Capodanno a Reggio Calabria tra mare, storia e tradizione

Un Capodanno nella culla della Magna Grecia. Davanti al mare più azzurro del cielo, inebriati profumo del bergamotto di Reggio Calabria, scopriremo la città e i suoi musei festeggiando con tradizioni e cucina tipica il nuovo anno.
versione
Condividi!

Capodanno a Reggio Calabria tra mare, storia e tradizione

Un Capodanno nella culla della Magna Grecia. Davanti al...

Partenze

  • 29 dicembre 2017 2 gennaio 2018

«Laddove l’Apsias, il più sacro dei fiumi, si getta nel mare, laddove, mentre sbarchi una femmina si unisce ad un maschio, là fonda una città; il dio ti concede la terra ausone.»
Un Capodanno nella culla della Magna Grecia, sulle tracce degli esuli greci che, seguendo questo responso dell’Oracolo di Delfi, fondarono nel 730 a.C. la polis Reghion, la più antica città della Calabria. Tra un mare più azzurro del cielo e il profumo del bergamotto di Reggio Calabria, andremo alla scoperta dei musei cittadini, alcuni dei quali privati che son custodi di antiche tradizioni e passioni, e della gustosa e tipica cucina reggina delle feste per brindare insieme al nuovo anno.

PROGRAMMA DI VIAGGIO

1° giorno, venerdì 29 dicembre

Arrivo a Reggio Calabria nel pomeriggio, accoglienza dei referenti locali e sistemazione presso una struttura ricettiva nel centro storico.

Visita al Museo Nazionale della Magna Grecia, uno dei Musei archeologici più rappresentativi del periodo della Magna Grecia con importanti collezioni, noto al mondo grazie all’esposizione permanente dei famosi Bronzi di Riace.
Cena a base di prodotti tipici locali e pernottamento.

2° giorno, sabato 30 dicembre

In mattinata ci sposteremo al Palazzo della Cultura, custode di un immenso patrimonio artistico: opere di De Chirico, Modigliani, Guttuso e Dalì confiscate a un boss della ‘ndrangheta, oltre a 200 artisti locali contemporanei in mostra permanente. Visiteremo gli imponenti resti del Castello Aragonese, di origine ancor più antica, da cui si gode una spettacolare vista sulla città e sullo Stretto di Messina.

Passeggiando sul Lungomare Falcomatà, verde terrazza sul mare con vista sulla splendida Sicilia, e assaggiando gustosi dolci al bergamotto, raggiungeremo il Museo dello Strumento Musicale, un altro luogo di appassionata resistenza culturale del territorio in cui fare un viaggio sonoro a diverse latitudini.

Pranzo e nel pomeriggio, risalendo le colline alle spalle della città, visita al Museo dell’artigianato tessile , della seta e del costume calabrese, un museo privato frutto di appassionato lavoro e ricerca, dalla materia prima al prodotto finito, sulle testimonianze più significative della tradizione tessile in generale e della seta in particolar modo, che a Reggio Calabria vanta un’antica e prestigiosa produzione.

Cena libera e pernottamento.

Programma completo e tariffe
Richiedi un preventivo

3° giorno, domenica 31 dicembre

Visita, alle porte dell’area grecanica, dell’antico borgo abbandonato di Pentedattilo che oggi rivive grazie alla presenza di diverse botteghe artigiane e il restauro di alcuni edifici. Il paese sembra custodito nell’incavo di una grande mano, sovrastato da cinque dita di roccia alle quali deve il suo nome Pentadaktylos, che in greco significa “cinque dita”.

La sua aurea di mistero è accresciuta dai racconti leggendari che si annodano alla storia del paese e narrano di una terribile faida di cui furono protagoniste delle nobili famiglie nel corso del XVII secolo
Pranzo della vigilia a base di prelibate crespelle, “crispeddi” con varie farciture, un classico durante il periodo natalizio. Non c’è famiglia che non le faccia perché è come un rito: ci si riunisce e si fanno bellissime crespellate in compagnia accompagnate da un buon bicchiere di vino.

Pomeriggio libero e cenone.  A seguire passeggiata nel centro della città di Reggio Calabria, che si trasforma in un veglione a cielo aperto, con tappa all’originalissimo “Veglione in libreria” nella più antica e indipendente libreria della città, per brindare tutti insieme in mezzo ai libri tra interessanti letture sceniche, musica e giochi. Attenderemo l’alba per gustare dei caldi cornetti farciti.

4° giorno, lunedì 1° gennaio 2018

Mattinata libera con possibilità di partecipare al tradizionale “primo bagno dell’anno” nel mare dello Stretto.

Pranzo di Capodanno e nel pomeriggio spostamento a Scilla, mitologico e antico borgo di grande fascino, che è un susseguirsi di caratteristiche vie dove è possibile apprezzare chiese e fontane, mentre dall’alto domina l’austero Castello dei Ruffo.

Passeggiata nella suggestiva Chianalea, denominata anche “piccola Venezia del sud”, perché le sue case, strette le une alle altre e separate da minuscole viuzze, sembra sorgano direttamente dal mare. Cena e pernottamento.

5° giorno, martedì 2 gennaio 2018

Saluti e partenza per il viaggio di rientro.

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima e alle esigenze dei viaggiatori. I referenti locali segnaleranno ai partecipanti eventi culturali e festività nel territorio, di conseguenza le attività legate al programma potranno subire modifiche in accordo con il gruppo.

Il viaggio è modulabile su più o meno giorni. Si prega di comunicare al momento dell’iscrizione eventuali intolleranze, allergie ed altre esigenze alimentari.

Referente Locale

Sarete accompagnati da un referente locale di Trame Solidali e, in caso di gruppo numeroso, anche da un accompagnatore di ViaggieMiraggi.

Livello di difficoltà

Il viaggio non presenta particolari difficoltà. E’ adatto a famiglie con bambini e a persone di tutte le età che non presentino notevoli difficoltà motorie, respiratorie e cardiache.

Quando

Il presente programma è valido nelle date 29 Dicembre 2017/ 02 Gennaio 2018.

Quanto

Quota a persona per il viaggio di 4 notti/5 giorni: € 500,00

La quota di viaggio comprende:
• compensi di intermediazione
• 4 pernottamenti con prima colazione
• 3 pranzi, compreso pranzo della Vigilia e di Capodanno
• 2 cene e cenone della sera del 31 dicembre
• ingressi ai Musei in programma
• spese accompagnamento in loco
• assicurazione di viaggio

La quota di viaggio non comprende:
• il viaggio di andata e ritorno da Reggio Calabria
• la cena del secondo giorno
• supplemento singola
• spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate.

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione.

 

Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è 5 persone. Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.

Informazioni e iscrizioni

Per informazioni e iscrizioni chiamare la sede dell’agenzia al numero 081.18894671 – fax 081. 3032254 oppure scrivere una mail all’indirizzo italia@viaggiemiraggi.org

 

 

 

 

informazioni

  • Reggio Calabria: centro storico, Museo Nazionale della Magna Grecia, Palazzo della Cultura, Castello Aragonese,  Lungomare Falcomatà, Museo dello Strumento Musicale
  • Reggio Calabria: Museo dell’artigianato tessile , della seta e del costume calabrese
  • Antico borgo abbandonato di Pentedattilo 
  • Borgo di Scilla e Castello Ruffo
  • Chianalea