Islanda | Una terra, mille sfumature

Abbracciare un ghiacciaio, conoscere chi vive tra le balene, camminare tra fiordi, cascate e campi geotermali.
Giorni
11
versione
Condividi!

Islanda | Una terra, mille sfumature

Abbracciare un ghiacciaio, conoscere chi vive tra le balene,...

Partenze

  • 16 agosto 2018 26 agosto 2018

Islanda, una delle terre più giovani e misteriose del pianeta, dove l’evoluzione quotidianamente si vede e si tocca!
Conosceremo in forma profonda e alternativa questa terra e chi la vive, andremo oltre i confini dei comuni itinerari e al di là degli stereotipi che limitano l’Islanda a isola di ghiaccio e di fuoco.

Durante il viaggio si conosceranno coloro che convivono e proteggono le balene, si passeggerà tra splendide cascate e campi geotermali, si “abbraccerà” uno dei più grandi ghiacciai al mondo con le sue foche, si camminerà nel punto d’incontro tra placche tettoniche, si vivrà al fianco degli islandesi dei piccoli villaggi, si attraverserà una varietà di paesaggi dai colori e dalle forme stupefacenti, introvabili in ogni altra parte del mondo. Ed essendo estate ci si bagnerà in (calde) acque, in luoghi totalmente inconsueti e rilassanti.

Vivremo l’isola nel periodo migliore per scoprirla: quando il bianco della neve ha già lasciato spazio a mille colori, quando il freddo lascia il posto a giornate miti e soleggiate.
Si percorrerà l’intero perimetro islandese, soffermandosi nel cuore del nord-est: area meno turistica e dall’immenso patrimonio ambientale e paesaggistico, che offre un vero contatto con una natura che oscilla da campi di lava solidificata a colline di muschio, da paesaggi lunari a ghiacciai.

Conosceremo parte della società islandese, molto attenta all’ambiente, ai diritti civili e ai beni comuni. Vedremo come nel tempo ha saputo superare con dignità e determinazione problematiche climatiche e in tempi più recenti la crisi economica

Questo viaggio è un’occasione imperdibile per poter combinare la scoperta di luoghi affascinanti alla visita dei luoghi più noti. Per combinare attività nella natura al contatto con le genti che popolano questa magnifica isola. Per combinare l’incontro della parte più tradizionale e di quella più moderna di un paese molto creativo.
Una straordinaria esperienza per chi ama unire una completa interazione con la natura alla fotografia, l’avventura con la leggenda.

PROGRAMMA

1° giorno

Arrivo all’aeroporto di Keflavík, trasferimento a Reykjavík e incontro con il referente locale di ViaggieMiraggi.
Sistemazione presso una guesthouse. Sarà possibile scoprire il centro della città, ricca di gallerie d’arte, eventi, musica live. Cena libera.

Rientro alla guesthouse e pernottamento.

2° giorno

Colazione e partenza verso il sud dell’isola.
Appena lasciata Reykjavik si assiste alla continua evoluzione del paesaggio. Le prime destinazioni saranno l’area geotermale di Geysir e la fotogenica Gullfoss, la regina delle cascate d’Islanda con il suo doppio salto contornato di arcobaleni. Poco dopo si raggiungerà le magnifiche cascate di Seljalandsfoss e di Skogafoss.

Arrivo a Vik in serata, dove si visiterà la famosa spiaggia nera, nota per i suoi faraglioni e la leggenda che li circonda.
Cena in ristorante e pernottamento.

3° giorno

Colazione e partenza.
In mattinata si raggiungerà il Parco naturale di Skaftafell, con breve trekking verso la lingua di ghiaccio dello Skaftafellsjökull, parte del ghiacciaio Vatnajökull (terzo più grande al mondo). Pranzo al sacco.
Sarà poi la volta dell’incredibile laguna di Jökulsárlón, dove il maestoso ghiacciaio Vatnajokull incontra il mare: qui centinaia di blocchi di ghiaccio si staccano e scivolano lentamente verso il mare.

Arrivo in serata a Djupivogur, sistemazione in ostello, cena e pernottamento.

Programma completo e tariffe
Richiedi un preventivo

4° giorno

Dopo la prima  colazione,  visita alla graziosa casa-museo di Djupivogur e  partenza alla volta dei fiordi dell’est. Si raggiunge  Egilsstadir, città principale di questo angolo d’Islanda, dove si visita una fattoria ( presidio Slowfood) dove si produce skyr, il tipo yogurt islandese, e dove si potrà anche godere di una degustazione dei prodotti locali.

Nel pomeriggio si giunge poi a Borgarfjordur Eystri, un villaggio di poche centinaia di abitanti incastonato in un fiordo incantevole che, tra le altre meraviglie, ospita la dimora della regina degli elfi ed ha montagne variopinte sullo sfondo. Inoltre, se non avranno già preso il largo verso l’Atlantico del nord, è possibile avvistare le buffe Pulcinelle di Mare.

Sistemazione in guesthouse, cena e pernottamento.

 

5° giorno

Dopo colazione con vista fiordo si prenderà la via che conduce al nord dell’isola.
Ci si immergerà nel Parco Nazionale del canyon in cui si getta la magnifica Dettifoss, la cascata più potente d’Europa, una vera forza della natura che raccoglie le acque del ghiacciaio Vatnajokull. Trekking (livello: turistico, durata:2 ore) per raggiungere Dettifoss e la gemella minore Selfoss.

Si continuerà poi verso il canyon di Ásbyrgi, caratterizzato dalla forma di ferro di cavallo gigante, ed all’interno del canyon si andrà alla ricerca del leggendario “popolo nascosto”.
Arrivo a Husavik nel tardo pomeriggio, relax e cena in un ristorante storico.

Husavik villaggio “whale-friendly”: come in tutti i ristoranti della città, anche qui non sarà possibile trovare carne di balena. Capitale d’Islanda e d’Europa del whale-watching, Husavik è uno dei migliori 10 luoghi del mondo per l’avvistamento delle balene. Anche per questo motivo diverse organizzazioni ed istituzioni locali sono attive sul fronte della protezione e della conservazione dei cetacei.
Trasferimento in un locale caratteristico al porto o scelta tra gli eventi musicali e culturali che offre il villaggio durante l’estate, con la possibilità di conoscere la gente ed la cultura del posto.

Rientro alla guesthouse e pernottamento.

6° giorno

Colazione e giornata intera a Husavik.
Mattinata dedicata alle balene: appuntamento al Museo delle Balene, museo unico nel suo genere in tutta Europa, per una visita guidata.

A seguire si salirà sul battello di un piccolo operatore locale per un tour di whale-watching durante il quale si potranno incontrare balene e delfini. L’operatore in questione, come gli altri della città, ha deciso di aderire al Codice di Condotta per un whale-watching responsabile al fine di avere il minor impatto su di essi e sull’ambiente in cui vivono.

Nel pomeriggio si visiterà l’originale Museo dell’Esplorazione, con un’esposizione sui Vichinghi (Húsavík è stato il primo insediamento in Islanda), sugli esploratori delle zone polari e sulle missioni Apollo.
A seguire ci si potrà rilassare alle hot-pots situate sulla scogliera a Nord della città, frequentate quasi unicamente dagli abitanti della zona. In alternativa bagno nella piscina locale o walking tour nel villaggio.

Rientro alla guesthouse e pernottamento.

7° giorno

Colazione e partenza.

La strada non è lunga ma ricca di luoghi magnifici. In primis l’area del lago Mývatn, uno degli ambienti più suggestivi e vari di tutta l’Islanda, con trekking (livello turistico, durata di 2 ore) che attraversa un’incredibile varietà di paesaggi: campi di lava (solida!) e piccoli crateri, campi geotermali dai colori marziani e luoghi dagli aspetti surreali e primordiali, colline di muschi e formazioni rocciose dalle forme bizzarre.
Si sosterà poi lungo le sponde del lago, eccellente luogo dove osservare migliaia di uccelli.

A conclusione della giornata, relax alla vicina Jarðböðin, la “Blue Lagoon” del Nord meno inflazionata della cugina del Sud, rilassante e dal panorama invidiabile.
Lasciata la zona del lago, si potrà ammirare Goðafoss, scenografica “cascata degli dei” di forma semicircolare, prima di giungere nel minuscolo villaggio di Hauganes.

Sistemazione, cena e pernottamento.

8° giorno

Colazione e visita dell’attività di pesca di una piccola industria di pesca locale, fondata e gestita, da varie generazioni, dalla stessa famiglia (attualmente chi se ne occupa è il carismatico e misterioso “Re del Baccalà”). Si potrà anche degustare pesce fresco ed il temibile hákarl (squalo putrefatto).

La tappa successiva è uno dei principali microbirrifici del paese.
I birrifici sono uno dei simboli seguiti alla crisi del 2008, che ha portato le persone a seguire le proprie passioni e ad intraprendere attività artigianali e creative.

Nel pomeriggio si raggiungerà la suggestiva Siglufjörður, situata in un incantevole fiordo, per visitare il Museo dell’Era delle Aringhe che rievoca in maniera perfetta la tradizione marinara del villaggio e svela le conseguenza della sovrapesca.
In serata, rientro a Hauganes e possibilità di godersi l’affascinante panorama dell’Eyjafjordur da una delle tipiche hot-pots. Le hot-pots o piscine, in Islanda, sono un po’ come i bar o le piazze in Italia: sono il punto d’incontro e d’aggregazione principale della gente del posto.

Cena, rientro alla guesthouse e pernottamento.

9° giorno

Colazione e partenza.

La prima tappa sarà ad Akureyri, pittoresca “capitale” del Nord, 18000 abitanti, dove si esplorerà un originalissimo giardino botanico.
Sulla strada verso Ovest ci si fermerà a Glaumbær per una visita alla più affascinante costruzione tradizionale dal tetto in torba d’Islanda.

Nel pomeriggio si raggiungerà una delle più suggestive fattorie di cavalli d’Islanda, dove facoltativamente si potrà assistere ad una dimostrazione di portamento e delle andature, in particolare il tölt e lo skeid, peculiari dell’elegante cavallo islandese, animale chiave per la storia e la società islandese.

Sistemazione nella guesthouse della fattoria, cena e pernottamento.

10° giorno

Colazione e partenza alla volta di Vatnsnes, penisola famosa per le varie colonie di foche.

Dopo aver ammirato questi buffi animali, si potrà visitare un centro ricerche incentrato sullo studio e la tutela di queste creature.
Lungo il tragitto di rientro verso Reykjavik si effettueranno varie soste per potersi godere il bel paesaggio che cambia e che, da aspro e disabitato diventa sempre più urbanizzato.

Arrivo a Reykjavik in serata.  Cena in un caratteristico locale marinaro con quella che viene ritenuta tra le migliori zuppe di pesce del paese.
Sistemazione in guesthouse e pernottamento.

11° giorno

Colazione e, a seconda dell’orario di partenza del volo di rientro, visita della piccola e vivace capitale islandese tra musei, mercati e i rinomati café!

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori. Delle attività previste durante il viaggio non sono da considerarsi facoltative le visite alle comunità e ai progetti. Nessuna vaccinazione o visto di ingresso obbligatori. E’ sufficiente la cartà d’identità valida per l’espatrio. Gli islandesi parlano inglese correttamente. Per i documenti necessari, clima, abbigliamento ecc. richiedere all’agenzia il documento Prima di partire.

Referente locale

Il viaggio è accompagnato interamente da un referente italiano di ViaggieMiraggi che conosce molto bene il territorio.

Livello di difficoltà

Il viaggio si svolge in minivan (9-16 posti), con esperto autista locale e accompagnatore. Le strade sono in ottime condizioni. Per brevi tratti si utilizzeranno strade secondarie, sempre sicure. Sono previste passeggiate di livello turistico e dalla durata massima di 2 ore. L’Islanda nel periodo estivo è caratterizzata da un clima prevalentemente mite e soleggiato, con temperature medie tra i 7° e i 15°. Tuttavia sono possibili piogge. L’escursione in barca ad Husavik verrà realizzata nelle migliori condizioni del mare. Si richiede un buono stato di salute.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org
Non è possibile concordare altre date rispetto a quelle proposte: per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 11 giorni

da 10 partecipanti 2300,00 euro  / 9 partecipanti 2400,00 euro  / 7 partecipanti 2460,00 euro

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’ AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • compensi di intermediazione
  • assicurazione medico-bagaglio Ami Assistance (solo per cittadini italiani e con partenza da territorio italiano)
  • materiale informativo, incontro Skype pre-viaggio e verifica post – viaggio
  • 10 pernottamenti in camera doppia, tripla e quadrupla,  con bagno in comune
  • trasporti interni in pulmino privato, incluso autista e carburante
  • pasti: colazioni n°9 , cene n°9
  • volo, compenso, vitto e alloggio accompagnatore
  • compenso, vitto e alloggio del referente locale per le giornate di Husavik
  • ingressi a: parchi, museo dei Cetacei, museo delle Esplorazioni, Blue Lagoon Myvatn, visita e degustazione birrificio, visita in fattoria con cavalli, whale whatching in barca, centro ricerca foche, museo delle aringhe

Il costo totale espresso non comprende:

  • il volo aereo* di A/R, prenotabile presso l’agenzia ViaggieMiraggi (quota indicativa a partire da 400,00 euro)
  • transfer da/per aeroporto Reykjavik
  • assicurazione annullamento acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza
  • eventuali supplementi per fluttuazioni del cambio corona islandese/euro
  • pranzi
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nella voce “il costo comprende”

*il costo del volo aereo dipende dalla quotazione del biglietto al momento della prenotazione ed è soggetto a riconferma al momento dell’emissione.

Le quote possono essere soggette alla fluttuazione del cambio di valuta  e sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Iscrizioni

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 5 persone.
Il viaggiatore sarà informato massimo 30 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.

Scatti dall’ultimo viaggio: