Pasqua in Sardegna | I cammini delle esperienze

Un viaggio dedicato a vivere i sensi e i saperi antichi della tradizione pasquale sarda, per riempire anima e corpo di emozioni, esperienze e incontri...
versione
Condividi!

Pasqua in Sardegna | I cammini delle esperienze

Un viaggio dedicato a vivere i sensi e i...

Partenze

  • 14 aprile 2017 18 aprile 2017

Un viaggio dedicato a vivere i sensi e i saperi antichi della tradizione pasquale sarda a cui i viaggiatori prenderanno parte sin dal primo giorno. Dopo le prime giornate dedicate al “saper fare” in allegria tra dolci, formaggi e oleoliti, ci sposteremo verso la costa, nella laguna di Marceddì e nell’area marina protetta nella Penisola del Sinis, per immergerci in un viaggio nel tempo. Qui cammineremo lenti per godere dei colori e  odori tipici della macchia mediterranea nel loro pieno risveglio primaverile.

Un viaggio dai cammini lenti per riempire anima e corpo di emozioni, esperienze e incontri…

PROGRAMMA DI VIAGGIO

1° giorno – venerdì 14 Aprile

Sono sicuro che ci vedremo ancora tutti assieme e faremo un grandissimo pranzo con kulurzones e pardulas e zippulas e figu sigada. Credi che a Delio piaceranno i pirichittos e le pippias de zuccuru?
Antonio Gramsci – Lettere dal carcere

Incontro con le referenti locali alla stazione di Uras-Mogoro e primo spostamento verso Mogoro, il più grande centro della Marmilla, paese dell’artigianato artistico e della sostenibilità ambientale, eletto tra i primi cinque comuni più virtuosi d’Italia per la sua ridotta impronta ecologica.

Sistemazione in B&B e pranzo conviviale in una casa campestre, con prodotti stagionali e a Km 0.

Nel pomeriggio laboratorio di preparazione dei dolci tipici della tradizione pasquale mogorese, accompagnati dalle mani di donne esperte: Sas Maistasa.  A seguire, degustazione dei dolci appena sfornati accompagnati da una tisana calda e/o un buon vino.

Cena libera e pernottamento.

2° giorno – sabato 15 Aprile

Nella montagna trovammo caverne, nelle caverne le pietre nere e cominciammo a levigare armi da taglio per noi e per i vari naviganti che accostavano e pagavano con tessuti morbidi e colorati di porpora. Sergio Atzeni – Passavamo sulla terra leggeri

In mattinata ritrovo presso il B&B e partenza per il Monte Arci, un rilievo di natura vulcanica ricco di giacimenti di ossidiana, boschi di lecci, corbezzoli, mirto, cisto, lentisco e animali endemici. Qui incontreremo il nostro referente locale che ci accompagnerà in un percorso di trekking per le antiche vie dei caprai alla scoperta delle grotte che durante la transumanza del bestiame diventavano il loro rifugio. 

Pausa ristoratrice presso un rifugio dove prepareremo il formaggio e la ricotta con latte fresco locale, da assaporare con pane e miele nostrano.

Pic nic con prodotti stagionali e a Km 0.

Nel pomeriggio visita al Museo dell’Ossidiana di Pau dove conosceremo l’affascinante storia di questa pietra lavica, denominata l”oro nero”, conosciuta e utilizzata fin dai tempi pre-nuragici, e delle sue officine di lavorazione, unicum del Monte Arci.

In serata ritorno a Mogoro, cena libera e pernottamento.

Programma completo e tariffe
Richiedi un preventivo

3° giorno – domenica 16 Aprile

Oggi lasciate che sia felice, io e basta, con o senza tutti, essere felice con l’erba, e la sabbia, essere felice con l’aria e la terra, essere felice con te, con la tua bocca, essere felice.
Pablo Neruda, Ode al giorno felice

In mattinata ritrovo e partenza per Masongiu, altra località situata ai piedi del Monte Arci da cui potremo ammirare un panorama mozzafiato che abbraccia la costa del Sinis e la laguna di Marceddì. Incontro con un gruppo di appassionati botanici, che ci accoglieranno nel loro laboratorio immerso nella natura e ci faranno esperire il procedimento di estrazione degli oli essenziali dalle erbe autoctone.

Passeggiata lenta alla scoperta di alcune piante indigene della macchia mediterranea e dei significati emozionali secondo la medicina popolare sarda.

In tarda mattinata ci sposteremo verso Marceddì, villaggio di pescatori affacciato sull’omonima laguna. Qui faremo un piccolo viaggio nel tempo e pranzeremo in una casetta tipica della borgata accolti dalla nostra guida locale.

Nel pomeriggio andremo alla scoperta del villaggio, addentrandoci tra le sue piccole casette strette l’una accanto all’altra, lungo le pochissime stradine sterrate, fino al raggiungimento del lungomare della laguna dove, circondati dall’acqua di stagni e di canali, ammireremo il vicino promontorio di Capo Frasca e l’esplosione primaverile della natura.

In serata rientro a Mogoro, cena libera e pernottamento.

4° giorno – lunedì 17 Aprile

Ritrovo in mattinata e spostamento verso le coste sud-occidentali dell’isola, coperte dai tipici arbusti della macchia mediterranea e bagnate da un mare cristallino.

Qui incontreremo i referenti della Cooperativa Alea  che si occupa di turismo naturalistico e di turismo attivo nell’Area Marina protetta della Penisola del Sinis.  Con loro percorreremo un lungo trekking: dal faro di Capo Mannu ammireremo tutto il golfo di Oristano e, se la giornata sarà luminosa, la vista si estenderà a Nord fino a Capo Caccia (Alghero), e a Sud fino a Capo Pecora (Bugerru).

Dopo un suggestivo pic-nic all’aria aperta, riprenderemo il percorso ad anello che ci porterà in piccole lagune rifugi di fenicotteri, volpoche ed altri uccelli acquatici.

In serata rientro a Mogoro, cena libera e pernottamento.

5° giorno – martedì 18 Aprile

In mattinata spostamento alla stazione di Uras-Mogoro dove ci saluteremo, augurandoci “A si biri cun salludi!” e trasferimento in treno, in autonomia, all’aeroporto di Cagliari-Elmas.

Note di viaggio

Date e eventuali variazioni sul programma possono essere concordate con l’agenzia.

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, alle festività e alle esigenze dei viaggiatori. I referenti locali segnaleranno ai partecipanti eventi culturali e festività nel territorio, di conseguenza le attività legate al programma potranno subire modifiche in accordo con il gruppo.

Si segnala che i prodotti eno-gastronomici offerti saranno esclusivamente stagionali e a Km 0, ove possibile biologici.

Il pacchetto è rimodulabile su più o meno giorni.

Si prega di comunicare tempestivamente eventuali intolleranze, allergie ed altre esigenze alimentari.
(L’agenzia non si assume la responsabilità qualora si verifichino problematiche relative ad allergie o intolleranze alimentari non dichiarate.)

Quando

Il presente programma è valido per i giorni compresi tra:
14 – 18 Aprile 2017.

QUANTO

Quota a persona per il viaggio di 5 giorni:

QUOTA INDIVIDUALE

3-4 persone

5-8 persone

9-12 persone

Adulti

€ 435

€ 420

€ 400

Bambini 4-10 anni

€ 220

€ 210

€ 200

Bambini 0-3 anni

Gratis

Gratis

Gratis

 

Il costo totale COMPRENDE:

  • 4 pernottamenti in camera doppia con colazione
  • tutti i pranzi
  • visite guidate al Parco del Monte Arci
  • visita guidate al Museo dell’Ossidiana
  • visite guidate al villaggio e al complesso lagunare di Marceddi
  • laboratorio di dolci tradizionali
  • laboratorio formaggio e ricotta
  • laboratorio di oli essenziali
  • passeggiata di riconoscimento delle erbe
  • Trekking penisola del Sinis
  • quota associativa APS Mariposas de Sardinia – ViaggieMiraggi Sardegna e diritti di agenzia
  • spese e compenso accompagnatore e compensi di intermediazione

Il costo totale espresso NON comprende:

  • il viaggio di andata e ritorno per la Sardegna
  • trasferimenti
  • le cene
  • supplemento camera singola (€ 10,00 a persona)
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate

Iscrizioni

Per il termine e le modalità di iscrizione consultare la pagina Come viaggiamo.

Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di  3 persone.
Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero di partecipanti.

Referente locale

Durante il soggiorno ci sarà l’affiancamento dei referenti dell’associazione di promozione sociale Mariposas de Sardinia socia di ViaggieMiraggi ONLUS e referente locale VeM Sardegna.

Livello di difficoltà

Il presente programma non presenta particolari difficoltà.

Informazioni

Per maggiori informazioni:

Chiamare le sedi principali dell’agenzia allo 049/8751997 (Padova) o allo 02/54102460 (Milano); scrivere una mail all’indirizzo italia@viaggiemiraggi.org

Chiamare la sede territoriale della Sardegna allo 327/6677490 o scrivere una mail all’indirizzo sardegna@viaggiemiraggi.org

Ci trovate anche su Facebook alla pagina  ViaggieMiraggi Sardegna

Tour

  • Mogoro: laboratorio esperienziale di dolci sardi
  • Monte Arci: trekking lungo le vie dei Caprai e laboratorio esperienziale di ricotta.
  • Pau: visita guidata al Museo dell’ossidiana
  • Masongiu: passeggiata lenta e laboratorio esperienziale oli essenzali
  • Marceddì: visita guidata del borgo e della laguna
  • Penisola del Sinis: trekking lungo la costa

Turismo

  • Incontro con “Sas Maistas
  • Incontro con la Cooperativa di turismo sostenibile Alea
  • Incontro con gli esperti di medicina popolare

quando andare, periodo migliore

La Sardegna ha un clima mediterraneo, con estati lunghe, molto calde e secche e temperature invernali piuttosto moderate, che si mantengono attorno ai 10°C.  Grazie al suo clima temperato può essere visitata in tutte le stagioni dell’anno.

Mogoro
15°
nubi sparse
umidità: 77%
vento: 4m/s S
Max 13 • Min 1
Weather from OpenWeatherMap