BLOG
ViaggieMiraggi

Riace Città Futura – ViaggieMiraggi

Esprimiamo la nostra profonda solidarietà a Domenico Lucano, sindaco della città di Riace e fondatore dell’iniziativa Città Futura, da sempre molto vicino agli ideali di condivisione e giustizia che lo accomunano alla nostra cooperativa sociale e attivamente espressi in tutti questi anni di lavoro.
Come in tanti hanno già fatto, vogliamo testimoniare qui la nostra vicinanza in un momento in cui il modello di accoglienza dei migranti messo in atto nella sua città è sotto forte accusa.

ViaggieMiraggi ha visto nascere l’esperienza positiva di Riace Città Futura Don Pino Puglisi fin dalla fine degli anni ’90, collaborando attivamente al modello di accoglienza e condividendone pienamente lo spirito.
Come memoria storica di quanti hanno apprezzato insieme a noi la forza e la dinamicità di questo comune, condividiamo qui le parole dei nostri viaggiatori di qualche anno fa.

Piera: “per la prima volta mi è stata offerta la possibilità di scrivere un articolo, per di più su una meta turistica come Riace in provincia di Reggio Calabria per cui l’impegno mi è sorto subito assai improbo. Trattasi niente meno che di raccontarVi o meglio illustrarVi la meta delle mie vacanze 2000.
Le ragioni che mi hanno spinto ad una meta così poco conosciuta sono state 2. La possibilità di vivere un’esperienza con l’associazione Città Futura, quindi un contatto con la popolazione indigena e il basso costo delle vacanze. Riace è un simpatico e abbondonato paesino del 1800 situato su una collina distante circa 7 km e 15 minuti di macchina dalla costa, quindi un paesino tranquillo lontano dal rumore quotidiano o delle mete turistiche, dove si possono ancora incontrare tra le vie un asino parcheggiato sotto casa oppure Antonio un ragazzo di 35-40 anni che dopo aver frequentato la 1° elementare per 7 anni di seguito ha deciso di non frequentarla più per aver fatto gli anni obbligatori, dove il mare limpido, caldo e le spiagge ti fanno dimenticare della paura che hai ti spingerti al largo, dove lo spirito dei ragazzi di Città Futura ti fa sentire parte del loro sogno, riportare un po’ di vita nel loro paese sempre più abbondonato a se stesso, dove è possibile incontrate e conoscere persone di varie nazionalità che comunque hanno in comune un modo di pensare “equo e solidale”, dove puoi trovarti tra i profughi Curdi sbarcati la notte precedente mentre vengono caricati su gli autobus che li porteranno nei centri d’accoglienza. Potrei dirVi molte altre cose, ma penso che il miglior modo sia di poter conoscere di persona l’associazione Città Futura e vedere Riace”.

Raffaella: “Gente simpatica e un po’ fuori di testa -con lo strano progetto di promuovere un turismo diverso per rivitalizzare il paesello- ci accoglie come vecchi amici, con il calore tipico del sud. L’anno scorso hanno fondato l’associazione “Città futura”, hanno ristrutturato e arredato in modo semplice ma molto confortevole alcuni appartamenti per metterli a disposizione di chi ha voglia di lasciarsi immergere nei ritmi di questo paese calabro e gustare i sapori di questa terra.
Con il nostro arrivo siamo al completo: i veneti si sono già sistemati, così come i siciliani, i ragazzi di Modena e Reggio Calabria e la prima pattuglia dei torinesi. Siamo proprio un bel gruppo. Veniamo subito coinvolti nel “giallo di Riace”, un gioco nel quale ciascuno di noi dovrà sostenere il misterioso ruolo affidatogli fino al ritrovamento dell’assassino. Le indagini sono già incominciate e proseguono durante tutta la nottata. Il povero comandante della polizia, alias “il Brusa”, sta disperatamente cercando di far chiarezza sul caso mentre i suoi due appuntati mostrano più interesse per il cibo che per il morto. Tutti hanno collaborato per la festa di fine anno: chi sistemando i tavoli, chi servendo, chi stappando le bottiglie, chi mettendo la musica, chi ballando, chi facendo onore alla tavola, chi … ma per preparare la cena ci hanno pensato solo loro e, consiglio da amica, se transitate da queste parti ATTENZIONE a non dimenticare a casa l’appetito: le porzioni non sono da nouvelle cousine”.

 

Invitiamo in nostri viaggiatori che hanno conosciuto insieme a noi la realtà di Città Futura di inviarci i loro ricordi e impressioni da pubblicare in questo articolo, scrivendo a rete@viaggiemiraggi.org

Condividi questo articolo

Riace Città Futura – ViaggieMiraggi

Riace Città Futura – ViaggieMiraggi

Esprimiamo la nostra profonda solidarietà a Domenico Lucano, sindaco...

Comments

comments