BLOG
ViaggieMiraggi Blog Puglia

Rotolando verso sud: i colori di Marta

Caratteristica di uno dei nostri pacchetti preferiti è sicuramente la trasversalità del viaggio. Dalla Campania alla Puglia, anche quest’anno il ‘Rotolando verso Sud’ ha colpito ancora. Qualche giorno fa, abbiamo scritto ai nostri viaggiatori con cui abbiamo un perenne contatto in ricordo ‘di quello che fu’.

Dunque, d’un tratto e un po’ per curiosità, abbiamo chiesto loro cosa ne è rimasto di questo rotolare per le regioni, nello stringere tante mani, del guardare diversi occhi. Non si possono attraversare tre regioni e non sentire qualcosa dentro, no?

Tra le varie, riportiamo la testimonianza di Marta che ci ha colpito tanto e che vorremmo condividere con tutti voi. Il nostro viaggio è colorare le giornate e la nostra Marta lo ha capito perfettamente.

Ci dice:

“A Lecce ho acquistato come ricordo della nostra splendida vacanza un bracciale di legno di più colori.

Vi è il bianco della meravigliosa sabbia del Lido di Canne, dove abbiamo trascorso due mattinate in totale relax. Il bianco polvere della pietra leccese che ci ha abbagliato nelle chiese del centro storico.

C’è il verde acqua come il trasparente mare pugliese, nel quale abbiamo a lungo nuotato osservando i fondali e scoprendo pesci dalle fogge insolite.

Predomina il marrone in diverse tonalità chiare e scure per ricordare la terra, i campi, gli ulivi, le rocce anche la natura colpita dal fuoco, che tutto vorrebbe distruggere ma nulla può contro la forza della vita.

Mancano purtroppo il blu del mare all’orizzonte, il rosso e l’arancione del tramonto sul Castello di Gallipoli, i gialli ambrati della notte di Matera e soprattutto non ci sono colori per le belle persone conosciute e per l’affetto ricevuto.

Tuttavia quando l’indosserò basterà osservarlo per ritrovare immediatamente le sensazioni che collegherò da ora alla parola: Salento.”

In attesa di dipingere le giornate di qualcun altro: grazie.

Condividi questo articolo

Comments

comments