Viaggio in Iran | Tour del nord con Radio Popolare

Viaggio in Iran con Radio Popolare va alla scoperta di un ramo molto bello e vario della Via della Seta e tocca affascinanti regioni dell’Iran poco frequentate dal turismo. Tra monumenti antichissimi, bazar vivaci e autentici paesaggi mozzafiato.
Giorni
15
versione
Condividi!

Viaggio in Iran | Tour del nord con Radio Popolare

Viaggio in Iran con Radio Popolare va alla scoperta...

Partenze

  • 2 marzo 2018 16 marzo 2018

La Persia è una terra dove si sono succedute continuamente civiltà diverse, lasciando ciascuna importanti testimonianze di inestimabile valore. Un paese con una storia antichissima: dall’ avvento degli Ariani, all’impero Achemenide, dall’invasione di Alessandro Magno e i Seleucidi, ai Parti e poi i Sasanidi, quindi i Califfi islamici poi i Selgiucidi e i Safavidi fino alla dinastia Pahlavi dell’ultimo Scià di Persia. “

La varietà del Paese non si limita al paesaggio ma anche alle sue popolazioni: Curdi, Beluci, Azari, Turcomani e popolazioni nomadi come Qashquai, Bakhriari, Shahsavan, Afshari, Luri e altri.

Questo itinerario in Iran con Radio Popolare va alla scoperta di un ramo molto bello e vario della Via della Seta e tocca affascinanti regioni dell’Iran poco frequentate dal turismo. Si alternano monumenti interessanti, bazar vivaci e autentici paesaggi mozzafiato. Si passa da località a ridosso con il confine del Turkmensitan,  come Sarakhs, a Mashhad  nello sconosciuto Khorasan;  si attraverseranno le montagne a nord e la zona umida e verdissima che affaccia sul Mar Caspio, fino a raggiungere la fortezza di Alamut a Qazwin ( 110 km) dell`XI sec. , una delle sedi più` strategiche della setta degli Assassini. Non mancherà una visita di Teheran, città caotica, complessa, conservatrice a primo impatto, ma dietro ogni velo manifesta molto del mondo “occidentale” e delle forti contraddizioni di questo paese.

PROGRAMMA DI VIAGGIO

1° giorno – 2 marzo

In mattinata ritrovo in aeroporto con l’ accompagnatore Radio Popolare e l’accompagnatore ViaggieMiraggi, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo diretto in direzione di Teheran.

Piano voli

 

Compagnia Partenza Arrivo
Aeroporto Orario Aeroporto Orario
Iranian Air Milano Malpensa 15;00 Teheran 22:45

Arrivo all’ aeroporto  internazionale “Imam Khomeini” e incontro con la guida locale. Trasferimento in hotel cena e pernottamento.  La sistemazione prevede camere doppie con bagno privato. 

2° giorno – 3 marzo

Al mattino dopo la prima colazione inizio della visita di Teheran, popolosa capitale (12 milioni di abitanti) persiana. Situata a 1100 metri, alle pendici dei monti Alborz, Teheran è  la  sede del governo e il centro delle attività commerciali e imprenditoriali del paese. Dopo un giro della città visiteremo il Museo Archeologico. Questo museo ripercorre la storia artistica e culturale iranica attraverso reperti archeologici dal VI° millennio a.C. fino al periodo islamico.

Successivamente visita al Palazzo Golestan, residenza storica della dinastia Qajar che governò il paese dal 1781 fino al 1925. Si tratta del più antico monumento della città, che ha visto la sua espansione e gloria proprio durante questa dinastia. Il Palazzo Golestan era parte di un complesso di edifici un tempo racchiusi dalle mura della storica cittadella.

A seconda dell’operativo del volo interno trasferimento in aeroporto nazionale di Teheran e partenza per Mashhad.
Pernottamento in hotel, la sistemazione prevede camere doppie con bagno privato.

Programma completo e tariffe
Richiedi un preventivo

3° giorno – 4 marzo

Dopo la prima colazione visita dei luoghi di maggiore interesse: al mausoleo dell’Iman Reza e agli edifici circostanti all’ interno di un recinto sacro: Museo e Bibloteca, sala di Jomhoori e Moschea di Gohar-Shad, del periodo dei temuridi. Nel pomeriggio visita di Kooh Sanghi, zona montagnosa, con una temperatura fresca.
Pernottamento in hotel, la sistemazione prevede camere doppie con bagno privato.

4° giorno – 5 marzo

In mattinata dopo la prima colazione escursione a Neishapoor: occupava una importante posizione strategica a cavallo dell`antica Via della Seta, collegava l’Anatolia e il Mediterraneo con la Cina. Sulla Via della Seta,  Nishapoor ha spesso definito il confine flessibile tra l`altopiano iraniano e l’Asia centrale. Il nome deriva dal suo fondatore, il re sassanide Shapur I, che si dice di averlo stabilito nel 3° secolo d.C. Nelle vicinanze della cittadina si trovano le miniere di turchese che hanno fornito al mondo il turchese per almeno due millenni.  La città divenne un importante centro della regione Khorasan ma successivamente declino` fino a quando riprese le sue fortune nel 9° secolo, sotto la dinastia Tahirid, con la ceramica invetriata di Nishapur.La ceramica invetriata costitui` un importante elemento di commercio con l`occidente. Per un certo tempo Nishapoor rivaleggiò con Baghdad e il Cairo: Toghrül, il primo sovrano della dinastia selgiuchide, fece a Nishapoor la sua residenza nel 1037 e dove si proclamò sultano, ma decadde in seguito. Nel 1000 d.C., fu` tra le 10 più grandi città della terra.

Visita alla tomba del Poeta Khayyam dell`XI sec.
Ritorno a Mashhad e pernottamento in hotel.

5° giorno – 6 marzo

Escursione a Sarakhs, il confine del Turkmenistan: si visiteranno il Carevanserraglio di Robat-e-Sharaf e il Mausoleo di Loghman Baba.
Ritorno a Mashhad e pernottamento in hotel, la sistemazione prevede camere doppie con bagno privato.

6° giorno – 7 marzo

Dopo la prima colazione partenza per Shiravan. Durante il tragitto si visita la cittadina di Toos  dove è custodita la tomba di Ferdowsi: famoso poeta lirico e scrittore del XI sec. (il dante iraniano). Visita alla Torre di Radkan edifica nel 1261 da Khajeh Nasir Tusi che costruì anche, nel 1282, l’osservatorio di Maragheh, Borgh-e-Sorkh o Torre Rossa. Con la torre di Radkan si può calcolare il primo giorno di tutte le stagioni (equinozi e solstizi), gli anni bisestili e si può calcolare il mezzogiorno in tutte le giornate di sole. Se si guardano le stelle sulla parte superiore della torre di Radkan si possono trovare la latitudini e l’azimut delle stelle, come con un telescopio.
Arrivo a Shirvan e pernottamento,  la sistemazione prevede camere doppie con bagno privato.

7° giorno – 8 marzo

Partenza alla volta di Gorgan.
Lungo il percorso si effettua la visita alla famosa torre-mausoleo Gonbad-e-Kavus ( 300 km) . La torre, eretta nel 1006 per ordine dell’emiro Qabus Ibn Vushmghir della dinastia zivaride, è in mattoni ed è alta 72 mt. con la piattaforma. E` la più alta torre in mattoni costruita nel mondo. E` un edificio a dieci lati, enorme, con un tetto conico, che costituisce il rapporto aureo Phi uguale a 1,618. Gli interni contengono i primi esempi di stallatiti, stile decorativo. Il decagono, ha uno spessore nelle pareti di 3 m., e`suddiviso in 10 parti, ha un diametro di 17 mt.La Torre fu costruita su un progetto scientifico e architettonico in modo che di fronte alla Torre, in un cerchio esterno, si può sentire il proprio eco.
Si prosegue il viaggio e si arriva a Gorgan.
Pernottamento in hotel, la sistemazione prevede camere doppie con bagno privato.

8° giorno – 9 marzo

Dopo la prima colazione partenza per Sari  cittadina sul mar Caspio (circa due ore di percorrenza). Sebbene Sari sia il luogo culturale più importante nel nord dell’Iran, i terremoti e altre cause distrussero gran parte del suo patrimonio culturale e dei monumenti antichi.
Notevoli sono le famose case come la Casa di Kolbadi e la casa di Amir Divan (Ramedani House), siti archeologici tra cui la Grotta di Hutto (70 millennio aC), la caverna di Kamarband (70 millennio aC).
Si prosegue nel pomeriggio con la visita al Bad Ab Resort, 120 km a sud di Sari.
Le sorgenti minerali di Badab Soort sono due, distinte, con diverse caratteristiche naturali, situate a 1.840 metri sul livello del mare. La prima sorgente contiene acqua molto salata che forma una piccola piscina naturale; la seconda sorgente è caratterizzata da un gusto acido .
Le terrazze di Badab Soort sono in travertino: una roccia sedimentaria a formatasi in migliaia di anni proprio grazie alla deposizione di minerali di carbonato disciolti nell’acqua – naturalmente frizzantina – che sgorga dalle sorgenti calde, parerebbe con  caratteristiche idroterapiche, benefiche per il trattamento della schiena e le gambe, malattie della pelle, reumatismi ed emicrania. Le terrazze si sono formate durante i periodi geologici di Pleistocene e Pliocene.  Le due distinte fonti di acqua termale danno vita a piscine dai colori diversi: alcune tendono all’arancione,  al rosso, al giallo, altre all’azzurro. ll contrasto di colori rende il paesaggio di Badab-e Surt decisamente surreale. La vegetazione circostante a nord consiste in foreste di pini, mentre ad est è costituita principalmente da alberi e piccoli arbusti corti.

Ritorno a Sari e pernottamento in hotel, la sistemazione prevede camere doppie con bagno privato.

9° giorno – 10 marzo

Dopo la colazione partenza per Ramsar la piu` bella cittadina sul mar Caspio incastonata tra le montagne ed il mare (durata del viaggio circa quattro ore).
Nel percorso si attraverseranno varie cittadine che si trovano sulla costa, intermezzate da ville e grossi alberghi costruiti ed in fase di costruzione. Il paesaggio è di stile mediterraneo con le montagne sulla sinistra ed il mare a destra.
Arrivo a Ramsar e sistemazione in hotel.  Possibilità per chi lo desidera di un pò di relax nelle acque termali dell`hotel.
Pernottamento in hotel, la sistemazione prevede camere doppie con bagno privato.

10° giorno – 11 marzo

Prima colazione. partenza per Fuman visitando lungo il tragitto -Masuleh. Un villaggio turistico caratteristico per le strade costruite sui tetti delle case sottostanti.
Arrivo a Fuman. Pernottamento in hotel, la sistemazione prevede camere doppie con bagno privato.

11° giorno – 12 marzo

Al mattino partenza per Qazwin.
Arrivo a Qazwin e visita della citta’: il Mausoleo Shah Zadeh Hossein, l`edificio di Bagh-e-Mostofi, l`edificio di Chehel Sotun.
Pernottamento in hotel, la sistemazione prevede camere doppie con bagno privato.

12° giorno – 13 marzo

In giornata escursione alla fortezza di Alamut ( 110 km) dell`XI sec. , una delle sedi più` strategiche della setta degli Assassini. Visita al lago e ai villaggi sparsi nei dintorni.
Ritorno a Qazwin e pernottamento in hotel, la sistemazione prevede camere doppie con bagno privato.

13° giorno – 14 marzo

Partenza per Teheran. Sosta a Karaj, in serata cena in famiglia,  dopo la cena relax tra le note di musica tradizionale suonata da un artista Iraniana.
Trasferimento in tarda serata a Teheran. Pernottamento in hotel, la sistemazione prevede camere doppie con bagno privato.

14° giorno – 15 marzo

Intera giornata dedicata alla continuazione della visita della città. Pernottamento in hotel.

15° giorno – 16 marzo

Al mattino presto trasferimento in aeroporto per il volo diretto per l’Italia.

Piano voli

 

Compagnia Partenza Arrivo
Aeroporto Orario Aeroporto Orario
Mahan Air Teheran 09:50 Milano Malpensa 13:00

In mattinata arrivo in Italia e fine del viaggio.

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori.

Obbligatorio il passaporto con validità minima 6 mesi.  E’ necessario non avere il visto di Israele sul passaporto. Visto di ingresso obbligatorio, da richiedere tramite l’agenzia. Tutti i minori devono essere in possesso di passaporto individuale.

Non ci sono vaccinazioni obbligatorie ma per maggiori informazioni a riguardo consultare la propria Asl, per i documenti necessari, clima, abbigliamento ecc. richiedere all’agenzia il documento Prima di partire.

Referente locale

Il gruppo sarà accompagnato per tutto il tour da una guida iraniana che parla italiano, da un referente di Radio Popolare e da un referente di ViaggiMiraggi.

Livello di difficoltà

In questo viaggio saranno utilizzati mezzi privati, ci sono diversi spostamenti alcuni abbastanza lunghi.

In certe occasioni, dove possibile, si condivideranno alcuni pasti in famiglia, in base alla disponibilità delle famiglie stesse. Ciò permetterà di entrare più in contatto con le persone del luogo, apprezzandone l’accoglienza e lo scambio culturale reciproco. Purtroppo non è garantita questa possibilità, ma faremo del nostro meglio perché ciò avvenga.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org. Per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 15 giorni, per un gruppo di 13 persone

Voce Quota individuale
13 persone
Quota viaggio 2080,00

 

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’ AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • compensi di intermediazione
  • assicurazione medico-bagaglio Ami Tour (solo per viaggiatori con partenza da territorio italiano)
  • volo interno Teheran – Mashad
  • materiale informativo, incontro pre viaggio e verifica post – viaggio
  • tutti i pernottamenti in camera doppia con colazione (Hotel 4*, 5* standard iraniano)
  • trasporti interni con mezzi privati, autista e carburante
  • copertura spese e compenso del referente locale per i giorni di affiancamento
  • copertura spese di un referente Radio Popolare e di un accompagnatore ViaggieMiraggi per tutto il tour
  • contributo Radio Popolare 100 euro
  • visite ed ingressi come da programma
  • procedura richiesta numero autorizzazione per visto di ingresso

Il costo totale espresso non comprende:

  • il volo aereo intercontinentale diretto  con Mahan air e tasse aereoportuali  euro 360,00
  • supplemento singola a partire 340,00  euro totali
  • assicurazione annullamento Ami Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza
  • pasti (media 8,00 euro circa a pasto) e una bevanda ai pasti (escluso alcolici)
  • visto di ingresso dai 50,00 ai 80,00 euro a seconda se lo si fa in Italia o all’ arrivo
  • spese gestione pratica del visto in Italia (per chi ne avesse bisogno) euro 20,00
  • eventuali supplementi di carburante o tasse di ingresso/uscita dal paese
  • eventuali supplementi per fluttuazioni del cambio
  • trasporti extra per visite libere
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate.

*Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 13 persone. Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.