Viaggi Molise

Viaggi
Molise

Molise Tra natura e storia

Un territorio incontaminato tra le montagne della dorsale appenninica, sempre innevate d’inverno, i dolci colli e il mare pulito della Costa Adriatica, con le spiagge di sabbia. Il Molise vanta una natura rigogliosa che invita al cammino. È una regione dove storia e bellezze naturalistiche si strizzano l’occhio; dove le tradizioni montanare e pastorali fanno eco alle atmosfere tranquille.

Offerte viaggi Molise, si parte con VeM :)

Viaggi Molise: quando partire? Quando andare?

Luglio, Agosto, Ottobre, Dicembre

Molise cosa vedere, possibili destinazioni

Molise: dove si trova? Ecco una cartina (mappa Google Maps)

Il Molise, terra di tradizioni e luoghi incontaminati

ViaggieMiraggi vi porta ad immergervi negli scenari di natura incontaminata che solo questa regione, fra montagne e mare, sa regalare. Il Molise visto da VeM è un territorio da assaporare in un viaggio a piedi, che svela a poco a poco la bellezza di questa terra. Le innumerevoli testimonianze storiche e culturali si incrociano con tratti dei Regi Tratturi, antichissimi percorsi della pastorizia transumante. Lungo i cammini si incontra una ruralità forte caratterizzata da piccole aziende agricole e allevamenti; si cammina su sentieri interposti a campi coltivati, a pascoli, a uliveti e a frutteti.

Alla scoperta della natura del Molise

Oltre che ospitare una porzione del Parco naturale d’Abruzzo, Lazio e Molise, il territorio molisano è costellato di Siti di Interesse Comunitario (S.I.C.) e Riserve Naturali; VeM vi accompagna, tra altri luoghi, nell’area protetta Riserva Naturale Orientata di Pesche, vi conduce in cammino sulle pendici del monte Totila e sul Monte Miletto (2050 metri s.l.m.), la principale vetta dei Monti del Parco Regionale del Matese, sul massiccio de La Montagnola Molisana e nella Riserva Naturale Orientata e Riserva della Biosfera di Collemeluccio, protetta dall’UNESCO. Un trekking dedicato è quello ai laghi: Lago di Occhito e Lago di Guardialfiera, entrambi S.I.C., aree naturali di grande valore per la protezione e la conservazione degli habitat e delle specie animali e vegetali.

Isole etniche

Ci sono luoghi del Molise dove comunità di lingua croata e di lingua arbëreshë sopravvivono ancora oggi conservando idiomi e costumi: Acquaviva Collecroce e San Giacomo degli Schiavoni furono ripopolati nel XVI sec. da genti di lingua croata, mentre Montecilfone, dal XV sec. vive una comunità arbëreshë.

Borghi e cittadine, storia e tradizioni

Il Molise è costellato di borghi fortificati medievali con castelli, torri e cinte murarie; è ricco di paesi panoramici, alcuni appoggiati su speroni rocciosi e su promontori; è disseminato di chiese tratturali e di testimonianze archeologiche importanti come il tempio e teatro ellenistico-sannitico di Pietrabbondante che fu centro culturale-politico-religioso del Sannio dal III al I sec.a.C. Vi sono poi paesi dove la tradizione di questa terra è viva più che mai: ad Agnone, una delle vetrine più preziose di questa regione, si forgiano campane da oltre ottocento anni; qui fonderie e botteghe del rame hanno intrecciato da sempre contatti e scambiato esperienze con altre aree della penisola italiana e oggi addirittura vi si ritrova un quartiere veneziano.

Molise // Consigli e curiosità

  • Il Molise è la seconda regione più piccola d’Italia, dopo la Valle d’Aosta.
  • Scapoli, piccolo paese in provincia di Isernia, è considerato la capitale italiana delle zampogne; qui si fabbricano da molto tempo questi strumenti legati alla ritualità natalizia.
  • A Termoli, nel Borgo Antico, si trova la seconda via più stretta d’Italia, dopo la Ruetta di Civitella del Tronto.

250 Compagni di viaggio.

Partecipa alla Campagna Soci 2020 di ViaggieMiraggi!

Diventa anche tu un nostro compagno di viaggio e cammina insieme a noi! Scopri come diventare socio>>>