Viaggio in Sardegna | La via d’incanto delle Janas

Una Sardegna da ammirare lentamente e con leggerezza di cuore per lasciarsi trasportare con gli occhi della meraviglia in luoghi senza tempo...
versione
Condividi!

Viaggio in Sardegna | La via d’incanto delle Janas

Una Sardegna da ammirare lentamente e con leggerezza di...

Partenze

  • 6 dicembre 2017 10 dicembre 2017

Un viaggio all’insegna del magico mondo delle Janas, le fate della mitologia sarda, che si racconta vivessero nelle casette di pietra, le “domus de Janas” e tramandarono alle donne sarde la meravigliosa arte della tessitura.

Un itinerario tra Marmilla,  Barbagia e Ogliastra alla scoperta degli ancestrali simboli e delle leggende della cultura sarda, degli antichi saperi delle comunità agropastorali e delle meraviglie della Natura, con i suoi boschi, grotte, altipiani, fiumi, sorgenti e cascate…

Una Sardegna da ammirare lentamente e con leggerezza di cuore per lasciarsi trasportare con gli occhi della meraviglia in luoghi senza tempo

PROGRAMMA DI VIAGGIO

1° Giorno

Le donne cominciavano ad apprendere… nella giovinezza, tessevano intrecci che si alternavano in un crescendo compositivo e colorato sempre più complesso quasi a voler simulare un percorso gioioso e sereno della propria vita… Mani che tramandano… Trame che raccontano…

Arrivo alla stazione di Uras-Mogoro, incontro con le referenti locali e primo spostamento verso Mogoro, il più grande centro della Marmilla, paese premiato per la sostenibilità ambientale a livello nazionale. 

Dopo la sistemazione in B&B, pranzeremo presso alcune famiglie locali dove degusteremo i piatti della tradizione locale, cucinati con prodotti stagionali e a km 0.

Nel pomeriggio visita ad un laboratorio artigianale di tappeti e arazzi realizzati su telai manuali coordinato dalla cooperativa Su Trobasciu, realtà tutta al femminile, protagonista nella creazione di manufatti di grande pregio e unicità. 

Cena libera e proiezione del film-documentario Janas: storie di donne, telai e tesori che racconta il viaggio di una giovane donna sarda alla scoperta di “Is Maistus” e “Sas Maistas” dell’arte della tessitura isolana.

2° Giorno

Durante la giornata stanno nelle loro case di roccia a tesser stoffe in telai d’oro, mentre al calar del sole ballano all’ombra delle grandi macchie di filirea.
Grazia Deledda – Canne al vento

Nella mattinata ci sposteremo verso Villa Sant’Antonio, comune adagiato tra l’altipiano della Giara e il Monte Arci, dove accompagnati dall’Associazione locale Boghes, che si occupa di valorizzazione del territorio attraverso l’arte contemporanea, visiteremo le Necropoli pre-nuragiche Is Forrus e le sue Domus de Janas (Case delle Fate), considerate tra le più spettacolari dell’isola.

Ci ristoreremo nei boschi di sughereti, tipici della macchia mediterranea dove degusteremo insieme un pic-nic. Successivamente visiteremo il Menhir Monti Corru Tundu, colossale monolite in tufo trachitico, tra i più alti della Sardegna (5.75m).

In serata ci sposteremo verso l’affascinante borgo di Sadali, situato sull’altopiano della Barbagia di Seulo e circondato da alberi di leccio, rovere e sugherella.

Sistemazione in B&B,  cena libera e pernottamento.

Programma completo e tariffe
Richiedi un preventivo

3° Giorno

De sa Barbagia nostra, terra forti, sesi sa porta, o bidda sadilesa…
Perdas e boscus funti s’errichesa cun abbas cristallinas de funtana.
Paolo Meloni – Sadali Amada

Giornata interamente dedicata agli itinerari dell’Ecomuseo delle acque della Barbagia di Sadali, primo e unico ecomuseo in Sardegna.

In mattinata percorreremo insieme ad un’esperta guida locale il Sentiero delle Fate dove tra boschi, anfratti di pietra e alture si dice vivano esseri fantastici. Cullati dal suono dello scroscio dell’acqua, dal cinguettio degli uccelli e dalle note del vento tra le foglie degli alberi del bosco arriveremo alla cascata de Su stampu e’ Su Turrunu. Sulla strada di rientro ci addentreremo nella suggestiva grotta Is Janas, una delle cavità naturali più grandi  dell’isola, che conserva le tracce di un’antica leggenda: qui si dice che tre Janas, vissero e morirono…

Pranzo presso un ristorante nel bosco e a seguire visita guidata del centro storicoandremo alla scoperta di rare bellezze storiche, archeologiche e paesaggistiche, che si celano tra le strette stradine di un paese dove ruscelli e sorgenti danno vita a Su paradisu abbau, “Il paradiso dell’acqua”.

Cena libera e pernottamento.

4° Giorno

Se è giorno, e il sole si fa strada tra le foglie, potrai udire il ticchettare dei telai delle fate. Non oziano mai le Janas: la notte è il luogo delle loro scorribande, degli incontri, delle inaspettate sortite al villaggio. Il giorno, invece, le vede operose, a creare le stoffe più belle e preziose, che siano mai state indossate da donna. Cammina al ritmo del tuo cuore. Respira profondamente. Procedi con animo puro, con lo spirito libero. E ascolta il silenzio…
Racconto antico sardo

In mattinata partenza per Ulassai,  paese che sorge  tra i “tacchi calcarei” dell’ Ogliastra:  ancora un museo a cielo aperto, in armonia tra architettura cittadina, natura e opere d’arte.

Qui visiteremo la Stazione dell’Arte, che custodisce il ‘genio multiforme’ dell’artista Maria Lai, la “Jana” per eccellenza, nonchè la cittadina più celebre di Ulassai   e ne seguiremo il percorso artistico lungo le vie del paese, dove di repente, si materializzano le sue bellissime installazioni artistiche , come il “lavatoio”, opera in collaborazione con i più noti artisti sardi contemporanei,  il “Muro del Groviglio” e  le celebri “Capre Cucite”.

Dopo un pranzo ristoratore, andremo a conoscere   la Cooperativa di tessitrici  “Su Marmuri”, composta da cinque che da oltre trent’anni si dedicano con passione al proprio lavoro, riproponendo con maestria le antiche tecniche di lavorazione con il telaio a mano. I loro prodotti, tutti realizzati con fibre naturali, affiancano al repertorio decorativo tipico dell’artigianato della Sardegna, nuovi motivi sviluppati in collaborazione con artisti locali quali Maria Lai.

In serata spostamento a Cagliari, cena libera e pernottamento.

5° Giorno

Su richiesta, possibilità di visita guidata ai quartieri storici della città, quali Marina e Castello, a seconda degli orari di partenza dei partecipanti. Saluti di arrivederci con il tradizionale augurio di “A si biri cun salludi!” e trasferimento, in autonomia, all’aeroporto.

Note di viaggio

Date e eventuali variazioni sul programma possono essere concordate con l’agenzia.

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, alle festività e alle esigenze dei viaggiatori. I referenti locali segnaleranno ai partecipanti eventi culturali e festività nel territorio, di conseguenza le attività legate al programma potranno subire modifiche in accordo con il gruppo. Si segnala che i prodotti eno-gastronomici offerti saranno esclusivamente stagionali e a Km 0, ove possibile biologici.

Il pacchetto è rimodulabile su più o meno giorni.

Si prega di comunicare tempestivamente eventuali intolleranze, allergie ed altre esigenze alimentari.

(L’agenzia non si assume la responsabilità qualora si verifichino problematiche relative ad allergie o intolleranze alimentari non dichiarate.)

Quando

Il presente programma è valido per i giorni compresi tra:
06 -10 Dicembre 2017

Quanto

Quota a persona per il viaggio di 5 giorni per un gruppo di:

QUOTA INDIVIDUALE

3 persone

4-6 persone

7-9 persone

Adulti

€ 460

€ 450

€ 440

Bambini 4-10 anni

€ 230

€ 230

€ 230

Bambini 0-3 anni

Gratis

Gratis

Gratis


Il costo totale COMPRENDE:

  • 4 pernottamenti in camera doppia
  • tutte le colazioni tranne quella dell’ultimo giorno
  • tutti i pranzi
  • visite guidate Domus de Janas e Menhir Villa S. Antonio
  • visita guidate all’’Ecomuseo di Sadali
  • visita guidata alla Stazione dell’Arte di Ulassai e al paese
  • contributo associazione  “Boghes” di Villa Sant’Antonio
  • quota associativa APS Mariposas de Sardinia – ViaggieMiraggi Sardegna e diritti di agenzia
  • assicurazione
  • spese e compenso accompagnatore
  • compensi di intermediazione

Il costo totale espresso NON comprende:

  • il viaggio di andata e ritorno per la Sardegna
  • trasferimenti
  • le cene
  • la colazione dell’ultimo giorno (partenza)
  • supplemento camera singola (€ 10,00 a persona)
  • Visita guidata ai quartieri storici di Cagliari (€ 10,00 a persona)
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate

Iscrizioni

Per il termine e le modalità di iscrizione consultare la pagina Come viaggiamo.

Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 3 persone.

Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero di partecipanti.

Referente locale

Durante il soggiorno ci sarà l’affiancamento dei referenti dell’associazione di promozione sociale Mariposas de Sardinia socia di ViaggieMiraggi ONLUS e referente locale VeM Sardegna.

Livello di difficoltà

Il presente programma non presenta particolari difficoltà.

Informazioni

Per maggiori informazioni:

Contattare la sede principale dell’agenzia
Tel: 081.18894671 / Fax: 081.3032254
Mail: italia@viaggiemiraggi.org

Ci trovate anche su Facebook alla pagina  ViaggieMiraggi Sardegna

 

Tour

  • Mogoro: laboratorio esperienziale di tessitura
  • Villa Sant’Antonio: visita guidata alle Domus de Janas e Menhir
  • Sadali: passeggiata lungo il “Sentiero delle fate”, visita guidata alla “Grotta Is Janas” e nel Centro storico del paese
  • Ulassai: visita guidata alla stazione dell’arte e percorso artistico per le vie del paese
  • Cagliari: tour nei quartieri storici

Turismo

  • Incontro con  le donne della Cooperativa di tessitrici Su Trobasciu
  • Proiezione del film-documentario Janas: storie di donne, telai e tesori
  • Incontro con l’associazione culturale Boghes
  • Visita all’ Ecomuseo delle acque della Barbagia di Sadali
  •  Visita alla Stazione dell’Arte di Ulassai
  • Incontro con le donne della Cooperativa di tessitrici Su Marmuri

quando andare, periodo migliore

La Sardegna ha un clima mediterraneo, con estati lunghe, molto calde e secche e temperature invernali piuttosto moderate, che si mantengono attorno ai 10°C.  Grazie al suo clima temperato può essere visitata in tutte le stagioni dell’anno.

Sadali
18°
cielo sereno
umidità: 68%
vento: 4m/s SSE
Max 18 • Min 17
Weather from OpenWeatherMap