Viaggio a Zanzibar | Capodanno al ritmo delle maree

Crocevia di culture, situate di fronte alla costa tanzaniana, nell’Oceano Indiano, le isole dell’arcipelago di Zanzibar sono state da sempre protagoniste di conquiste coloniali e di scambi commerciali. Conosciute come “Isole delle spezie”, sono immerse in un suggestivo paesaggio di colori e odori, spiagge bianche e atolli corallini.
Giorni
13
versione
Condividi!

Viaggio a Zanzibar | Capodanno al ritmo delle maree

Crocevia di culture, situate di fronte alla costa tanzaniana,...

Partenze

  • 27 dicembre 2017 8 gennaio 2018

Un viaggio a Zanzibar significa immergersi un luogo da sempre crocevia di culture. Le isole dell’arcipelago di Zanzibar situate di fronte alla costa tanzaniana, nell’Oceano Indiano, sono state da sempre protagoniste di conquiste coloniali e di scambi commerciali. Conosciute come “Isole delle spezie”, sono immerse in un suggestivo paesaggio di colori e odori, spiagge bianche e atolli corallini. Nell’isola di Zanzibar opera un’associazione di volontariato che si occupa di progetti educativi e sanitari. Il viaggio permette di conoscere le attività del villaggio di Jambiani scandite dalle maree.

Programma di viaggio

1° giorno – 27 dicembre

Partenza dall’Italia e arrivo all’aeroporto di Stone Town. Spostamento in pulmino per Jambiani. Arrivo alla guest house gestita dall’associazione e sistemazione.

L’associazione è stata registrata nel 2006 come ONG locale a Zanzibar, dove opera in collaborazione con i Ministeri dell’educazione e della sanità, con le comunità e ONG locali. Implementa progetti educativi e sanitari nelle zone rurali con scuole, asili e gruppi di donne. In particolare opera nei villaggi di Jambiani, Uzi, Kibuteni, Charawe, Unguja Ukuu, Makunduchi, Kitogani. Dal 2008 sostiene e promuove percorsi di turismo responsabile. 

Incontro con alcuni volontari e soci dell’associazione.

L’associazione si occupa anche di attività di sensibilizzazione della popolazione locale sul tema della conservazione, protezione e pulizia dell’ecosistema marino e di tutta l’isola

Tutti i pernottamenti saranno presso la guest house gestita dall’ONG. Si potrà cenare presso i numerosi ristorantini di Jambiani.

Programma completo e tariffe
Richiedi un preventivo

 2° – 12° giorno 28 dicembre – 7 gennaio

Giornate libere, da trascorrere in base ai ritmi del villaggio e delle maree. Durante la permanenza a Jambiani sono previsti alcuni momenti di condivisione e conoscenza della comunità, tra cui:

  • Visita guidata del villaggio di Jambiani

La popolazione di Jambiani viveva tradizionalmente soprattutto di pesca e agricoltura. A queste attività tradizionali si sono aggiunte negli ultimi decenni la coltivazione delle alghe rosse e, ovviamente, il turismo.

  • Scoperta delle tradizioni Zanzibarine.

Anche a Zanzibar il ruolo delle donne è di fondamentale importanza per l’economia domestica delle famiglie, e della comunità. Si occupano di curare i figli (propri, ma spesso anche di parenti e vicini), badano alla casa, procurano e preparano il cibo, spesso svolgendo anche lavori faticosi e sottopagati per contribuire alle entrate domestiche. Avremo modo di vedere le donne all’opera nelle fasi di coltivazione delle alghe, della lavorazione delle fibre di cocco e delle materie prime per preparare i piatti zanzibarini.

  • Corso di cucina

Un’esperienza particolare: assistiamo e aiutiamo alla preparazione dei cibi tipici locali, per poi consumare la cena presso una casa del villaggio. Odori, sapori e quattro chiacchiere conviviali (col necessario mediatore culturale e linguistico) per avvicinarsi davvero per qualche ora alla realtà delle persone che abitano a Jambiani. Un’esperienza da fare lasciandosi liberi di conoscere, sperimentare, confrontarsi con la semplice diversità – culturale e sociale –, e magari anche imparare cose nuove.

13° giorno – 8 gennaio

In base agli orari del volo trasferimento in aeroporto per il volo di ritorno.

Arrivo in Italia e fine del viaggio.

Durante il soggiorno è possibile effettuare altre escursioni, prenotandole direttamente a Jambiani,  tra le quali:

  • Visita a Stone Town e coltivazioni di spezie: visita della città Patrimonio dell’UNESCO e alle piantagioni delle spezie, principale attività agricola dell’isola.
  • Safari blu: spostamento al villaggio di Unguja Ukuu, dove si visiterà un asilo,  e partenza in barca per la lingua di sabbia. Approdo su un’isola, pranzo cucinato dai pescatori e visita. Per gli amanti del mare, possibilità di fare snorkeling nelle acque cristalline dell’Oceano Indiano.
  • Baia di Kizimkazi. Uscita in barca e avvistamento dei delfini. Possibilità di nuotare con i delfini e di fare snorkeling. Brunch con piatti tipici presso la baia.
  • Foresta di Jozani con sosta alla moschea più antica dell’Africa orientale e alla scuola di Kibuteni. Visita guidata al parco, passeggiata nella foresta vergine, al mangrovieto e alle scimmie. Partenza all’alba da Jambiani e rientro nel pomeriggio.
  • Isola di Uzi: pranzo presso una famiglia locale, visita ai progetti di conservazione ambientale con il responsabile locale, bagno e giro in barca. Rientro a Jambiani passando per Kizimkazi

… e molte altre!

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori. Nelle giornate libere, è possibile scegliere fra diverse escursioni facendone richiesta direttamente in loco. Nessuna vaccinazione obbligatoria. Obbligatorio il visto (meglio richiederlo prima della partenza) ed il passaporto con validità minima 6 mesi. Tutti i minori devono essere in possesso di passaporto individuale. Per maggiori informazioni sulle vaccinazioni consultare la propria Asl, per i documenti necessari, clima, abbigliamento ecc. richiedere all’agenzia il documento Prima di partire.

Referente locale

La Guest house è gestita da una ONG che da diversi anni opera nell’isola; i referenti della ONG saranno disponibili per fornire assistenza ai viaggiatori.  L’accompagnatore per le escursioni previste dal programma parla inglese e poco italiano.

Livello di difficoltà

Il viaggio e le escursioni previste dal programma non presentano difficoltà particolari e sono accessibili a viaggiatori di tutte le età in buono stato di salute. Tuttavia la presenza di barriere architettoniche ostacola la partecipazione di persone con difficoltà motorie.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org

È possibile concordare altre date rispetto a quelle proposte: per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 15 giorni:

Voce Quota individuale
Quota viaggio  620,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’ AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • compensi di intermediazione
  • assicurazione medico-bagaglio Ami Assistance (solo per i viaggiatori con partenza da territorio italiano)
  • materiale informativo, incontro pre viaggio e verifica post – viaggio
  • 11 pernottamenti a Jambiani in camera doppia con prima colazione
  • supplemento alta stagione
  • pasti (circa 20,00 dollari al giorno a persona)
  • transfer aeroporto-guest house a/r
  • Corso di cucina, visita guidata del villaggio, tour dei mestieri delle donne
  • assistenza in loco dei referenti locali durante le visite
  • quota progetto

Il costo totale espresso non comprende:

  • il volo aereo* di A/R, prenotabile presso l’agenzia ViaggieMiraggi (quota indicativa a partire da 700,00 euro tasse escluse)
  • escursioni non previste dal programma, concordabili direttamente sul posto
  • supplemento singola (200,00 euro per tutto il viaggio)
  • il visto di ingresso (50 dollari, si ottiene in aeroporto all’arrivo)
  • assicurazione annullamento acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza
  • i trasporti extra in taxi per andare a cena o per visite libere
  • bevande alcoliche
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate.
  • eventuali supplementi di carburante
  • eventuali supplementi per fluttuazioni del cambio scellino tanzaniano/euro
  • *il costo del volo aereo dipende dalla quotazione del biglietto al momento della prenotazione ed è soggetto a riconferma al momento dell’emissione

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 2 persone. Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.

Tour Zanzibar

  • Jambiani: villaggi tradizionale che vive di pesca e agricoltura

Zanzibar Turismo

  • ONG a Jambiani che offre progetti educativi e sanitari nelle zone rurali
  • Possibilità di scoprire le tradizioni zanzibarine, dove il ruolo delle donne è fondamentale per l’economia delle famiglie della comunità. 
  • Possibilità di partecipare alla preparazione dei cibi tipici locali, per poi consumare la cena presso una casa del villaggio.

Zanzibar informazioni

  • Moneta: Scellino Tanzaniano
  • Fuso orario: GMT+3
  • Passaporto: necessario, con una validità residua di almeno sei mesi
  • Visto d’ingresso: necessario
  • Vaccinazioni obbligatorie: non ci sono vaccinazioni obbligatorie

Zanzibar quando andare, periodo migliore

  • Il clima è tropicale, caldo tutto l’anno, con due stagioni delle piogge: una più intensa, detta “stagione delle lunghe piogge”, da marzo a maggio, con il culmine in aprile, e l’altra meno intensa, detta “stagione delle brevi piogge”, tra metà ottobre e dicembre.
  • Il periodo più caldo va da ottobre a marzo, durante il quale le temperature massime oscillano intorno ai 31/33 gradi centigradi.
  • Il mare è sempre abbastanza caldo per fare i bagni.

Altri tour Zanzibar dal nostro catalogo