Il blog di VeM

Venezia sta “affondando”? Viaggio a piedi nella Laguna Veneta

Veneto | Venezia sta “affondando”? Viaggio a piedi nella Laguna Veneta

15 Aprile 2019

Un articolo a cura di Paolo Patuzzo

Paolo Patuzzo

Venezia sta “affondando”? Lo abbiamo chiesto a Paolo, referente in Veneto, che guida il nostro nuovo viaggio a piedi nella Laguna Veneta, da Venezia a Chioggia.

Fra non troppo tempo molte zone costiere italiane saranno inghiottite dal mare. Non solo. Il mare si spingerà fin nell’entroterra per km e km. Non sarà un fenomeno improvviso masi svilupperà nell’arco di anni. Verranno a crearsi migliaia di “profughi climatici” che si aggiungeranno a quelli che già stanno scappando ora da paesi affetti dalle bizze del clima e da situazioni politiche pessime. In Italia, tra i primi luoghi ad essere colpiti saranno la pianura padana, il delta del Po e la Laguna Veneta.

Quindi il mare sommergerà Venezia?

Quasi. Fra un migliaio di anni probabilmente si organizzeranno tour subacquei tra pesci tropicali e affreschi del Tiepolo. Nel frattempo, finché abbiamo ancora i piedi all’asciutto, abbiamo costruito un tour a piedi di 2 giorni attraverso la Laguna Veneta, a fine giugno, in concomitanza coi festeggiamenti per S.Pietro.

Si parte da Venezia. La città, sempre più cartolina di se stessa, sta vivendo un brutto periodo. Semplicemente troppi turisti. Tantissimi. 80.000 visitatori al giorno a fronte di poco più di 50.000 abitanti. Un impatto devastante sul tessuto urbano. Altre città europee, Barcellona in primis, affette da “overtourism”, stanno proponendo soluzioni proprio per non finire come Venezia.

In cosa consiste il tour?

Camminando verso l’altro capo della città verremo a conoscenza di come esistano associazioni, comitati, assemblee, cittadini e movimenti che provano a contrastare l’idea di città da cartolina, svenduta e privatizzata, solcata da navi giganti, invasa da souvenir cinesi, deturpata da grandi opere inutili e in continuo spopolamento.

Già abbiamo un tour di qualche ora, disponibile tutti i giorni, che si focalizza su queste tematiche.

E oltre a Venezia?

Lasciata Venezia, cammineremo per l’isola del Lido e successivamente Pellestrina. Si tratta di isole lunghe e strette. In alcuni punti saremo proprio in equilibrio tra la laguna e il Mare Adriatico. Come un funambolo su una corda di pietra, larga solo qualche metro, oltre la quale c’è acqua.

Passeremo per borghi colorati e spiagge selvagge. Abbiamo organizzato l’alloggio della prima notte in una ex caserma riadattata ad ittiturismo e per cena saremo ospiti della sagra di S.Piero in Volta. Perciò si mangerà ottimo pesce su tavolate in riva alla laguna con orchestra di liscio come contorno e i fuochi d’artificio verso mezzanotte. Chiuderemo questa avventura nella stupenda e sottovalutata Chioggia.

Prima che i cambiamenti climatici si manifestino irreversibili, approfittiamo di questi lembi di terra che rubammo al mare secoli fa e che ora il mare ha tutta l’intenzione di riprendersi. Abbiamo almeno una sessantina d’anni.

250 Compagni di viaggio.

Partecipa alla Campagna Soci 2020 di ViaggieMiraggi!

Diventa anche tu un nostro compagno di viaggio e cammina insieme a noi! Scopri come diventare socio>>>