Viaggi Molise

Viaggi
Molise

Molise Tra natura e storia

Un territorio incontaminato tra le montagne della dorsale appenninica, sempre innevate d’inverno, i dolci colli e il mare pulito della Costa Adriatica, con le spiagge di sabbia. Il Molise vanta una natura rigogliosa che invita al cammino. È una regione dove storia e bellezze naturalistiche si strizzano l’occhio; dove le tradizioni montanare e pastorali fanno eco alle atmosfere tranquille.

Offerte Molise, si parte con VeM :)

Il Molise, terra di tradizioni e luoghi incontaminati

ViaggieMiraggi vi porta ad immergervi negli scenari di natura incontaminata che solo questa regione, fra montagne e mare, sa regalare. Il Molise visto da VeM è un territorio da assaporare in un viaggio a piedi, che svela a poco a poco la bellezza di questa terra. Le innumerevoli testimonianze storiche e culturali si incrociano con tratti dei Regi Tratturi, antichissimi percorsi della pastorizia transumante. Lungo i cammini si incontra una ruralità forte caratterizzata da piccole aziende agricole e allevamenti; si cammina su sentieri interposti a campi coltivati, a pascoli, a uliveti e a frutteti.

Alla scoperta della natura del Molise

Oltre che ospitare una porzione del Parco naturale d’Abruzzo, Lazio e Molise, il territorio molisano è costellato di Siti di Interesse Comunitario (S.I.C.) e Riserve Naturali; VeM vi accompagna, tra altri luoghi, nell’area protetta Riserva Naturale Orientata di Pesche, vi conduce in cammino sulle pendici del monte Totila e sul Monte Miletto (2050 metri s.l.m.), la principale vetta dei Monti del Parco Regionale del Matese, sul massiccio de La Montagnola Molisana e nella Riserva Naturale Orientata e Riserva della Biosfera di Collemeluccio, protetta dall’UNESCO. Un trekking dedicato è quello ai laghi: Lago di Occhito e Lago di Guardialfiera, entrambi S.I.C., aree naturali di grande valore per la protezione e la conservazione degli habitat e delle specie animali e vegetali.

Isole etniche

Ci sono luoghi del Molise dove comunità di lingua croata e di lingua arbëreshë sopravvivono ancora oggi conservando idiomi e costumi: Acquaviva Collecroce e San Giacomo degli Schiavoni furono ripopolati nel XVI sec. da genti di lingua croata, mentre Montecilfone, dal XV sec. vive una comunità arbëreshë.

Borghi e cittadine, storia e tradizioni

Il Molise è costellato di borghi fortificati medievali con castelli, torri e cinte murarie; è ricco di paesi panoramici, alcuni appoggiati su speroni rocciosi e su promontori; è disseminato di chiese tratturali e di testimonianze archeologiche importanti come il tempio e teatro ellenistico-sannitico di Pietrabbondante che fu centro culturale-politico-religioso del Sannio dal III al I sec.a.C. Vi sono poi paesi dove la tradizione di questa terra è viva più che mai: ad Agnone, una delle vetrine più preziose di questa regione, si forgiano campane da oltre ottocento anni; qui fonderie e botteghe del rame hanno intrecciato da sempre contatti e scambiato esperienze con altre aree della penisola italiana e oggi addirittura vi si ritrova un quartiere veneziano.

Molise // Consigli e curiosità

  • Il Molise è la seconda regione più piccola d’Italia, dopo la Valle d’Aosta.
  • Scapoli, piccolo paese in provincia di Isernia, è considerato la capitale italiana delle zampogne; qui si fabbricano da molto tempo questi strumenti legati alla ritualità natalizia.
  • A Termoli, nel Borgo Antico, si trova la seconda via più stretta d’Italia, dopo la Ruetta di Civitella del Tronto.