Viaggi Marocco

Viaggi
Marocco

Marocco Deserto Arte e Artigianato

Gli itinerari regalano l’opportunità di conoscere il popolo di questo splendido paese, fatto di famiglie con sogni e progetti concreti come le cooperative di produzione dell’argan e dello zafferano.

Si andrà alla scoperta anche del lato più noto del Marocco, come le città imperiali di Rabat, Fes, Meknes, Marrakech, fatte di strade intricate da medine, mausolei e vocianti suq.

Non mancheranno percorsi in natura e nel deserto dell’Anti-Atlante insieme a giornate di relax lungo le spiagge del mare nordafricano.

Offerte Marocco, si parte con VeM :)

divisorio

Marocco // Turismo responsabile

Forte contatto con la popolazione locale, che in alcuni casi ospiterà i viaggiatori, e incontri con cooperative di artigiani e contadini nei villaggi.

Insieme a ViaggieMiraggi e all’associazione Sopra i Ponti di Bologna numerose realtà locali hanno dato vita alla Rete Nord Sud per lo Sviluppo Sostenibile in Marocco.

Incontro con l’associazione Al Islah di Tamesloht, una rete di artigiani che producono tappeti, tessuti, scarpe, coltelli, ceramiche, vasi. Il progetto si basa anche sulla formazione ai mestieri recuperando anche bambini di strada e prestando molta attenzione alla retribuzione equa dei lavoratori.

Incontro con alcune donne che hanno dato vita ad una cooperativa che produce olio di Argan naturale e lo commercializza nelle botteghe di commercio equo e tra i Gruppi di Acquisto Solidale.

Cos'è il Turismo Responsabile?

divisorio

Marocco cosa vedere

Marocco tra deserto e città imperiali

Il Marocco è una terra in grado di offrire mille scenari diversi: dagli itinerari nel deserto, tra kasbe, oasi e villaggi berberi, alle città maestose imperiali, fino ai colorati e profumati mercati in cui conoscere artigiani e prodotti locali.

Marocco // Consigli e curiosità

  • Un libro consigliato sul Marocco? L’Islam spiegato ai nostri figli
    Un video? La sorgente dell’amore
  • Tiznit ha l’aspetto di una città antica, racchiusa da una cinta di mura di fango rosso che misura in tutto 6 km. In passato, famiglie di argentieri ebrei si trasferirono nella città e oggi i gioielli d’argento di Tiznit sono ritenuti tra i migliori del sud.
  • Accanto alle festività religiose islamiche le feste popolari in Marocco sono diverse e numerose: c’è la Festa dei mandorli in fiore a Tafraoute (febbraio), la Festa delle rose ed il Festival di musica Gnaoua a Essaouira, della Musica sacra a Fès, dei Ceri a Salè e delle Ciliegie a Sefrou (maggio), il Festival nazionale del folklore a Marrakech (giugno), il Festival della cultura ad Asilah (agosto), il Moussem dei fidanzati a Imilchil (settembre), la Festa dei datteri a Erfourd (ottobre).

Curiosità cibo cultura

Qual è il piatto nazionale marocchino?
Come si prepara il tè alla menta?
È buono il vino in Marocco?

approfondisci

Informazioni utili

Che moneta si utilizza in Marocco?
Serve il visto per entrare?
Il Marocco è un paese sicuro?

approfondisci