Croazia, da Zara a Sebenico in barca a vela sulle orme della Serenissima

Extinguished countries (Stati scomparsi) è un progetto editoriale mirato alla pubblicazione di una serie di guide su paesi e imperi che non esistono più. Il primo capitolo è dedicato alla Repubblica di Venezia, uno stato millenario scomparso nel 1797. Il libro è il risultato di oltre 400 interviste con scrittori, storici, artisti, cuochi o semplici abitanti delle sette nazioni poste in passato sotto la Serenissima al tempo del suo massimo apogeo: Italia, Slovenia, Croazia, Montenegro, Albania, Grecia e Cipro. Extinguished countries, se da un lato indaga a fondo i lasciti storico-culturali, architettonici, linguistici o gastronomici presenti nei territori un tempo appartenuti a Venezia, dall’altro non si riduce a un nostalgico viaggio tra le pagine della storia: scopo della guida, attraverso percorsi tematici, approfondimenti e un continuo confronto tra passato e presente, è infatti quello di promuovere dei viaggi di qualità, sostenibili e lontani dai sentieri battuti del turismo di massa.

L’ideatore e autore di questo progetto è Giovanni Vale, giornalista corrispondente da Zagabria per diverse testate europee e autore di 8 guide turistiche per Petit Futé, Gallimard e Touring Club Italiano. Sarà lui ad accompagnarci in questo viaggio di otto giorni in barca a vela – versione moderna delle galee sulle quali i veneziani dominarono per secoli la costa orientale dell’Adriatico – tra Zara e Sebenico seguendo parti del suo libro attraverso incontri con alcuni dei personaggi intervistati. La parte centrale del viaggio è infine dedicata all’arcipelago delle isole Incoronate, protette come parco nazionale, per una camminata nella natura o il dolce relax di un bagno in qualche piccola baia deserta.

 

Il commento dell’autore

«Gli Stati scomparsi ci hanno lasciato in eredità un enorme patrimonio culturale, gastronomico, architettonico. Un patrimonio che spesso attraversiamo senza accorgercene. Con questo viaggio, seguiamo il filo rosso della venezianità sulla costa croata, scoprendo il punto di vista locale sull’epopea della Serenissima e indagando il lascito di quel periodo. È un viaggio tra isole, fortezze, piatti di pesce e storie incredibili. Tutto al ritmo lento della barca a vela».

Croazia, da Zara a Sebenico in barca a vela sulle orme della Serenissima
foto di Paul Prescott
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio in Croazia

1° giorno – sabato 26 settembre

Volo Austrian airlines Milano 08:40 – Zara 14:20
Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Zadar (Zara) nel primo pomeriggio e incontro con il mediatore culturale.

Trasferimento (1 ora) con minibus privato a Murter (Morter) e check-in sulla barca.

Il nostro punto di partenza è un’isoletta della Dalmazia centrale. A Murter fa capo – storicamente e amministrativamente – tutto l’arcipelago delle Incoronate (Kornati), che si snoda davanti all’isola. Tradizionalmente, Murter è dunque un luogo di pescatori e il bel museo delle imbarcazioni in legno a Betina racconta proprio questa storia: il legame col mare, gli utensili, le corde, la pesca… una storia mediterranea che racconta anche le basi dell’avventura veneziana. 

Cena libera in ristorante tradizionale e pernottamento in barca. Cabine doppie con bagno in comune

2° giorno – domenica 27 settembre

Colazione in barca. Partenza per Zara (circa 4 ore di navigazione) con pranzo libero a bordo. Arrivo a Zara e primo giro per la città.

La capitale della Dalmazia veneta, al tempo della Serenissima, era una fiera città fortificata. Posizionata strategicamente a metà dell’Adriatico orientale, era lo scalo ideale per le galee in rotta da e per Venezia. La sua relazione con la Dominante non fu facile, tra assedi e rivolte, ma una volta entrata a far parte della Repubblica di San Marco ne seguirà la parabola fino alla fine.

Arrivo a Zara e visita guidata del centro storico:  punto di partenza è il Narodni trg (piazza del popolo), da cui si possono cogliere in un solo colpo d’occhio le molteplici anime di questa città, da quella tardorinascimentale a quella veneziana sino alle tracce della presenza italiana tra le due guerre mondiali. Da qui proseguendo su Kalelarga raggiungeremo l’antico foro romano fondato nel I secolo a.C.: quando nel III d.C. la costruzione giunse a compimento, aveva una lunghezza di 95 e una larghezza di 45 metri; al suo interno si trovava un campidoglio e un tempio cittadino dedicato a Giove, Giunone e Minerva. A seconda del tempo a disposizione sarà possibile anche visitare il museo archeologico presente all’interno del foro. Il giro prosegue poi attorno alle mura di epoca veneziana nonché alla imponente Porta di Terraferma.

Prima di cena è previsto un incontro con il prof. Nikola Vuletić, linguista all’università di Zara, che ci racconterà il legame tra il dialetto veneziano e quello dalmata contemporanea, insegnandoci alcune parole che potremo usare durante il viaggio.

A seguire cena in ristorante tradizionale. Pernottamento in barca. Cabine doppie con bagno in comune

 

giorno – lunedì 28 settembre

Colazione in barca. Al mattino tempo a disposizione per ulteriori giri e visite a musei (museo del vetro antico; museo di arte sacra; arsenale). Pranzo libero. Nel primo pomeriggio partenza per una baia isolata a circa due di navigazione, dove potremo rilassarci con qualche nuotata o distesi sulla spiaggia. Cena prevista sulla barca. Pernottamento in barca. Cabine doppie con bagno in comune.

  giorno –martedì 29 settembre

Colazione in barca. Partenza per Sali, a Dugi otok (Isola lunga) che raggiungeremo in tre ore circa di navigazione. Pranzo libero a Sali.

La più lunga delle isole croate è un compendio di meraviglie. Tra falesie, aree protette e persino un lago salato, Dugi otok ci racconterà la storia contemporanea delle isole croate abitate (lo sono in modo permanente solo una cinquantina su un totale di oltre 1000 isole e isolotti). In barca a vela, seguiremo il contorno di quest’isola, ancorando qua e là per scoprirne l’identità e incontrarne gli abitanti. 

Nel pomeriggio sarà possibile fare una camminata nel villaggio e all’interno del parco naturale Telašćica. Prima di cena è previsto un miniconcerto per scoprire le tradizioni musicali dalmate. A seguire cena in ristorante e pernottamento. Cabine doppie con bagno in comune.

5° giorno – mercoledì 30 settembre

Colazione in barca. Partenza per Vrulje, all’interno dell’arcipelago delle Kornati (Incoronate) (3 ore di navigazione).

Forse il parco nazionale più bello di tutta la Croazia, le Incoronate sono un arcipelago di isole brulle che risplendono in mezzo all’acqua turchese. Il modo migliore per visitare questo parco è proprio in barca a vela, lentamente, seguendo un proprio libero itinerario. Ma le Incoronate, come vedremo, ci raccontano anche un pezzo di storia veneziana e di rapporti italo-croati. Che ne è della loro vegetazione un tempo rigogliosa? Davvero furono i veneziani a disboscare queste isole per il proprio arsenale? 

Pranzo libero a Vrulje. In serata, con una leggera camminata di circa un’ora raggiungeremo un ristorante tradizionale posto su una collina per ammirare l’intero spettro delle Incoronate al tramonto. Cena a base di pesce, quindi ritorno in barca e pernottamento. Cabine doppie con bagno in comune.

6° giorno – giovedì 1 ottobre

Colazione in barca. Partenza per Šibenik (Sebenico), che raggiungeremo in circa 5 ore di navigazione. Pranzo libero sulla barca.

La piccola Sebenico mostra in modo eccellente come il patrimonio storico-culturale può essere valorizzato per proporre un turismo consapevole e sostenibile. Le sue quattro fortezze sono diventate musei, centri culturali, spesso offrendo degli scorci mozzafiato sull’Adriatico. Visiteremo l’imponente fortezza di San Nicola, appoggiata come una punta di freccia in mezzo al mare, ma saliremo anche sulla fortezza di San Michele, oggi Fortezza della Cultura, centro culturale e teatro all’aperto. 

Qui incontreremo Josip Pavić, esperto del patrimonio storico e dipendente della Fortezza, il quale ci racconterà la trasformazione di questo castello. Accanto alla fortezza di San Michele visiteremo anche la cattedrale di San Giacomo entrando così in contatto con il genio di Juraj Dalmatinac (Giorgio Orsini Dalmata); il palazzo del rettore sino alla piazza Republike Hrvatske, antico cuore cittadino.

In serata cena in ristorante tradizionale e pernottamento in barca. Cabine doppie con bagno in comune.

7° giorno – venerdì 2 ottobre

Colazione in barca. Al mattino visita guidata della fortezza di San Nicola, dal 2017 dichiarato Patrimonio dell’umanità dall’Unesco, che raggiungeremo in traghetto dal centro cittadino: si tratta di un imponente forte marittimo a pianta triangolare situato sull’isola di Ljuljevac lungo il canale di San Antonio che conduce alla baia naturale di Sebenico. Fu eretto tra il 1540 e il 1550 dai veneziani per difendersi dai possibili attacchi ottomani che nel 1522 avevano conquistato la vicina Skradin (Scardona). Sorprendentemente, i cannoni di questa imponente fortezza non furono usati in nessuna guerra.

Pranzo libero e tempo per ulteriori visite a musei e gallerie. Nel pomeriggio partenza per Murter (3 ore). Cena in ristorante tradizionale e pernottamento in barca. Cabine doppie con bagno in comune

8° giorno – sabato 3 ottobre

Colazione in barca. Trasferimento all’aeroporto di Zara in tempo utile per il volo di ritorno.

Volo Austrian airlines Zara 15:05 – Milano 20:00  

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori.
Nessuna vaccinazione o visto di ingresso obbligatori.
Passaporto/ Carta di identità: Per poter entrare in Croazia  è necessario possedere  la carta d’identità. 

Referente locale

Il viaggio è completamente accompagnato da uno skipper croato e da Giovanni Vale, membro di Confluenze e autore del libro “Extinguished countries”.

Livello di difficoltà

In questo viaggio saranno utilizzati mezzi pubblici e privati. La presenza di barriere architettoniche ostacola la partecipazione di persone con difficoltà motorie.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org

Per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

VoceQuota individuale
8 partecipanti
Quota viaggio930,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • materiale informativo, incontro pre viaggio e verifica post – viaggio
  • accompagnamento completo e assistenza da parte del referente di Confluenze
  • trasferimento in minibus privato da/per aeroporto di Zara il primo e ultimo giorno
  • navigazione su barca a vela 15 metri con 5 cabine (munite di 2 letti) e 3 bagni
  • tutti i pernottamenti in cabine doppie con bagno in comune
  • spese vive e compenso per mediatore culturale
  • spese vive e compenso per skipper
  • incontri con relatori e visite tematiche
  • concerti come da programma
  • 6 cene (acqua e 1 alcolico/analcolico incluso per pasto)
  • contributo realtà associative locali
  • Assicurazione medico bagaglio Filodirettoassistance (copre anche costi di cancellazione pernottamenti e spese da sostenere in caso di ricovero per Covid19 – leggi qui le condizioni)

Il costo totale espresso non comprende:

  • il volo aereo* per Zara, prenotabile presso l’agenzia ViaggieMiraggi (costo indicativo di 265 euro a/r tasse e bagaglio a mano inclusi)
  • assicurazione annullamento Ami Assistance acquistabile tramite l’agenzia entro 32 giorni prima della partenza o al momento della conferma del viaggio
  • eventuali supplementi per fluttuazioni del cambio kuna croata / euro
  • 6 pranzi non inclusi nel programma (costi indicativi di 10-15 euro a pasto a persona)
  • 1 cena non inclusa nel programma (costo indicativo 20 euro a persona)
  • Visita guidata alla fortezza di San Nicola (costo indicativo 20 euro)
  • Entrate nei musei
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate

*il costo del volo aereo dipende dalla quotazione del biglietto al momento della prenotazione ed è soggetto a riconferma al momento dell’emissione

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 8 persone.


Richiedi un preventivo Stampa programma

Prossime partenze

  • 26/09/20 03/10/20

Ti accompagnerà

Giovanni

Dopo gli studi in scienze diplomatiche a Trieste e a Parigi, Giovanni ha cominciato a lavorare come giornalista in Francia. Dal 2014, copre i Balcani occidentali per diverse testate italiane e francesi tra cui Il Piccolo, Libération, Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa e le radio RFI e RSI. È anche l’autore di diverse guide turistiche per gli editori Touring Club Italiano, Petit Futé e Gallimard. Nel 2020, ha lanciato la sua serie di guide di viaggio dedicate a Stati scomparsi: Extinguished Countries. Il primo volume è sulla Repubblica di Venezia.

Giovanni
divisorio

250 Compagni di viaggio.

Partecipa alla Campagna Soci 2020 di ViaggieMiraggi!

Diventa anche tu un nostro compagno di viaggio e cammina insieme a noi! Scopri come diventare socio>>>