Viaggio in Indonesia, da Bali a Sumba

tour 17 giorni

Bali e Sumba, due facce dello stesso paese molto diverse fra loro.

Bali è da sempre meta affascinante e assolutamente “in” nel circuito del turismo classico, ma basta spostare lo sguardo dal pacchetto pre-confezionato che si può scoprire un’altra Bali. Durante questa esperienza si incontreranno progetti, persone, famiglie del commercio equo e solidale che hanno scommesso la loro vita sulla possibilità di cambiare le regole non giuste che opprimono molti poveri.

Sumba fa parte dell’arcipelago delle Piccole Isole della Sonda, ed è una delle mete più interessanti e sconosciute per quello che riguarda la cultura tribale. Vi aspettano antichi villaggi primordiali, riti ancestrali, case tradizionali di pietra e bambu, con i caratteristici tetti di paglia a punta che arrivano anche a dieci metri di altezza. Un viaggio indietro nel tempo! Non mancheranno l’esperienza a diretto contatto con le produttrici di splendidi tessuti fatti a mano o con produttori locali di sale e infine qualche giorno di mare nelle spiagge tropicali dell’isola. Per la parte di itinerario nell’isola di Sumba si tratta di un viaggio sperimentale: è la prima volta che la organizziamo con queste modalità

Viaggio in Indonesia, da Bali a Sumba
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio in Indonesia

1° giorno

Ritrovo in aeroporto e in base all’operativo del volo, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza in direzione di Denpasar (Bali). Pernottamento in volo.

2° giorno

Arrivo all’aeroporto di Denpasar, incontro con il referente locale e trasferimento in taxi fino all’albergo nella zona della costa (durata del trasferimento circa un’ora). Dopo un breve riposo, passeggiata sul lungomare e qualche ora di relax al mare. Pernottamento in hotel. Sistemazione in camere doppie con bagno privato.

3° giorno

Al mattino dopo la prima colazione partenza verso la sede di  un’organizzazione locale di commercio equoesolidale (circa un’ora di strada). Un’organizzazione che sostiene i piccoli artigiani balinesi con l’obiettivo di inserirli in un progetto di commercio equo e solidale, investendo nel dare loro formazione e strumenti efficaci per migliorare la produzione e la vendita.
Il pranzo è previsto nelle vicinanze presso la casa di una famiglia balinese, dopo il pranzo ci sarà una rappresentazione di una tipica danza balinese (danza topeng) a cura di un ballerino locale e alcuni suoi giovani allievi.
Lungo il percorso è prevista una sosta per la visita ad una galleria di batik tradizionali. Si vedrà l’intero procedimento per creare i batik.
In seguito si visiterà il Kumbasari Market, grande mercato di frutta, fiori, verdura nel centro della città dove si possono trovare prodotti tradizionali di ogni tipo, musei e monumenti di interesse storico. A fine giornata, rientro in hotel per il pernottamento. Sistemazione in camere doppie con bagno privato.

4° giorno

La mattina colazione e partenza con mezzo privato con autista e referente locale per Ubud (durata del viaggio 1 ora).

Sul tragitto visita delle spettacolari risaie di Jatiluwih, Patrimonio dell’UNESCO e dell’imponente tempio di Pura Taman Ayun, che era considerato il più importante del regno di Mengwi. Si prosegue con la visita del Pura Luhur Batukau.

Situato alle pendici del Gunung Batukau, era il tempio della famiglia reale di Mengwi. Tale complesso comprende un meru (santuario) con sette tetti dedicato a Maha Dewa, lo spirito protettore della montagna e altri templi in onore dei laghi. Questo luogo ha una grande importanza spirituale fra i balinesi, la struttura centrale è a forma di pagoda, con piccole porte dietro alle quali sono custoditi oggetti rituali.

Arrivo ad Ubud, cena e pernottamento.

5° giorno

Giornata libera a Ubud con possibilità di organizzare in autonomia escursione facoltativa sul vulcano Gunung Batur tramite agenzia locale. In caso, l’escursione sul vulcano va concordata tramite un’agenzia locale il giorno prima, in quanto solitamente la partenza è alle 02.00 di notte e si rientra per l’ora di pranzo. L’ascesa dura circa due ore e mezza. Difficoltà media. Con possibilità per chi partecipa al trekking di andare alle pozze termali che si affacciano sul lago Batur alle pendici del medesimo vulcano (da richiedere questa attività direttamente in loco).

In alternativa visita di Ubud in autonomia.

Questa città è considerata il centro culturale di Bali. Pittura e arte tessile, ma anche sculture tradizionali in legno, vengono tutelate dalla città. La qualità e varietà degli oggetti in vendita bene rappresentano le abilità degli artigiani balinesi. 

Tra i principali luoghi di interesse spiccano il palazzo Reale Puri Saren, il vicino Pura Marana Agung, composto da molteplici edifici tradizionali, e il Pura Desa Ubud, il principale tempio della comunità di Ubud.

Possibilità anche di andare alle pozze termali che si affacciano sul lago Batur alle pendici del medesimo vulcano (il trasporto va organizzato anticipatamente in loco).

Pernottamento in guesthouse con camere doppie e bagno privato.

6° giorno

La mattina colazione e partenza per la visita ai produttori di commercio equoesolidale direttamente nei loro villaggi.

In particolare visiteremo il villaggio dove l’organizzazione ha portato l’acqua potabile a disposizione di tutti e dove si sta realizzando un progetto di riforestazione. Avremo la possibilità di conoscere anche gli artigiani dell’argento.

Proseguiremo con la visita dei campi di coltivazione di verdure e mandarini tra le montagne in direzione del Monte Batur con sosta presso una coltivazione di mandarini.

Discesa verso il tempio dell’acqua sacra di Sebatu, ci sarà concesso di entrare all’interno dove, immersi nella suggestiva atmosfera, ci verranno spiegate le dinamiche rituali.

Ritorno in albergo ad Ubud per il pernottamento. Sistemazione in camere doppie con bagno privato.

7° giorno

Giornata dedicata alla visita della regione di Bangli.

Visita alla Goa Gajah, un importante sito archeologico Hindù, conosciuto anche come la “Grotta dell’elefante” a causa della sua vicinanza al fiume Petanu.

In seguito, momento di incontro con una famiglia di artigiani dell’argento, per poi proseguire la visita attraverso Pelipuran, un antico e caratteristico villaggio incorniciato dalla foresta di bamboo.

Sosta per pranzo in un piccolo caffé immerso nelle risaie terrazzate di Sebatu. Dopo pranzo, incontreremo un gruppo di artigiani locali che lavorano il legno, seguito dalla visita al tempio di Gunung Kawi, da molti considerato uno dei templi più belli di Bali, passeggeremo nella zona del tempio immersa nei campi di riso. Proseguiremo con l’incontro di un gruppo di giovani pittori nel villaggio di Keliki.

Progetto all’interno di un atelier di pittori di miniature con l’insegnamento gratuito previsto per tutti i bambini e ragazzi del villaggio.

Si tratta di una realtà nata nel 2002 a Keliki, che si sostiene sia attraverso la vendita diretta dei quadri sia grazie alle donazioni. Al momento ospita circa 24 bambini (soprattutto maschi) di diverse fasce di età, che giornalmente o quasi frequentano il centro durante tutto l’anno. E’ possibile acquistare i vari quadri fatti sia dai maestri che dagli allievi, realizzati con la china e/o l’acrilico.

Rientro in hotel a Ubud. Cena e pernottamento.

8° giorno

Dopo colazione partenza per un piccolo villaggio balinese, Cemadik.

Sul tragitto, tappa presso degli artigiani del batik nella frazione di Pejeng a Tampaksirung per ammirare l’utilizzo prevalente di colori naturali e stili diversi di tessitura e disegno.

L’intera giornata verrà trascorsa insieme ad una famiglia balinese: si visiterà il tempio del villaggio, la zona circostante, caratterizzata da un fiume, risaie. Possibilità di partecipare a delle lezioni di cucina base balinese oppure ad un laboratorio di preparazione delle offerte. L’alloggio sarà nelle famiglie, in camere doppie, con ventilatore, bagno in condivisione.

9° giorno

Dopo colazione trasferimento all’aereoporto per il volo per l’isola di Sumba. Partenza ore 09.50, arrivo a Waingapu ore 11.20, incontro con la referente locale e trasferimento con mezzo privato fino a Waingapu. Sistemazione nella guesthouse.

Primo incontro con le artigiani del filato a Lambanapu.

Tipico villaggio rurale in cui le donne sono rinomate per l’uso di un’antica tecnica di filatura a telaio per produrre apprezzatissimi tessuti.

Spostamento a Walakiri, una lunga spiaggia tropicale, per ammirare il tramonto. Rientro per il pernottamento a Waingapu nella guesthouse a gestione familiare. Sistemazione in camere doppie con bagno in condivisione.

10° giorno

Dopo la prima colazione partenza con mezzo privato per visitare il complesso di abitazioni tradizionali di “Pampung adat Prailiu”.

Questo villaggio, ad est di Sumba, è rinomato per il suo complesso di edifici tradizionali contraddistinti da una struttura esterna interessante oltre che da una tomba megalitica.

Rimanendo nei pressi della regione di Waingapu si visiteranno la spiaggia e l’orto botanico Kadumbul.

Questa bella zona dell’isola si affaccia e raggiunge le meravigliose spiagge di Kadumbul. Si godrà ancor di più della quiete locale gustando un pasto in una trattoria sulla spiaggia.

Visita al villaggio Pau, un villaggio tradizionale che ospita degli edifici tradizionali di interesse architettonico. Si conosceranno meglio poi le differenze stilistiche dei tessuti tradizionali che caratterizzano questo gruppo etnico. Successivamente visita de cimitero dei re del villaggio.

Incontro con dei contadini locali e conoscenza del processo per fare il sale. Cena e rientro per il pernottamento in guesthouse a gestione famigliare. Sistemazione in camere doppie con bagno in condivisione.

11° giorno

Dopo la prima colazione la mattinata verrà trascorsa sulla spiaggia Purukambera.

Dopo pranzo visita del villaggio tradizionale Prainatang. Cena e rientro per il pernottamento in guesthouse a gestione famigliare. Sistemazione in camere doppie con bagno in condivisione.

12° giorno

Intera giornata dedicata al relax al mare presso la spiaggia Watuparunu. Cena e rientro per il pernottamento in guesthouse a gestione familiare. Sistemazione in camere doppie con bagno in condivisione.

13° giorno

Dopo la prima colazione si vedranno alcune eccellenze di tessuti fatti a mano Lamahamu.

Nel pomeriggio visita di bukit ruaka bandil (mauliru), dolci colline che vi culleranno verso un mondo naturale ed accogliente. Il paesaggio collinare è perfetto per una camminata alla ricerca del contatto con la popolazione locale e con la vegetazione endemica. Cena e rientro per il pernottamento in guesthouse a gestione familiare. Sistemazione in camere doppie con bagno in condivisione.

14° giorno

In mattinata trasferimento con mezzo privato al villaggio tradizionale di Praiyawang nella regione di Melolo. La città chiamata Melolo è molto rinomata per l’artigianato tradizionale. Passeggiata in un mercato tradizionale e nelle zone collinari adiacenti alla città. Rientro per il pernottamento nella guesthouse locale. Sistemazione in camere doppie con bagno in condivisione.

15° giorno

Al mattino trasferimento all’aeroporto di Waingapu per il volo interno per Bali. Partenza ore 14.15 Arrivo ore 15.30 a Denpasar. Trasferimento all’hotel a Sanur, resto della giornata a disposizione. Sistemazione in camera doppia con bagno.

16° giorno

In base all’operativo del volo, trasferimento all’aereoporto di Denpasar e partenza per l’Italia.

17° giorno

Arrivo in Italia. Fine del viaggio.

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori. Delle attività previste durante il viaggio non sono da considerarsi facoltative le visite alle comunità e ai progetti. Nessuna vaccinazione obbligatoria. Obbligatorio il passaporto con validità minima 6 mesi. Tutti i minori devono essere in possesso di passaporto individuale. Per maggiori informazioni sulle vaccinazioni consultare la propria Asl, per i documenti necessari, clima, abbigliamento ecc. richiedere all’agenzia il documento Prima di partire.

Referente locale

Il viaggio è accompagnato da una referente locale in lingua italiana, una giovane antropologa, esperta di design del tessuto, che vive da alcuni anni sul suolo indonesiano. Durante il soggiorno nell’isola di Sumba il viaggio è accompagnato sempre anche da un referente in lingua inglese.

Livello di difficoltà

In questo viaggio saranno utilizzati numerosi mezzi privati. Si dorme presso hotel o gueshouse a gestione locale o familiare; è sempre necessario comunque uno spirito d’adattamento. Prevista una notte in una famiglia locale.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org

È possibile concordare altre date rispetto a quelle proposte: per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 17 giorni, per un gruppo di:

VoceQuota individuale
6persone5 persone4 persone
Quota viaggio  adulto1170,001225,001350,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • compensi di intermediazione
  • assicurazione medico-bagaglio Filo diretto Assistance (solo per viaggiatori con partenza da territorio italiano)
  • materiale informativo, incontro pre viaggio e verifica post – viaggio
  • tutti i pernottamenti in camera doppia nell’isola di Bali e in camera singola nell’isola di Sumba
  • trasporti interni in taxi, e mezzo privato
  • ingressi ai parchi e ai musei come da programma
  • quota progetto
  • compenso, copertura spese dei referenti locali per gli accompagnamenti dal primo all’ultimo giorno
  • pasti (media 5,00 euro a pasto) e una bevanda ai pasti (escluso alcolici) previsti da programma

Il costo totale espresso non comprende:

  • il volo aereo* di A/R, prenotabile presso l’agenzia ViaggieMiraggi (quota indicativa a partire da 600,00 euro tasse escluse, in bassa stagione)
  • volo interno per l’isola di Sumba (quota indicativa a partire da euro 50,00  tasse escluse)
  • supplemento singola a Bali a partire da euro 100,00
  • assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • eventuali supplementi di carburante o tasse di ingresso/uscita dal paese
  • i trasporti extra in taxi per andare a cena o per visite libere
  • bevande alcoliche
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate

*il costo del volo aereo dipende dalla quotazione del biglietto al momento della prenotazione ed è soggetto a riconferma al momento dell’emissione.

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 4 persone. Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.


Richiedi un preventivo Versione stampabile