Trekking in Islanda, viaggio alla scoperta dell’isola delle meraviglie

In questo viaggio avremo la possibilità di visitare alcuni siti classici ed imperdibili dell’Islanda, ma soprattutto ci concentreremo nel nord del paese, spesso fuori dai sentieri più battuti ma paesaggisticamente vario come poche altre regioni al mondo e scrigno di tesori naturali e tradizioni popolari.

Per la maggior parte del viaggio vivremo, a 30km dal Circolo Polare Artico, in un ex stabilimento di lavorazione dei gamberetti riconvertito in guesthouse, situato in un porticciolo isolato sulla baia di Skjálfandi poco a nord di Húsavík, capitale delle balene d’Islanda. Durante queste giornate si avrà modo di avvicinarsi alla cultura del posto, di scoprire la sorprendente varietà di flora e fauna e raggiungere a piedi innumerevoli meraviglie naturali, spesso accompagnati dal solo rumore del proprio passo sul terreno, del vento che muove gli arbusti e dal rombo di una cascata o dal fruscio del mare, per un’esperienza di viaggio in stretto contatto con le forze della natura dell’isola fredda dal cuore di fuoco, dove il sole non tramonta mai.

Trekking in Islanda, viaggio alla scoperta dell’isola delle meraviglie
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio in Islanda

1° giorno

Arrivo all’aeroporto di Keflavík, accoglienza da parte del referente locale e trasferimento con shuttle condiviso a Reykjavík, capitale del paese. Ritrovo in guesthouse con la guida.

A seconda dell’orario di arrivo è possibile scoprire il centro della città, ricca di gallerie d’arte, eventi, oltre ai luoghi più significativi come il Tjörnin, incantevole laghetto in città, l’Harpa, iconico edificio in vetro sul mare, l’imponente Hallgrímskirkja ed il Museo Nazionale, eccellente punto di partenza per avvicinarsi alla storia ed alla cultura islandese.

Cena e pernottamento in guesthouse in zona centrale della città.

2° giorno

Dopo la colazione si lascia Reykjavík e le prime tappe della giornata sono quelle del Golden Circle.

Si inizia con il variopinto cratere di Kerið, si prosegue poi con Gullfoss, la regina delle cascate d’Islanda con il suo doppio salto, e con l’area geotermale di Geysir, che ha dato il nome a questo fenomeno naturale. Si conclude con il Parco Nazionale di Þingvellir, luogo del primo parlamento, dove si può ammirare una delle fratture tettoniche più impressionanti. Ritornati sulla Ring Road si prosegue verso nord, raggiungendo Bifröst, cittadina costruita sulla lava alle cui spalle si può scalare l’impressionante cratere vulcanico di Grábrók prima di raggiungere la destinazione finale della giornata.

Cena e pernottamento in guesthouse nella zona della penisola di Vatnsnes.

3° giorno

Dopo la colazione si intraprende la strada che segue la costa della selvaggia penisola di Tröllaskagi, dove si trova Hofsós con la piscina all’aperto più bella d’Islanda, costruita in cima ad una scogliera.

Nei pressi di Hofsós, inoltre, si possono ammirare una serie di impressionanti colonne basaltiche, perfettamente esagonali che formano una sorta di spiaggia di basalto, Staðarbjargarvík. In cima alla penisola di Tröllaskagi si giunge alla magnifica Siglufjörður, villaggio situato in un incantevole fiordo dove il Museo dell’Aringa è imperdibile. Sul versante orientale della penisola, inoltre, si trovano un microbirrificio nei cui pressi ci si può immergere in acque termali alla birra e il ristorante dell’istrionico “Re del Baccalà”.

Si arriva poi in Akureyri, capitale del nord, inserita nel magnifico Eyjafjörður e infine si raggiunge Húsavík.

Cena e pernottamento in guesthouse a nord di Húsavík.

Percorso:
Siglufjörður – 6 km – ascesa totale 520 m –  4 hr di tempo

4° giorno

Giornata intera dedicata a Husavik, rinomata a livello mondiale per il suo whale watching. In mattinata si visiterà il Museo delle Balene, unico nel suo genere in tutta Europa e con un walking tour si potranno scoprire gli angoli meno conosciuti della cittadina.

Husavik villaggio “whale-friendly”: come in tutti i ristoranti della città, anche qui non sarà possibile trovare carne di balena. Capitale d’Islanda e d’Europa del whale-watching, Husavik è uno dei migliori 10 luoghi del mondo per l’avvistamento delle balene. Anche per questo motivo diverse organizzazioni ed istituzioni locali sono attive sul fronte della protezione e della conservazione dei cetacei.

A seguire uscita in battello di un operatore locale per un tour di whale-watching durante il quale si potranno incontrare balene e delfini. L’operatore in questione aderisce al Codice di Condotta per un whale-watching responsabile e offre tour carbon-free.

Per completare la giornata ottime opzioni sono il singolare Museo dell’Esplorazione o, in alternativa, un’escursione a cavallo. In serata ci si potrà rilassare nelle acque della magnifica GeoSea, piscina termale situata in cima alla scogliera a picco sull’oceano.

Cena e pernottamento in guesthouse a nord di Húsavík.

Percorso:
Húsavíkurfjall – 4 km – ascesa totale 400 m  – 2 hr di tempo
+ eventuale estensione a Botnsvatn – 4 km – tutta in discesa con un breve tratto su ghiaione

5° giorno

La giornata è interamente dedicata ai dintorni del lago Mývatn, uno degli ambienti più vari d’Islanda.

Si inizia dall’area vulcanica di Krafla per poi spostarsi al marziano campo geotermale di Hverir, virtualmente la porzione terrestre più simile al pianeta rosso. Tra le altre attrazioni, l’affascinante grotta Grjótagjá e il cristallino lago naturale al suo interno, il tetro vulcano Hverfell su cui salire per godere di una magnifica vista sul lago e il campo lavico di Dimmuborgir. È consigliata anche una rilassante passeggiata nella piccola penisola di Höfði, inusuale per il tanto verde e gli alberi, che regala idilliache vedute sul lago.

A conclusione della giornata, possibilità per un bagno nella eterea Jarðböðin, sorella meno affollata della Blue Lagoon. Ritorno a Húsavík.

Cena e pernottamento in guesthouse a nord di Húsavík.

Percorso:
Gjótagjá-Hverfell-Dimmuborgir – 12 km – ascesa totale 250 m – 3,5 hr di tempo
+ Hverir-Námafjall – 3 km – ascesa totale 125 m – 1,5 hr di tempo  o in alternativa  Leirhnjúkur – 4km – ascesa totale 90mt – 1,5 hr di tempo

6° giorno

In mattinata ci si dirige verso nord e si segue la strada che lambisce la penisola di Tjörnes fino ad arrivare alla strada che costeggia la sponda orientale del meraviglioso canyon dello Jökulsárgljúfur.

Qui, attraversando un paesaggio sempre più lunare, si visita la maestosa cascata di Dettifoss, una vera forza della natura, e la bella Hafragilsfoss, inserita nel tratto più spettacolare dello Jökulsárgljúfur. Ritornati sulla Ring Road si imbocca la strada che segue la sponda opposta del canyon, si può vedere Dettifoss da una prospettiva diversa e soprattutto si visita la bellissima valle di Vesturdalur, dove le bizzarre formazioni basaltiche di Hljóðaklettar sono l‘attrazione principale. Infine, in prossimità della fine dello Jökulsárgljúfur, si trova il grandioso canyon di Ásbyrgi che si dice sia stato formato dal cavallo di Odino e che ora sia la capitale del misterioso popolo nascosto. Ritorno a Húsavík.

Cena e pernottamento in guesthouse a nord di Húsavík

Percorso:
Ásbyrgi-Vesturdalur – 14 km – ascesa totale 180 m – 5 hr di tempo

7° giorno

Si inizia la giornata dirigendosi verso sud, fino a Goðafoss, scenografica cascata di forma semicircolare, che fa da anticamera alla valle rurale di Bárðardalur. Ci si avventura lungo questa valle fino a raggiungere la fine di essa e l’inizio delle selvagge highlands, là dove si trova una delle cascate più belle ed al tempo stesso meno conosciute d’Islanda, Aldeyjarfoss. Di ritorno sulla Ring Road, la tappa successiva è la magnifica area geotermale di Þeistareykir, dove si trova anche un impressionante tunnel di lava raggiungibile a piedi. In aggiunta si può anche visitare la verde valle di Laxárdalur e le casette dal tetto in torba di Grenjaðarstaður. Ritorno a Húsavík.

Cena e pernottamento in guesthouse a nord di Húsavík.

Percorso:
Aldeyjarfoss – 4 km – ascesa totale 200 m –  2 hr di tempo (previsto un brevissimo passaggio in ferrata)
+ Þeistareykir – 3 km – 2 hr di tempo

8° giorno

Per completare la visita del nord-est d’Islanda, in questa giornata ci si reca alla penisola di Melrakkaslétta, dove si trova la malinconica cittadina di Kopaskér, il cratere vulcanico presso il capo di Rauðinúpur e la cittadina di pescatori di Raufarhöfn, dove si erge il misterioso Arctic Henge. Continuando verso sud si raggiunge la baia più fredda del paese, il Þistilfjörður, area nella quale si trova l’interessante Museo e Centro Ricerca sulle cosiddette pecore leader, la razza purosangue di ovini islandesi, dalle peculiarità fisiche e comportamentali e ora in via di estinzione. Nella stessa area, la zona costiera di Rauðanes regala panorami oceanici mozzafiato, abbelliti dai faraglioni di ogni forma che si ergono al largo sull’acqua. Ritorno a Húsavík.

Cena e pernottamento in guesthouse a nord di Húsavík.

9° giorno

Dopo la colazione tempo libero per godere le ultime ore nell’idilliaco porticciolo naturale della guesthouse o tra le vie di Húsavík. Nel primo pomeriggio trasferimento all’aeroporto per il volo domestico verso Reykjavík (45 minuti circa). Trasferimento dall’aeroporto domestico all’alloggio di Reykjavík.

Serata libera.

Cena e pernottamento in guesthouse in zona centrale.

10° giorno

Dopo la colazione mattinata libera per visitare altri angoli di Reykjavík. In corrispondenza del volo, trasferimento all’aeroporto internazionale di Keflavík e fine del viaggio.

Note di viaggio

Prima della partenza per l’Islanda, i viaggiatori dovranno compilare un modulo di registrazione con i dati personali e le persone di contatto, le informazioni sui voli, le date di viaggio e gli indirizzi durante il soggiorno in Islanda.
Il viaggiatore dovrà anche comunicare quali siano stati i paesi visitati prima dell’arrivo, se avverte sintomi di COVID-19, se è stato diagnosticato con Covid-19 e se è stato in stretto contatto con persone contagiate. Informazioni dettagliate sono disponibili al link: https://www.landlaeknir.is/servlet/file/store93/item41745/Passengerinfo.pdf. Il modulo di registrazione sarà disponibile nel sito www.covid.is. Ai turisti viene inoltre raccomandato di scaricare l’app di tracciamento islandese Rakning C-19.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito del Governo islandese (in varie lingue): https://www.covid.is/ e su quello Direttorato dell’Immigrazione: https://www.utl.is/index.php/en/about-directorate-of-immigration/covid-19

Per entrare nel paese è sufficiente la carta di identità valida per l’espatrio.

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori. Delle attività previste durante il viaggio non sono da considerarsi facoltative le visite alle comunità e ai progetti.

I pernottamenti saranno in guesthouse in camera doppia con bagno privato o condiviso con colazione inclusa.

Sono necessari: scarponcini da trekking, borraccia almeno 1 L, kway o poncho per sicurezza, zaino per il trekking da 20/30 L, cappellino per il sole, crema protettiva, ricambi ed effetti personali.

Referente locale

Il viaggio è interamente accompagnato da un referente di ViaggieMiraggi, una guida italiana che vive da anni in Islanda ed è abilitata anche alla conduzione di gruppi su sentieri e ambienti naturali. Per i primi viaggi ci sarà anche l’accompagnatore dall’Italia.

Livello di difficoltà

Il viaggio è mediamente impegnativo. I trekking sono a base fissa e i percorsi sono adatti a persone in buono stato di salute e abituate a camminare almeno 3-4 ore al giorno.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org
Per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 10 giorni, per un gruppo di:

VoceQuota individuale
12 persone10 persone8 persone
Quota viaggio1560,001660,001750,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • Compensi di intermediazione e di organizzazione
  • Materiale informativo e assistenza pre-viaggio
  • 9 pernottamenti come da itinerario
  • 9 colazioni incluse (6 colazioni self-service)
  • Shuttle condiviso dall’aereoporto internazionale di Keflavík all’alloggio di Reykjavík e ritorno
  • Trasporti interni in pulmino per la durata del viaggio, incluse spese per pedaggi e carburante
  • Volo domestico Húsavík-Reykjavík
  • Compenso guida/autista italiano per 9 giorni di affiancamento
  • Spese vitto e alloggio guida/autista
  • Spese e compenso per guida abilitata dall’Italia
  • Accesso e ingressi a tutte le attrazioni naturali
  • IVA e tasse locali
  • Assicurazione  Nobis Filodiretto Hotel e medico-bagaglio
  • Test virologico (test PRC) presso l’aeroporto Keflavik
  • Assicurazione annullamento  Intermundial
  • Assicurazione medico-bagaglio Filo diretto Assistance (solo per viaggiatori con partenza da territorio italiano)

Il costo totale espresso non comprende:

  • Voli da/verso lʼItalia, a partire da 190€ tasse e bagaglio in stiva inclusi.
  • Escursioni, visite e altre attività non espressamente menzionate alla voce “Il prezzo include”
  • Cene, pranzi, bevande e altri snack
  • Spese personali e tutto ciò non espressamente menzionato alla voce “Il prezzo include”

*il costo del volo aereo dipende dalla quotazione del biglietto al momento della prenotazione ed è soggetto a riconferma al momento dell’emissione Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizione di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 8 persone.

Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.


Richiedi un preventivo Stampa programma

Prossime partenze

  • 23/08/20 03/09/20
  • 13/09/20 22/09/20

In via di conferma

Ti accompagnerà

Fabrizio

Fabrizio, dalle Marche, ha scelto la strada nel turismo responsabile e sostenibile, decidendo di percorrerla a piedi, accompagnando le persone in montagna per scoprire a passo lento le meraviglie della propria terra. Trova qualche anno fa in ViaggieMiraggi la realtà giusta nel proporre forme di turismo in linea con i propri principi etici e di accoglienza. Oggi referente dei Viaggi a Piedi, sempre con passo gentile.

Fabrizio
divisorio

250 Compagni di viaggio.

Partecipa alla Campagna Soci 2020 di ViaggieMiraggi!

Diventa anche tu un nostro compagno di viaggio e cammina insieme a noi! Scopri come diventare socio>>>