Trekking nel “versante storico” del Parco Nazionale dei Sibillini

Quattro giorni di trekking con base fissa nel cuore del versante storico del Parco nazionale dei Sibillini, un’area famosa per le “guaite”, termine con cui venivano chiamati i distretti che si trovavano sotto il controllo di Visso (ora sede del Parco Nazionale). I tre itinerari che verranno percorsi faranno scoprire alcuni degli angoli più affascinanti ed al contempo meno battuti del territorio, si partirà a piedi direttamente dalla struttura che ci ospiterà per il pernottamento senza bisogno di alcun trasferimento in auto.

L’hotel in cui soggiorneremo è una struttura di recentissima costruzione, realizzato in bioedilizia e gestito da due ragazzi che sono rimasti nel loro paese di origine anche dopo il sisma del 2016, decidendo di scommettere sulle loro montagne.

Nel corso del viaggio, oltre a camminare, si scoprirà la cucina locale ed i sapori dei prodotti realizzati ancora artigianalmente. Incontreremo inoltre una delle realtà sociali che sul territorio si sta impegnando per l’organizzazione di eventi culturali e di “animazione” di questi borghi dei Sibillini.

Trekking nel “versante storico” del Parco Nazionale dei Sibillini
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio nelle Marche

1° giorno

Ritrovo ore 18:00 a Castelsantangelo sul Nera, aperitivo di benvenuto, sistemazione e visita del borgo.

Cena in struttura e dopo cena presentazione degli itinerari con il referente locale.

2° giorno

Il Monte Delle Rose

Colazione e via, si sale per la vecchia mulattiera che aggira il Colle Sommorto fino ai piani Croce del Lago. Seguendo un sentiero appena tracciato si risale il bosco con direzione Sud fino ad intercettare il sentiero proveniente da Visso e che transita sulla dorsale in direzione Sud-Est. Dopo aver ammirato dei panorami mozzafiato si ridiscende per il versante Nord-Est, verso la Sella di Rapegna. Da qui si scende ai Prati di Santa Lucia nella Valle di Rapegna e per una Carrareccia di servizio si torna al punto di Partenza. Un itinerario con un dislivello di tutto rispetto che consente di toccare varie cime: Banditella, la Prata, Colventoso, Fausole, e il Monte Delle Rose (1.861 m). Un percorso magico a due passi dal celebre altopiano di Castelluccio di Norcia.

Nel pomeriggio, dopo un po’ di meritato relax, visiteremo una norcineria e andremo alla scoperta dei sapori della gastronomia locale.
Cena in struttura e pernotto.

CARATTERISTICHE PERCORSO
LUNGHEZZA:
18 km
DISLIVELLO:
1267 m
DURATA: 8 ore
DIFFICOLTÀ: EE (Escursionisti Esperti)

3° giorno

Il Monte Cardosa

Subito dopo la ricca colazione si risale prima per una carrozzabile la Valle di Varogna, e poi per una vecchia mulattiera, passando nei pressi di una chiesa con ancora evidenti i segni del post-sisma, si sale nel bosco fino ai piani di Poggio Sommorto. Attraverso sentieri che si snodano tra i piani sommitali si arriva alla dorsale Ovest del Monte Cardosa raggiungendo la vetta (1.818 m). Il panorama ripagherà ampiamente la fatica e una sosta per far spaziare lo sguardo sarà d’obbligo prima di riprendere la via del ritorno, che inizialmente ricalcherà l’itinerario percorso per salire.

Nel pomeriggio, durante l’aperitivo, incontreremo la realtà locale che ha curato “Ussita, Monti Sibillini: deviazioni inedite raccontate dagli abitanti”, una guida che prende vita da un percorso partecipato con la comunità durato più di due anni, tra riunioni, racconti, sopralluoghi, confronti, interviste e ospiti in residenza che hanno dialogato con gli abitanti sulle storie del passato, le sfide del presente e le visioni di rinascita. Una presentazione della guida riservata ai viaggiatori, un’occasione unica per conoscere il territorio dal suo interno.

Cena in struttura e pernotto.

CARATTERISTICHE PERCORSO
LUNGHEZZA:
12 km
DISLIVELLO:
1147 m
DURATA: 5 ore
DIFFICOLTÀ: E (Escursionistica)

4° giorno

Poggio Sommorto

Il terzo giorno del trekking sarà meno impegnativo rispetto ai precedenti, ma non meno affascinante. Si inizierà a salire in direzione del Vallone di Varogna per poi proseguire su sentieri che intervallano tratti boschivi ad altri su prati. Si raggiungerà il Poggio Sommorto (1.392 m), anche chiamato Cardosella per la sua vicinanza al vicino Monte Cardosa, dal quale potremo ammirare Castelsantangelo sul Nera con le sue torri dall’alto.

Dopo il ritorno in paese, ultimo pranzo insieme, saluti e partenza.

CARATTERISTICHE PERCORSO
LUNGHEZZA:
10 km
DISLIVELLO:
665 m
DURATA: 3 ore
DIFFICOLTÀ: E (Escursionistica)

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori.

I programmi, i trasporti e le sistemazioni nelle strutture ricettive potranno essere modificati in base alle norme nazionali e regionali per la prevenzione da contagio Covid-19.

Sono necessari: scarponi da trekking, borraccia almeno 2 l, kway o poncho per sicurezza, zaino per il trekking da 20/30 L, cappellino e occhiali da sole, crema protettiva, ricambi ed effetti personali.

Referente locale

Il viaggio è totalmente accompagnato da un Accompagnatore di Media Montagna.

Livello di difficoltà

Le escursioni si svolgono in montagna e presentano dislivelli che richiedono una buona preparazione fisica e una coerente abitudine a camminare. E’ adatto a persone ben allenate e in buono stato di salute.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org
Per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 4 giorni per un gruppo di:

VoceQuota individuale
10 persone8 persone6 persone
Quota viaggio340,00355,00380,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • Compensi di intermediazione.
  • Spese e compenso per un Accompagnatore di Media Montagna.
  • Tutti i pernottamenti e le cene come da programma
  • Tutti gli incontri e le visite come da programma.
  • Assicurazione RCT (Assicurazione propria dell’Accompagnatore)
  • Assicurazione medico bagaglio Filodirettoassistance (copre anche costi di cancellazione pernottamenti e spese da sostenere in caso di ricovero per Covid19 – leggi qui le condizioni)

Il costo totale espresso non comprende:

  • Assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • Assicurazione infortuni attivabile su richiesta
  • Spese personali ed extra e quanto non espresso nelle voci sopra indicate

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizione di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 6 persone.

Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.

Informazioni

Per maggiori informazioni:


Richiedi un preventivo Stampa programma

Prossime partenze

  • 24/09/20 27/09/20
divisorio

250 Compagni di viaggio.

Partecipa alla Campagna Soci 2020 di ViaggieMiraggi!

Diventa anche tu un nostro compagno di viaggio e cammina insieme a noi! Scopri come diventare socio>>>