Viaggio a piedi in Costa Azzurra

Immersi nei colori: il Parco dell’Esterel e la Strada delle Mimose

Un viaggio con base nella Baia di Fréjus in Costa Azzurra, ci permetterà di conoscere la Foresta demaniale de l’Esterel  con i suoi boschi, canyons e panorami sul mare, lontano e vicino dalla caotica Costa Azzurra.

Nel visitare la Foresta demaniale de l’Esterel non si può restare indifferenti ai contrasti cromatici tra il rosso delle rocce, il verde della vegetazione e l’azzurro del mare e del cielo, e non si può non essere affascinati dalla varietà dei paesaggi.

Non mancherà un escursione lungo la Strada delle Mimose  dove si conosceranno alcuni  produttori locali ed infine una tappa a Nizza e la conoscenza di una piccola realtà che si occupa di tutela ambientale.

 

 

Viaggio a piedi in Costa Azzurra
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio in Francia

1° giorno 

Il primo giorno per le 13:30 appuntamento con il referente di ViaggieMiraggi presso la stazione ferroviaria di Nizza ,Nice Ville Gare SNCF. 

Spostamento in centro tramite mezzi pubblici e visita ad una realtà locale che opera in ambito ambientale. Incontro con i referenti del progetto che racconteranno la loro mission.

Patria di Giuseppe Garibaldi, Nizza fu fondata nel 350 a.C. da coloni greci e fu sempre un importante porto commerciale. Oggi la città conta circa 350 mila abitanti ed è meta turistica nota particolarmente per il suo lungomare, la celeberrima Promenade des Anglais. Meno conosciuto è il ruolo di Nizza nella tutela dell’ambiente in cui si trova; è infatti al centro di diverse aree protette dipartimentali (tra cui la Foresta dell’Esterel), il Parco Nazionale del Mercantour, il Santuario Internazionale dei Cetacei. A Nizza operano piccole realtà, impegnate in progetti di divulgazione ed educazione ambientale quali mostre, laboratori sulla conservazione e il riciclo.

Trasferimento presso l’alloggio (località Fréjus o dintorni), tempo di percorrenza un’ora circa. Sistemazione in struttura e presentazione del viaggio.

Tempo libero prima di cena e pernottamento. La sistemazione prevede camere doppie con bagno privato.

2° giorno 

Dopo colazione partenza per Tanneron, sulla collina delle Mimose, tragitto di circa un’ora. Escursione naturalistica panoramica con guida locale per conoscere meglio il contesto ambientale dove si cammina. A seguire nel pomeriggio visita ad un coltivatore locale di mimosa con racconti sulla tradizione e sui prodotti locali a base di mimosa.

La mimosa e l’eucalipto hanno raggiunto la Provenza nella seconda metà dell’ ‘800 e sono oggi una parte integrante del paesaggio provenzale e della tradizione locale. Nella zona di Tanneron si trova infatti la più grande “collina di mimose” d’Europa e vi sono famiglie che si dedicano alla coltivazione della mimosa e/o dell’eucalipto da diverse generazioni. 

Dopo un’escursione lungo la Strada delle Mimose  si andrà a conoscere uno di questi produttori, che mostrerà il proprio lavoro e racconterà come oggi la coltivazione di mimosa ed eucalipto fanno indissolubilmente parte della cultura provenzale.

Pranzo al sacco durante l’escursione. Rientro in alloggio nel tardo pomeriggio. Cena e Pernottamento. 

CARATTERISTICHE DELLA TAPPA

SVILUPPO e DURATA (soste escluse): 7 km – 3 ore ca

DISLIVELLO IN SALITA: 250 m ca (inclusi saliscendi)

DISLIVELLO IN DISCESA: 450 m ca (inclusi saliscendi)

FONDO STRADALE: sterrato, sentiero boschivo, strada asfaltata

DIFFICOLTA’: E

3° giorno 

Dopo la colazione trasferimento (circa un’ora) e partenza per l’escursione nella Foresta demaniale de l’Esterel attraverso boschi, canyons e panorami sul mare.

L’Esterel è un massiccio di origine vulcanica situato lungo la Costa Azzurra. La particolarità del clima e la varietà topografica hanno permesso lo sviluppo di foreste caratterizzate da una delle più alte varietà vegetazionali di tutta la Francia. Area di particolare pregio paesaggistico protetta dal 1930, è oggi classificata tra i siti di interesse della Comunità Europea e al suo interno è stata creata una riserva della biodiversità.

Nel visitare la Foresta demaniale de l’Esterel non si può restare indifferenti ai contrasti cromatici tra il rosso delle rocce, il verde della vegetazione e l’azzurro del mare e del cielo, e non si può non essere affascinati dalla varietà dei paesaggi. In un’area relativamente ristretta (6.028 ettari) si passa da panorami sul mare a canyon che fanno pensare di essere nel Far West.

Pranzo al sacco durante il cammino, rientro in struttura e tempo per relax. Cena, serata libera, pernottamento.

CARATTERISTICHE DELLA TAPPA

SVILUPPO e DURATA (soste escluse): 15 km – 5 ore ca

DISLIVELLO IN SALITA: 450 m ca (inclusi saliscendi)

DISLIVELLO IN DISCESA: 450 m ca (inclusi saliscendi)

FONDO STRADALE: sterrato, sentiero boschivo

DIFFICOLTA’: E

4° giorno 

Dopo colazione trasferimento a Fréjus con mezzi locali. Passeggiata nel centro storico in compagnia del referente locale.

La baia di Fréjus risulta abitata sin dall’antichità da popolazioni celto-liguri. Divenne in seguito importante avamposto romano, trovandosi lungo la via Julia-Augusta ed essendo l’unico porto romano in Gallia. Divenne diocesi nel IV secolo e nel 374 vi venne costruita la prima chiesa.  Nonostante le ripetute razzie subite dai saraceni e l’inondazione del 1959 oggi si possono ammirare ancora alcuni monumenti romani (quali l’acquedotto e l’arena) e la cattedrale di Notre Dame et Léonce, risalente al V secolo e oggi concattedrale assieme a Lione.

Rientro a Saint-Raphael entro le ore 12.30. In funzione degli orari di rientro, saluti e fine del viaggio.

Note di viaggio 

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori. I programmi, i trasporti e le sistemazioni nelle strutture ricettive potranno essere modificati in base alle norme nazionali e regionali per la prevenzione da contagio Covid-19.

Sono necessari: scarponi da trekking, borraccia almeno 1 L, kway o poncho per sicurezza, zaino per il trekking da 20/30 L, cappellino per il sole, crema protettiva, ricambi ed effetti personali.

Si prega di comunicare per tempo eventuali intolleranze alimentari, allergie ed esigenze particolari, specialmente legate all’alimentazione (es. vegetariana/vegana).

Referente locale

Durante il soggiorno ci sarà l’affiancamento di una guida abilitata referente di ViaggieMiraggi, per introdurre i visitatori nel “vissuto” del territorio e favorire l’incontro con gli operatori locali e con le specificità dei luoghi.

Livello di difficoltà 

Il viaggio non presenta particolari difficoltà, le escursioni sono di livello escursionistico, richiedono perciò buona forma fisica e una pregressa esperienza di escursioni su sentiero.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 4 giorni per un gruppo di:

VoceQuota individuale
8 persone10 persone12 persone15 persone
Quota viaggio390,00€360,00€350,00€330,00€

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org

È possibile concordare altre date rispetto a quelle proposte: per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia. 

Il costo totale espresso comprende:

  • Compensi di intermediazione
  • Tre pernottamenti in camera doppia con colazione 
  • Escursioni con Guida Ambientale come da programma
  • Assicurazione medico bagaglio Filodirettoassistance (copre anche costi di cancellazione pernottamenti e spese da sostenere in caso di ricovero per Covid19 – leggi qui le condizioni)
  • Copertura spese e compenso del referente locale per 4 giorni di affiancamento

Il costo totale espresso non comprende:

  • Viaggio A/R per Ventimiglia e da Saint Raphael
  • Supplemento camera singola (a partire da 100 € totali)
  • Pranzi e cene durante il viaggio (considerare circa 5€ per il pranzo al sacco e 25/30€ per la cena)
  • Trasferimenti interni (35€ totali circa)
  • Assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • Spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate.

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizione di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 8 persone, il numero massimo è di 15 persone.

Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.

Informazioni

Per maggiori informazioni:


Richiedi un preventivo Stampa programma

Prossime partenze

  • 02/06/22 05/06/22

Partenze confermate

Ti accompagnerà

Milena

Classe 1984, laureata in Scienze Geologiche e dal 2007 dentro il mondo del turismo responsabile sia come tour leader, sia  come operatore di backoffice e front-office che come operatore di progetti didattici. Attualmente opero come Guida presso la Grotta Remeron di Campo dei Fiori (Varese) e Guida ed Educatrice ambientale presso il Parco Regionale di Montevecchia e Valle del Curone.

Milena
divisorio