Viaggio a piedi in Friuli: l’uomo e l’acqua, tra Tagliamento e pedemontana

L’uomo ha da sempre cercato l’acqua nel decidere dove insediarsi. Nel Friuli occidentale, la Val Cosa e l’area di medio corso del fiume Tagliamento sono luoghi dove la vita umana si è insediata da quasi 20mila anni. In questo viaggio a piedi (e non solo) ripercorreremo le tracce che l’uomo ha lasciato in questo territorio visitando antiche grotte, castelli in rovina, luoghi di grandi battaglie, borghi abbandonati. Avremo come guida l’acqua del torrente Cosa e del grande fiume Tagliamento, uno dei pochi fiumi liberi in Europa, che in migliaia di anni ha contribuito a modellare paesaggi mozzafiato e ha nutrito una terra fertile da cui l’abilità dell’uomo ha saputo ricavare vini ma anche birre, dal gusto deciso e profumato. Un viaggio fuori dagli schemi, tra paesaggi maestosi e sapori deliziosi ai piedi delle montagne Friulane.

Viaggio a piedi in Friuli: l’uomo e l’acqua, tra Tagliamento e pedemontana
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio

1° giorno

Nel tardo pomeriggio ritrovo presso  Valeriano di Pinzano al Tagliamento *. Incontro con Alessandra la proprietaria dell’agriturismo e con la guida Anna che ci accompagnerà per tutta l’esperienza. Sistemazione nelle camere e visita dell’azienda agricola e fattoria didattica.

Cena e pernottamento.

Sistemazione in camere doppie con bagno condiviso

*possibilità di raggiungere la località con trasporto condiviso


2° giorno

Dopo la colazione,  partenza a piedi in direzione di Pinzano al Tagliamento con sosta ai ruderi dell’antico castello e all’ossario germanico da cui si gode una splendida vista sul fiume Tagliamento e sulla stretta di Pinzano.

Seguendo la traccia del cammino di San Cristoforo spostamento a Flagogna dove il mastro birraio Severino porterà il gruppo a esplorare il suo birrificio artigianale proponendo una degustazione di alcuni suoi prodotti. Pic nic negli splendidi prati circostanti.

Nel pomeriggio, spostamento nel piccolo abitato di Colle per incontrare Alessandro che ha abbandonato la vita caotica della città per scegliere la natura e inseguire il suo sogno.
Con lui si discenderà l’ultimo tratto del fiume Arzino con i Packraft. Dopo la rinfrescante
esperienza acquatica, nel tardo pomeriggio, rientro presso l’agriturismo.

Cena e serata a cura del circolo locale di Legambiente sul Tagliamento “ re dei fiumi alpini”.

CARATTERISTICHE PERCORSO
Difficoltà: facile
Lunghezza: 7.5 km
Durata: 4 h
Dislivello: 300 mt
Fondo stradale: il tracciato si alterna tra tratti di asfalto, strade sterrate e sentieri

3° giorno

Dopo la colazione , spostamento nella vicina Ragogna ed escursione a piedi sul sentiero panoramico de “La Mont”, il colle di Ragogna, da cui si gode la splendida vista sulle Alpi Carniche e Giulie e sull’alta pianura friulana modellata nei millenni dal grande Tagliamento.

Tra fortificazioni militari ed affacci che permettono allo sguardo di andare lontano si esplorerà la cresta boscata della collina più alta del Friuli Venezia Giulia per poi scendere sul fiume Tagliamento per il Picnic ed un piacevole bagno rinfrescante presso la spiaggia di Villuzza.

Nel pomeriggio dopo la visita ad un locale prosciuttificio rientro in agriturismo e cena. Serata a tema Lupo e Orso con Andrea, esperto e appassionato faunista locale.

CARATTERISTICHE PERCORSO
Difficoltà: facile
Lunghezza: 8 km
Durata: 3 ore
Dislivello: circa 300 mt di dislivello positivo e 550 mt di dislivello negativo
Fondo stradale: il tracciato si alterna tra tratti di asfalto, strade sterrate e sentieri.

 

4° giorno

Dopo la colazione presso l’agriturismo partenza per la Val Cosa.

Durante il cammino si farà visita ai ruderi della borgata di Davour la Mont, culla della resistenza friulana, per proseguire poi in direzione di Praforte un suggestivo borgo abbandonato alle pendici del monte Ciaurlec. Durante l’escursione, lungo gli antichi sentieri, circondati da castagni e
ciliegi selvatici si esplorerà l’antico legame tra questi alberi e la vita dell’uomo dei boschi.

Visita al borgo e picnic a Praforte. Salita al punto panoramico del monte Ciaurlec per
godere dello splendido panorama sulla pianura friulana che nelle giornate più limpide
permette allo sguardo di arrivare fino all’Istria.

Rientro in agriturismo nel pomeriggio. Cena in agriturismo con degustazione di vini locali.

CARATTERISTICHE PERCORSO
Difficoltà: medio/facile
Lunghezza: 8 km
Durata: 4 / 5 ore
Dislivello: 300 mt in salita, 600 mt in discesa
Fondo stradale: il tracciato si alterna tra tratti di asfalto, strade sterrate e sentieri

 

5° giorno

Dopo la colazione, spostamento nella vicina Vito d’Asio ed escursione
lungo l’antico sentiero medioevale fino alla pieve di San Martino.

Lungo le clapadorie, antiche strade lastricate di pietra, si giungerà all’abitato di Clauzetto per proseguire attraverso splendidi boschi e antiche borgate fino all’abitato di Gerchia.

Pranzo con ragazzi della latteria sociale di Pradis, che metteranno in tavola la loro
abilità casearia. Dopo pranzo visita al complesso delle grotte di Pradis, una serie di cavità
che si aprono sulla forra del torrente Cosa scavate in milioni di anni dall’acqua. Dopo la
discesa nella forra, i volontari dell’associazione culturale Pradis faranno da ciceroni nel
piccolo museo delle grotte proponendo un divertente laboratorio sulla vita ai tempi dei
neanderthaliani.

Rientro presso Valeriano all’agriturismo. Sistemazione nelle camere e cena con degustazione di prodotti tipici del territorio.

CARATTERISTICHE PERCORSO
Difficoltà: medio/facile
Lunghezza: 7 km
Durata: 4 ore
Dislivello: 300 mt in salita e 250 in discesa
Fondo stradale: il tracciato si alterna tra tratti di asfalto, strade sterrate e sentieri.

 

6° giorno

Colazione e spostamento con le auto presso la cittadina di Spilimbergo per una breve visita all’abitato insieme agli “accoglitori”, cittadini volontari della Proloco che mettono a disposizione dei turisti il loro sapere ed il loro amore per la cittadina.

Pranzo finale presso un osteria locale con piatti tipici della tradizione friulana e saluti finali della guida.

Termine del viaggio e rientro.


Note di viaggio 

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori.

I programmi, i trasporti e le sistemazioni nelle strutture ricettive potranno essere modificati in base alle norme nazionali e regionali per la prevenzione da contagio Covid-19.

Sono necessari: scarponcini da trekking o scarpe da ginnastica, borraccia almeno 1 L, kway o poncho per sicurezza, zainetto per il trekking da 20/30 L, cappellino per il sole, crema protettiva, ricambi ed effetti personali.

Portare anche costume da bagno e dei sandali da acqua o un paio di scarpe da ginnastica

Si prega di comunicare tempestivamente eventuali intolleranze, allergie ed altre esigenze alimentari. (L’agenzia non si assume la responsabilità qualora si verifichino problematiche relative ad allergie o intolleranze alimentari non dichiarate)

Referente locale

Durante il soggiorno ci sarà l’affiancamento di una guida ambientale escursionistica locale e di altri referenti locali legati ad ambiti culturali, ambientali e natu che contribuiranno a far conoscere il territorio.

Livello di difficoltà 

Il viaggio non presenta difficoltà e le escursioni sono di livello turistico, adatte anche a bambini, adulti fuori allenamento ed anziani in buono stato di salute.  Verificare con l’agenzia eventuali barriere architettoniche che potrebbero limitare le attività. 

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org . Per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia. 

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 6 giorni per un gruppo di:

VoceQuota individuale
 8 persone
Quota viaggio580,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • Compensi di intermediazione
  • Pernottamenti con prima colazione
  • 4 pranzi e 4 cene
  • Compenso e spese per affiancamento della Guida Ambientale Escursionistica per tutta la durata del tour
  • Degustazioni, ingressi Grotte e museo Pradis, packraft
  • Serata tematica con faunista esperto
  • Transfer interni
  • Assicurazione medico bagaglio Filodirettoassistance (copre anche costi di cancellazione pernottamenti e spese da sostenere in caso di ricovero per Covid19 – leggi qui le condizioni)
  • Assicurazione RCT di base (copertura propria della Guida AIGAE)

Il costo totale espresso non comprende:

  • Viaggio a/r
  • Prima cena e ultimo pranzo
  • Alcolici e bibite
  • Tassa di soggiorno
  • Assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • Spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate.
  • Assicurazione infortuni attivabile su richiesta

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizione di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 8. Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.

Informazioni

Per maggiori informazioni: scrivere una e-mail all’indirizzo: italia@viaggiemiraggi.org


Richiedi un preventivo Stampa programma

Ti accompagnerà

Anna

Anna è nata in Friuli Venezia Giulia e fin da piccola esplora “quel piccolo compendio di universo” che è la sua piccola regione “in alto a destra”. Grazie alla sua famiglia e ad esperienze come lo scoutismo impara a meravigliarsi e ad essere curiosa e si avvicina al mondo dei viaggi a piedi che impara ben presto ad amare, per gli incontri con luoghi e persone speciali che solo il cammino sa donare.

La passione per la montagna e la natura in generale la spingono a laurearsi in Scienze e Tecnologie per l’Ambiente e la Natura e a diventare Guida ambientale escursionistica. Propone attività in canoa canadese, escursioni a piedi e con le ciaspole, attività di pedagogia del bosco e Forest bathing.  Persona decisa, solare e curiosa adora raccontare la sua terra, le sue genti e le sue tradizioni.

Anna
divisorio