Viaggio a piedi in Grecia, la traversata di Corfù

Corfù è verde di macchia mediterranea, boschi e uliveti e le sue spiagge sono considerate le più belle dell’arcipelago delle Ionie. Gli abitanti mostrano fiera e autentica grecità nonostante i secoli di dominio dei Veneziani. Il turismo di massa, iniziato negli anni sessanta, non è riuscita a snaturarla del tutto e il suo cuore è rimasto rurale, naturale e poco frequentato. Oggi Corfù non è più affollata di turisti come un tempo e si è aperta al turismo lento e sostenibile di chi ama camminare sui sentieri. Dal 2001 esiste il Corfù Trail, percorso a tappe lungo oltre 200 chilometri che percorre l’isola da sud a nord. A sud prevalgono le basse terre e il percorso è costiero. Procedendo verso nord si alzano le colline e il paesaggio si fa più complesso fino alla quota massima del Monte Pantocrator (onnipotente!), m 915, panoramicissima cima su un suggestivo altopiano carsico. Il sentiero attraversa spiagge, dune costiere. lagune, scogliere, boschi, uliveti, gole, piccoli paesi, monasteri e tracce di storia.

Viaggio a piedi in Grecia, la traversata di Corfù
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio in Grecia

1° giorno

Raduno dei partecipanti nella cittadina agricola di Argyradon, raggiungibile in bus dall’aeroporto. Sistemazioni presso la locale Cooperativa agricola, cena, spiegazione del viaggio e pernottamento.

2° giorno

Dopo colazione a piedi si raggiunge la spiaggia di Issos per procedere poi verso nord, percorso costiero tra dune di sabbia ricche di vegetazione psammofila e spiagge, costeggiando la grande laguna di Korission e poi attraverso uliveti fino a Paramonas.

Cena e pernottamento a Paramonas.

Percorso: lunghezza 18 km; 5 ore di cammino; 150 m in salita, 100 m in discesa.

3° giorno

In questa tappa si attraversa l’isola da ovest a est attraversando uliveti e boschetti passando da Paramonas a Loukata.

Sistemazione in B&B, cena e pernottamento.

Percorso: lunghezza 15 km; 7 ore di cammino; 600 m in salita, 650 m in discesa.

4° giorno

Da Loukata si torna ad ovest al villaggio collinare di Pelekas. Attraversando piccoli centri abitati e aree agricole, il sentiero rgala magnifici panorami.

Sistemazione in B&B, cena e pernottamento.

Percorso: lunghezza 12 km; 7 ore di cammino; 570 m in salita, 280 m in discesa.

5° giorno

Da Pelekas si procede verso nord al villaggio di Liapades tra uliveti, aree pianeggianti e boschi mediterranei.

Cena e pernottamento a Liapades.

Percorso: lunghezza 13 km; 6 ore di cammino; 350 m in salita, 300 m in discesa.

6° giorno

Da Liapades attraverso i paesi Paleokastritsa, Makarades e Krini fino alla spiaggia di Agios Georgios e al villaggio di Pagi.

Cena e pernottamento a Pagi.

Percorso: lunghezza 10 km; 5 ore di cammino; 300 m in salita, 350 m in discesa.

7° giorno

Da Pagi si attraversano aree seminaturali fitte di macchia mediterranea del cuore di Corfù procedendo verso oriente fino al villaggio di Spartilas sulle pendici meridionali del Monte Pantokrator.

Percorso: lunghezza 15 km; 6 ore di cammino; 300 m in salita, 50 m in discesa.

8° giorno

Da Spartilas si sale in montagna con una tappa nella foresta mediterranea di corfù toccando la cima del Monte Pantokrator (m 915), la più alta dell’isola, per scendere di nuovo al mare, puntando a nord, alla spiaggia di Agios Spiridon.

Cena in ristorantino sul mare e pernottamento in B&B.

Percorso: lunghezza 16 km; 7 ore di cammino; 510 m in salita, 915 m in discesa.

9° giorno

Dopo la colazione, in funzione degli orari di rientro, trasferimento in aeroporto con sosta libera alla cittadina turistica di Kassiopi o permanenza in spiaggia.

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori.

Sono necessari: scarponi da trekking collaudati e alti alla caviglia (consigliati di pelle), abbigliamento comodo per camminare; si consiglia lana merinos soprattutto per le calze, zaino ergonomico, borraccia, kway per sicurezza. Dopo la conferma della partenza, riceverete le note di viaggio e l’elenco delle cose da portare.

Documenti personali: documento valido per l’espatrio (carta d’identità valida per l’espatrio o passaporto).

Pasti: pranzo al sacco (spesa in piccoli negozi), cene in trattorie o ristorantini, nelle strutture in cui si alloggia. Nei ristoranti i Greci spesso ordinano ma mesedàkia, una moltepicità di piatti in piccole porzioni: ouzeri, tsipuradiko o mesedopolio. A Corfù sono proposte almeno sei insalate diverse: Choriatichi, pomodori, cpolle, olive e feta; chorta, foglie cotte di piante selvatiche; kritama, col finocchio marino; Iachanosalata, cavolo al naturale; marouli, lattuga e cipolle; patsaria, barbabietola radice e foglie.

Il pernottamento sarà in case private, b&b, ostelli, sistemazioni in camerate, in stanze doppie/triple/quadruple. Sono previste otto strutture, ogni notte una struttura diversa. E’ un viaggio zaino in spalla, bisogna quindi portarsi il bagaglio durante il cammino.

Il ritrovo dei partecipanti con la guida sarà ad Argyrades, nel sud dell’isola. Raggiungibile in bus dall’aeroporto. Corfù è raggiungibile facilmente in aereo da Milano con voli diretti abbastanza economici se prenotati per tempo. Per chi abita al sud o in centro Italia è da valutare se raggiungere l’isola con traghetto da Ancona, Bari e Brindisi.

Referente locale

Durante il soggiorno ci sarà l’affiancamento di una Guida Naturalistica Abilitata per introdurre i visitatori nel “vissuto” del territorio e favorire l’incontro con gli operatori locali e con le specificità dei luoghi.

Livello di difficoltà

Il viaggio ha una difficoltà media. Ore di cammino giornaliere: 5-7. Il viaggio è itinerante e prevede il trasporto in spalla del proprio bagaglio.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org

Per maggiori informazioni, il documento Come viaggiamo è consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 9 giorni/8 notti, per un gruppo di:

VoceQuota individuale
 8 persone 10 persone 12 persone 15 persone
Quota viaggio 820,00 770,00 740,00 710,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • pernottamenti in camera doppia con colazione
  • le cene, bevande analcoliche incluse
  • trasferimenti sul posto (sia marittimi, sia terrestri)
  • spese e compenso della Guida abilitata
  • assicurazione medico-bagaglio Filo diretto Assistance (solo per viaggiatori con partenza da territorio italiano)
  • compensi di organizzazione e intermediazione

Il costo totale espresso non comprende:

  • volo a/r per Corfù
  • pranzi al sacco (circa 5€ al giorno)
  • supplemento camera singola (120€ totali a persona)
  • assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggi
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 8 persone, il massimo di 15. Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.


Richiedi un preventivo Versione stampabile

Prossime partenze

  • 22/05/19 30/05/19
  • 21/09/19 29/09/19

In via di conferma

Ti accompagnerà

Giuseppe

Ad undici anni suo zio lo portò per la prima volta in montagna sulle Madonie con alberi che vedeva per la prima volta (faggi). L’entusiasmo per quel mondo non lo ha più abbandonato, ed è cresciuto insieme al suo grande interesse per la storia naturale.

Negli anni a seguire iniziò a viaggiare e a sedici anni era in cima al Monte Bianco… Iniziò anche a frequentare le associazioni di escursionismo e le loro scuole ed in breve divenne guida, rocciatore e speleologo.

All’università ha studiato paleontologia e nel 1998 ha fondato la Cooperativa Artemisia che si occupa di turismo sostenibile, cartografia escursionistica, sentieristica ed educazione ambientale.

Giuseppe
divisorio