Viaggio a piedi in Lombardia, weekend nella selvaggia Val Codera

Rifugio Bresciadega

Questo viaggio è in collaborazione con Altreconomia ed è ispirato alla guida “Italia Selvaggia”. La volontà è quella di andare ad esplorare alcuni luoghi mappati ed immergersi con gli autori ed i collaboratori della guida. Giornate dedicate a camminare e perdersi nella natura selvaggia (e sostenere chi questi luoghi li vive e li custodisce ogni giorno).

Viaggio a piedi in Lombardia, weekend nella selvaggia Val Codera
Val Codera
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio in Lombardia

1° giorno – sabato 15 settembre

Ritrovo mattutino, alle 8:30, con la “capogruppo” Marisa presso la stazione ferroviaria di Novate Mezzola, per favorire la possibilità per tutti i partecipanti di arrivare in treno ed evitare traffico ed inquinamento.
Passando per l’abitato di San Giorgio, raggiungeremo il sentiero Tracciolino in direzione Codera.
Dopo una breve visita al paese che da il nome alla valle e al suo piccolo museo, faremo visita alla base Scout delle “Aquile randagie” per ascoltare la loro storia di resistenza e di impegno clandestino durante il fascismo. Dopo un pranzo al sacco (fornito), riprenderemo il cammino lungo la Val Codera per scoprirne il territorio e la storia.
Arrivati al rifugio Bresciadega (situato a 1214 metri di altezza) saremo a circa 4/5 ore di cammino dall’automobile più vicina. Un’oasi di pace e di stelle che ci ospiterà per la cena a chilometro zero e per la notte.

Percorso: Dislivello mt. 900
Tempo in cammino: 5/6 ore

2° giorno – domenica 16 settembre

Dopo la colazione, escursione fino alla Val di Piana, situata fra le creste dei Monti Conco e Gruf. Uno dei canyon più spettacolari delle Alpi Retiche occidentali dove scopriremo il bosco del “Piantone”, l’abete bianco che da sempre veglia sulla valle e ne conserva storie e misteri.
Dopo un pranzo ristoratore (al rifugio), nel pomeriggio ridiscenderemo la valle e – dopo aver visitato alcuni piccolissimi borghi immersi nella natura – giù verso il Pian di Spagna: 2600 scalini che ci porteranno a Novate Mezzola verso le 17.

Percorso: Dislivello m 900
Tempo in cammino: 5/6 ore

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori. Richiede un buon livello di adattabilità e di relazione con gli altri. Il pernottamento sarà in camerata con letti a castello.

Sono necessari: calzature da trekking, una torcia (meglio se frontale), borraccia da almeno un litro, kway o poncho, zaino piccolo per la giornata. Ricambi di calzini o maglietta sono consigliati, così come due piccole merende per spezzare la fame in cammino. Per il pernottamento è necessario il sacco a pelo leggero o il sacco lenzuolo. Un asciugamano.

Referente locale

Durante il soggiorno ci sarà l’affiancamento di Marisa Nonini per introdurre i visitatori nel “vissuto” del territorio e favorire l’incontro con la selvaggia natura della valle e con le specificità dei luoghi.

Livello di difficoltà

Il viaggio è indicato per persone in grado di camminare, allenate e in buona condizione di salute. Non é indicato per i bambini piccoli sotto i 12 anni.

Quando

Il presente programma è valido per il 15 e 16 settembre 2018.
Per maggiori informazioni, il documento Come viaggiamo è consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 2 giorni/1 notte, per un gruppo di:

VoceQuota individuale
4/12 persone
Quota viaggio150,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • pranzo al sacco (primo giorno)
  • cena e pernottamento in camerata con colazione
  • pranzo in rifugio (secondo giorno)
  • diritti di agenzia e margine imprevisti
  • compenso dei referenti Viaggi e Miraggi
  • una copia della Guida Italia Selvaggia di Elisa Nicoli, edito da Altreconomia

Il costo totale espresso non comprende:

  • il viaggio a/r per stazione FS di Novate Mezzola
  • assicurazione medico-bagaglio Filo diretto Assistance (solo per viaggiatori con partenza da territorio italiano) facoltativa
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nella voce “il costo comprende”.

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 4 persone massimo 12. Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.

Informazioni

Per maggiori informazioni :

  • Per info chiamare Marisa – rifugio Bresciadega 0343-44499 / 331-567 6939
  • Per iscriversi mandare una e-mail all’indirizzo: italia@viaggiemiraggi.org

Richiedi un preventivo Versione stampabile

Prossime partenze

  • 15/09/18 16/09/18

Ti accompagnerà

Marisa

Ha sempre amato la Val Codera e i suoi silenzi. Dal 1986 gestisce il rifugio Bresciadega con suo padre Tarcisio, conosciuto nella valle come “Tarcia”. È lui che le ha insegnato a raccogliere erbe selvatiche con cui cucina e aromatizza la grappa. Il motto del loro rifugio è “nei monti come una volta”.

Marisa