Viaggio a piedi in Toscana, Pasqua nelle foreste Casentinesi

in compagnia dei nostri amici a quattro zampe

Un viaggio a piedi immersi nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi sull’Appennino tosco-emiliano: cammineremo sulle orme dei monaci camaldolesi, di San Francesco e dei lupi!
Avremo quattro giorni per assaggiare le atmosfere delle foreste, ricche di cultura, storia, natura e spiritualità.
Visiteremo l’antica faggeta attorno a La Verna, luoghi sacri cari a San Francesco. Visiteremo il monastero e l’Eremo di Camaldoli, perdendoci nelle abetine piantate e conservate dai monaci stessi. Assaggeremo i prodotti dell’antica farmacia dei monaci.
Insieme agli amici del progetto educativo cinofilo PEC, si passeggerà con consapevolezza ed attenzione insieme agli amici a quattro zampe, anche loro turisti attenti.

Viaggio a piedi in Toscana, Pasqua nelle foreste Casentinesi
Foto di Lorenzo Lucca
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio in Toscana

1° giorno – 7 aprile

Appuntamento con i referenti di ViaggieMiraggi alle ore 14 a Poppi.

Visita al paese, al Castello dei Conti Guidi e le mostre interne al castello.

Il borgo medievale di Poppi, è inconfondibile per la presenza di un grande castello che domina su buona parte del Casentino, è stato inserito tra i Borghi più Belli d’Italia. Il centro storico del paese è un caratteristico mosaico di piazze porticate, palazzi signorili, stradine, armoniose chiede accanto ad austeri monasteri. Nel territorio comunale si trovano anche il Sacro Eremo e il Monastero di Camaldoli, casa dell’ordine fondato da San Romualdo agli albori del nuovo millennio, al centro della magnifica foresta omonima.

A seguire, trasferimento e visita della pieve di Romena (20 min da Poppi).

La Pieve di Romena è uno dei più importanti esempi di romanico in Toscana. Qui anche il profano non può non rimanerne affascinato dalle lame di luce che entrano dalle bifore e trifore dell’abside e illuminano l’interno. È anche un luogo di fede particolare, dove si ritrovano fedeli da tutto il mondo.

Vicino sarà possibile visitare anche il Castello di Romena che riveste un importante valore non solo per la sua storia e architettura, ma anche per la bellezza del contesto paesaggistico dove si trova. Le tre torri rimaste sono visibili da molte parti del Casentino. Dal colle su cui sorge è possibile spaziare lo sguardo su parte del casentino e del suo affasciante, colorato e mutevole paesaggio.

Cena e pernottamento in Hotel in mezza pensione

2° giorno – 8 aprile

Partenza con auto proprie o condivise, per Chiusi della Verna.

Si farà un percorso panoramico attorno al Santuario, si aggiungerà il monte Penna (1283m), un balcone in ferro battuto permette una vista incredibile sulle foreste casentinesi.

Il pranzo al sacco sarà consumato sotto il monte Penna. Ci si potrà soffermare prima nella foresta che circonda il Santuario della Verna e per poi scendere a visitarlo liberamente, ognuno con i propri tempi.
Qui san Francesco soggiornò a lungo per pregare in solitudine e ricevette le stigmate nel 1224. Si possono visitare il piccolo cimitero, la Basilica Maggiore, la grotta di San Francesco, il Sasso Spicco e il piazzale del Quadrante.

Il rientro a Chiusi è previsto passando per la faggeta denominata “Bosco delle fate”.

Cena e pernottamento in hotel a mezza pensione

CARATTERISTICHE PERCORSO
LUNGHEZZA:
8 km, percorso ad anello
DISLIVELLO: 350 m complessivi in salita
ALTITUDINE: minima 930 m, massima 1.283 m
DURATA: 4 ore circa (esclusa la visita in autonomia al santuario)
DIFFICOLTÀ: E (Escursionistica)
FONDO STRADALE: sterrati, sentieri boschivi, asfalto

3° giorno – 9 aprile

Partenza verso il passo della Calla.
Passando dal monte Falco (1657m) si raggiungerà il monte Falterona, sopra la sorgente dell’Arno, se il gruppo volesse si può proseguire fino alle fonti dell’Arno, aggiungendo in piccolo anello.
Pranzo al sacco
Rientrando possibile merenda al rifugio Citta di Forlì

CARATTERISTICHE PERCORSO
LUNGHEZZA:
10 km (16 km se si raggiunge capo d’Arno)
DISLIVELLO: 360 m circa (740 m totali se si raggiunge capo d’Arno)
ALTITUDINE: minima 1.300 m, massima 1.700 m
DURATA: 5 ore circa (6/7 per capo d’Arno)
DIFFICOLTÀ: E (Escursionistica)
FONDO STRADALE: sterrati, sentieri boschivi, asfalto

4° giorno – 10 aprile

Partenza per l’Eremo di Camaldoli.

Passeggiata ad anello attorno all’eremo per conoscere i veri guardiani dei boschi e degli abeti bianchi. Un’immersione nelle abetine che circondano l’eremo di Camaldoli, assaporando l’atmosfera mistica di questo luogo sacro.
Al ritorno si potrà visitare anche il piccolo paese di Camaldoli con l’antica farmacia dei monaci camaldolesi per assaggiare i loro liquori e le loro tisane.
Pranzo in un locale tipico nel paese di Camaldoli, con le fantastiche “schiacciate”.
Dopo pranzo rientro a casa.

CARATTERISTICHE PERCORSO
LUNGHEZZA:
5 km, percorso ad anello
DISLIVELLO: 150 m circa
ALTITUDINE: minima 1.100 m, massima 1.250 m
DURATA: 2.5 ore circa (esclusa 1 ora per la visita al paese)
DIFFICOLTÀ: E (Escursionistica)
FONDO STRADALE: sterrati, sentieri boschivi, asfalto

Note di viaggio 

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori.

I programmi, i trasporti e le sistemazioni nelle strutture ricettive potranno essere modificati in base alle norme nazionali e regionali per la prevenzione da contagio Covid-19.

Sono necessari: Effetti personali, scarponcini, bastoncini da trekking, abbigliamento a strati, comodo e cambi, attrezzatura anti pioggia (kway, panta-vento…), snack per le escursioni, cappello, occhiali da sole e crema solare, borraccia 1l, più quella per i cani, ciotole, guinzagli e pappa o snack per cani, kit di primo soccorso per cani. Un elenco dettagliato verrà fornito al momento dell’iscrizione

Si prega di comunicare tempestivamente eventuali intolleranze, allergie ed altre esigenze alimentari.

(L’agenzia non si assume la responsabilità qualora si verifichino problematiche relative ad allergie o intolleranze alimentari non dichiarate)

Referente locale

Durante il soggiorno ci sarà l’affiancamento dei referenti di ViaggieMiraggi, per introdurre i visitatori nel “vissuto” del territorio e favorire l’incontro con gli operatori locali e con le specificità dei luoghi, e da un educatore cinofilo

Livello di difficoltà

Il viaggio non presenta particolari difficoltà ed è adatto a persone di tutte le età. Si consiglia un abbigliamento comodo, al momento dell’iscrizione verrà consegnato un elenco di che cosa è meglio portare con sé.

Il presente programma presenta barriere architettoniche e limitazioni nel trasporto pertanto non adatto a persone con difficoltà motorie.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org
Per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 4 giorni per un gruppo di:

VoceQuota individuale
8 persone8 persone con cane
Quota viaggio395,00550,00

 

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • Compensi di intermediazione
  • 3 pernottamenti in mezza pensione
  • Accompagnamento di una guida escursionistica ambientale partner ViaggieMiraggi
  • Educatore cinofilo per binomio cane/padrone
  • Entrata al Castello di Poppi
  • Assicurazione RCT di base (copertura propria della Guida AIGAE)
  • Assicurazione medico bagaglio Filodirettoassistance  (copre anche costi di cancellazione pernottamenti e spese da sostenere in caso di ricovero per Covid19 – leggi qui le condizioni)
  • Copertura spese e compenso del referente locale per 4 giorni di affiancamento

Il costo totale espresso non comprende:

  • Viaggio A/R
  • Supplemento camera singola e spese pulizia animali domestici
  • Pranzi
  • Assicurazione infortuni attivabile su richiesta
  • Assicurazione annullamento acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • Spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate.

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizione di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 8 persone, il numero massimo è di 15 persone.

Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.

Informazioni

Per maggiori informazioni:


Richiedi un preventivo Stampa programma

Prossime partenze

  • 07/04/23 10/04/23

Ti accompagnerà

Diletta

Laureata in scienze forestali e ambientali, ama i boschi e le montagne in ogni loro dettaglio ed è curiosa di natura. Le piace condividere le sue scoperte con gli altri, per questo è diventata guida ambientale escursionistica, nonché interprete ambientale. Riesce a raccontare le peculiarità paesaggistiche e ambientali in maniera approfondita ma piacevole e adatta a chiunque. Profonda conoscitrice dei luoghi che frequenta e ama, accompagna bambini, anziani e persone con disabilità sia sensitive sia cognitive. Progetta e conduce attività di educazione ambientale con le scuole di ogni genere e grado

Diletta
divisorio