Viaggio a piedi in Trentino-Alto Adige, weekend nel selvaggio Lagorai

Questo viaggio è in collaborazione con Altreconomia ed è ispirato alla guida “Italia Selvaggia”. La volontà è quella di andare ad esplorare alcuni luoghi mappati ed immergersi con gli autori ed i collaboratori della guida. Giornate dedicate a camminare e perdersi nella natura selvaggia (e sostenere chi questi luoghi li vive e li custodisce ogni giorno).

Viaggio a piedi in Trentino-Alto Adige, weekend nel selvaggio Lagorai
Lagorai
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio in Trentino-Alto Adige

1° giorno – sabato 28 luglio

Ritrovo in mattinata con il referente locale di ViaggieMiraggi/Altreconomia presso la Baita Monte Cauriol, raggiungibile in auto da Ziano di Fiemme, in Val di Fiemme. Pranzo presso la baita o l’adiacente malga e poi si parte a piedi per raggiungere in un’oretta una malga adibita a “baito” autogestito, dove selvaggiamente pernotteremo.

Avremo poi tempo per tagliare e recuperare legna e per fare un giro alla ricerca di piante spontanee di cui cibarci la sera.

Cena autogestita, cucinata con cucina economica o fornelletto a gas.

Lettura attorno al fuoco della sezione di “Italia Selvaggia” dedicata al Lagorai.

Percorso: dislivello m 200 circa

2° giorno – domenica 29 luglio

Dopo la colazione autogestita, risaliamo per una traccia, in pieno spirito wild, per raggiungere poi uno dei laghi di cui è costellato il Lagorai e prendiamo posto in un bellissimo bivacco autogestito tutto in legno, dotato anche di pannello fotovoltaico. Pranzo al sacco (da portare da casa).

Nel pomeriggio andiamo a visitare altri laghi spettacolari, cinti da pareti di roccia bordeaux. I più audaci potranno anche fare il bagno.

Cena autogestita, cucinata con cucina economica o fornelletto a gas.

Dislivello: m 400 fino al bivacco + m 250 il giro dei laghi

3° giorno – lunedì 30 luglio

Dopo la colazione autogestita scendiamo per un ripido e zigzagante sentiero, per tornare al punto di partenza. Pranzo alla Malga Sadole e poi ciascuno riparte con la sua auto.

Percorso: dislivello negativo di m 600 circa

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, alle esigenze dei viaggiatori, alla presenza di altri bivaccatori e alle disponibilità dei due locali dove mangiare. Richiede un buon livello di adattabilità, per la preparazione dei pasti in condivisione e pernottamenti in camerate (con eventuali altri sconosciuti).

Sono necessari: Scarponcini da trekking (vietate le scarpe da ginnastica basse), bastoncini da trekking, 2 borracce da 1 litro, giacca impermeabile e poncho, vestiti pensanti per la sera/notte e molto leggeri di giorno, zaino da 50 litri, sacco a pelo tre stagioni (NON quello estivo), materassino auto-gonfiante o simili, 1 piatto, 1 bicchiere e posate da campeggio, 1 pranzo al sacco.

Non è necessario: lo smartphone connesso a internet.

Referente locale

Durante il soggiorno ci sarà l’affiancamento di Elisa, co-autrice del libro Italia Selvaggia, cresciuta in mezzo al Lagorai, la terra di sua madre. Guiderà i camminatori selvaggi alla scoperta di piante, rocce e un territorio ancora selvaggio, nonostante la vicinanza con luoghi di turismo di massa.

Livello di difficoltà

Il viaggio è indicato per persone perfettamente in grado di camminare, non particolarmente allenate, ma in buona condizione di salute. È richiesto passo fermo su pietraie. Non è indicato per i bambini piccoli sotto i 10 anni.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org.

Per maggiori informazioni, il documento Come viaggiamo è consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 3 giorni/2 notti, per un gruppo di:

VoceQuota individuale
6 persone
Quota viaggio145,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • diritti di agenzia e margine imprevisti
  • spese e compenso dei referenti locali
  • una copia della Guida Italia Selvaggia di Elisa Nicoli, edito da Altreconomia
  • servizi di agenzia

Il costo totale espresso non comprende:

  • il viaggio a/r per la Baita Monte Cauriol
  • le cene e le colazioni – con prodotti bio – autogestite (viene fatta una stima in eccesso intorno ai 60 €)
  • assicurazione medico-bagaglio Filo diretto Assistance (solo per viaggiatori con partenza da territorio italiano) facoltativa
  • assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • 1 pranzo al sacco, da portare da casa
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 5 persone, massimo 6. Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.

Informazioni

Per maggiori informazioni :

  • Per info chiamare Elisa 3494445986 (avvisate per tempo eventuali richieste alimentari specifiche)
  • Per iscriversi mandare una e-mail all’indirizzo: italia@viaggiemiraggi.org

Richiedi un preventivo Versione stampabile

Prossime partenze

  • 28/07/18 30/07/18

Ti accompagnerà

Elisa N.

Il mio primo 3000 lo ho conquistato a 3 anni… e da allora non ho più smesso di esplorare la natura (selvaggia o meno). Il cammino è una delle mie più grandi passioni, ma non l’unica. Amo ammirare le rocce e le curiose formazioni geologiche che il tempo ha creato. Amo raccogliere le piante spontanee e trasformarle in cibo, cosmetici, detersivi e colore per saponi. Amo stare tra le persone e ascoltare le loro storie (e a volte trasformarle in documentari).
Elisa N.
divisorio