Viaggio a piedi nel bellunese: il sentiero delle Chiesette Pedemontane

Un viaggio a piedi lungo il confine del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi per scoprire la prima metà di un Cammino di circa 110 chilometri che risale il versante solatio della Valbelluna da sud-ovest a nord-est, attraverso un percorso che collega i più significativi luoghi di culto della fascia pedemontana.
Si visitano piccole chiese, spesso situate in suggestive posizioni panoramiche, che racchiudono memorie, tradizioni secolari, significati culturali e non di rado dei piccoli tesori artistici che meritano di essere conosciuti. Si attraversano luoghi di antica devozione, luoghi dove sono ancora conservate antiche
tradizioni culturali e sociali, e soprattutto luoghi di riconosciuta valenza ambientale.

Viaggio a piedi nel bellunese: il sentiero delle Chiesette Pedemontane
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio

1° giorno

Arrivo presso la struttura ospitante presso Pedavena (BL) e sistemazione.

Nel tardo pomeriggio, incontro con la guida escursionistica locale, conoscenza e presentazione del Cammino.

Cena con la guida e pernottamento.

Sistemazione in camere doppie con bagno privato.

2° giorno

Prima colazione, incontro con la guida e trasferimento (circa 10 minuti) al punto di partenza della
prima tappa.

Si parte dall’abitato di Facen, belvedere sulla città di Feltre, e si sale per raggiungere la prima chiesetta, quella dei Santi Tiburzio e Susanna in Monte, di cui la tradizione popolare ha tramandato notizie assai originali e ricche di aneddoti curiosi. Dalla chiesetta lo sguardo è libero di spaziare sulla Valbelluna da Feltre fino a Belluno: in origine infatti l’edificio faceva molto probabilmente parte di un complesso sistema difensivo risalente al periodo tardo-romano o alto-medioevale, mentre l’attuale struttura è documentata dal XVI secolo.

Il cammino prosegue più comodamente, sviluppandosi in quota fra boschi di abete rosso e bianco, alternati a radure dove si possono notare alcune maiolere (tipiche stalle a gradoni in muratura), utilizzate in passato per il prealpeggio primaverile, per concludere la giornata al Passo Croce d’Aune.

Rientro in albergo e  relax. Cena e pernottamento.

CARATTERISTICHE DELLA TAPPA
SVILUPPO: 10 km
DURATA (soste escluse):5 ore
DISLIVELLO IN SALITA / DISCESA: +750m / -150m

3° giorno

Prima colazione, incontro con la guida e partenza della seconda tappa direttamente dall’albergo.

Dal Passo Croce d’Aune si parte per una prima parte molto facile, prima pianeggiante e poi in leggera discesa, fino a portarci nel cuore della Val di Lamen, dove si osserverà un’ antica calchera cilindrica ben conservata. Sopra le nostre teste invece, in luoghi impervi alla base di pareti verticali, si nascondono i covoli: ricoveri naturali nella roccia utilizzati addirittura dagli uomini dell’età della pietra e dei metalli.

Si prosegue quindi verso gli abitati di Lamen e Vignui, oltrepassati i quali raggiungeremo la chiesetta di San Martino in Valle, una delle più interessanti dal punto di vista storico-artistico, probabilmente di origine medioevale e anch’essa forse nata come edificio con funzioni strategiche, in relazione all’antica strada che percorreva la valle.

Più in alto nella Valle di San Martino, tanto bella quanto aspra, avremo l’occasione per rinfrescarci nelle fresche e limpide acque del torrente Stien, prima di proseguire in dolce ascesa per raggiungere infine l’abitato di Lasen.

Rientro in hotel, cena e pernottamento.

CARATTERISTICHE DELLA TAPPA
SVILUPPO: 15 km
DURATA (soste escluse): 7 ore
DISLIVELLO IN SALITA / DISCESA: +200m / -700m

4° giorno

Prima colazione, incontro con la guida e trasferimento (circa 20 minuti) al punto di partenza della
terza tappa.

Si riparte dal paesino di Lasen per affrontare la lunga salita, impegnativa nella parte finale, che porta alla panoramica chiesetta di San Mauro in Monte, affacciata sulla Valbelluna e al tempo stesso attaccata alle incombenti pareti rocciose del Monte San Mauro. Molto interessanti gli aspetti legati alla vegetazione, sia arborea che arbustiva e floreale, nonché alcuni aspetti legati alla fauna. Si sceglierà se proseguire in quota, lungo un sentiero più panoramico ma più impegnativo, o se ritornare verso il fondovalle attraverso un percorso più lungo ma più semplice.

Ci si porta quindi in Val Canzoi, una delle principali porte di accesso al Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi, dove si trova la chiesetta di Sant’Eurosia e San Giovanni Battista, risalente forse al XVI secolo e costruita sul piano stradale di una strada militare romana, secondo alcuni. Concluderemo la camminata nella vicina frazione di Toschian.

Rientro in struttura (circa 20 minuti), relax, cena e pernottamento.

CARATTERISTICHE DELLA TAPPA
SVILUPPO: 11 km
DURATA (soste escluse):  5 ore
DISLIVELLO IN SALITA / DISCESA: +800m / -850m

5° giorno

Prima colazione e trasferimento (circa 20 minuti) al punto di partenza della quarta tappa.

Si riparte dalla frazione di Toschian e risaliamo con sentiero comodo e panoramico alla chiesetta di Sant’Agapito di Valle, che raggiungiamo dopo aver superato un ultimo strappo. L’edificio attuale è frutto di due ampliamenti successivi (inizi del XVI e del XVIII secolo) su un probabile precedente luogo di culto duecentesco ed è situato in bella posizione, circondato da pregiati boschi di carpino.

Si prosegue scendendo la vallata, inizialmente per lo stesso sentiero percorso in salita, prima di percorrere un comodo tracciato che attraversa prati e frutteti, per giungere infine all’abitato di Campel, per concludere una tappa più facile rispetto alle precedenti e soprattutto rispetto all’ultima, forse la più impegnativa dell’intero cammino.

Rientro in struttura (circa 30 minuti), relax, cena e pernottamento.

CARATTERISTICHE DELLA TAPPA:
SVILUPPO: 11 Km
DURATA (soste escluse): 5 ore
DISLIVELLO IN SALITA / DISCESA: +650m / -650m

6° giorno

Prima colazione.
Ultima giornata di cammino, con partenza da località Campel e lunga salita fino alla chiesetta di San Mauro in Monte di Val Scura. Circondata da un territorio affascinante e selvaggio, dominata dal Monte Pizzocco (2186 m), in una bella posizione panoramica da cui si ammirano le Prealpi e la Valbelluna. La chiesetta, la cui prodigiosa fondazione è narrata da una leggenda, è stata probabilmente edificata tra la fine del XV e gli inizi del XVI secolo.

Si ridiscende e, dopo aver attraversato il torrente Veses, si sale per la Val Scura costeggiandolo, per poi seguire un sentiero in costa che porta alla chiesetta di San Felice in Monte, risalente forse al secolo XII e circondata da leggende, legate anche al suo far parte di un piccolo centro abitato poi abbandonato.

La tappa, molto interessante per la varietà delle specie arboree che caratterizza tutti i boschi attraversati, si conclude nella frazione di Roncoi, dove si arriva con un’ultima discesa.

Rientro in struttura (circa 35 minuti), relax, cena di saluti con la guida e pernottamento.

CARATTERISTICHE DELLA TAPPA:
SVILUPPO: 13 km
DURATA (soste escluse):  6 ore
DISLIVELLO IN SALITA / DISCESA: +950m / -900m

7° giorno

Prima colazione e giornata libera per visitare i dintorni: la guida darà alcuni consigli su alcune mete
interessanti nelle vicinanze. Rientro presso le proprie case.

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base
al clima, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori.
I programmi, i trasporti e le sistemazioni nelle strutture ricettive potranno essere modificati in base
alle norme nazionali e regionali per la prevenzione da contagio Covid-19.

Sono necessari 

Zaino da 20/30 litri, scarponcini da trekking in buone condizioni, capi tecnici “a
strati” (traspirante, riscaldante), giacca antipioggia/antivento, borraccia da almeno 1,5 litri, il
necessario per il pranzo al sacco (panini, frutta, snack, barrette, integratori energetici). Consigliato
un ricambio di calzini e maglietta.

Si prega di comunicare per tempo eventuali intolleranze alimentari, allergie ed esigenze
particolari, specialmente legate all’alimentazione (es. vegetariana/vegana). (L’agenzia non si
assume la responsabilità qualora si verifichino problematiche relative ad allergie o intolleranze
alimentari non dichiarate)

Referente locale

Durante il soggiorno ci sarà l’affiancamento di una guida ambientale escursionistica della zona!

Livello di difficoltà

Trekking stanziale (si pernotta in una struttura e ogni giorno si compie l’escursione con zaino
leggero) di media difficoltà (livello 2/3); giornalmente si affrontano in media quasi 6 ore di cammino
(soste escluse) con dislivelli complessivi medi (salita+discesa) di 1350 m.

Adatto ad escursionisti allenati ed in buone condizioni di salute, presenta alcuni tratti ripidi ma
senza particolari difficoltà tecniche né passaggi attrezzati. I sentieri sono ben segnalati.

I transfer per raggiungere i sentieri si effettuano con mezzi propri.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 7 giorni per un gruppo di:

VoceQuota individuale
10 persone8 persone6 persone
Quota viaggio640,00670,00720,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • Compensi di intermediazione
  • 6 pernottamenti con prima colazione colazione
  • 6 cene in hotel con bevande analcoliche incluse
  • 5 pranzi al sacco
  • Compenso e spese per la guida ambientale escursionistica  per tutta la durata del viaggio
  • Assicurazione medico bagaglio Filodirettoassistance (copre anche costi di cancellazione
    pernottamenti e spese da sostenere in caso di ricovero per Covid19 – leggi
    qui le condizioni)
  • Assicurazione RCT di base (copertura propria della Guida AIGAE)
  • servizio navetta di supporto al termine delle singole escursioni

Il costo totale espresso non comprende:

  • Viaggio A/R per Pedavena
  • Supplemento camera singola ( € 60 totale) 
  • tassa di soggiorno (€ 1 a per notte)
  • Assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • Spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate.
  • Assicurazione infortuni attivabile su richiesta

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizione di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 6 persone.

Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.

Informazioni

Per maggiori informazioni:

La dicitura attuale è: Con la collaborazione tecnica dell’agenzia “Viaggi e Miraggi ONLUS per il Turismo Responsabile”, iscritta all’Albo Società Cooperative con il n. A145055 del 25/03/2005. Per informazioni: www.viaggiemiraggi.org. Polizza assic. RC n° 1505002386/E  stipulata con Nobis Compagnia di Assicurazioni S.p.A.


Richiedi un preventivo Stampa programma

Prossime partenze

  • 06/06/21 12/06/21
  • 19/09/21 25/09/21

Ti accompagnerà

Axel

Nato nel 1975 al mare ma adottato fin da piccolo dalle montagne dolomitiche. Di formazione scientifica, da sempre appassionato di viaggi e letture, ho sviluppato negli anni un approccio olistico e la passione per i lunghi cammini.

Guida Ambientale Escursionistica della Cooperativa Mazarol, socio AIGAE e CAI, Accompagnatore Turistico e Accompagnatore di eBike. Sono un amante della vita all’aria aperta e del camminare in mezzo alla natura, che stimo la mia vera maestra di vita!

Axel
divisorio