Viaggio alle Canarie, Tenerife e El Hierro

Trekking nell’arcipelago dei vulcani

Viaggio alle Canarie, Tenerife e El Hierro
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio alle Canarie

1° giorno

Partenza dall’Italia e arrivo all’aeroporto di Tenerife Sur o Nord. Accoglienza in aeroporto da parte del referente locale. Trasferimento a La Laguna, antica città coloniale situata nel nord dell’isola.

La Laguna, deliziosamente curata e decorata, si caratterizza per un bel centro storico con gli antichi palazzi dei nobili spagnoli. La città oggi conserva tutt’ora il suo fascino coloniale i suoi bei vicoli e le bodegas di prodotti locali.

Sistemazione nella struttura ospitante e presentazione del viaggio. Cena in ristorante locale, pernottamento.

2° giorno

Dopo la prima colazione, trasferimento al Tanque, un piccolo paesino contadino nel mezzo della natura dell’arcipelago. Dal quartiere di San José de los Llanos inizia il sentiero dentro la Riserva Naturale Speciale del Chinyero.

Il cammino é attraverso le lave vulcaniche hawaiane e stromboliane più giovani dell’isola giacché si tratta dell’ultima eruzione che si é registrata a Tenerife nel 1909. La vegetazione è rappresentata principalmente da diverse specie di pino (Pinus canariensis, Pinus radiata e Pinus halepensis). Inoltre, vi è un sottobosco di cespugli di ginestre (Chamaecytytisus proliferus) di varie dimensioni e anche di poleos (Bystropogon organifolius). In quelle enclavi in cui si insediano i più recenti flussi vegetali di livello inferiore crescono licheni, soprattutto bianchi. Infine, tra le rocce si possono trovare bejeques (Aeonium) insieme ad aceti (Rumex maderensis).

Il pranzo sarà a ristorante in un posto magico nel mezzo della laurisilva con prodotti tipici dell’isola, dove potremo incontrare anche i referenti della locale “Asociación Cultural El Risco”.

Dopo pranzo trasferimento fino a Los Silos, sempre dentro il Parco Rurale del Teno. Area genuina e ricca di tradizioni, che non conosce il turismo di massa. Qui si potrà passeggiare, scoprendo la vecchia tradizione del Salto del Pastor e il fischio contadino (usato con abile capacità dai pastori per comunicare da una valle all’altra).

Rientro in struttura, cena e pernottamento.

CARATTERISTICHE PERCORSO

LUNGHEZZA: 15,50 km (percorso ad anello)

DISLIVELLO: 620 m in salita, 620 m in discesa

ALTITUDINE: massima 1.548 m, minima 1.134 m

DIFFICOLTÀ: facile-moderata

3° giorno

Dopo la prima colazione, trasferimento al Parco Naturale dei Monti Anaga per una giornata dedicata alla scoperta di una delle parti più suggestive dell’isola, un’area genuina e ricca di tradizioni che non conosce il turismo di massa.

Il luogo è caratterizzato dalla Laurisilva: bosco di lauri presente solamente in alcune isole della Macaronesia e soprattutto nelle isole Canarie. Per godere del paesaggio si consiglia di compiere un piccolo trekking nella zona della “Cruz del Carmen”. Pranzo nella zona di Taganana in un piccolo ristorante a gestione familiare dove i piatti sono preparati in modo tradizionale da due sapienti cuoche.

Visita alla spiaggia de Las Teresitas in San Andrés e alla valle del Cercado per godere di una delle rare riserve naturali di palma delle Canarie presenti sull’isola.

Cena e pernottamento.

CARATTERISTICHE PERCORSO

LUNGHEZZA: 7 km (percorso ad anello)

DISLIVELLO: 320 m in salita, 320 m in discesa

ALTITUDINE: massima 1.010 m, minima 855 m

DIFFICOLTÀ: facile-moderata

4° giorno

Dopo la colazione partenza per il Parco Nazionale del Teide. Autentico gioiello naturalistico, il vulcano Teide è la vetta più alta della Spagna ed è contornato da un paesaggio prima boschivo poi lunare, dove la luce cambia i colori della terra sfumando dal rosso al marrone fino all’azzurro del cielo.

Dopo una breve visita al Centro Visitatori, si scoprono le parti più belle del Parco, dove la lava è stata scolpita con maestria regalando dolci forme agli occhi dei visitatori. Si farà un picnic nel cuore del Parco Nazionale. Qui, con brevi passeggiate, si potranno ammirare il paesaggio e vedere le parti più spettacolari dell’area protetta. Si potrà anche visitare il centro di Interpretazione Ambientale per conoscere meglio la storia vulcanica dell’arcipelago.

A seguire trasferimento al porto nel sud dell’isola e alle 19.30 viaggio in traghetto per circa 2 ore e mezza fino ad arrivare al Puerto de la Estaca (El Hierro).

Cena e pernottamento a La Frontera.

5° giorno

Dopo la prima colazione, trasferimento a la Hoya del Morcillo e giornata dedicata al primo trekking alla scoperta dell’isola.

Qui si trovano tutti i contrasti di questa meravigliosa isola. Dalla pineta di Hoya del Morcillo si sale nella Llanía dove troviamo El Brezal, una foresta fitta e umida, che conduce a percorsi molto suggestivi circondati di felci. Quindi si entra nelle più recenti aree vulcaniche, caratterizzate da terre più morbide e spoglie, che compongono le sabbie nere di una delle “calderas” meglio conservate dell’isola, precedendo il grande paesaggio del Golfo. Pranzo picnic in mezzo alla natura.

Cena e pernottamento a La Frontera.

CARATTERISTICHE PERCORSO

LUNGHEZZA: 17 km (percorso ad anello)

DISLIVELLO: 506 m in salita, 506 m in discesa

ALTITUDINE: massima 1.369 m, minima 972 m

DIFFICOLTÀ: moderata

6° giorno

Dopo la prima colazione, trasferimento a La Dehesa.

Percorso circolare tra verdi intensi, fiori, ginepri intrecciati e fantastiche viste panoramiche. Entriamo a La Dehesa attraverso il Santuario de la Virgen de los Reyes. È il tempio in cui viene venerato il santo patrono dell’isola di El Hierro, l’immagine della Madonna dei Re. L’eremo si trova nella Dehesa de Sabinosa nel comune di La Frontera. Continueremo attraverso El Cres che è un territorio situato tra La Dehesa e Sabinosa. Fattorie che sono state delimitate con muretti a secco, per impedire l’ingresso del bestiame La Dehesa. Non furono costruite dipendenze o abitazioni, i vicini continuarono a vivere in Sabinosa e si trasferirono nelle trame in periodi di semina e raccolta. È uno dei pochi posti nelle Isole Canarie dove c’è ancora una grande presenza di bestiame. Pranzo picnic in mezzo alla natura.

Cena e pernottamento a La Frontera.

CARATTERISTICHE PERCORSO

LUNGHEZZA: 9 km (percorso ad anello)

DISLIVELLO: 310 m in salita, 310 m in discesa

ALTITUDINE: massima 1.875 m, minima 576 m

DIFFICOLTÀ: facile

7° giorno

Dopo la colazione partenza per la costa nord occidentale dell’isola per visitare El Verodal.

La spiaggia di El Verodal, nel nord-ovest di El Hierro, si trova in uno splendido paesaggio del comune di La Frontera. La singolare bellezza di questo luogo è dovuta soprattutto alla sua peculiare sabbia vulcanica rossastra e merita sicuramente una visita, sebbene le sue forti correnti non sempre permettano di fare il bagno. Si tratta di una spiaggia molto popolare dove si può godere di un paesaggio davvero spettacolare, in un ambiente vulcanico circondato da imponenti scogliere. I grandi flussi di lava mostrano la forza travolgente del vulcano durante le ultime eruzioni in questa zona dell’isola. Pranzo sulla strada del ritorno in un ristorante locale.

Alle 17.30 rientro al sud di Tenerife con un viaggio in traghetto di un 2 ore e mezzo.

Cena e pernottamento a La Laguna.

8° giorno

Prima colazione e trasferimento privato all’aeroporto di Tenerife Nord o Sud.
In funzione degli orari di rientro, saluti con il referente locale e partenza per l’Italia. Fine del viaggio.

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori.

I pernottamenti sono previsti in hotel e guest house con camere doppie con bagno privato e condiviso. I trasferimenti in pulmino. con la guida che farà anche da autista.

Nessuna vaccinazione o visto di ingresso obbligatori. Obbligatoria carta d’identità in corso di validità. Per maggiori informazioni sulle vaccinazioni consultare la propria Asl, per i documenti necessari, clima, abbigliamento ecc. richiedere all’agenzia il documento Prima di partire.

Sono necessari: scarpe da trekking, borraccia almeno 1 L, kway o poncho per sicurezza, zaino per il trekking da 20/30 L, cappellino per il sole, crema protettiva, ricambi ed effetti personali.

Referente locale

Il trekking è accompagnato da una Guida Escursionistica locale abilitata, parlante italiano.

Livello di difficoltà

I pernottamenti sono previsti in guest-house e case rurali con bagno privato e condiviso; i trasferimenti in pulmino e fuoristrada. Il cammino è adatto a persone in buono stato di salute e un minimo abituate a camminare almeno 3-4 ore al giorno. Si cammina soltanto con lo zaino leggero per la giornata.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org
Per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 8 giorni/7 notti, per un gruppo di:

VoceQuota individuale
8 persone 6 persone
Quota viaggio740,00€820,00€

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • Compensi di intermediazione
  • Tutti i pernottamenti in camera
  • Trasporti interni in autobus/taxi/pulmino privato e il viaggio in barca
  • Copertura spese e compenso del referente locale per 8 gg di affiancamento
  • Assicurazione medico-bagaglio Filo diretto Assistance (solo per viaggiatori con partenza da territorio italiano)

Il costo totale espresso non comprende:

  • Volo aereo* di A/R, prenotabile presso l’agenzia ViaggieMiraggi (prezzo a partire da 250€ a/r con tasse e bagaglio in stiva inclusi)
  • Supplemento singola a partire da 90€
  • I pasti, pranzi al sacco e cene (preventivabile in circa 20€ al giorno)
  • Assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • Spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate.

*il costo del volo aereo dipende dalla quotazione del biglietto al momento della prenotazione ed è soggetto a riconferma al momento dell’emissione .

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione.

Condizione di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 6 persone.

Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.


Richiedi un preventivo Stampa programma

Prossime partenze

  • 28/05/20 04/06/20
  • 04/07/20 11/07/20
  • 19/09/20 26/09/20
  • 27/12/20 03/01/21