Viaggio alle Canarie, tour nell’arcipelago dei vulcani

L'altra Tenerife e La Gomera

Un viaggio alle Canarie tra Tenerife e La Gomera scoprendo percorsi lontani dal turismo di massa e immersi nel verde. A Tenerife, in compagnia di una guida ambientale locale si attraverseranno paesaggi lunari e riserve naturali, tra piante tropicali e oltre 800 specie endemiche. Ci si avvicinerà alle tradizioni delle aree rurali conoscendo i piccoli produttori del prelibato formaggio di capra e delle banane autoctone, sperimentando il tradizionale salto del pastor, e degustando l’ottimo vino locale in cantina e nei piccoli guachinches gestiti da accoglienti famiglie.
Si proseguirà nella vicina La Gomera, nota per l’avvistamento dei cetacei, per  una giornata a contatto con la natura selvaggia dell’isola e il blu dell’Atlantico.

Viaggio alle Canarie, tour nell’arcipelago dei vulcani
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio alle Canarie

1° giorno

Arrivo all’aeroporto di Tenerife e trasferimento a La Laguna, antica città coloniale situata nel nord dell’isola. Sistemazione nella struttura ospitante e conoscenza con il referente locale. Visita guidata del Casco historico della città.

La Laguna, deliziosamente curata e decorata, si caratterizza per un bel centro storico con gli antichi palazzi dei nobili spagnoli. La città oggi conserva tuttora il suo fascino coloniale i suoi bei vicoli e le bodegas di prodotti locali.

Cena in un ristorante tipico e presentazione del viaggio. Rientro in struttura e pernottamento.

2° giorno

Dopo la colazione trasferimento al Parco Naturale dei Monti Anaga per una giornata dedicata alla scoperta di una delle più suggestive e meno battute aree dell’isola. Qui percorrendo un sentiero tra la vegetazione si conoscerà la tipica foresta “Laurisilva”.

Pranzo in ristorantino molto autentico nell’area del parco. Pomeriggio di visita del borgo marinaro di San Andrés e del Cercado,  per vedere una delle rare riserve di “palma canaria” naturale.

Rientro in struttura a la Laguna, cena e pernottamento.

3° giorno

Dopo la colazione, partenza per il Parco Nazionale del Teide.

Autentico gioiello naturalistico, il vulcano Teide, la vetta più alta della Spagna, è contornato da una paesaggio prima boschivo, poi lunare, dove la luce cambia i colori della terra sfumando dal rosso al marrone fino all’azzurro del cielo. Qui dopo una breve visita al Centro Visitatori per conoscere meglio la storia di questo territorio, si potranno scoprire le parti più belle del Parco dove la lava è stata scolpita con maestria regalando dolci forme agli occhi dei visitatori. Possibilità di salire fino alla cima con la funivia teleferica.

Dopo il pic nic una passeggiata conduce a Roques de Garcia da cui poter godere del panorama passeggiando sulla pietra lavica.

Scendendo, si raggiunge Orotava, altro piccolo paesino sulla costa occidentale. Visita del centro storico della città, famosa per il vino e per i tappeti. Cena in un Guachinche, tipico ristorantino familiare della zona. Sistemazione in hotel a Orotava e pernottamento.

4° giorno

Dopo la colazione partenza per il Parco Rurale del Teno nella zona ovest dell’isola. Area genuina e ricca di tradizioni, che non conosce il turismo di massa.

Qui si potrà passeggiare, scoprendo  la vecchia tradizione del Salto del Pastor. Visita di un produttore locale di formaggio e conoscenza dei suoi prodotti. Degustazione in una bodega locale con prodotti del territorio. Nel pomeriggio trasferimento lungo la costa e visita dei piccoli paesini della Isla Baja: Icod de Los Vinos, Garachico e Buenavista che sorgono a poca distanza l’uno dall’altro, sulla costa costantemente battuta dalle onde oceaniche. Oltre all’architettura ben conservata si caratterizzano per un’atmosfera molto accogliente, che rimanda ai tempi delle grandi navigazioni.

Cena in un ristorante tipico della zona, rientro in hotel a Orotava, pernottamento.

5° giorno

Dopo la colazione partenza verso il sud dell’isola: area non raggiunta dagli Alisei, dal paesaggio quasi desertico.

Si raggiunge Las Galletas per visitare due fattorie dedite alla produzione di banane e conoscere coloro che se ne prendono grande cura.
Pranzo lungo il percorso.

A seguire visita lungo la costa di due particolari località vulcaniche, dove la camera magmatica entrò in contatto con il mare.

Successivamente si può passeggiare tra le vie di El Medano o avventurarsi in un campo di lava, tra i più belli e sconosciuti dell’isola.

Cena e pernottamento a El Medano.

6°giorno

Dopo colazione partenza in traghetto alla volta dell’isola La Gomera, a pochi chilometri.

Questa isola, molto più piccola di Tenerife, offre una natura unica al mondo con la sua Laurosilva che copre la vetta. Molto più quieta e meno trafficata, La Gomera rappresenta uno dei luoghi più rilassanti dell’arcipelago, e vide il passaggio di Colombo in partenza per il suo viaggio nel 1492. Si visita il Parco Nazionale del Garajonay, dalla natura incontaminata. Possibilità di passeggiare lungo il sentiero che conduce al punto più alto dell’isola: Altos di Garajonay, ex insediamento aborigeno.

Sosta al centro visita “Juego de Bolas” che ospita un interessantissimo museo. Per pranzo si degustano specialità dell’isola: il famoso “potaje de berros” e il gofio (farina tipica delle Canarie dai tempi degli aborigini). Si udirà anche l’interessantissimo “Silbido Gomero”, fischio ancora oggi utilizzato con abile capacità dai pastori per comunicare da una valle all’altra.

A seguire si raggiunge il Mirador di Abrante, dall’incredibile panorama, per poi raggiungere il centro storico di San Sebastian.
Rientro a Tenerife in traghetto, cena e pernottamento.

7° giorno

Dopo la colazione, trasferimento all’aeroporto e disbrigo delle formalità di imbarco. Saluti con la guida locale e fine del viaggio.

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori. Delle attività previste durante il viaggio non sono da considerarsi facoltative le visite alle comunità e ai progetti

Nessuna vaccinazione o visto di ingresso obbligatori.
Obbligatoria la carta di identità valida per l’espatrio.

Referente locale

Il viaggio prevede l’accompagnamento di una guida ambientale originaria di Tenerife, che opera anche nell’educazione ambientale ed è attivo in associazioni locali che operano per la salvaguardia della biodiversità locale. Parla molto bene l’italiano, ama il cammino e organizza eventi culturali a zero impatto ambientale. Vi condurrà alla scoperta dell’isola con con passione e spirito critico.

Livello di difficoltà

In questo viaggio saranno utilizzati mezzi privati, la durata degli spostamenti non sarà mai superiore alle tre ore. Per i trasporti da e per La Gomera si utilizza un traghetto.

La presenza di barriere architettoniche ostacola la partecipazione di persone con difficoltà motorie.

Si raggiungono altitudini che talvolta superano i 500 metri. La cima del Teide supera i 3000 metri: l’ascesa via teleferica rientra tra le attività facoltative non incluse nel prezzo. Le camminate sono di livello turistico, tra i 3 e i 5 chilometri.

Si dorme presso piccoli hotel e “casas rurales”, cioè tipici b&b presenti nei villaggi. I pasti avverranno anche nei tipici “guachinches”: piccoli ristoranti spesso informali, a gestione familiare.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org

È possibile concordare altre date rispetto a quelle proposte: per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 7 giorni, per un gruppo di:

VoceQuota individuale
7-8 persone 4-6 persone3 persone2 persone
Quota viaggio690,00720,00810,00950,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • compensi di intermediazione
  • materiale informativo, incontro pre-viaggio e verifica post-viaggio
  • tutti i pernottamenti in camera doppia e prima colazione
  • trasporti interni con mezzo privato
  • copertura spese e compenso della guida locale per 7 giorni di affiancamento
  • compenso guida etnografica
  • ingressi ai parchi, musei e degustazioni come da programma
  • traghetto a/r per La Gomera

Il costo totale espresso non comprende:

  • il volo aereo* di A/R, prenotabile presso l’agenzia ViaggieMiraggi (quota indicativa a partire da 150,00 euro tasse incluse in bassa stagione, da 250 euro in alta stagione)
  • supplemento camera singola (100,00 euro)
  • teleferica facoltativa per raggiungere la vetta del vulcano Teide
    (27,00 euro)
  • i pranzi e le cene (spesa media 15,00 euro a persona a pasto)
  • assicurazione medico-bagaglio Filo diretto Assistance (solo per viaggiatori con partenza da territorio italiano) facoltativa
  • assicurazione annullamento Filodirettoassistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o al momento della conferma del viaggio
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 5 persone. Il viaggiatore sarà informato almeno un mese prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.


Richiedi un preventivo Versione stampabile

Prossime partenze

  • 28/10/18 03/11/18
  • 02/12/18 08/12/18
  • 04/01/19 10/01/19
  • 17/02/19 23/02/19
  • 24/03/19 30/03/19
divisorio