Viaggio in Calabria, nel Reventino

Reventino tra tradizione e innovazione

Viaggio alla scoperta del suggestivo territorio del Reventino, nella Presila catanzarese: verdi colline e medie alture tra fiumi e monti incastonati tra i due mari del mito magnogreco. Il nome Reventino (dal dialetto rivientu, riposo) testimonia la memoria dei luoghi: in passato era luogo di ristoro e sosta per rifocillarsi durante il faticoso viaggio che gli uomini dovevano compiere dalla costa ai monti.
Visiteremo rare bellezze naturali e conosceremo tradizioni e produzioni artigianali identitarie, quali quelle tessili, che hanno resistito alle trasformazioni degli ultimi decenni, l’ottima cucina locale che ha affinato la sua anima contadina e pastorale dai sapori intensi, valorizzando le produzioni tipiche come le patate, le castagne, i funghi.

Conosceremo, inoltre, delle realtà del territorio lametino che, con la loro azione, sono diventate dei presidi di resistenza sociale e culturale.

« Calabria,
casa sempre aperta. Un arancio il tuo cuore, succo d’aurora.
Calabria, rosa nel bicchiere. »
(F.Costabile)

Viaggio in Calabria, nel Reventino
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio in Calabria

1° giorno

Arrivo a Lamezia Terme, sistemazione in albergo e illustrazione del percorso a cura dei referenti dell’Associazione Trame Solidali.

Visita ad una comunità, realtà fortemente radicata nel territorio lametino e calabrese, la cui missione è quella di trovare risposte concrete di inclusione sociale per chi è emarginato a causa di handicap, povertà, tossicodipendenza, disagio giovanile, immigrazione. La comunità è un gruppo di gruppi che, insieme, gestiscono servizi e iniziative sociali, creano reti di solidarietà, sistemi di accoglienza, avviando percorsi di autonomia e progetti occupazionali che si traducono in un forte valore sociale.

A seguire trekking urbano culturale nel centro di Nicastro in un percorso storico a ritroso nel tempo: dall’Ottocento tra palazzi storici, ex botteghe, icone votive fino al rione Timpone, un tempo chiamato Judeca, prova tangibile della presenza ebraica; dai vicoli labirintici di San Teodoro, il rione più antico, al Castello Svevo-Normanno.

Trascorreremo la serata al Teatro Tip, piccolo spazio culturale autogestito nel cuore del centro storico, dotato di Biblioteca Galleggiante dello spettacolo, una sorta di “zattera di salvataggio in caso di naufragi culturali” e un angolo bistrot in cui degusteremo prodotti tipici d’eccellenza enogastronomica calabrese.

2° giorno

Mattina e pranzo libero al mare.

Nel pomeriggio, spostamento a Soveria Mannelli.

Visiteremo lo storico Lanificio Leo, la cui fondazione risale al 1873, interessante esempio di impresa museo. La fabbrica della lana più antica della Calabria esplica infatti in 1000 mq un ciclo produttivo chiuso: dalla trasformazione della lana in filo alla tessitura, dal finissaggio alla confezione. Un salto indietro nel tempo e nella memoria, storia di duro lavoro, resistenza appassionata, conservazione e custodia di un immenso tesoro di archeologia industriale ma che ha saputo rinnovarsi in un design contemporaneo in continuo dialogo con la storia del territorio.

Cena a base di prodotti tipici e pernottamento in agriturismo.

3° giorno

Colazione e visita guidata alla casa editrice Rubbettino, nata dalla determinazione di uomo, Rosario Rubbettino che, negli anni ’70, lasciò un lavoro nel settore pubblico per inseguire il suo sogno: stampare libri, diffondere e promuovere cultura, in un piccolo paese della Sila Piccola.

Pranzo in agriturismo.

Pomeriggio passeggiata nella valle del fiume Corace, dove ci immergeremo nell’atmosfera suggestiva dei monumentali resti dell’abbazia cistercense di Santa Maria di Corazzo, fondata dai benedettini nell’XI secolo nel sito di un cenobio bizantino. Gli austeri frati cistercensi, soprattutto nel periodo in cui fu abate Gioacchino da Fiore, coltivarono le terre intorno, allevarono greggi e impiantarono piccole “fabbriche”, facendo di Corazzo una vera e propria città di Dio.

Cena e pernottamento in agriturismo.

4° giorno

Colazione ed escursione – a cura dell’associazione Discovering Reventino – sul Monte Reventino, con gli incantevoli panorami che tanto entusiasmarono lo scrittore britannico Henry Swinburne nel suo diario di viaggio, tra il 1783 e il 1785: antichi castagneti, intricate valli lussureggianti, canyon incassati e rocciosi.
Pranzo con prodotti del territorio.

Visita del Liquorificio Gentile che, riprendendo le antiche ricette dei monaci cistercensi dell’abbazia di Corazzo, cerca di preservare odori e sapori del tempo antico riadattandoli in chiave moderna, utilizzando materie prime raccolti sulle montagne della Sila: finocchietto, anice, castagne, liquirizia, noce.

Cena in agriturismo e pernottamento.

5° giorno

Dopo colazione, partenza per San Floro dove incontreremo una cooperativa di giovani calabresi che ha deciso di ritornare e restare in Calabria per riprendere l’arte della lavorazione artigianale della seta, di antichissima e, un tempo, fiorente tradizione in Calabria. Un percorso guidato completo, dalla coltivazione del gelso all’allevamento del baco fino ad arrivare alla produzione di confetture di more di gelso, alla lavorazione della seta e produzione di tessuti preziosi e di gioielli artigianali che sposano un’altra tradizione calabrese, la ceramica di Squillace. Visiteremo il Museo della seta, ospitato nella cornice del Castello Caracciolo e, sotto la chioma di un maestoso pino ultra secolare, concluderemo il nostro viaggio con la degustazione di prodotti del territorio provenienti da agricoltura biologica.

In funzione degli orari di ritorno, saluti con i referenti locali di ViaggieMiraggi e fine del viaggio.

Note di viaggio

Rispetto alle date proposte è possibile anticipare l’arrivo e/o prolungare il soggiorno. Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, agli eventi in calendario, al numero e alle esigenze dei viaggiatori nonché alle esigenze di chi ospita i viaggiatori.

Referente locale

Il viaggio è accompagnato da un referente dell’Associazione Trame Solidali, associazione nata con lo scopo di promuovere la riflessione sui temi degli stili di vita alternativi, la partecipazione ai gruppi di acquisto solidale, il consumo critico e il turismo  responsabile attraverso incontri ed attività, anche in collaborazione con altre associazioni presenti sul territorio. Si occupa, inoltre, di commercio equo con la gestione di una bottega solidale e la partecipazione a Fiere della Decrescita.

Livello di difficoltà

Il viaggio non presenta particolari difficoltà. E’ adatto a famiglie con bambini e a persone di tutte le età che non presentino notevoli difficoltà motorie, respiratorie e cardiache.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org ma è realizzabile su richiesta in ogni periodo dell’anno, tranne nei mesi da Dicembre a Marzo.

Per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 5 giorni/4 notti, per un gruppo di:

VoceQuota individuale
4 persone
Quota viaggio550,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA
La quota di viaggio comprende:

  • compensi di intermediazione
  • 4 pernottamenti con prima colazione
  • tutti i pasti come da programma
  • visite guidate ed escursione come da programma
  • spese accompagnamento in loco

La quota di viaggio non comprende:

  • il viaggio di andata e ritorno in Calabria
  • il pranzo del secondo giorno
  • assicurazione medico-bagaglio Filo diretto Assistance (solo per viaggiatori con partenza da territorio italiano) facoltativa
  • assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • supplemento singola
  • eventuali laboratori artigianali presso il lanificio Leo, attivabili per un numero minimo di 10 persone
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è 4 persone. Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.

Informazioni

Per maggiori informazioni :


Richiedi un preventivo Versione stampabile
divisorio