Viaggio di istruzione in Toscana, sulle tracce di Dante e Michelangelo

Un viaggio in una terra di confine, la Lunigiana, ancora rurale e inesplorata, ma da sempre crocevia tra il nord e il centro Italia. Da Pontremoli, porta della Toscana, a Sarzana, piccolo borgo ligure, a Carrara, capitale mondiale del marmo, questi territori sono la casa, seppur provvisoria, di due dei più grandi nomi della letteratura e delle arti visive al mondo: Dante Alighieri e Michelangelo Buonarroti. L’itinerario, ripercorrendo le tappe del soggiorno dei due in Lunigiana, racconta la storia di questo territorio tramite visite guidate e attività pratiche, per mettere a contatto i ragazzi con questo piccolo angolo di Italia.

Viaggio di istruzione in Toscana, sulle tracce di Dante e Michelangelo
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio in Toscana

1° giorno

MULAZZO: DANTE E I MALASPINA IN LUNIGIANA

Arrivo ed incontro con i referenti locali all’uscita autostradale di Pontremoli (oppure, alla stazione ferroviaria di Pontremoli).

Accoglienza ed illustrazione percorso.

L’itinerario inizia dall’antico capofeudo lunigianese: il borgo medievale di Mulazzo, dove il poeta Dante Alighieri ha soggiornato nei primi mesi dopo l’esilio, ospite della nobile famiglia Malaspina dello Spino Secco.

Dopo un’introduzione alla storia della famiglia e ai legami con Dante, con visita alla Casa di Dante in Lunigiana, sarà possibile visitare l’Archivio Museo dei Malaspina e seguire le tracce della famiglia durante una Caccia al Tesoro da svolgersi nel borgo.

Possibilità di svolgere l’itinerario nel pomeriggio o nell’arco di una giornata, con eventuale pranzo al sacco.

Trasferimento all’Ostello, situato nel cuore del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano. Cena e pernottamento.

2° giorno

FOSDINOVO E SARZANA: LA PACE DI DANTE

Dopo la colazione, trasferimento a Fosdinovo per la visita guidata del borgo e del castello. In mattinata, visita del borgo e del castello Malaspina di Fosdinovo, che dall’alto di un colle domina tutta la Valle del Magra. Residenza dei Malaspina dello Spino Fiorito, nel salone gli affreschi ottocenteschi narrano le vicende familiari e i rapporti con Dante Alighieri, che secondo la tradizione soggiornò anche in questo castello.

Trasferimento a Sarzana e pranzo.

Nel pomeriggio, visita guidata del centro storico di Sarzana, piccolo borgo fortificato, erede dell’antica città romana di Luni, che Dante cita in un canto del Paradiso in riferimento alle città morte di Italia. Sarzana, città di confine, contesa tra Pisani, Genovesi, Lucchesi e Fiorentini, ha ospitato grandi artisti e poeti come Guido Cavalcanti e Dante Alighieri, che qui redige l’atto della Pace di Castelnuovo. Di interesse, il Crocifisso di Mastro Guglielmo, la croce dipinta più antica dell’arte italiana, conservata nella Cattedrale di Santa Maria Assunta.

Rientro all’Ostello, cena e pernottamento.

3° giorno

CARRARA: LA CITTÀ DAL MARMO BIANCO

Dopo la colazione, trasferimento a Carrara.

La cittadina di Carrara è celebre in tutto il mondo per l’attività estrattiva del marmo bianco, iniziata in epoca romana. Il marmo di Carrara, uno dei più pregiati al mondo, fu utilizzato in epoca rinascimentale per produrre i più importanti capolavori dell’arte italiana. Lo stesso Michelangelo seguì personalmente l’estrazione dei blocchi di marmo con cui furono realizzate la Pietà vaticana e il Mosé.

L’itinerario permette di approfondire le tecniche di lavorazione di questo prodotto, dall’antichità all’epoca industriale, con particolare attenzione alle tematiche sociali e ambientali legate all’estrazione del marmo e alle Alpi Apuane.

In mattinata, visita guidata della Cava museo Danesi, nel bacino marmifero di Fantiscritti, dove fu rinvenuta una lastra con un bassorilievo di epoca romana. Possibilità di visita di una Cava in Galleria (non inclusa nel prezzo).

Rientro a Carrara.

Dopo il pranzo, visita guidata del centro storico, con il suo Duomo interamente in marmo. Possibilità di visita dell’esposizione permanente CARMI (Carrara Michelangelo) presso la Villa Fabbricotti, o in alternativa possibilità di visita dell’Accademia di Belle Arti di Carrara.

In alternativa, possibilità di visita di un atelier di scultura attivo, per vivere in prima persona l’esperienza dell’artigianato del marmo.

4° giorno

PONTREMOLI: LE ORIGINI DELLA LUNIGIANA

Colazione e partenza alla volta di Pontremoli. Se il viaggio di rientro si svolge in treno, possibilità di deposito dei bagagli presso il Centro Giovanile della città.

L’ultimo giorno è dedicato alla visita del borgo e dei più importanti monumenti di Pontremoli, porta della Toscana.

Visita guidata del Castello del Piagnaro, con il Museo delle Statue Stele, importanti testimonianze della civiltà ligure apuana, datate tra il IV e il I millennio a.C. Dopo il castello, attività didattica alla scoperta del Centro Storico di Pontremoli. I partecipanti saranno divisi in due squadre: ogni squadra riceverà una busta con una serie di prove e ricerche da effettuare spostandosi attraverso il centro storico della città, coinvolgendo gli abitanti, per conoscere la storia e le tradizioni di un paese attraverso chi lo vive. Seguendo gli indizi e la mappa ciascuna squadra dovrà completare le diverse prove con nomi, foto e risposte ai quesiti per ottenere la vittoria.

Possibilità di proseguire l’itinerario nel pomeriggio, dopo il pranzo libero. Passeggiata nella tenuta dei Chiosi e visita guidata di Villa Dosi Delfini, capolavoro del Barocco Pontremolese.

Fine percorso e rientro.

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori.

Il pacchetto è rimodulabile su più o meno giorni. Il presente programma può essere modificato su richiesta previo contatto con l’organizzazione.

Referente locale

Durante il soggiorno ci sarà l’affiancamento di un referente locale per introdurre i visitatori nel “vissuto” del territorio e favorire l’incontro con gli operatori locali e con le specificità dei luoghi.

Livello di difficoltà

Il presente programma non presenta particolari difficoltà.

Quando

Il presente programma è valido tutto l’a.s. 2018-2019.

Per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Voce Quota individuale(*)
20-30 pax 31-50 pax
Quota viaggio studenti235,00225,00
Quota 2 accompagnatorigratuitogratuito

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • 3 pernottamenti e prima colazione in Ostello (biancheria da bagno disponibile al costo di 3,00 euro al giorno a persona)
  • 2 gratuità per i docenti in camera singola
  • 1 gratuità per autista
  • 3 cene
  • 3 pranzi al sacco
  • visita al Museo Casa di Dante in Lunigiana di Mulazzo
  • visita all’Archivio Museo Malaspina di Mulazzo
  • visita al Castello di Fosdinovo
  • visita alla Cava Museo Fantiscritti
  • visita al Castello del Piagnaro – Museo delle Statue Stele di Pontremoli
  • escursione notturna alla scoperta del bosco di notte
  • accompagnatore e referente locale
  • assicurazione medico-bagaglio Filo diretto Assistance (solo per viaggiatori con partenza da territorio italiano)

Il costo totale espresso non comprende:

  • viaggio per/da Pontremoli
  • trasporti interni
  • visita al Museo di Carrara e a Villa Dosi Delfini
  • assicurazione annullamento acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Informazioni

Per maggiori informazioni :

  • chiamare la sede dell’agenzia al numero +39 081 18894671
  • scrivere una e-mail all’indirizzo: viaggistruzione@viaggiemiraggi.org
  • Referente Viaggi Istruzione Patrizia De Rosa +39 333 9019643

Richiedi un preventivo Versione stampabile
divisorio