Viaggio in Abruzzo, tra parchi naturali e borghi medievali

Speciale ponte 8 dicembre

Un viaggio per scoprire una delle regioni meno conosciute, l’Abruzzo tra parchi naturali e imponenti catene montuose, siti patrimonio UNESCO, visitando alcuni dei più bei borghi medievali di tutta Italia e gustando le bontà tipiche della cucina locale, eclettica e diversificata. Ci muoveremo tra due parchi: il Parco Nazionale Gran Sasso Monti della Laga e il Parco Naturale Regionale Sirente Velino. Campo Imperatore, Rocca di Calascio, Grotte di Stiffe, Fontecchio sono solo alcuni dei luoghi che si visiteranno in questo viaggio: con semplici escursioni a piedi e piccoli spostamenti con il pulmino, sempre e comunque circondati da una natura selvaggia e rigogliosa. Un viaggio adatto a tutti: appassionati della gastronomia, sportivi, agli interessati di storia e tradizioni e, soprattutto, amanti della natura.

Viaggio in Abruzzo, tra parchi naturali e borghi medievali
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio in Abruzzo

1° giorno – venerdì 4 dicembre

Appuntamento nel pomeriggio con la referente locale di ViaggieMiraggi presso la struttura ospitante a Santo Stefano di Sessanio per l’accoglienza e l’illustrazione del programma di viaggio nel dettaglio.

Dopo la sistemazione nelle camere si parte per una prima passeggiata per le vie del borgo.

Santo Stefano di Sessanio è considerato tra i borghi più belli d’Abruzzo per il decoro architettonico, risalente all’epoca medievale e ancora perfettamente integro. Le case così come le strade sono costruite in pietra calcarea bianca: a dominare sul borgo è sempre stata presente la Torre Medicea dalla forma cilindrica e che prende il nome dallo stemma dell’importante famiglia fiorentina, i Medici, che fu feudataria nel 1500 del borgo abruzzese. Tra scalinate, stradine e selciati, si snoda un borgo nel quale il tempo sembra essersi fermato. Il borgo non ha vere e proprie mura difensive, tuttavia è circondato da case-mura, che si susseguono una dopo l’altra senza lasciare spazi e che sono provviste di poche finestre.

La giornata finisce presso uno dei ristoranti tipici del borgo, con pochi coperti, ma caratteristico e accogliente dove servono specialità abruzzesi genuine e gustose.

Dopo cena rientro alla struttura e pernottamento. La sistemazione prevede camere doppie con bagno privato.

2° giorno – 5 dicembre

Dopo colazione, il programma della giornata prevede la visita ai luoghi più suggestivi del Parco Nazionale Gran Sasso Monti della Laga. Andremo a Campo Imperatore straordinario altopiano abruzzese – conosciuto anche come “Piccolo Tibet” – con il suo paesaggio eccezionale forgiato da anni di storia geologica tumultuosa, utilizzato come set cinematografico per moltissimi film famosi; proseguiremo per la Grancia di Santa Maria del Monte fondata dai monaci dell’ordine dei Cistercensi tra il 1222 e il 1303 che aveva il compito di occuparsi di ogni attività legata all’agricoltura e alla pastorizia per la sussistenza di un’abbazia monastica per poi giungere alla Rocca di Calascio che domina su tutto il territorio circostante tanto da essere stata inserita dal National Geographic tra i quindici castelli più belli al mondo. Conosceremo la storia di questi luoghi ma anche i miti e le leggende legate al territorio.

Il pranzo è al sacco e nel pomeriggio ci rilasseremo con un laboratorio di cucina organizzato dalla proprietaria del B&B e nostra amica.

La cena è prevista nella struttura con prodotti tipici e ricette della tradizione montana abruzzese.

Pernottamento nella stessa struttura del giorno precedente.

3° giorno – 6 dicembre

Dopo la colazione ci trasferiamo in un’altra zona dell’Abruzzo, il Parco Regionale del Sirente Velino per un’escursione lungo uno dei percorsi più antichi della storia: il Tratturo. Lo percorreremo a piedi fino a raggiungere l’antica città di Peltuinum dove incontreremo una bravissima archeologa che ci narrerà la storia di questi luoghi.

Il tratturo, conosciuto già dal popolo italico dei Vestini e dagli Antichi Romani, veniva utilizzato per il viaggio delle pecore verso la Puglia durante la Transumanza.

Trasferimento con il pulmino a Bominaco, dove consumeremo il nostro pranzo al sacco e visiteremo le chiese e il castello, capolavori dell’arte abruzzese.

Dopo la visita è previsto il trasferimento nella bellissima struttura dove pernotteremo sita a San Demetrio ne’ Vestini a pochi chilometri da Bominaco. La sistemazione prevede camere doppie con bagno

Chiuderemo la giornata cenando con piatti della tradizione locale a base di funghi, tartufo, zafferano e cinghiale, presso un rinomato ristorante.

CARATTERISTICHE PERCORSO NEL PARCO REGIONALE DEL SIRENTE VELINO
LUNGHEZZA: 5 km
DISLIVELLO: 50 m in discesa
ALTITUDINE: minima 850 m, massima 900 m
DURATA: 3 ore circa (incluse le pause)
DIFFICOLTÀ: T (Turistica)
FONDO STRADALE: sterrati

4° giorno – 7 dicembre

Dopo colazione ci trasferiamo con il pulmino per visitare le imponenti Grotte di Stiffe, considerate “vive” perché ancora in formazione grazie alla presenza di un torrente d’acqua all’interno, e la cascata presente all’esterno.

Il pranzo sarà consumato a Stiffe presso una accogliente enoteca gestita da una coppia di giovani che hanno deciso di lasciare la loro vita romana e trasferirsi in questo piccolo borgo.

Dopo pranzo trasferimento con il pulmino a Fontecchio per la breve visita del borgo e il laboratorio artigianale della lana.

Concluderemo la serata cenando in struttura con prodotti tipici. Pernotto nella struttura stessa di San Demetrio ne’ Vestini.

5° giorno – 8 dicembre

Dopo colazione la giornata è dedicata alla visita de L’Aquila. Con una guida turistica faremo un tour che ci porterà a visitare i punti più importanti e ci racconterà anche elementi meno conosciuti e aneddoti simpatici di questa straordinario città. L’Aquila, dopo il tragico evento del 2009 che ne ha fortemente segnato il tessuto sociale e urbanistico, sta tornando a nuova vita e si mostrerà a noi in questa nuova rinascita.

Dopo la visita è tempo dei saluti e delle partenze.

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori.

I programmi, i trasporti e le sistemazioni nelle strutture ricettive potranno essere modificati in base alle norme nazionali e regionali per la prevenzione da contagio Covid-19.

Sono necessari: scarponcini da trekking o scarpe da ginnastica con suola antiscivolo, borraccia almeno 1 L, kway o poncho per sicurezza, zainetto per il trekking da 20/30 L, cappello e guanti caldi, pile caldo, ricambi ed effetti personali.

Si prega di comunicare per tempo eventuali intolleranze alimentari, allergie ed esigenze particolari, specialmente legate all’alimentazione (es. vegetariana/vegana). (L’agenzia non si assume la responsabilità qualora si verifichino problematiche relative ad allergie o intolleranze alimentari non dichiarate)

Referente locale

Durante il soggiorno ci sarà l’affiancamento dei referenti di ViaggieMiraggi, per introdurre i visitatori nel “vissuto” del territorio e favorire l’incontro con gli operatori locali e con le specificità dei luoghi.

Livello di difficoltà

Il viaggio non presenta difficoltà e le escursioni sono di livello turistico, adatte anche a bambini, adulti fuori allenamento ed anziani in buono stato di salute.

Il presente programma non presenta particolari difficoltà. In caso di persone con difficoltà motorie si prega di verificare con l’agenzia eventuali limitazioni nel trasporto o barriere architettoniche.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org
Per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 5 giorni e 4 notti per un gruppo di:

VoceQuota individuale
8 persone6 persone4 persone3 persone
Quota viaggio554,00585,00670,00730,00

(le misure anti-Covid vigenti al momento della pubblicazione consentono un gruppo di massimo 5 persone, che potrebbe variare al variare della situazione)

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • Compensi di intermediazione
  • Eventuale servizio transfer da Pescara/Teramo/L’Aquila a Santo Stefano di Sessanio
  • 4 pernottamenti con colazione inclusa in camera doppia (supplemento singola su richiesta)
  • Tutti i pasti
  • Tutti i trasferimenti interni
  • Cene del 5 e 7 dicembre e degustazioni come da programma
  • Ingressi presso le grotte e visite guidate con guida turistica
  • Laboratori esperienziali
  • Servizio trasporto bagagli
  • Assicurazione medico bagaglio Filodirettoassistance (copre anche costi di cancellazione pernottamenti e spese da sostenere in caso di ricovero per Covid19 – leggi qui le condizioni)
  • Copertura spese e compenso del referente locale/guida escursionistica per tutta la durata dell’itinerario

Il costo totale espresso non comprende:

  • Viaggio A/R per Abruzzo
  • Supplemento camera singola
  • Assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • Spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate.

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizione di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 3 persone, il numero massimo è di 5 persone (8 persone in caso di nuove disposizioni anti contagio).

Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.

Informazioni

Per maggiori informazioni:


Richiedi un preventivo Stampa programma

Prossime partenze

  • 04/12/20 08/12/20

Ti accompagnerà

Vanessa

L’amore per la sua terra, l’Abruzzo, ha fatto crescere in lei la voglia di condividere con gli altri le emozioni che solo certi luoghi, situazioni e attività sanno dare. Ha scoperto che percorrere un sentiero è come leggere un libro: ogni passo è come sfogliare una pagina; la natura che ci circonda è ricca di informazioni, di curiosità, di storia; ogni elemento del paesaggio ha una spiegazione della sua presenza. Questo è ciò che le piace trasmettere ai suoi compagni di viaggio.

Vanessa
divisorio