Viaggio in Andalusia e Marocco

VIAGGIO DI CAPODANNO COMPLETO

Entrare in Marocco attraversando le colonne d’Ercole via mare. Dal flamenco di Siviglia alle sonorità berbere marocchine. Fermarsi ad ammirare Chefchaouen, la città blu fino alla labirintica Medina di Fes. Europa e Africa sono vicinissime ma allo stesso tempo diversissime. Una grande avventura di 9 giorni, utilizzando solo mezzi pubblici, oltrepassando le frontiere dei due continenti a piedi. Il viaggio e i progetti visitati sono gestiti in collaborazione con la Cooperativa Asdikae Bila Houdoud e la Rete Mediterranea per lo Sviluppo e l’Economia Sociale.

Viaggio in Andalusia e Marocco
Copyright Barbara Montella
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio in Andalusia e Marocco

1° giorno

Ritrovo in aeroporto in base all’operativo del volo, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza in direzione Siviglia. Sistemazione in alloggio e primi passi alla scoperta della città.

Cena libera e pernottamento in pensione/ostello in camera doppia.

Siviglia non ha quasi bisogno di presentazioni. Adagiata sul fiume Guadalquivir è la capitale dell’Andalusia e contiene molti stereotipi di come viene considerata la Spagna. Architettonicamente si sente forte la presenza araba, le strade sono animate grazie ad un clima piacevole ma soprattutto per via dei bar, rinomati per le deliziose tapas da accompagnare a un tinto o una cerveza con in sottofondo del buon flamenco.

2° giorno

Dopo colazione, visita guidata della città (dalle 9.30 alle 11.30) e pranzo libero.

Nel pomeriggio possibilità di noleggiare una bicicletta e continuare la visita di Siviglia in maniera più dinamica. Si visiteranno i luoghi simbolo della città come la Cattedrale e la Giralda, l’Alcazar e il Barrio di Santa Cruz.

Cena libera e pernottamento in ostello.

3° giorno

Dopo colazione, mattinata libera per Siviglia. Pranzo libero e spostamento in autobus verso Tarifa (3h). Sistemazione in ostello e visita della cittadina e della spiaggia.

Cena libera e pernottamento in pensione/ostello in camerata con bagno in comune.

Tarifa dista solo 14 km dall’Africa si affaccia sul Mediterraneo e sull’Atlantico ed è conosciuta internazionalmente per il vento che la rende l’ideale per sport legati al surf.

4° giorno

Dopo colazione si raggiunge il porto e partenza in traghetto per il Marocco (circa 60 minuti).
Arrivo a Tangeri ed incontro con il referente locale.
Visita e conoscenza dell’associazione femminile che si occupa di giovani madri single nel campo della formazione (sartoria e tessitura).

Pranzo presso il ristorante dell’associazione con bottega solidale annessa e proseguimento del tour a piedi di Tangeri ed il centro storico.
Trasferimento con taxi pubblici alle Grotte di Ercole (17 km) per ammirare il tramonto e l’incontro tra il Mar Mediterraneo e l’Oceano Atlantico.

Ritorno al centro, cena e sistemazione in famiglia in salottini o camere (in base al numero dei partecipanti), con bagni in comune.

Tangeri a cavallo tra i due continenti, crocevia di lingue e culture, scenario di romanzi e film, casa per artisti, musicisti, poeti, mantiene ancora la sua atmosfera ma allo stesso tempo è il luogo da cui molti africani oggi transitano per provare ad entrare per la porta (spesso chiusa) dell’Europa.

5° giorno

Colazione e trasferimento con i mezzi pubblici (pullman) verso la città di Chefchaouen (circa 2 ore e 30 minuti).

Arrivo, sistemazione in famiglia in salottini marocchini con bagno in comune, e pranzo libero.

Visita guidata della città con le sue strade pittoresche, nelle varie tonalità di blu, con passeggiata fino alla moschea spagnola che guarda tutta la città.

Cena libera in città e pernottamento in famiglia.

6° giorno

Colazione e tempo libero per passeggiare nelle vie del centro.

Pranzo libero e partenza con taxi collettivo fino al villaggio Ain Baida, sulla strada verso Fes (a circa 50 minuti da Chefchaouen verso Ouazzane).

Arrivo e sistemazione in famiglia, in salottini con bagno in comune.

Conoscenza del villaggio e del laboratorio di cucina tradizionale con la famiglia.

Cena e pernottamento.

7° giorno

Colazione in famiglia ed incontro con alcuni soci della cooperativa locale che produce frutta secca (fichi autoctoni, uvetta e prugne secche).

Alla fine della mattinata partenza verso Fes con taxi collettivi e pullman (circa 3-4 ore di viaggio).

Pranzo libero lungo il tragitto.

Arrivo e sistemazione presso una famiglia della Medina.

Camere doppie, triple o quadruple con bagno privato.

Prime esplorazioni della città. Passeggiata alle tombe dei Sultani Merinidi da cui si può ammirare tutta la città dall’alto.

Rientro in famiglia, cena e pernottamento.

8° giorno

Prima colazione e visita alla città di Fes.

Fes è la “capitale culturale” del reame (gemellata con Firenze) la più antica delle Città Imperiali fondata da Moulay Idriss II, e culla della civiltà e della religione del paese dov’è nata la prima università religiosa del mondo islamico.

Passeggiata nella Medina, piena di asinelli e botteghe di artigianato locale.

Pranzo libero e nel pomeriggio visita alla Medersa Boi Inania e Medersa El Attarin, due delle più antiche e famose scuole coraniche del paese, alla grande moschea Karaouin, simbolo di Fes e la più antica moschea del Maghreb (ingresso vietato ai non musulmani) e alle concerie di Fes, antiche quanto la città stessa.

Rientro in famiglia, cena e pernottamento.

9° giorno

Prima colazione e, a seconda dell’orario del volo, tempo libero.

Trasferimento all’aeroporto di Fes per il volo di rientro in Italia.

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori.

Nessun visto di ingresso e nessuna vaccinazione viene richiesta, occorre solo compilare il seguente modulo: https://www.onda.ma/form.php (compilare, stampare e poi firmare).
Obbligatorio il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi.
Per maggiori informazioni sulle vaccinazioni consultare la propria Asl, per i documenti necessari, clima, abbigliamento ecc. richiedere all’agenzia il documento Prima di partire.

Referente locale

Il viaggio è accompagnato dall’Italia da un referente ViaggieMiraggi e in Marocco ci sarà anche un referente locale, parlante italiano, della Cooperativa Asdikae Bila Houdoud (Amici Senza Frontiere), socia della Rete Mediterranea per lo Sviluppo e l’Economia Sociale la quale comprende diverse associazioni marocchine ed italiane tra cui la nostra cooperativa e l’Associazione di migranti marocchini SopraiPonti di Bologna.

Livello di difficoltà

Gli spostamenti in auto previsti sono di breve-media durata (da 1 ora a 4 ore circa).
Le sistemazioni sono presso ostelli e famiglie con camere multiple, salottini e bagni in comune, tranne presso la famiglia di Fes e Chafchouen che avrà camere doppie, triple o quadruple con bagno privato. Necessario munirsi di sacco lenzuolo e asciugamani. Si prevede una media-alta adattabilità.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org.

È possibile concordare altre date rispetto a quelle proposte: per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 9 giorni, per un gruppo di:

VoceQuota individuale
8 persone6 persone4 persone
Quota viaggio920,001.020,001100,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • compensi di intermediazione
  • assicurazione medico-bagaglio Filodirettoassistance (solo per viaggiatori con partenza da territorio italiano)
  • materiale informativo, incontro pre-viaggio e verifica post-viaggio
  • tutti i pernottamenti in strutture locali come da programma
  • colazioni, cene e pranzi come da programma con bevande non alcoliche
  • volo, spese in loco e compenso per l’accompagnatore dall’Italia
  • visita guidata a Tangeri-Fes-Chafchouen
  • trasporti interni con mezzi pubblici (taxi e pullman)
  • laboratorio cucina tradizionale a Ain Baida
  • taxi privati locali per le escursioni in giornata
  • vitto, alloggio e compenso del referente locale per 6 giorni di affiancamento in Marocco
  • quota progetto

Il costo totale espresso non comprende:

  • il volo aereo* per andata su Siviglia e ritorno da Fes, acquistabile presso l’agenzia ViaggieMiraggi (quota indicativa a partire da 100,00 euro in bassa stagione, e a partire da 300,00 euro in alta stagione)
  • 4 cene e 7 pranzi (costo indicativo 6-8 euro in Marocco, 10-15 euro in Spagna)
  • eventuale noleggio bicicletta a Siviglia (circa 10 euro)
  • ingressi a palazzi e musei delle città visitate (circa totale 20 euro a persona)
  • bevande alcoliche (si consiglia di non acquistare bevande alcoliche nel rispetto della cultura locale)
  • assicurazione annullamento Axa acquistabile al momento della conferma del viaggio
  • eventuali supplementi di carburante o di tasse aeroportuali
  • eventuali supplementi per fluttuazioni del cambio dirham/euro
  • spese personali, mance, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate

*il costo del volo aereo dipende dalla quotazione del biglietto al momento della prenotazione ed è soggetto a riconferma al momento dell’emissione

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 4 persone. Il viaggiatore sarà informato al più tardi 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.


Richiedi un preventivo Stampa programma

Prossime partenze

  • 02/12/22 10/12/22
  • 26/12/22 03/01/23
  • 03/01/23 11/01/23

In via di conferma
Completo con lista d’attesa

Ti accompagnerà

Paolo

Classe 1978, da piccolo inizia a viaggiare ricalcando con la carta carbone le mappe dell’atlante geografico. Da grande, prende una sbandata per l’Asia dopo aver letto Tiziano Terzani. Altre letture lo portano in Cile e in India, l’Erasmus in Spagna, la vespa in Turchia e in Italia, l’amore in Colombia e la curiosità in tutti gli altri posti. Si occupa di turismo responsabile anche a Venezia, la città dove vive. Confida nel potere rivoluzionario che il viaggio esercita sulle persone.

Paolo
divisorio