Viaggio in Bolivia, nel cuore del Sudamerica

Novità 2023!

Un itinerario che ci porta nelle città coloniali di Sucre e Potosí, tra le comunitá indigene del Maragua, nelle miniere del Cerro rico, tra le comunitá Quechua e Aymara.

Un viaggio che ci fará conoscere da vicino come i fieri indigeni boliviani vivono coltivando quinoa, allevando lama e alpaca, organizzando le loro comunitá secondo principi millenari e con valori di collettivitá troppo spesso dimenticati nel nostro mondo occidentale. Un’opportunità di appoggiare direttamente un’organizzazione di donne indigene che da anni lotta per migliorare le condizioni della donna e delle comunità indigene, attori primari di quel processo di cambio che in 14 anni ha trasformato questo paese, grazie alle politiche adottate da Evo Morales, il primo Presidente boliviano indigeno.

Viaggio in Bolivia, nel cuore del Sudamerica
Copacabana - Foto di wladimir rupcich da Pixabay
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio in Bolivia

1° giorno

Ritrovo dei partecipanti in aeroporto e volo intercontinentale per Santa Cruz. Pernottamento in volo.

2° giorno

Arrivo in prima mattinata all’aeroporto di Santa Cruz. Ritrovo con il referente locale e trasferimento a Samaipata (3 ore circa). All’arrivo sistemazione in hotel e a seguire visita di questo meraviglioso villaggio che in quechua significa “riposo dalle altezze”.

Questo nome corrisponde perfettamente a questo paese ubicato nel “gomito delle Ande”: é proprio la zona dove si incontrano gli ecosistemi delle Ande e dell’Amazzonia, creando una flora unica. Che Guevara occupò la farmacia di Samaipata ed é stata una delle poche note positive della sua campagna guerrigliera in Bolivia.

Visita al Forte Incaico di Samaipata, luogo emblematico che é stato testimone delle conquiste Inca e Spagnole, come ricordano gli immensi petroglifi che rappresentano animali sacri delle Ande. Escursione alle cascate de Cuevas. Pernottamento a Samaipata in hotel.

Sistemazione in camere doppie con bagno privato.

3° giorno

In mattinata visita al Parco Amboró, passeggiata tra le felci giganti in una natura incontaminata. Proseguimento per Sucre, la Ciudad Blanca (7 ore circa di cammino) con soste presso Saipina, dove visiteremo un Ingenio Azucarero, e conosceremo il processo di produzione dello zucchero dalla canna, e ad Aiquile, dove visiteremo il museo del Charango, strumento nazionale boliviano.

Il percorso non presenta particolari difficoltà o dislivelli eccessivi. L’unica accortezza da tenere in considerazione è l’altitudine, che può causare il cosiddetto Soroche (o mal d’altura), che provoca mal di testa, affaticamento, affanno… Cammineremo con calma cercando di ambientarci gradualmente alle altitudini elevate.

Arrivo nel tardo pomeriggio. Sistemazione in hotel.

4° giorno

Partiamo alla scoperta della cultura indigena jalq’a e dei suoi incredibili manufatti tessili, tra i più complessi di tutte le Ande.

Maragua è situata dentro un cratere di circa 8 chilometri di diametro di sorprendenti colori verde e ocra, a circa un’ora e mezza da Sucre. Passiamo la giornata nelle Cordillera de los Frailes, sulle traccie degli Incas e di Tupac Katari. Faremo un trekking di 2 ore e mezza in discesa seguendo un sentiero costruito prima degli Inca, 1400 anni fa. Visiteremo una famiglia che ci farà vedere come fanno i loro complessi tessuti e ci fermeremo a dormire nelle strutture della comunità, avendo modo di conoscerne la gente, la cucina, gli ambienti.

5° giorno

In mattinata andremo a passeggiare tra le orme dei dinosauri nei dintorni di Maragua, e a seguire torneremo a Sucre, vero gioiello dell’architettura coloniale e capitale costituzionale della Bolivia. Qui visiteremo la Casa de la Libertad. Pomeriggio libero per passeggiare tra le viuzze, salire alla Piazza della Recoleta, o visitare il mercato, la Chiesa e convento di San Felipe Neri dov’è possibile salire sul tetto per aprezzare il centro storico di Sucre.

Pernottamento in hotel.

6° giorno

In mattinata partenza con mezzo privato verso Potosi (3 ore circa) che fu una delle città più ricche del mondo al tempo della Colonia spagnola grazie alla montagna chiamata “Cerro Rico” che una volta era piena di argento. Nel pomeriggio visiteremo la Casa de La Moneda, un antico palazzo dove si facevano le monete dell’impero spagnolo. Oggi è un museo che racconta la storia di Potosi e la Bolivia al tempo della colonia.

Pernottamento in hotel.

7° giorno

Al mattino visiteremo una delle miniere del Cerro Rico ancora attive. Una guida locale ci porterà dentro alla miniera per conoscere il lavoro dei minatori, la difficile realtà della miniera e le loro leggende. Esperienza molto intensa.

Nel pomeriggio viaggio con mezzo privato per Uyuni (4 ore), la porta d’ingresso al Salar di Uyuni, il deserto di sale più grande del mondo.

Sistemazione in hotel e pernottamento.

8° giorno

Partiamo presto per godere del Salar di Uyuni.

Conviene fare il “sacrificio” di svegliarsi molto presto per visitare la salina, per evitare i momenti di grande affluenza turistica, e godersi il paesaggio con meno persone.

A Colchani facciamo una fermata per visitare una delle case dove si processa il sale artigianalmente. Poi entriamo nel Salar e lo attraversiamo fino in mezzo dove si trova l’isola d’Incawasi caratteristica per i suoi cactus giganti.

Nel pomeriggio continuiamo il viaggio verso sud, usciremo dal Salar e arriveremo al villaggio quechua di Santiago K dove ci accogliera una famiglia e passeremo la notte a casa loro.

Pernottamento in famiglia.

9° giorno

Dopo colazione, accompagneremo un allevatore di Lama per i campi intorno al villaggio, poi andremo a un sito archeologico poco conosciuto dove ci racconteranno la storia del sito e le leggende del villaggio.

Nel pomeriggio andremo a un campo di quinoa della famiglia dove impareremo tutto sulla produzione di questo grano. Sarà una grande opportunità per capire da vicino la realtà dei contadini indigeni boliviani e come le politiche dell’ex presidente Evo Morales stanno appoggiando queste realtà.

10° giorno

Continuiamo il viaggio verso la provincia di Sud Lipez.

Sarà una giornata di viaggio ma con scenari diversi che si susseguiranno, e facendo diverse soste per ammirare incantevoli paesaggi.

Attraversiamo il piccolo salar di Chihuana, passiamo dal mirador del vulcano Ollague e poi facciamo la rotta delle Lagune che si succedono una tra l’altra: Canapa, Hedionda, Honda. Poi passiamo per il deserto del Siloli e arriviamo a la Laguna Colorada di colore rosso. Passeremo la notte in un villaggio vicino, in un rifugio molto semplice.

11° giorno

Partiamo al mattino presto per arrivare all’alba ai Geyser “Sol de Manana” a quasi 5000 metri, poi scendiamo fino al deserto di Dali con paessaggi surreali e andiamo a goderci le acque termali di Polques. Da qui riprendiamo la pista verso nord e torniamo a Uyuni, sarano 6 ore in macchina ma faremo fermate per pranzare e visitare la Valle de las Rocas e il Canyon dell’Anaconda. Arriveremo a Uyuni nel tardo pomeriggio. In serata bus notturno per La Paz (12 ore circa).

12° giorno

Arrivo a La Paz e trasferimento a Tiwanaku e visita del sito archeologico, che racconta la storia della grande civiltá che ha preceduto gli Inca. A seguire proseguimento per Copacabana, principale porto Boliviano sul Lago Titicaca con sosta per mangiare a Huarina. All’arrivo tempo libero per conoscere la chiesa della Virgen de Copacabana e per passeggiare nelle vie e tra i negozietti della cittadina.

Pernottamento a Copacabana

13° giorno

In mattinata ci spostiamo a Sampaya, una comunità Aymara situata su un picco con una vista incredibile sul lago. Gli abitanti sono degli Aymaras che vivono principalmente di agricoltura e di pesca. Dopo un breve incontro con alcuni membri della comunità scendiamo al lago camminando mezz’oretta e prendiamo una barca per andare alla Isla del Sol, dove saliremo la scalinata dell’inca e il villaggio di Yumani. Da qui riprendiamo la barca di nuovo per recarci all’isla de la Luna. Qui condividiamo un pranzo típico di fronte a uno scenario meraviglioso e nel pomeriggio visiteremo le rovine del Tempio dell vergini dell’Impero Incaico.

La Isla de la Luna é considerata la rappresentante dell’energia femminile del lago.

Ci spostiamo nell’unica comunità dell’isola: Koati, dove gli abitanti della comunitá ci permetteranno di conoscere la loro forma di organizzazione tradizionale e ci introdurranno ai concetti propri della cosmogonia aymara. Ceneremo e pernotteremo in un piccolo alloggio gestito dalla comunità.

14° giorno

In mattinata ritorno a Copacabana e poi proseguimento per La Paz. Se le tempistiche del volo lo permettono breve visita del centro di La Paz e El Alto, le due cittá unite da una rete di teleferiche, con cui ci sposteremo per scoprire questa singolare città che è un mix di tradizioni e modernità.  Trasferimento in aeroporto e  e partenza per l’Italia.

15° giorno

Arrivo in Italia e fine del viaggio.

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori.

Delle attività previste durante il viaggio non sono da considerarsi facoltative le visite alle comunità e ai progetti.

Per maggiori informazioni vista il sito Viaggiare Sicuri

Nessun visto di ingresso obbligatorio, obbligatorio il passaporto con validità minima 6 mesi. Per l’ingresso nel paese è necessario essere in possesso di certificazione vaccinale COVID-19, oppure di un test negativo (antigenico effettuato 48 ore prima o molecolare effettuato 72 ore prima).

Per maggiori informazioni sulle vaccinazioni consultare la propria Asl, per i documenti necessari, clima, abbigliamento ecc. richiedere all’agenzia il documento Prima di partire.

Referente locale

Il viaggio è completamente accompagnato da una referente di ViaggieMiraggi che ha realizzato il viaggio, accompagna gruppi e coppie da molto tempo e conosce molto bene la realtà Boliviana. Parla italiano e spagnolo.

Livello di difficoltà

In questo viaggio saranno utilizzati sia mezzi privati che pubblici, ci sono diversi spostamenti alcuni abbastanza lunghi (5-6 ore) e un pernottamento in autobus, con sedili reclinabili.
La presenza di barriere architettoniche ostacola la partecipazione di persone con difficoltà motorie. Si dorme presso piccoli hotel a gestione locale e in comunità: in questo caso sarà necessario uno spirito d’adattamento maggiore.

Il viaggio è sconsigliato a chi soffre di malattie cardiache o problemi di pressione, in quanto di raggiungono altitudini molto elevate.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org
È possibile concordare altre date rispetto a quelle proposte: per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 15 giorni, per un gruppo di:

VoceQuota individuale
10 persone8 persone6 persone
Quota viaggio2.100,002.280,002.430,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • Compensi di intermediazione
  • Assicurazione medico-bagaglio Filo diretto Assistance (solo per viaggiatori con partenza da territorio italiano)
  • Materiale informativo, incontro pre-viaggio e verifica post-viaggio
  • Tutti i pernottamenti in camera doppia o tripla
  • Pernottamenti in famiglia e comunità
  • Tutte le colazioni
  • Pranzo e cena a a Maragua, tutti i pasti dal pranzo del giorno 9° giorno al pranzo del 12° giorno
  • Guide locali, pasti e attivitá nelle comunitá di sampaya e Isla del Sol y de la luna
  • Trasporti interni in pulmino privato o mezzi pubblici come da programma
  • Copertura spese e compenso del referente locale durante tutto il viaggio
  • Compensi per guide locali
  • Ingressi ai parchi e musei da programma
  • Quota progetto per le comunità

Il costo totale espresso non comprende:

  • Volo aereo* di A/R, prenotabile presso l’agenzia ViaggieMiraggi (quota indicativa a partire da 1200 € a persona)
  • Pasti, dove non specificato (indicativamente 200,00 euro a persona)
  • Supplemento singola
  • Assicurazione annullamento acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • Eventuali supplementi di carburante o tasse di ingresso/uscita dal paese
  • Eventuali supplementi per fluttuazioni del cambio dollaro/euro
  • Trasporti extra in taxi per andare a cena o per visite libere
  • Bevande alcoliche
  • Spese personali, mance, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate.

*il costo del volo aereo dipende dalla quotazione del biglietto al momento della prenotazione ed è soggetto a riconferma al momento dell’emissione.

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione. 

Condizione di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di  6 persone; il numero massimo è di 15 persone.

Il viaggiatore sarà informato al più tardi 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.

 

 

 


Richiedi un preventivo Stampa programma

Prossime partenze

  • 20/04/23 04/05/23
  • 07/10/23 21/10/23
divisorio