Viaggio in Calabria, a piedi nel Parco Nazionale del Pollino

Cammino di sette giorni, in tenda, sacco a pelo e cucina da campo, nel cuore del Parco nazionale del Pollino tra Basilicata e Calabria. Il Pollino è conosciuto soprattutto per il Pino loricato un albero maestoso che cresce soltanto ad alta quota e forma suggestivi popolamenti radi con esemplari centenari. Il paesaggio è poi arricchito da folte faggete, alte cime rocciose e praterie, sorgenti e ruscelli di montagna, grandiose pareti calcaree, profonde forre percorse da torrenti tra cui le grandiose Gole di Barile e le Gole del Raganello. È un’esperienza di vita selvatica: cene al tramonto intorno al fuoco e andare a dormire in tenda dopo qualche ora a raccontarsi e scaldarsi sotto le stelle. Uno degli ultimi paradisi della natura in Italia. Le montagne qui si chiamano Serra delle Ciavole, Serra del Prete, Monte Pollino e Serra Dolcedorme sono le cime principali che toccano e superano i duemila metri. Si dorme quattro notti in tenda e sacco a pelo tra i faggi del Piano di Ruggio, al Passo di Gaudolino e presso la Sorgente del Vascello. Si dorme il resto delle notti nei pasini di montagna di San Lorenzo Bellizzi, Civita Albanese e Campo Tenese. Si incontrano per via a volte pastori e casari molto ospitali. Civita Albanese è una comunità “arbresh”, che conserva da circa cinquecento anni, tradizioni, costumi e lingua del paese d’origine.

Viaggio in Calabria, a piedi nel Parco Nazionale del Pollino
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio in Calabria

1° giorno

Ritrovo dei partecipanti a Campo Tenese, tra Mormanno e Morano Calabro intorno alle ore 16. Campo Tenese è raggiungibile in auto propria o con bus di linea dalla stazione Castrovillari. Dopo le presentazioni si procede alla distribuzione negli zaini delle scorte di viveri e delle attrezzature da campo e da cucina per i quattro giorni “selvatici”.

Cena e pernottamento in albergo.

2° giorno

Prima tappa del cammino, da Campo Tenese si raggiunge il Rifugio De Gasperi al Piano di Ruggio.

Sistemazione del campo tende e cena al rifugio.

Percorso: 5 ore di cammino, m 600 circa in salita.

3° giorno

Dal Piano di Ruggio si aggira la Serra del Prete passando dal Rifugio Visitone intorno all’ora di pranzo. Posto tappa è il Passo del Gaudolino.

Sistemazione delle tende presso piccolo bivacco in legno e abbeveratoio.

Cena da campo e pernottamento in tenda.

Percorso: 5 ore di cammino, 400 m in salita, 300 m in discesa.

4° giorno

Dal colle del Gaudolino si sale a zaino leggero a Monte Pollino e alla Serra Dolcedorme per ritornare al Colle del Gaudolino al campo tende per la cena ed il pernottamento.

Percorso: 7 ore di cammino, 800 m in salita, 800 m in discesa.

5° giorno

Dal Colle del Gaudolino alla Sorgente del vascello, passando dalla Grande Porta del Pollino e dalla Serra di Crispo luoghi santuario per il Pino loricato.

Cena da campo e pernottamento sotto i faggi presso freschissima Sorgente del Vascello.

Percorso: 6 ore di cammino, m 350 in salita, m 450 in discesa.

6° giorno

Dalla Sorgente del Vascello a San Lorenzo Bellizzi passando dalla Masseria Francomanno e dalla Timpa di San Lorenzo. Pernottamento in B&B in paese, ma chi preferisce può montare la tenda presso il campo sportivo, cena al ristorante.

Percorso: 5 ore di cammino, 200 m in salita, 700 m in discesa.

7° giorno

Da San Lorenzo Bellizzi giornata sul Raganello e alle Gole di Barile.

Percorso: 2 ore di cammino, m 300 in salita e in discesa. Notte a San Lorenzo Bellizzi.

8° giorno

A piedi da S. Lorenzo Bellizzi a Civita Albanese attraverso campagne e antichi percorsi lungo le Gole del Raganello.

Pernottamento a Civita.

9° giorno

In base agli orari di rientro, partenze per Campo Tenese o per la stazione ferroviaria di Castrovillari.

Note di viaggio

Il programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori.

Sono necessari: scarponi da trekking collaudati e alti alla caviglia (consigliati di pelle), abbigliamento comodo per camminare, zaino ergonomico, sacco a pelo caldo, fornellino a gas ogni due/tre persone, materassino, tenda leggera, borraccia, kway per sicurezza. Dopo la conferma della partenza, riceverete le note di viaggio e l’elenco delle cose da portare.

4 notti saranno in tenda (con una alternativa solo al Rifugio De Gasperi sul Piano di Ruggio), 4 notti in B&B o albergo a San Lorenzo Bellizzi, Campotenese e Civita Albanese.

La guida organizza un pacchetto di alimenti per la cucina da campo i partecipanti possono contribuire con proprio fornello a gas e pentolino.

Ritrovo: a Campo Tenese ore 16. Come arrivare al luogo di ritrovo: a Campo Tenese (uscita autostradale) si può arrivare solo in auto da quando hanno soppresso le ferrovie calabro-lucane. La guida vi contatta per organizzare il raduno dei partecipanti.
Rientro: il viaggio termina a Civita Albanese da dove in bus di line o minibus privato si può raggiungere la stazione di Castrovillari o tornare a Campo Tenese.

Referente locale

Durante il soggiorno ci sarà l’affiancamento di una Guida Naturalistica Abilitata per introdurre i visitatori nel “vissuto” del territorio e favorire l’incontro con gli operatori locali e con le specificità dei luoghi.

Livello di difficoltà

Ore di cammino 5 – 7 al giorno.
Tipo di viaggio itinerante. Si consiglia qualche escursione di allenamento prima di partire. E’ un viaggio zaino in spalla, bisogna quindi portarsi il bagaglio durante il cammino. Difficoltà tecniche: qualche passaggio nelle gole (superabile senza problemi con l’aiuto della guida).

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org

Per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 9 giorni/8 notti, per un gruppo di:

VoceQuota individuale
 6 persone 8 persone 10 persone 12 persone
Quota viaggio 560,00 520,00 480,00 460,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • compensi di intermediazione
  • pernottamenti in hotel e rifugi come da programma
  • compenso e spese per la guida locale
  • tutti i pasti, al sacco o in ristoranti come da programma
  • trasporti locali
  • assicurazione medica AIGAE (per i dettagli chiedere in agenzia)

Il costo totale espresso non comprende:

  • viaggio a/r per Campo Tenese
  • supplemento per l’acquisto di un’assicurazione medico-bagaglio alternativa a quella proposta
  • assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 8 persone, il massimo di 15. Il viaggiatore sarà informato almeno due settimane prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.


Richiedi un preventivo Versione stampabile

Prossime partenze

  • 31/07/19 08/08/19

Ti accompagnerà

Giuseppe

Ad undici anni suo zio lo portò per la prima volta in montagna sulle Madonie con alberi che vedeva per la prima volta (faggi). L’entusiasmo per quel mondo non lo ha più abbandonato, ed è cresciuto insieme al suo grande interesse per la storia naturale.

Negli anni a seguire iniziò a viaggiare e a sedici anni era in cima al Monte Bianco… Iniziò anche a frequentare le associazioni di escursionismo e le loro scuole ed in breve divenne guida, rocciatore e speleologo.

All’università ha studiato paleontologia e nel 1998 ha fondato la Cooperativa Artemisia che si occupa di turismo sostenibile, cartografia escursionistica, sentieristica ed educazione ambientale.

Giuseppe
divisorio