Viaggio in Lombardia, a piedi nella Val Codera

Weekend del social walking. Unica partenza: 6-7 luglio

Incastonata nelle maestose formazioni granitiche delle Alpi, come un gioiello nella propria corona, la Val Codera rappresenta un esempio di area incontaminata che ancora resiste alla pressione antropica della civiltà moderna. Non ancora raggiunta da una strada carrozzabile, è accessibile solo a piedi attraverso due vie principali: la prima è una storica e suggestiva mulattiera e la seconda è la più recente via di comunicazione, scavata nella roccia a supporto delle attività di costruzione degli impianti idroelettrici, e da cui si può godere dello spettacolare panorama sul Lago di Como. E’ proprio questo isolamento che, se da una lato ne ha impedito lo sviluppo socio-economico, dall’altro ne ha preservato la natura.

La Val Codera è un luogo di cultura, bellezza e tradizione, conservato con l’obiettivo di tramandare e condividere l’amore e il rispetto per il territorio.

Viaggio in Lombardia, a piedi nella Val Codera
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

PER MAGGIORI INFORMAZIONI CONTATTO SOLO VIA EMAIL A italia@viaggiemiraggi.org

Programma di viaggio in Lombardia

1° giorno

Ritrovo alle 10:30 con la guida presso la stazione ferroviaria di Novate Mezzola, per favorire la possibilità per tutti i partecipanti di arrivare in treno da Milano Centrale (treno diretto delle 08:20).

Imboccando subito il sentiero, ben indicato dai cartelli segnavia, si guadagnaìerà quota rapidamente salendo molteplici gradinate realizzate con blocchi di granito di S.Fedelino, fino a raggiungere Avedee, il primo nucleo abitato della valle. Qui il sentiero si farà meno ripido ed in lontananza si incomincerà ad intravedere l’abitato di Codera (825 m s.l.m.), che si raggiungerà dopo circa 1h e 45 m dall’inizio della camminata.

Qui sosteremo per pranzare e rifocillarci, con possibilità di pranzare presso il rifugio.

Dopo pranzo riprenderemo il cammino verso la parte alta della valle, ma non prima di aver visitato il piccolo ma stupefacente Museo Etnografico Naturalistico di Codera. Arriveremo in breve tempo alla Centralina, storica sede degli Scout delle Acquile Randagie, poi procederemo lungo tratti dell’antica mulattiera, alternati alla recente pista forestale, mai troppo ripidi, che costeggiano il torrente e attraversano diversi piccoli alpeggi: Corte, Saline, Piazzo e Stoppadura.

Lungo il percorso si potranno osservare interessanti esempi di terrazzamenti secolari di alta quota, segno di un’agricoltura pionieristica consacrata alla bonifica dei limitati appezzamenti di terreno strappati con fatica al dissesto idrogeologico.

Giungeremo infine all’abitato di Bresciadega a quota 1210 m s.l.m. dove sorge l’omonimo rifugio. Circondata da ampissimi pascoli e disseminata da molteplici abitazioni costruite in granito locale, quest’alpe ospita numerosi capi di bestiame nel periodo estivo.

Cena e pernottamento presso l’omonimo rifugio. Trattamento di mezza pensione.

Difficoltà: E (Escursionistico)

Dislivello: circa 1000 m

Tempo di percorrenza (solo cammino): circa 4 ore (~10 km)

2° giorno

Dopo esserci alzati ed aver fatto colazione, alle 8:30 riprenderemo il cammino verso la testata della valle; in poco più di mezz’ora, camminando tra magnifiche pinete e pascoli, giungeremo al rifugio Brasca da dove si può ammirare la vista sull’anfiteatro dell’ambiente Alpino di alta quota, con le sue cime e le cascate che scendono dalle ripide pareti di granito. Dopo un attimo di relax riprenderemo la via del ritorno sulla pista forestale del giorno precedente, portandoci rapidamente a Codera. Di qui devieremo verso S.Giorgio, passando sopra due ponti ad arco in pietra risalenti al 1600 d.C., per portarci sull’altro versante della valle. In breve incontreremo il Tracciolino, caratteristico sentiero, la cui realizzazione risale agli anni trenta; su di esso correvano dei piccoli vagoncini che portavano uomini e materiale dalla teleferica della Val dei Ratti alla costruzione della diga in Val Codera. Arriveremo quindi alla sella ove giace il borgo di S.Giorgio, affacciato sul fondovalle valtellinese, da cui si può ammirare uno splendido panorama dei laghi; la località ospita anche la storica cava di granito di S.Fedelino, bellissimo esempio di archeologia industriale, testimonianza di un fervente attività nel passato. Attraverso sentieri e viottoli, raggiungeremo, quindi, la centrale piazzetta antistante la piccola chiesetta dell’antico nucleo. Da qui non ci rimarrà che la ripida discesa verso Novate Mezzola.

Difficoltà: E (Escursionistico)

Dislivello: circa 1000 m

Tempo di percorrenza (solo cammino): circa 6 ore, itinerario abbastanza lungo (~14 km)

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori.

Sono Necessari: zaino da trekking di capacità 25 – 30 lt, scarponcini da trekking, pantaloni comodi per camminare, maglietta(e) in microfibra (asciugano prima), pile, k-way, borraccia, cappellino per il sole, occhiali da sole, crema solare e stick labbra, torcia frontale, snack o barrette energetiche (muesli, frutta secca, etc). Facoltativi, ma consigliati i bastoncini da trekking.

Referente locale

Durante il soggiorno ci sarà l’affiancamento di una Guida Naturalistica Abilitata per introdurre i visitatori nel “vissuto” del territorio e favorire l’incontro con la selvaggia natura della valle e con le specificità dei luoghi.

Livello di difficoltà

Il presente programma non presenta particolari difficoltà ed è adatto a tutte le persone in buono stato di salute e un minimo allenate.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org
Per maggiori informazioni, il documento Come viaggiamo è consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 2 giorni/1 notte, per un gruppo di:

VoceQuota individuale
12 persone8 persone
Quota viaggio120,00125,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • pernottamenti colazione inclusa
  • tutti i pasti
  • guida abilitata
  • compensi di intermediazione
  • assicurazione medica AIGAE (per i dettagli chiedere in agenzia)

Il costo totale espresso non comprende:

  • il viaggio a/r per stazione FS di Novate Mezzola
  • supplemento per l’acquisto di un’assicurazione medico-bagaglio alternativa a quella proposta
  • assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggi
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopraindicate.

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 8 persone massimo 12. Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.

Informazioni

Per maggiori informazioni scrivere una e-mail all’indirizzo: italia@viaggiemiraggi.org


Richiedi un preventivo Versione stampabile

Prossime partenze

  • 06/07/19 07/07/19
divisorio