Viaggio in Piemonte, Capodanno a Balme: la natura incontaminata

Un viaggio all’insegna della montagna incontaminata, dell’enogastronomia e delle tradizioni legate alla cultura occitana.
Ai piedi di un pianoro, in una valle, fra boschi e valli d’or, come descrive la canzone “La Montanara” ispirata propria dalla visione dell’arco alpino che da qui si gode, è situata Balme, culla dell’alpinismo e della villeggiatura fin dai primi anni del ‘900.
Passeggiate nella candida neve, degustazioni di formaggi, ciaspolate adatte anche ai principianti, storie di antichi miti celtici ci terranno compagnia. E alla sera cene con prodotti tipici, incluso il Cenone di Capodanno.
Una vacanza all’insegna del gusto e del relax il tutto condito da Sicurezza e accoglienza.

 

Viaggio in Piemonte, Capodanno a Balme: la natura incontaminata
Foto di ALEXGAN da Pixabay
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio in Piemonte

1° giorno

Appuntamento con i referenti di ViaggieMiraggi a Venaria Reale in tarda mattinata. Dopo l’incontro ci dirigiamo con mezzo proprio verso Lanzo, centro franco provenzale che raggiungiamo in circa 30 minuti di auto. Passeggeremo tra le suggestive stradine di questa cittadina dalla conformazione medievale dove faremo una breve sosta per degustare le famose paste di Meliga.
Riprendiamo la macchina e con il dolce sapore ancora in bocca arriviamo in circa mezzora ad Ala di Stura in tempo per un pranzo leggero.
Un breve transfer di 20 minuti e giungiamo a Balme, paesino che ancora conserva le vestigia del suo passato di elegante località di villeggiatura dei pionieri dello sci e dell’alpinismo.
Pernottiamo proprio in una villa di inizio ‘900 con parco di 2500 mq ristrutturata per trasformarla in un accogliente rifugio con annesso ristorante tipico.
La villa ristrutturata nel pieno rispetto della natura circostante, con l’impiego di tecnologie ecosostenibili risponde agli standard richiesti dalla CPD – Consulta per le Persone in Difficoltà Onlus.
Prendiamo possesso delle camere e ci prepariamo a una cena tipica con cui festeggeremo il sorgere del nuovo anno.

Trattamento di Pernottamento in mezza pensione in camere doppie con bagno privato. Cenone tipico incluso.

2° giorno

Dopo colazione abbiamo la mattinata libera per iniziare ad esplorare i dintorni.
Tra le attività facoltative che la località offre: pista da sci con sciovia, noleggio bob, noleggio ciaspole, pista di pattinaggio.
Dopo il pranzo libero nel pomeriggio visita al “Ruciàs”, una rocca carica di misteri e storie celtiche.
Una passeggiata per tornare al nostro albergo rifugio dove ci attende il vin brulè preparato con erbe locali.
Per cena siamo pronti per degustare un nuovo piatto del territorio.
Serata con docufilm sulle montagne.
Trattamento di Pernottamento in mezza pensione in camere doppie con bagno privato

 

3° giorno

Dopo una buona colazione siamo pronti per ciaspolare guidati da un istruttore locale che introdurrà anche i novizi alla tecnica base.

Trascorreremo un paio di ore due ore immersi nella natura tra boschi di conifere e betulle.

Pranzo libero e un po’ di riposo. Il pomeriggio lo dedichiamo alla scoperta dell’Ecomuseo, uno scrigno al cui interno troviamo la storia di due secoli di questo piccolo paese franco provenzale, con le miniere, immigrazione e contrabbando.
Rientro presso la struttura, in tempo per un aperitivo che prepara alla cena.
Serata di chiacchiere accompagnati dalla musica occitana.
Trattamento di Pernottamento in mezza pensione in camere doppie con bagno privato

4° giorno

Dopo colazione una passeggiata nell’antico borgo dei minatori ci farà respirare l’aria del 1200. Per chi lo desidera è possibile affittare le ciaspole per una passeggiata (facoltativo).
Per l’aperitivo sosta con toma e salami locali.
Dopo il pranzo libero, siamo pronti per scendere a valle, lungo la strada ci fermiamo ad Ala di Stura, il paese delle meridiane e degli affreschi. Nella locale macelleria si può acquistare una specialità locale, il salame “’di Turgia”, preparato con la carne di mucca e spezie che si può accompagnare con l’ottima birra locale o gli inarrivabili amari alle erbe alpine.
Nello specchietto retrovisore ammiriamo per l’ultima volta la Ciamarella e i verdi pascoli ci accompagnano verso Torino.

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori. I programmi, i trasporti e le sistemazioni nelle strutture ricettive potranno essere modificati in base alle norme nazionali e regionali per la prevenzione da contagio Covid-19.
E’ possibile estendere il programma, chiedi un preventivo su misura.
Delle attività previste durante il viaggio non sono da considerarsi facoltative le visite ai progetti.
Nel caso la neve non fosse sufficiente per ciaspolare l’attività alternativa sarà una lezione di Walk in balance, camminata con bastoncini.
Si prega di comunicare per tempo eventuali intolleranze alimentari, allergie ed esigenze particolari, specialmente legate all’alimentazione (es. vegetariana/vegana).

Referente locale

Durante il soggiorno ci sarà l’affiancamento dei referenti di ViaggieMiraggi, per introdurre i visitatori nel “vissuto” del territorio e favorire l’incontro con gli operatori locali e con le specificità dei luoghi. Saremo accompagnati da Stefano, mediatore culturale e Ability Advisor, esperto in turismo accessibile. Per le escursioni con le ciaspole ci sarà un istruttore locale.

Livello di difficoltà

Il viaggio e le escursioni previste dal programma non richiedono capacità alpinistiche o di essere esperti camminatori non presentando difficoltà particolari, è indicato per le famiglie ed è accessibile a viaggiatori di tutte le età in buono stato di salute. La ciaspolata è adatta anche ai principianti

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org
Per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 4 giorni per un gruppo di:

VoceQuota individuale
8 persone6 persone
Quota viaggio445,00475,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • Compensi di intermediazione
  • 3 pernottamenti in camera doppia con colazione
  • 2 cene e cenone di Capodanno
  •  1 lezione di introduzione alle ciaspole
  •  1 aperitivo degustazione
  •  noleggio bastoncini e ciaspole
  •  spese e compensi accompagnatori e guide locali
  •  escursioni previste nel programma
  • Assicurazione medico bagaglio Filodirettoassistance (copre anche costi di cancellazione pernottamenti e spese da sostenere in caso di ricovero per Covid19 – leggi qui le condizioni)   
  • Copertura spese e compenso del referente locale per 4 giorni di affiancamento

Il costo totale espresso non comprende:

  • Viaggio A/R per Balme (su richeista è possibile organizzare il transfer da Torino)
  • Supplemento camera singola (40 €  a notte) 
  • tutti i pasti non specificatamente previsti come inclusi
  • le bevande extra
  • Assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • Spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate.

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

 

Condizione di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 3 persone, il numero massimo è di 8 persone.

Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.

Informazioni

Per maggiori informazioni:


Richiedi un preventivo Stampa programma

Prossime partenze

  • 31/12/20 03/01/21

Ti accompagnerà

Stefano e Paola

L’amore di Stefano e Paola per l’Africa è iniziato 20 anni fa quando si regalarono tre mesi di viaggio nella profondità dell’Africa. Nel 2003 hanno fondato SOLE, un’associazione di volontariato che promuove i valori della giustizia sociale impegnandosi in Mozambico, Sud Africa, Burkina Faso ed Italia. Stefano oltre ad essere il Presidente di SOLE è anche mediatore culturale ed appassionato allenatore di ciclismo. Paola ha una specializzazione in Management of Development ed è accompagnatrice turistica. Entrambi sono certificati dall’Ente per il turismo sudafricano come SA Specialist, Esperti di viaggi in Sud Africa.

Stefano e Paola