Viaggio in Piemonte, Carnevale in Oasi Zegna

18-20 febbraio

Un modo diverso per passare le festività di Carnevale: immergendosi nella natura della Val Sessera.
Si contempleranno tipici paesaggi di montagna e si conosceranno le persone che hanno lasciato una impronta così profonda in questi luoghi. Non solo gli eventi naturali hanno “costruito” questi paesaggi, ma personaggi del calibro di Ermenegildo Zegna. Visitare Casa Zegna per conoscere l’azienda e la persona che ha modellato i luoghi e le persone che hanno vissuto e vivono qui.
La struttura dove si dormirà sarà a Bocchetto di Sessera, valico dove transitava la via (tuttora in parte utilizzata) che gli allevatori biellesi percorrevano durante la transumanza verso i pascoli dell’alta Val Sessera.
Il viaggio sarà sulle montagne biellesi, che potrebbero essere ancora imbiancate! Quindi sono previste due escursioni o ciaspolate.
Si potranno assaggiare poi alcuni prodotti tipici grazie a una visita con degustazione in un’azienda locale.

Viaggio in Piemonte, Carnevale in Oasi Zegna
Foto di Lorenzo Lucca
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio in Piemonte

1° giorno – 18 febbraio

Appuntamento con i referenti di ViaggieMiraggi alle ore 14 a Trivero Valdilana
Visita a Casa Zegna con guida dedicata solo a noi.

Casa Zegna valorizza e promuove il patrimonio e i valori del Gruppo Ermenegildo Zegna. Lo spazio multi-funzionale di Casa Zegna comprende vasti archivi tessili e spazi espositivi dedicati alla conservazione e alla divulgazione di oltre 110 anni di storia di stile e imprenditoria responsabile. Casa Zegna rappresenta le radici di Zegna, un luogo in cui i visitatori possono ripercorrere la strada tracciata dal fondatore verso il futuro

Trasferimento alla Locanda di Bocchetto Sessera, dopo la sistemazione nelle camere faremo una breve passeggiata serale, per ammirare il paesaggio della pianura che piano piano si illumina con le luci prima del tramonto e poi quelle artificiali di paesi e città.

CARATTERISTICHE PERCORSO
DISLIVELLO: 150 m, Altitudine partenza 1370m arrivo 1500m
DURATA: 1 ore circa
DIFFICOLTÀ: escursionistica/ciaspolata su sentieri battuti

Cena e pernottamento in mezza pensione, camere quadruple condivise

2° giorno – 19 febbraio

Dopo colazione si partirà per una immersione invernale nei boschi della Val Sessera dove si trova parte dell’Oasi Zegna. Si andrà alla ricerca delle tracce degli animali che ci vivono e delle particolarità naturali uniche di questi boschi.

Negli anni trenta Ermenegildo Zegna, che nel 1910 aveva fondato  il celebre marchio, si dedicò a opere sociali e assistenziali, nonché alla salvaguardia ambientale e alla promozione del territorio. Migliorò le difese idrogeologiche dell’area e iniziò l’opera di rimboschimento, con la piantumazione di oltre 500.000 conifere, altri alberi e arbusti. Fece progettare costruire una lunga strada panoramica e la conca dei rododendri, un giardino sempre aperto per isuoi oprari el persone che abitavo nella zona. Nel 1993 l’area interessata divenne Oasi Zegna, con l’obiettivo di dare vita a un vero e proprio ecosistema che coniugasse impresa, ambiente e sviluppo locale.

In base alle condizioni di innevamento, possibile pranzo al sacco o in rifugio.

CARATTERISTICHE PERCORSO
LUNGHEZZA: 12 km ad anello, partenza e arrivo a Bocchetto Sessera
DISLIVELLO: 350 m circa
DURATA:  5 ore (esclusa la pausa pranzo)
DIFFICOLTÀ: escursionistica/ciaspolata su sentieri battuti e non (in neve fresca!)

Cena e pernottamento in mezza pensione, camere quadruple condivise.

3° giorno – 20 febbraio

Dopo colazione, utilizzando parte del sentiero del primo giorno, si salirà fino al rifugio Monte Marca, dove si potrà pranzare. Se la neve lo permetterà si potranno cercare e riconoscere le tracce di un predatore che è tornato finalmente ad abitare questi meravigliosi boschi: il lupo! Un tassello importantissimo per l’equilibrio naturale dei boschi.

Il percorso è molto panoramico e offre viste sia verso l’interno della Val Sessera sia verso la pianura. Una volta giunti in cima la monte Marca la vista spazia a 360° e si può scorgere il monte Rosa e nelle giornate terse invernali la vista arriva fino al Monviso e allo skyline dei grattacieli Milano!

Discesa dopo pranzo e rientro a casa.

CARATTERISTICHE PERCORSO
DISLIVELLO: 350 m circa
DURATA: 4 ore (escluso il pranzo)
DIFFICOLTÀ:  escursionistico/ciaspolata andata e ritorno per lo stesso sentiero

Note di viaggio 

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori.

I programmi, i trasporti e le sistemazioni nelle strutture ricettive potranno essere modificati in base alle norme nazionali e regionali per la prevenzione da contagio Covid-19.

Si prega di comunicare tempestivamente eventuali intolleranze, allergie ed altre esigenze alimentari.

(L’agenzia non si assume la responsabilità qualora si verifichino problematiche relative ad allergie o intolleranze alimentari non dichiarate

Sono necessari: scarponcini da trekking, ciaspole e bacchette da trekking, vestiario caldo a strati, cuffia, guanti, calzettoni caldi, borraccia o thermos, crema da sole, effetti personali e cambi.

Referente locale

Durante il soggiorno ci sarà l’affiancamento dei referenti di ViaggieMiraggi, per introdurre i visitatori nel “vissuto” del territorio e favorire l’incontro con gli operatori locali e con le specificità dei luoghi e da un educatore cinofilo

Livello di difficoltà

Il viaggio non presenta particolari difficoltà, è adatto a persone di tutte le età. Si consiglia un abbigliamento comodo, al momento dell’iscrizione verrà consegnato un elenco di che cosa è meglio portare con sé.

Le escursioni o ciaspolate sono di tipo E escursionistico adatto a chiunque abbia un po’ di allenamento a camminare in montagna. L’altitudine massima raggiunta sarà 1560m, mentre Bocchetto Sessera è a 1370m circa

Il presente programma presenta barriere architettoniche e limitazioni nel trasporto pertanto non adatto a persone con difficoltà motorie.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org
Per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 3 giorni per un gruppo di:

VoceQuota individuale
8-12 persone
Quota viaggio290,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • Compensi di intermediazione
  • Accompagnamento di una guida escursionistica ambientale partner ViaggieMiraggi
  • Ingresso e guida per la visita a Casa Zegna
  • Degustazione del sabato pomeriggio
  • Spese accompagnatori
  • Pernottamento in mezza pensione in camera quadrupla
  • Assicurazione medico bagaglio Filodirettoassistance (copre anche costi di cancellazione pernottamenti e spese da sostenere in caso di ricovero per Covid19 – leggi qui le condizioni)
  • Assicurazione RCT di base (copertura propria della Guida AIGAE)

Il costo totale espresso non comprende:

  • Viaggio A/R per Trivero Valdilana
  • Supplemento camera singola e doppia
  • Pranzi al sacco
  • Assicurazione infortuni attivabile su richiesta
  • Assicurazione annullamento acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • Spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate.

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizione di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 8 persone, il numero massimo è di 12 persone.

Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.

Informazioni

Per maggiori informazioni:

 


Richiedi un preventivo Stampa programma

Prossime partenze

  • 18/02/23 20/02/23

Ti accompagnerà

Diletta

Laureata in scienze forestali e ambientali, ama i boschi e le montagne in ogni loro dettaglio ed è curiosa di natura. Le piace condividere le sue scoperte con gli altri, per questo è diventata guida ambientale escursionistica, nonché interprete ambientale. Riesce a raccontare le peculiarità paesaggistiche e ambientali in maniera approfondita ma piacevole e adatta a chiunque. Profonda conoscitrice dei luoghi che frequenta e ama, accompagna bambini, anziani e persone con disabilità sia sensitive sia cognitive. Progetta e conduce attività di educazione ambientale con le scuole di ogni genere e grado

Diletta
divisorio