Viaggio in Piemonte con Slow Food Travel: Alta Val Tanaro al Pian dell’Armetta

Due giorni in cammino sul monte Armetta, che con i suoi 1744 mt è la cima più alta delle Prealpi Liguri. Le sue bastionate sedimentarie, di antichissima origine marina, dominano severamente l’ abitato di Ormea mentre il suo versante marino, in alta valle Pennavaire, degrada dolcemente in ampli pascoli, belvedere d’ eccezione sul golfo Ligure che da lì pare quasi a portata…di tuffo! L’ anello proposto permette di immergersi al meglio nelle due anime di questo importante, quanto poco conosciuto, snodo orografico.

Viaggio in Piemonte con Slow Food Travel: Alta Val Tanaro al Pian dell’Armetta
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

PER MAGGIORI INFORMAZIONI CONTATTO SOLO VIA EMAIL A italia@viaggiemiraggi.org

Programma di viaggio in Piemonte

1° giorno

Anello dell’ Armetta
Primo giorno Ormea- Armetta- Rifugio Pian dell’ Arma
DISLIVELLO: 1000m in salita, 400m in discesa
LUNGHEZZA: 8 km
Dal centro medioevale di Ormea si punta dritti alla vetta con salita costante ma graduale. Si attraversano prima castagneti secolari dove non sono rari gli esemplari di dimensioni eccezionali. Poi fitte e ombrose faggete quasi verticali, un tempo sede di carbonaie. Giunti ad una panoramica selletta, già’ sulla dorsale, si perviene in breve alla cima, vasto falsopiano erboso dalla panoramicità’ mozzafiato. Da una parte Ormea e le cime più’ alte delle Alpi Liguri, più’ in là pianura Piemontese sino al Monte Rosa e al confine svizzero. Dall’altra la piana di Albenga e buona parte della costa Ligure, vicina in modo impressionante. Con questo sfondo da sogno che rapisce lo sguardo si perde quota gradualmente tra pascoli e boschi misti. Infine, dopo una discesa più’ marcata su antica mulattiera, si raggiunge il rifugio Pian dell’Arma, accogliente e confortevole.

2° giorno

Secondo giorno Rifugio Pian dell’ Arma- Ormea
DISLIVELLO: 100m in salita, 700m in discesa
LUNGHEZZA: 10 km

Lasciato il rifugio si risale in ombroso e balsamico bosco di conifere sino al colle di Caprauna. Si prosegue sulla bella dorsale spartiacque tra Piemonte e Liguria per poi inoltrarsi nel vallone di Prale. Caratterizzato dall’insieme di nuclei rurali sparsi nei suoi boschi e’ un vero gioiellino appartato. Si attraversano alcune di queste borgate sino a raggiungere il fondovalle del tumultuoso Tanaro. Da qui , con rilassante passeggiata lungo fiume, si ritorna ad Ormea.

Note di viaggio

Il presente programma parte con un numero minimo di x persone, può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori.

Sono necessari: scarponcini da trekking, borraccia almeno 1 L, kway o poncho per sicurezza, zaino per il trekking (zaino al seguito), cappellino per il sole, crema protettiva, ricambi ed effetti personali, frontalino.

Referente locale

Durante il soggiorno ci sarà l’affiancamento di una guida escursionistica locale, per introdurre i visitatori nel “vissuto” del territorio e favorire l’incontro con gli operatori locali e con le specificità dei luoghi. I servizi di cui si usufruisce fanno parte del circuito SlowFood Travel Valli dell’alto Tanaro.

Livello di difficoltà

Il cammino è fattibile per persone in buono stato di salute e con un buon allenamento. L’itinerario potrebbe essere modificato per esigenze organizzative e in base alle condizioni meteo e dei sentieri lungo il percorso.

Quando

Il presente programma è previsto il 16-17 maggio ma è attivabile per un gruppo precostituito di almeno 8 persone in altre date da quelle pubblicate.
Per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto in via di definizione

VoceQuota individuale
 persone
Quota viaggio140,00

 

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’ AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • Accompagnamento della guida per i due giorni e sue spese vive
  • Pernottamento, cena e colazione presso il rifugio Pian dell’Arma
  • Intermediazione referenti locali ed agenzia
  • Assicurazione RCT di base (copertura propria della Guida AIGAE)
  • Gettone di sostegno al progetto Slow Food travel

Il costo totale espresso non comprende

  • Spese personali ed extra e quanto non espresso nelle voci sopraindicate
  • Eventuale cena e pernottamento del venerdì, opzionabile con l’agenzia
  • Assicurazione infortuni attivabile su richiesta
  • Viaggio di A/R per la Val Tanaro

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 8il numero massimo è di 12

Il viaggiatore sarà informato 7 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.

 

  • Informazioni e prenotazioni

 


Richiedi un preventivo Stampa programma

Prossime partenze

  • 16/05/20 17/05/20

Ti accompagnerà

Simone

Ho 34 anni, sono cresciuto a Mondovì ma originario di Viola Castello dove vivo e dove in autunno mi occupo di raccolta ed essiccazione tradizionale di castagne.

Da più di 10 anni l’escursionismo è la mia più grande passione, in tutte le stagioni. Mi ritengo un buon conoscitore dell’arco Alpino Cuneese e dedico un mese l’anno a tracciati di lunga distanza sulle montagne di tutta Europa. Ma il primo amore resta la valle Tanaro, che frequento fin da bambino… le peculiarità naturalistiche, antropiche e paesaggistiche di questo estremo angolo di Piemonte, confine e unione tra Alpi e mare, continuano a meravigliarmi passo dopo passo e a stimolare in me instancabile curiosità e magnetica attrazione.

Simone