Viaggio in Piemonte, relax in montagna tra natura ed enogastronomia

Nell'incanto alpino di Balme

Fra boschi e valli d’or, tra l’aspre rupi echeggia un cantico d’amor…

Questa è la prima strofa della famosa canzone ” La Montanara” scritta nel 1927 dall’alpinista compositore Toni Ortelli, ispirato dalla visione dell’arco alpino che si gode dal Pian della Mussa in Piemonte.

Balme è stata accolta nel circuito dei Villaggi degli Alpinisti, che premia i territori che puntano sulle attività sostenibili, all’aria aperta e a contatto con la natura. Malghe e degustazioni di formaggi vi attendono, storie di antichi miti celtici vi terranno compagnia insieme a  cene con prodotti tipici.

Un viaggio pensato per chi ama passeggiare in montagna pur non essendo un esperto camminatore. Grazie alla presenza di un istruttore si verrà introdotti alla filosofia del Walk in Balance, una facile tecnica per camminare con il giusto equilibrio, indicata  per tutti.

Viaggio in Piemonte, relax in montagna tra natura ed enogastronomia
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio

1° giorno

Per chi arriva con mezzi propri appuntamento a Venaria Reale. Dopo l’incontro con l’accompagnatore si prende la direzione di Lanzo dove si visiterà un ponte molto famoso, legato ad antiche leggende.

A Germagnano poco dopo Lanzo breve sosta per degustare le famose paste di Meliga. Con il delizioso sapore ancora in bocca si arriva ad Ala di Stura per il pranzo.

Arrivo a Balme nel tardo pomeriggio. Sistemazione nelle camere e a seguire cena.

Pernottamento in un rifugio con annesso ristorante realizzato in una villa di inizio ‘900 con parco di 2500 mq.

La villa ristrutturata nel pieno rispetto della natura circostante, con l’impiego di tecnologie eco-sostenibili (impianto solare termico e riscaldamento in parte a biomassa) e a risparmio energetico risponde agli standard richiesti dalla CPD – Consulta per le Persone in Difficoltà Onlus.

Pernottamento in camera doppia con bagno privato.

2° giorno

Dopo una buona colazione siamo pronti per imparare a camminare in modo nuovo.

Un bel prato pianeggiante si trasformerà per un paio di ore in una palestra all’aperto. Grazie ad un paziente istruttore e ad un semplice paio di bastoncini la tecnica del Walk in Balance, il camminare in equilibrio ci restituirà benessere.

la lezione pranzo libero e nel pomeriggio passeggiata per la visita al Rouccias, una rocca carica di misteri e storie celtiche.

Successivamente rientro al rifugio in tempo per degustare un nuovo piatto del territorio.

Serata con documentario film sulle montagne.

3° giorno

La mattina inizia con un’ottima abbondante colazione.

L’ istruttore vi condurrà per una facile passeggiata lezione di circa due ore immersi in una natura incontaminata tra boschi di conifere e betulle.

Rientro per il pranzo libero e nel pomeriggio si andrà ad incontrare un’anziana signora che sin da piccola vive in una malga e prepara le tome secondo l’antica tradizione valligiana. Il luogo è pieno di storia e poesia, chi lo desidera  potrà acquistare la Toma di Lanzo e altre specialità.

Rientro presso la struttura, in tempo per un aperitivo pre-cena che sarà servita sempre nella struttura.

Serata di chiacchiere e conoscenza dell’associazione SOLE onlus.

 4° giorno

Dopo colazione, con il proprio mezzo (o con transfer su richiesta) si farà  visita ad una malga caseificio dove si scopriranno i segreti delle capre con degustazione del loro buon formaggio. Al ritorno sosta a Ala di Stura, il paese delle meridiane e degli affreschi;

Pranzo libero.

Rientro a Balme e passeggiata al vecchio borgo Cornetti rimasto fermo nel tempo. Passeggiata lungo il torrente Stura le cui acque scorrono limpide verso valle.

Rientro per cena, serata da trascorrere al fresco a rimirar le stelle.

5° giorno

E’ il giorno dedicato alla gita al Pian della Mussa. Il percorso, di poco meno di quattro km con un dislivello di circa 300 metri,si compie in circa un’ ora e mezza, senza fretta (su richiesta è possibile organizzare il transfer in auto a pagamento).

L’ istruttore vi condurrà tra prati e malghe abbandonate, costeggiate da solitarie antiche dimore nobiliari del primo ‘900. Si sarà immersi nella bellezza del paesaggio che ispirò “La Montanara“.

Pranzo libero, possibile optare per un picnic o un piatto caldo in uno dei ristori, per esempio il rifugio Ciriè.

Il panorama è unico, imponente si erge la Ciamarella, un pianoro a 1850 m. teatro di molte storie che verranno narrate.

Rientro nel pomeriggio a piedi presso la struttura. Cena e pernottamento.

6° giorno

Colazione e mattina libera per rilassarsi, pranzo libero.

Nel pomeriggio visita alla scoperta dell’ Ecomuseo. Uno scrigno al cui interno è raccontata la storia di due secoli di questo piccolo paese franco provenzale. Storie leggendarie di miniere, immigrazione e contrabbando.

Rientro in albergo e cena.

Dopo cena è possibile recarsi in auto al Pian della Mussa. Li le stelle danno il meglio di sé, nel buio sembra quasi di toccarle e tutto si trasforma in magia.

7° giorno

Dopo colazione è ora dei saluti, un’ultima passeggiata con la possibilità di acquistare il famoso salame Turgia, preparato con la carne di mucca e spezie oppure un’ottima birra locale o gli amari alle erbe alpine.

Fine del viaggio.

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori.

I programmi, i trasporti e le sistemazioni nelle strutture ricettive potranno essere modificati in base alle norme nazionali e regionali per la prevenzione da contagio Covid-19.

Sono necessari: scarponcini trekking o scarpe da camminata, borraccia almeno 1 L, pile, giacca k-way o poncho, zainetto per il trekking da 20/30 L, cappellino per il sole, crema protettiva, occhiali da sole.

Si prega di comunicare per tempo eventuali intolleranze alimentari, allergie ed esigenze particolari, specialmente legate all’ alimentazione (es. vegetariani/vegani).

Referente locale

Durante il soggiorno ci sarà l’affiancamento dei referenti di ViaggieMiraggi, per introdurre i visitatori nel “vissuto” del territorio e favorire l’incontro con gli operatori locali e con le specificità dei luoghi.

Livello di difficoltà

Il viaggio e le escursioni previste dal programma non richiedono capacità alpinistiche e neppure di essere esperti camminatori, è indicato per le famiglie ed è accessibile a viaggiatori di tutte le età in buono stato di salute. La tecnica del Walk in balance è basata su uno studio di forme di movimento semplici, economiche e fattibili da tutti, le lezioni si tengono su percorsi testati.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org
È possibile concordare altre date rispetto a quelle proposte: per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 7 giorni, per un gruppo di:

VoceQuota individuale
8 persone6 persone4 persone
Quota viaggio adulti680,00730,00815,00
Quota viaggio ragazzi (12-17 anni)*460,00srsr
Quota viaggio bambini (5-11 anni)*400,00srsr
Quota viaggio infanti (0-4 anni)gratisgratisgratis

*:tariffa valida nel caso di due adulti paganti

sr: su richiesta

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE E PER BAMBINI CONTATTARE L’AGENZIA

La quota viaggio espresso comprende:

  • 6 pernottamenti e colazioni in camera doppia (sono anche disponibili camere familiari)
  • 6 cene
  • visite ed escursioni previste come da programma (dove necessaria l’auto è prevista auto propria o mezzi pubblici)
  • 1 degustazione di formaggi
  • 1 aperitivo
  • biglietto di ingresso all’ Ecomuseo
  • compensi di intermediazione
  • corso di 3 lezioni di walk in balance con istruttore valligiano
  • noleggio bastoncini per le passeggiate
  • copertura spese e compensi accompagnatori e guide locali
  • Assicurazione medico bagaglio Filodirettoassistance (copre anche costi di cancellazione pernottamenti e spese da sostenere in caso di ricovero per Covid19 – leggi qui le condizioni)

Il costo totale espresso non comprende:

  • il viaggio di a/r per Balme (su richiesta si può organizzare il transfer  da Torino)
  • i pasti non indicati nella quota comprende
  • supplemento singola € 180 complessivi
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate.
  • assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • bevande e consumazioni in genere
  • eventuale transfer in auto al Pian della Mussa e a Ala di Stura, altri transfer/ escursioni non presenti o non specificate come incluse nel programma (su richiesta transfer organizzabili)

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

 Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di quattro persone, il numero massimo di partecipanti è di 8 persone più eventuali bambini in camera con 2 adulti

Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.

Informazioni e prenotazioni

Per maggiori informazioni:

 

 


Richiedi un preventivo Stampa programma

Prossime partenze

  • 01/08/21 07/08/21
  • 22/08/21 28/08/21

Ti accompagnerà

Stefano

Stefano nasce a Torino, nella città sabauda ama girare alla scoperta di luoghi e storie lontane dai percorsi comuni. Le sue radici langarole lo portano alla scoperta di quella terra, tra i vigneti e noccioleti respira il profumo di casa.
Mediatore culturale ed appassionato allenatore di ciclismo giovanile, Stefano è Presidente e fondatore insieme alla moglie Paola di SOLE Onlus un’associazione nata 17 anni fa , un’associazione di volontariato che promuove i valori della giustizia sociale impegnandosi in progetti di sviluppo nell’ambito della formazione, istruzione, cultura e promozione sociale in Mozambico, Sud Africa, e Italia. Ha conseguito il diploma di Turismo Accessibile Advisor.

Stefano
divisorio