Viaggio in Puglia, tra i festival del Salento e le note della tradizione della Grecìa Salentina

Unica partenza 7-13 settembre

Un viaggio alla scoperta del Salento di mezzo, terra di musica, cultura e di festival per ammirare le bellezze del barocco e lasciarsi rapire dalle note e dalla poesia della tradizione grika.
Un itinerario tra i sentieri e i paesaggi rurali della Grecìa Salentina, un’area di cultura ellenofona in cui poter conoscere il fascino delle lingue, delle musiche, degli antichi mestieri e dei sapori del Mediterraneo, terra di incontro e accoglienza.

Un tour di 6 giorni tra festival, bellezze architettoniche e naturali da scoprire a passo lento e attento, laboratori culinari e sensoriali e leccornie locali, ricette antichissime tramandate da generazione in generazione e preparate con amore da mani sapienti con ingredienti genuini e a km 0. La musica scandirà il ritmo di questo viaggio organizzato in occasione del Liucci Festival di Cutrofiano, un festival di musica popolare conosciuto in tutto il mondo.

Il tour è organizzato in collaborazione con l’Associazione Esterno Notte nell’ambito del progetto Ecomostre Luoghi d’arte etica.

Viaggio in Puglia, tra i festival del Salento e le note della tradizione della Grecìa Salentina
Parco del Mago
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio in Puglia

1° giorno – lunedì 7 settembre

Appuntamento a Cutrofiano, per incontro con i referenti del viaggio. Per chi raggiunge la Puglia in aereo è previsto il transfer dall’aeroporto di Lecce, in mattinata in base all’orario dei voli. Sistemazione presso il Bed and Breakfast, in camere doppie con bagno privato.

Pranzo libero.

Nel pomeriggio ci sposteremo a Calimera, comune a circa 25 km da Cutrofiano per un primo assaggio delle tradizioni dell’affascinante Grecìa Salentina con visita guidata ad una casa-museo dedicata alla cultura grika e alla civiltà contadina a cui nemmeno Pasolini seppe resistere.
Calimera è un comune del Salento nella storica regione della Grecìa Salentina, una vera e propria isola linguistica in cui – ancora oggi – si parla un’antica lingua di origine greca, il griko.

Cena di gruppo per assaporare i genuini prodotti locali presso una trattoria a Cutrofiano e ritorno al B&B.

2° giorno – martedì 8 settembre

Dopo la colazione la mattinata è libera con possibilità di visita a Cutrofiano.

Dopo il pranzo si parte e in circa 15 minuti si raggiunge la località di Zollino, altro comune della Grecìa Salentina, dove è previsto un laboratorio di pasta fatta in casa proposto da una cooperativa di comunità e un’associazione che sono impegnate nella valorizzazione della cultura dell’inclusione e del km 0.

Zollino, piccolo borgo di circa 2000 anime in provincia di Lecce, è incastonato tra ulivi e mare nel cosiddetto Salento di Mezzo, meta di un turismo lento, saporito e di scoperta delle tradizioni dell’affascinante poesia e musica della Grecìa salentina.

Le donne della cooperativa di comunità insegneranno ai viaggiatori a “mettere le mani in pasta” ovvero a fare la pasta fatta in casa. La stessa pasta sarà poi cucinata e condita con prodotti locali per una cena di comunità.
Durante la cena saremo piacevolmente intrattenuti da un anziano cantore originario del paese che ci delizierà con i racconti e gli intensi canti della tradizione grika.

Dopo la serata, rientro al B&B.

3° giorno – mercoledì 9 settembre

Dopo colazione mattinata libera e di relax con possibilità di visitare negozi e botteghe di artigianato locale per eventuale acquisto di souvenir.

Il pomeriggio è all’insegna del turismo attivo con una passeggiata di circa 3 km adatta a tutti i piedi e insieme ad una guida locale.
Il percorso incomincia dal suggestivo menhir della stazione di Zollino e lungo tratturi, prati rocciosi e vie di campagna immerse nel Parco del Mago a passo lento e attento ci porterà fino a Corigliano.

Il Parco del Mago si snoda lungo la “Serra”, caratteristica dorsale collinare salentina, ricca di numerosi elementi di pregio naturalistici, come i laghi temporanei e uliveti secolari, paesaggistici architettonici con i megalitici, le pozzelle e le masserie con testimonianze culturali risalenti all’epoca greco-bizantina.

All’arrivo del percorso giungeremo nella sede, incastonata tra gli ulivi, di un’associazione culturale per una cena a buffet con intrattenimento musicale dal vivo. Durante la serata sarà possibile visitare una mostra fotografica con un allestimento suggestivo ed eco-sostenibile, dedicata al Parco del Mago e curata da EcoMostre.

Ritorno al B&B per la notte.

4° giorno – giovedì 10 settembre

La giornata è dedicata alla scoperta e degustazione dei prodotti locali della zona. Dopo colazione si parte per raggiungere la località di Zollino per la visita ad un’associazione agricola che produce liquore di zafferano e pasta con farina di legumi. Saremo accolti dai gestori che ci accompagneranno in una visita guidata delle terre coltivate e degli allevamenti con una degustazione e possibilità di acquisto dei prodotti.

Visita al forno per assaporare il sapore delle Sceblasti, una particolare forma di pane condita con pomodori, zucca gialla, capperi, olive e cipolla. Acquisteremo qui il nostro pranzo al sacco, a base di prodotti genuini e locali.

Dopo il pranzo si prosegue in direzione di Otranto con tempo libero e possibilità di rilassarsi in spiaggia.

Ritorno alla struttura d’accoglienza per cambiarsi in previsione della serata e per la cena di prodotti tipici locali con un’appassionante degustazione di peperoncini dal mondo coltivati da un’azienda agricola del territorio, per lasciarsi guidare in un viaggio attorno al mondo al piacere del piccante.
Segue serata musicale con concerto in programma al Li Ucci Festival*.
Li Ucci Festival è l’ormai immancabile appuntamento a Cutrofiano con la musica popolare, espressione fondamentale dei valori identitari fondanti della cultura salentina. Il festival prende il suo nome da “Li Ucci” erano lo storico gruppo salentino con base a Cutrofiano custode della tradizione popolare degli “stornelli”, canti di lavoro e di amore spesso improvvisati al ritmo del tamburello.
Il programma del festival e gli ospiti, causa covid-19, sono ancora in fase di definizione.

5° giorno – venerdì 11 settembre

La mattinata, dopo colazione, è dedicata alla visita guidata con laboratorio di tornio al Museo della Ceramica di Cutrofiano. Visiteremo anche le botteghe di maestri artigiani locali che ci mostreranno i processi di creazione della terracotta.

Il Museo della Ceramica di Cutrofiano è nato nel 1985 per valorizzare l’arte e la produzione ceramica, un’attività che sin dall’antichità ha caratterizzato l’economia locale. Dalla sua fondazione convive con la Biblioteca comunale, in cui esiste una sezione speciale dedicata agli studi sulla ceramica. Suddivisa per tipologie, la collezione abbraccia un arco cronologico che va dal Neolitico al secolo scorso.

Pranzo libero in agriturismo locale.

Nel pomeriggio ci sposteremo a Martignano dove è prevista una visita guidata ad un suggestivo frantoio ipogeo, alle pozzelle, serbatoi d’acqua costruiti sotto terra, e al Parco Turistico Culturale Palmieri di Martignano sulle note dei canti in lingua grika.

Il Parco Turistico Culturale Palmieri non è solo un’attrazione turistica ma un vero e proprio sistema aperto di relazioni attorno al tema dello sviluppo culturale, sociale, economico e turistico di un’area che da Martignano spazia alla Grecìa Salentina ed al Salento. Qui, è forte il radicamento alla vocazione storia e culturale del territorio e del suo passato ancora oggi molto sentito e presente.

Cena libera e successiva visione di film, all’interno dello stesso Parco Palmieri, in occasione del Festival Evò ce Esù, dedicato all’approfondimento delle minoranze linguistiche con opere da geografie e confini variegati in cui immagini e suoni diventano lingue tout-court che fanno incontrare e conoscere la bellezza delle diversità. Entrata libera e programma in via di definizione.

6° giorno – sabato 12 settembre

Dopo la colazione si parte per Lecce, la perla del Salento dove il Barocco si affaccia direttamente sul mare.
Si parte da Porta Napoli in compagnia di una guida che ci accompagnerà in un percorso lungo il centro storico della città tra botteghe tradizionali, negozi di artigianato locale per conoscere in un modo inedito gli aspetti artistici e culturali. Visiteremo Santa Croce e Piazza Sant’Oronzo con una meritata sosta per una degustazione di prodotti locali.

L’itinerario prosegue poi con una visita al Polo BiblioMuseale (Biblioteca Bernardini e Museo Castromediano) e al Convitto Palmieri dove, nel chiostro, ci sarà la possibilità di svolgere un breve laboratorio di Pizzica e danze popolari. Sarà possibile visitare anche il Museo della Stampa, dedicato all’arte tipografa.

Cena libera con possibilità scegliere una trattoria o optare per un aperitivo nei locali del centro.
Rientro a Cutrofiano per tornare al B&B o proseguire con una serata musicale al Liucci Festival per l’ultima serata del viaggio.

7° giorno – domenica 13 settembre

Dopo colazione saluti pre-partenza con eventuale transfer in aeroporto in base agli operativi del volo.

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori.

I programmi, i trasporti e le sistemazioni nelle strutture ricettive potranno essere modificati in base alle norme nazionali e regionali per la prevenzione da contagio Covid-19.

Sono consigliati: scarponcini da trekking o scarpe da ginnastica, abbigliamento comodo, cappellino per il sole, crema protettiva, ricambi ed effetti personali.

Si prega di comunicare per tempo eventuali intolleranze alimentari, allergie ed esigenze particolari, specialmente legate all’alimentazione (es. vegetariana/vegana).

Referente locale

Durante il soggiorno ci sarà l’affiancamento dei referenti di ViaggieMiraggi, e l’accompagnamento dei referenti dell’Associazione Esterno Notte, per introdurre i visitatori nel “vissuto” del territorio e favorire l’incontro con gli operatori locali e con le specificità dei luoghi.

Il viaggio è organizzato nell’ambito del progetto Ecomostre. Luoghi d’arte etica, vincitore del Bando Pin Puglia.

Livello di difficoltà

Il viaggio non presenta difficoltà e le escursioni sono di livello turistico, adatte anche a bambini, adulti fuori allenamento ed anziani in buono stato di salute.

Il presente programma non presenta particolari difficoltà. In caso di persone con difficoltà motorie si prega di verificare con l’agenzia eventuali limitazioni nel trasporto o barriere architettoniche.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org
Per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 7 giorni per un gruppo di:

VoceQuota individuale
20 persone12 persone8 persone6 persone
Quota viaggio625,00630,00710,00790,00

 

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • Compensi di intermediazione
  • 6 pernottamenti in camera doppia con colazione con possibilità di richiesta singola soggetta a disponibilità con supplemento
  • I pasti non indicati come liberi (sono inclusi nel prezzo 1 pranzo, 1 degustazione e 4 cene)
  • Tutti i trasferimenti interni, inclusi eventuali transfer da e per aeroporto o stazione di partenza)
  • 2 visite guidate e gli accompagnamenti per i trekking
  • Gli ingressi ai musei previsti nel programma
  • Donazione Associazione Esterno Notte, referente locale
  • Assicurazione medico bagaglio Filodirettoassistance (copre anche costi di cancellazione pernottamenti e spese da sostenere in caso di ricovero per Covid19 – leggi qui le condizioni)   
  • Copertura spese dell’accompagnatore, del referente locale e autista per 6 giorni

Il costo totale espresso non comprende:

  • Viaggio A/R per Cutrofiano, o aeroporti o stazioni limitrofe. Per quotazione biglietti aerei contattare l’agenzia per un preventivo.
  • Tutti i pasti indicati come liberi, costo medio 25 euro.
  • Assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • Spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate.

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizione di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 6 persone, il numero massimo è di 20 persone.

Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.

Informazioni

Per maggiori informazioni:

 


Richiedi un preventivo Stampa programma

Prossime partenze

  • 07/09/20 13/09/20
divisorio

250 Compagni di viaggio.

Partecipa alla Campagna Soci 2020 di ViaggieMiraggi!

Diventa anche tu un nostro compagno di viaggio e cammina insieme a noi! Scopri come diventare socio>>>