Viaggio in Sicilia, Palermo: teatro aperto di arte, storie e colori

Quattro giorni per conoscere Palermo, un teatro aperto di arte, colori, storie, tradizioni, odori e sapori. Una città che non perde la sua memoria e il suo coraggio. Dall’alto della magnificenza del Teatro Massimo scenderemo nei sotterranei della Città, per conoscere le sue Catacombe luoghi di culto e memoria del passato. Incontreremo da vicino il coraggio della speranza, conosceremo storie di riscatto e di ordinaria resistenza di una Palermo che ieri come oggi continua a sorprenderci con scorci inaspettati, spazi nascosti, luoghi surreali e soprattutto splendide opere di street art.

Viaggio in Sicilia, Palermo: teatro aperto di arte, storie e colori
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di Viaggio

1° giorno

Arrivo su aeroporto di Palermo Punta Raisi e trasferimento in hotel per la sistemazione.

Incontro con il gruppo e referente locale di ViaggieMiraggi e presentazione dell’itinerario.

Visita ad un laboratorio per la preparazione di prodotti da forno all’interno del carcere minorile di Palermo. Un progetto buono, basato su una precisa etica della responsabilità, in cui i giovani coinvolti sono protagonisti di tutte le scelte, dai nomi dei prodotti alle strategie di marketing. Anche dopo aver concluso il proprio percorso detentivo, i ragazzi continuano a lavorare al progetto.

Aperitivo presso l’associazione e cena libera.

Pernottamento in hotel in camera doppia e bagno privato.

2° giorno

Colazione in hotel.

Visita ai luoghi che videro il Beato Padre Pino Puglisi impegnato negli ultimi anni della sua vita terrena prima di essere ucciso violentemente dalla mafia il 15 Settembre del 1993.

Grazie all’esempio dei volontari del C.P.N. conosceremo la Brancaccio di Padre Pino e la Brancaccio di oggi, andremo a ricordare gli episodi fondamentali della crescita vocazionale di Padre Pino Puglisi, e del suo cammino di fede fra le strade del quartiere.

Visita alla casa del costume teatrale Palazzo Chiazzese.

La Casa Museo del costume teatrale Palazzo Chiazzese, si trova nel cuore del quartiere Brancaccio,  simbolo dell’impegno e della fede che i fratelli Pipi hanno condotto negli anni, nella lotta contro l’emarginazione e l’infausto destino dell’isola. La sartoria Pipi, rappresentando un esempio di realtà artigianale siciliana sana, in quanto lontana dalle logiche “mafiogene” ben note alle cronache e ai tribunali dell’isola, ancor oggi produttiva e impegnata nel mondo dello spettacolo e delle arti teatrali, divenendo protagonista dell’iniziativa, si fa promotrice di legalità, di impegno produttivo e dei valori positivi del carattere fiero e indomabile dei siciliani, in uno dei quartieri simbolo della città, legando la propria storia a quella dell’influenza arabo normanna che tanto ha segnato la Sicilia di oggi. Palazzo Chiazzese è la prima struttura del sud Italia dedicata all’esposizione storica del costume teatrale. Grazie al progetto viene riportato in luce la centenaria storia e il rimarchevole patrimonio artigianale e documentale della famiglia Pipi.

Pranzo libero e nel pomeriggio visita guidata al Teatro Massimo, dove l’arte rinnova i popoli e ne rivela la vita…

Con la sua imponente facciata in stile liberty che trae ispirazione dai templi greci e dalle costruzioni in stile classico; le due gigantesche statue bronzee che raffigurano due leoni ai lati della scalinata d’ingresso, il Teatro Massimo è una cerniera tra la città antica e la nuova. Elegante e rigoroso, possente per la sua struttura concepita con raffinato senso delle forme, si impone oltre che per essere un importante centro di produzione e di spettacoli, anche per la sua bellezza  monumentale.

Cena in locale tipico.

Pernottamento in hotel in camera doppia e bagno privato.

3° giorno

Colazione in hotel.

Partenza per un tour alla scoperta delle pitture urbane realizzate nello storico quartiere di Ballarò. In particolare vedremo  “Viva Santa Rosalia” di Igor Scalisi Palminteri,  “Fides” di  Andrea Buglisi,“Faces are places” di Alessandro Bazan, “Turbo Ballarò” di Fulvio Di Piazza, Franco Franchi” di CRAZYoNE.

Pranzo presso uno spazio di co-working e food, luogo di scambio tra diverse culture.

Nel pomeriggio insieme ad una ong locale faremo visita ad  una realtà speciale che nasce dall’idea di un gruppo di giovani che vengono da Guinea, Gambia, Mali, Burkina Faso, e Marocco: molti hanno lasciato i loro Paesi a causa dei conflitti e delle dittature, affrontato un viaggio terribilmente duro in cerca di pace, libertà e avventura verso un futuro possibile.

Arrivati a Palermo, si sono incontrati sui banchi di scuola e nei centri di accoglienza, alcuni hanno e hanno voluto mettersi in gioco non solo rispetto alla vita, ma anche nei confronti del Paese che li ha accolti.

Una pool di creativi che si propone di inventare, costruire e animare giochi per liberare la narrazione e fare crescere la condivisione perché il gioco è lo strumento generare narrazioni, recuperare memorie e sperimentare il gusto della condivisione.

Durante la visita si visiterà progetto, lasciando quindi spazio all’incontro con i ragazzi perché dalla loro viva voce sia possibile conoscere la storia del loro progetto imprenditoriale e di vita e conoscere i loro giochi e manufatti.

Cena libera.

Pernottamento in hotel in camera doppia e bagno privato.

4° giorno

Colazione in hotel e preparazione dei bagagli.

Visita alla Catacomba di Porta d’Ossuna, uno dei tesori della Palermo sotterranea.

La catacomba di Porta d’Ossuna è il più grande cimitero ipogeo paleocristiano di Palermo. Il sito è posto nella depressione naturale del Papireto a nord-ovest della città, e fu tagliato lungo Corso Alberto Amedeo per l’edificazione dei bastioni cinquecenteschi. Il complesso fu scoperto nel 1739 durante i lavori per la costruzione del convento delle Cappuccinelle ed esplorato dal Principe di Torremuzza, mentre nel 1907 fu studiato per la prima volta da Joseph Führer e Victor Schultze. Durante la seconda guerra mondiale le catacombe vennero utilizzate come ricovero della popolazione per rifugiarsi dai bombardamenti

Oggi la catacomba viene frequentemente accostata alla leggenda dei Beati Paoli, in quanto Luigi Natoli, autore dell’omonimo romanzo, la menziona diverse volte ambientando al suo interno alcuni momenti salienti del racconto.

Pranzo libero.

Ritiro bagagli in hotel e trasferimento in autonomia in aeroporto per il rientro e fine del viaggio.

PER CHI VUOLE POSSIBILITA’ DI AGGIUNGERE ALTRE GIORNATE DI VISITA IN CITTA’ O IN LOCALITA’ LIMITROFE.

Note di viaggio

L’itinerario può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori.

I programmi, i trasporti e le sistemazioni nelle strutture ricettive potranno essere modificati in base alle normative vigenti per la prevenzione da contagio Covid-19.

Referente locale

Il viaggio sarà accompagnato da un referente ViaggieMiraggi che favorirà l’incontro con gli operatori locali e con le specificità dei luoghi. Le visite guidate in città saranno invece accompagnate da guide turistiche abilitate.

Livello di difficoltà

Il viaggio non presenta difficoltà e le escursioni sono di livello turistico, adatte anche a bambini, adulti fuori allenamento ed anziani in buono stato di salute. In caso di persone con difficoltà motorie si prega di verificare con l’agenzia eventuali limitazioni nel trasporto o barriere architettoniche.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org

Per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 4 giorni, per un gruppo di:

VoceQuota individuale
4 persone    6 persone     8 persone
Quota viaggio580,00540,00 490,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’ AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • 3 pernottamenti in camera doppia con prima colazione
  • 1 cena, 1 pranzo, 1 aperitivo
  • transfer con mezzi pubblici a/r dall’aeroporto al centro
  • Tour guidato street art
  • Tour legalità Beato Pino Puglisi
  • Visita guidata alla Catacomba di Porta d’Ossuna
  • Visita guidata al Teatro Massimo
  • Contributo ai progetti sociali
  • Copertura spese per accompagnatore ViaggieMiraggi
  • Assicurazione medico bagaglio Filodirettoassistance (copre anche costi di cancellazione pernottamenti e spese da sostenere in caso di ricovero per Covid19 – leggi qui le condizioni)

Il costo totale espresso non comprende:

  • il volo aereo* di A/R, prenotabile presso l’agenzia Viaggi e Miraggi (costo indicativo a partire da 60 euro a/r )
  • Pranzi e cene libere (costo indicativo 10-12,00 euro pranzo – 20-25,00 euro cena)
  • assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • eventuale parcheggio auto per chi arriva in autonomia
  • tasse di soggiorno
  • eventuale supplemento camera singola (da verificare in base alla disponibilità del momento circa 25,00 euro a notte)
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione e possono variare in base al periodo richiesto.

 CONDIZIONI DI REALIZZAZIONE

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 4 persone. Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.


Richiedi un preventivo Stampa programma

Prossime partenze

  • 17/12/20 20/12/20
  • 02/01/21 05/01/21
divisorio