Viaggio in Spagna, i paesi baschi da San Sebastian a Bilbao

Attraversando Euskalerria

Alla scoperta di Euskalerria, il paese dei baschi, terra di contrasti, cultura millenaria e natura straordinaria. Attraverso questo viaggio di turismo responsabile si potrà viaggiare in terra basca, camminare attraverso la sua così varia geografia, visitare e conoscere alcuni progetti sociali condividendo le esperienze e incontrando il paese più da vicino, la sua cultura e i suoi abitanti.

 

 

Viaggio in Spagna, i paesi baschi da San Sebastian a Bilbao
Foto di Ksenia Plotnikova da Pixabay
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio

1° giorno

Ritrovo in aeroporto e partenza in volo in direzione di San Sebastian. Arrivo e sistemazione presso la struttura ricettiva. In base all’orario di arrivo, prima visita della città.

Inizieremo dal Parque de Viveros de Ulía dove in passato erano ubicati due vecchi serbatoi d’acqua del XIX secolo e i vivai che fornivano piante ai giardini pubblici della città per tutto il XX secolo e fino al 2008. Oggi, Uliako Lore baratzak, è un parco ad uso pubblico promosso e gestito dall’associazione degli abitanti del quartiere. Uno spazio di svago che contribuisce alla coesione sociale e che ha ricevuto un riconoscimento statale per la promozione di pratiche sostenibili che promuovono la partecipazione e l’impegno dei cittadini, l’integrazione sociale e ambientale, la protezione della biodiversità e sostenibilità a livello territoriale.

Incontro con un referente del parco che ci racconterà del progetto e al termine resto della serata libera per la cena.

Rientro per il pernottamento.

La sistemazione sarà in camere doppie o triple con il bagno privato.

2° giorno

Dopo colazione partenza a verso la spiaggia della Zurriola e partenza a piedi lungo il sentiero Talaia che attraversa le scogliere in area protetta dalla rete europea Natura 2000. Si cammina in direzione Pasaia (circa 9 km).

La durata dell’escursione è di circa 3 ore e ha un dislivello di + e – 420 m.

Visita di un museo/laboratorio artigiano che utilizza ancora tecniche antiche per la costruzione di barche tradizionali; un viaggio nel tempo per comprendere l’importanza della pesca nell’economia della casa colonica tradizionale basca.

Si raggiunge Pasai San Pedroko e con un traghetto si arriva a Pasai Donibane e Pasai San Juan, camminando tra case colorate di pescatori e lungo l’unica strada che costeggia la riva della baia. Questa zona urbana è unica e particolare e ospita numerosi edifici di grande interesse architettonico e storico, tra cui la casa dove visse lo scrittore Víctor Hugo.

Pranzo in un ristorantino locale e pomeriggio rientro a Donostia (San Sebastian) con i mezzi pubblici.

All’arrivo in città si potrà concludere la giornata con la visita del centro culturale di Tabakalera.

Fu creato nel 2015 in un’ ex fabbrica di tabacco dove negli anni ’20 lavoravano quasi mille donne. Oggi ospita molti progetti artistici che potremmo conoscere grazie ai referenti del centro stimolano e li sviluppano queste attività.

Cena in un ristorante locale e rientro per il pernottamento.

3° giorno

Dopo colazione partenza in treno fino a Zumaia, una città costiera dove passa il Camino de Santiago de la Costa e dove si trova il Geoparco della Costa Basca. Passeggiata con un esperto del parco che racconterà le sue caratteristiche. (distanza circa 7 km). Durata dell’escursione circa 3 ore e dislivello di 250 m.

L’area è stata protetta dall’UNESCO poiché qui è stato possibile studiare e ricostruire 100 milioni di anni di storia della Terra, individuando alcuni degli eventi geologici più spettacolari come l’inversione del polo magnetico, l’innalzamento e abbassamento del livello del mare e l’impatto di un gigantesco meteorite e conseguenti estinzioni di massa di alcune specie.

Dopo la passeggiata ci avviciniamo alla città e al santuario di Itziar per il pranzo presso un progetto di gastronomia locale gestito da due giovani imprenditrici.

Si prosegue verso la valle di Lastur dove ci sistemiamo in agriturismo a gestione familiare, un tempo antica fabbrica di ferro del XIV secolo. In questo luogo per molti anni si è prodotto il formaggio di una pecora autoctona (razza latxa) e attualmente si organizzano laboratori tradizionali di filatura, telaio e tintura naturale.

Cena e pernottamento nell’agriturismo.

4° giorno

La mattina dopo una nutriente colazione con i prodotti locali, si prosegue a piedi nella cittadina di Lastur per la visita di un vecchio mulino e per un laboratorio di torte di mais chiamate talos, parte della dieta base di questa zona per molti secoli. Degustazione di talos con diversi ripieni e sidro locale.

Pranzo e nel pomeriggio si rientra all’agriturismo per un altro laboratorio di trasformazione della lana delle pecore: cardatura, filatura, tinture naturali tessute con telaio a licci alti e bassi. Si potrà creare assieme un arazzo.

Rientro per il pernottamento.

5° giorno

Dopo colazione partenza in direzione di Bizkaia. Si raggiunge uno dei punti panoramici più belli dei monti baschi, il Parco Naturale di Urkiola, da dove si vede la Valle di Duranguesado. Passeggiata tra i pendii più belli ed emblematici della montagna. Durata dell’escursione circa 4 ore compreso il pic nic.

L’aviazione fascista passò di qui per bombardare Durango nel 1937, poco prima di bombardare Gernika. Qui si trova anche il Monte Anboto (1331 m), una delle dimore di Mari, la dea madre della mitologia basca.

Sistemazione nella struttura ricettiva ai piedi della montagna sacra della dea Mari, una casa basca di campagna nella Valle Atxondo. Passeggiata verso la valle dove si incontrano due interessanti cooperative femminili: un ristorante di prodotti locali e biologici e un centro culturale che facilita uno spazio di ricerca e di rilancio della cultura locale. Nel centro si discutono i temi di femminismo, sovranità alimentare e la cura e nuovi rapporti con l’ambiente e si ritrovano le donne della valle per esporre i loro prodotti ecologici e artigianali come i cosmetici naturali le opere di artisti locali ecc.

Proseguimento delle visite nel borgo di Biezko.

Qui si trova un progetto di agroecologia avviato 12 anni fa. Con la consulenza tecnica di specialisti in agricoltura rigenerativa, si pratica l’agroecologia, la permacoltura e la foresta commestibile. Si producono materie prime agricole, conserve e liquori fatti in casa. I prodotti si vendono attraverso le cooperative locali  di consumatori e nel mercato settimanale.

Cena presso la struttura e pernottamento.

6° giorno

Dopo colazione si parte verso l’estuario di Gernika, nel mezzo della Riserva della Biosfera di Urdaibai.

Gernika è stata un bersaglio fascista dei bombardamenti che hanno immortalato il famoso dipinto di Picasso; oggi è una città che ospita un centro di studi per la pace: Gernika Gogoratuz. Si potranno visitare luoghi significativi della storia antica (l’albero degli incontri di Gernika), il mercato e una ex fabbrica di armi che la cittadinanza ha conquistato e trasformato in interessante spazio culturale.

Nel pomeriggio proseguimento della visita della riserva di Urdaibai, da 40 anni una delle aree protette più antiche d’Europa. Incontro con un’associazione locale che racconta lo sviluppo economico in relazione alla sostenibilità ecologica dell’area.

Si rientra nell’alloggio della casa di campagna.

7° giorno

Dopo colazione di parte con i mezzi pubblici per Bilbao (1 ora di viaggio).

Sistemazione nell’alloggio e partenza per un giro della città.

Visita del Museo Guggenheim e da qui passeggiata attraverso la parte moderna della città verso il centro storico, durante cui si coglie la storia della grande trasformazione urbana che ha posto Bilbao sulla mappa delle città cosmopolite e di design, analizzando anche le contraddizioni della sua riconversione.

Pranzo a base di pintxos nelle taverne del centro storico, resto del pomeriggio libero per le ultime visite individuali.

Cena di saluti e tempo a disposizione per eventuali passeggiate serali nel centro storico della città.

8° giorno

Dopo colazione e in base agli orari di partenza recupero dei bagagli e trasferimento in aeroporto.

Partenza e fine del viaggio.

Note di viaggio

Obbligatoria carta di identità valida per l’espatrio, anche per i minori.

Referente locale

Il viaggio è accompagnato da un referente di ViaggieMiraggi dall’Italia e da un mediatore locale per tutto il periodo del tour.

Livello di difficoltà

Il presente programma non presenta particolari difficoltà. Necessaria una capacità fisica adeguata a camminate di 2-3 ore con dislivello che varia da 250 a 400 metri e difficoltà medio bassa. La presenza di barriere architettoniche ostacola la partecipazione di persone con difficoltà motorie.

Quando

Il presente programma di viaggio è valido per le date indicate sul sito di www.viaggiemiraggi.org. 

Per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 8 giorni per un gruppo di:

Voce
10 persone6 persone
Quota viaggio1100,001380,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • Compensi di intermediazione
  • Tutti pernottamenti in camera doppia e multipla e in rifugio e il bagno privato e in alcune strutture in condivisione
  • Tutti i pasti
  • Trasferimenti privati nei giorni in cui si cambia alloggio e i trasporti pubblici il treno dell’ultimo giorno
  • Guide a Donostia, Gernika e Bilbao
  • Ingressi a musei e monumenti come da programma
  • Accompagnatore VeM per tutto il periodo del tour
  • Referente locale dal primo al 7° giorno di viaggio e accompagnatore VeM per tutta la durata del viaggio
  • Laboratori tessile, cosmetico e del pane
  • Assicurazione medico bagaglio Filodirettoassistance

Il costo totale espresso non comprende:

  • Viaggio A/R per San Sebastian e da Bilbao (a partire da 150,00 euro a persona)
  • Supplemento camera singola dove possibile (a partire da 30,00 € a notte circa)
  • Assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • Spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate.

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 6 persone. Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.


Richiedi un preventivo Stampa programma

Prossime partenze

  • 31/03/21 07/04/19
  • 11/04/21 18/04/21
  • 01/05/21 08/05/21
  • 16/05/21 23/05/21
divisorio