Viaggio in Spagna, trekking urbano nella Madrid multiculturale

Viaggio avventura zaino in spalla

Quattro giorni di immersione nella vita della capitale spagnola a stretto contatto con la vita madrilena. Un fine settimana per introdurci nella grande capitale spagnola con un viaggio avventura zaino in spalla: nella Madrid da vivere, città ricca d’arte e di cultura, popolare e multietnica. Incontreremo persone che la abitano: castigliani e immigrati che la racconteranno attraverso le loro storie personali. Visitandola a piedi, avremo modo di vedere come sono stati realizzati vari progetti di riqualificazione urbana ed incontreremo alcune realtà di associazioni e cooperative che lavorano per l’integrazione e la cooperazione sociale. Il percorso è studiato per guardare la città con gli occhi di chi la abita, apprezzandone le sue bellezze artistiche e culturali, osservando da vicino la vita quotidiana di questa meravigliosa metropoli cercando di coglierne la sua intima essenza.

Viaggio in Spagna, trekking urbano nella Madrid multiculturale
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio in Spagna

1° giorno – venerdì 13 dicembre

Ritrovo in aeroporto in base all’operativo del volo, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza in direzione di Madrid. Arrivo in aeroporto e trasferimento in autonomia con mezzi pubblici presso la sistemazione in città. Accoglienza del referente direttamente in ostello, sistemazione nelle camere.

Pranzo libero (eventuali suggerimenti dell’accompagnatore).

Nel pomeriggio inizio della visita della città con una passeggiata nello storico quartiere ‘Barrio de las letras’, il ‘quartiere delle lettere’.

Tale nome viene attribuito al quartiere in quanto fu la culla di alcuni degli scrittori più importanti del cosiddetto ‘Siglo de Oro’ (il secolo d’oro), periodo compreso fra il XVI e il XVII secolo. Furono letterati come Miguel de Cervantes, Lope de Vega, Calderón de la Barca e Francisco de Quevedo a scegliere questo luogo come raduno per i dibattiti intellettuali (tertulias) e come sede della propria dimora, dove diedero vita alle loro opere. Il quartiere era inoltre la sede di molti corrales de comedia, spazi teatrali situati nei cortili delle case, e di teatri.

Da qui ci si dirigerà verso il Parque del Buen Retiro, inserito di recente nella lista delle candidature UNESCO come paesaggio patrimonio dell’umanità. Ci si addentrerà in questo meraviglioso parco ricco di storia e curiosità; durante la passeggiata l’accompagnatore oltre a toccare le tappe emblematiche del parco introdurrà la città di Madrid narrandone nei suoi usi, costumi e curiosità. Dopo aver visitato il parco si uscirà dalla suggestiva ‘Puerta de Alcalà’ per ripercorrere a ritroso il famoso ‘Paseo del Prado’ fino ad arrivare al famoso museo da cui prende il nome.

La visita del museo del Prado è facoltativa. Fila (molto scorrevole) per l’accesso gratuito al museo del Prado (dalle 18.00) e visita diretta ad una selezione di opere dei principali esponenti della pittura spagnola e fiamminga (Goya, Rubens, Velazquez, El greco, El Bosco, Brughel).

Cena e serata libera (con eventuali proposte/consigli dell’accompagnatore).

2° giorno – sabato 14 dicembre

Colazione libera (indicazione dell’accompagnatore). La giornata inizierà con la discesa verso il museo d’arte moderna e contemporanea Reina Sofia, situato nel cosiddetto ‘triangolo dell’arte’. Osserveremo l’edificio dall’esterno e introdurremo il tema della riqualificazione degli spazi urbani ad uso culturale che ricorrerà lungo buona parte del viaggio (riqualificazione urbana intervento agli edifici per riutilizzo a scopo culturale e riqualificazione ad uso museale). Per chi desidera visitare il museo l’entrata è libera il sabato dalle 19.00 alle 21.00.

Proseguiremo verso il barrio multietnico e multiculturale di Lavapiés. Percorreremo ed incontreremo realtà di riscatto sociale e di spazio urbano: visita ad un orto e giardino comunitario e altre realtà di cooperazione sociale che si occupano di iniziative culturali per la riqualificazione e rivitalizzazione del quartiere. Saremo accompagnati da una giornalista spagnola che vive la città di Madrid ormai da molti anni.

Risaliremo la città percorrendo un’altro storico barrio popolare: La Latina.

Pranzo libero (su suggerimento dell’accompagnatore).

Visita alla Basilica S. Francisco El Grande, basilica poco frequentata dai turisti la quale si distingue per la ricchezza artistica che custodisce al suo interno, con dipinti di Goya e Zurbarán. Passeggiata per le vie più suggestive della città; toccheremo i più importanti punti di interesse (Almudena e Palacio Real, Plaza Mayor, Plaza del Sol) cercando diverse prospettive e nuove strade da percorrere.

Rientro verso l’ostello e tempo libero (per chi volesse visitare gratuitamente il museo Reina Sofia potrà essere accompagnato dal referente). Cena e serata libera.

3° giorno – domenica 15 dicembre

Il terzo giorno inizia con lo spostamento verso il Matadero, ex mattatoio adibito a grande spazio di produzione culturale. Tra residenze artistiche, mostre d’arte contemporanea e laboratori di ogni genere scopriremo il sostegno al fermento culturale che caratterizza la città di Madrid. Il centro polifunzionale del Matadero è situato vicino alla cosiddetta ‘Madrid Río’ ovvero l’area in prossimità del fiume Manzanares. Qui intraprenderemo una piacevole passeggiata in compagnia di Alexandra, una ragazza bielorussa che ha incontrato Madrid quando era piccola e che da pochi anni ha deciso di trasferirvici. Ascolteremo quindi la testimonianza di una ragazza di provenienza extraeuropea la quale attraverso la sua storia ci illustrerà la città nella prospettiva del suo vissuto.

Pranzo libero (su suggerimento dell’accompagnatore)

Proseguiremo l’itinerario risalendo la città verso nord rimanendo in prossimità di aree verdi; incontreremo il famoso Tempio di Debod situato nel calmo quartiere di Arguelles, continuando lungo la discesa verso la statua del Don Quijote e Sancho Panza in Piazza di Spagna.

Visita al quartiere di Chueca con un ragazzo madrileno -come si direbbe in Spagna- ‘de toda la vida’.

A seguire scenderemo fino a Plaza de Cibeles dove troveremo il grande Banco de España.

Cena e serata libera

4° giorno – lunedì 16 dicembre

In base agli operativi del volo, tempo libero per ultimare la visita della città con disponibilità di eventuali indicazioni da parte del referente.

Rientro in Italia e fine del viaggio

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori. Delle attività previste durante il viaggio non sono da considerarsi facoltative le visite alle comunità e ai progetti.

Obbligatoria carta di identità valida per l’espatrio.

Referente locale

Il viaggio è completamente accompagnato da un referente di ViaggieMiraggi.

Livello di difficoltà

Alcuni spostamenti prevedono l’utilizzo dei trasporti pubblici. Il pernottamento è previsto in ostello, a seconda delle disponibilità la sistemazione potrà essere in camera doppia o multipla, con bagno privato o in condivisione.

Non ci sono particolari difficoltà, il viaggio è adatto a persone di tutte le età tuttavia l’eventuale presenza di barriere architettoniche potrebbe ostacolare la partecipazione di persone con difficoltà motorie. Il viaggio è pensato per percorrere la città a piedi durante buona parte della giornata, pertanto si consiglia un abbigliamento e scarpe comode.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org
È possibile concordare altre date rispetto a quelle proposte: per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 4 giorni, per un gruppo di:

VoceQuota individuale
6-10 persone
Quota viaggio230,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • compensi di intermediazione
  • materiale informativo e verifica post – viaggio
  • tutti i pernottamenti in camera doppia o multipla
  • trasporti interni come da programma
  • accompagnamento di un membro di ViaggieMiraggi
  • spese accompagnatore
  • ingressi previsti dal programma

Il costo totale espresso non comprende:

  • il volo aereo* di A/R, prenotabile presso l’agenzia ViaggieMiraggi (quota indicativa a partire da 60,00 euro)
  • assicurazione medico-bagaglio Filo diretto Assistance (solo per viaggiatori con partenza da territorio italiano) facoltativa
  • assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • pasti (colazioni, pranzi e cene)
  • i trasporti extra o visite libere
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate

*il costo del volo aereo dipende dalla quotazione del biglietto al momento della prenotazione ed è soggetto a riconferma al momento dell’emissione.

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizione di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 6 persone ed il numero massimo è di 10 persone.

Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.


Richiedi un preventivo Stampa programma

Prossime partenze

  • 13/12/19 16/12/19

Ti accompagnerà

Silvia

In seguito ai suoi studi ed a varie esperienze di viaggio in Asia, capisce che la sua filosofia abbraccia un approccio al turismo unicamente in chiave responsabile. Ha vissuto a Madrid e da molti anni è a diretto contatto con la cultura spagnola, in particolare a quella andalusa. La sua passione per l’arte e l’antropologia culturale la porta ad osservare con curiosità ed apertura le comunità locali. Ama definire il viaggio come il titolo che da il nome a un album del grande Vinícius de Moraes: “La vita, amico, è l’arte dell’incontro”.

Silvia
divisorio