Skip to main content

Viaggio in Sudafrica, Cape Town, Kruger Park e Johannesburg

Accompagnamento in inglese

Viaggio in Sudafrica, Cape Town, Kruger Park e Johannesburg

Un viaggio alla scoperta di un paese affascinante dove convivono bellezze naturali, ricchezza culturale e un grande fermento sociale.

Il programma prevede per le attività specificate l’affiancamento da parte di accompagnatori e ranger parlanti lingua inglese. Per un’esperienza in totale relax sono inclusi i transfer con mezzi guidati da referenti locali.

È inoltre possibile ampliare la durata del soggiorno e richiedere tour personalizzati.

Il tour inizia nella straordinaria città madre del Sud Africa, Cape Town. città che unisce una ricca storia ad un presente vibrante.

Ripercorreremo la storia di Nelson Mandela, visitando Robben Island dove uno dei più grandi uomini della storia ha trascorso 18 anni dei suoi 27 di prigionia e approfondiremo la storia della capacità di un popolo di trovare una nuova strada dopo l’Apartheid.

Attraverso la visita di alcuni progetti comunitari innovativi e stimolanti daremo luce agli straordinari e coraggiosi attivisti della comunità che guidano il cambiamento sociale, mostrando le storie positive, di grande impatto e spesso non raccontate.

Non mancheranno gli incontri con la natura: con automezzo e guida privata visiteremo il Capo di Buona Speranza, incontreremo i piccoli pinguini di Boulder’s beach; ci recheremo in un centro di riabilitazione animali dove, accompagnati da una guida naturalistica potremo ammirare da vicino tra gli altri leoni, ghepardi e iene; visiteremo Kirstenbosch uno dei giardini botanici più belli e ricchi di varietà floristiche al mondo dove potremo camminare tra le chiome degli alberi; ci recheremo ad Hermanus, da dove potremo osservare la migrazione delle balene che in questo periodo raggiungono le acque del Sudafrica e dare qui alla luce i loro piccoli.

A Cape Town sperimenteremo la vivacità della vita notturna trascorrendo una serata in un locale caratteristico che propone piatti tipici locali e musica dal vivo; visiteremo una winery dove degusteremo dell’ottimo vino.

Ci trasferiremo nel Greater Kruger National Park, il parco più visitato del Sud Africa, dove in jeep accompagnati dai ranger ci emozioneremo di fronte alla magnificenza dei Big Five.

Concluderemo il nostro tour a Johannesburg con visita accompagnata di Soweto che visiteremo con i tuc tuc e dove pranzeremo; chiuderemo il cerchio della conoscenza della storia del Sud Africa visitando il toccante Museo dell’Apartheid dove ripercorreremo l’incredibile storia di Nelson Mandela.

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio in Sudafrica

1° giorno

Ritrovo in aeroporto in base all’operativo del volo, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza in direzione di Cape Town.

2° giorno

Arrivo a Cape Town. incontro con il referente che parla inglese, transfer e sistemazione in albergo.

Dopo essersi rinfrescati è già tempo per la prima esperienza da veri “Capetonians”: saliamo su Signal Hill accompagnati in mezzo privato guidato dal nostro referente locale per godere dall’alto della magnifica vista della città al tramonto.

Rientro in hotel per cena.

Sistemazione in camere doppia con bagno privato.

3° giorno

Dopo colazione partenza con un automezzo privato alla scoperta del Capo di Buona Speranza e dei molteplici punti di interesse che si trovano lungo la strada panoramica con suggestive vedute.

Costeggiamo la grande e profonda False Bay che deve il proprio nome alla sua fama: dopo una furiosa tempesta che provocò l’affondamento di nove velieri alla fonda nella Table Bay, nel 1737 fu stabilito che da maggio ad agosto tutte le navi fossero obbligate a fare scalo nella False Bay.

Ci fermeremo a Boulder’s beach per incontrare la famosa colonia di pinguini africani. Il Parco gestito dall’Ente nazionale sudafricano supporta la conservazione della specie a rischio per la progressiva riduzione del proprio habitat naturale. Per fornire un ambiente sicuro per la loro riproduzione, il Boulders Coastal Park ha introdotto nidi artificiali, che potremo osservare senza recare disturbo.

Pranziamo presso un bistrot e riprendiamo il nostro pulmino per raggiungere il virtuale punto di incontro tra i due oceani. Possiamo salire al faro tramite la scalinata da percorrere in circa 20 minuti fermandoci nei vari punti di osservazione o tramite l’olandese volante, il trenino che in pochi minuti ci porta in cima, dove ammireremo il faro e la veduta sul Capo di Buona Speranza.

Rientriamo in serata per la cena presso l’hotel dove ceniamo.

Sistemazione in camera doppia con bagno privato.

4° giorno

Dopo colazione con una bella passeggiata lungo oceano ci rechiamo nei pressi del Waterfront dove tutti i fine settimana ha luogo il mercato comunitario in stile contadino. Qui agricoltori locali indipendenti e piccoli produttori alimentari offrono le loro specialità. Gireremo tra i banchetti alla scoperta della tradizione culinaria africane e per pranzo degusteremo alcuni deliziosi cibi dando il nostro contributo per contribuire a costruire un sistema alimentare alternativo.

Proseguiamo la giornata scegliendo tra una delle seguenti proposte: visita del magnifico acquario di Cape Town, considerato tra i più belli al mondo anche per la peculiarità di trovarsi all’incrocio di due Oceani con la corrente calda di Agulhas e quella fredda del Benguela a dar origine a una vita marina particolarmente ricca. Qui si potranno ammirare dagli squali ai pinguini, dalle tartarughe ai coloratissimi pesci tropicali; in alternativa visita al Zeitz Museum, interessantissimo museo di arte africana contemporanea; oppure pomeriggio in libertà.

Rientriamo al nostro alloggio per preparaci alla serata che trascorriamo a Cape Town cenando in un ristorante tipico (transfer e cena inclusi bevande escluse) dove poter scegliere tra i piatti della tradizione sudafricana mentre ascoltiamo musica dal vivo, chi ama ballare può farsi trascinare dal ritmo.

Rientro in hotel. Sistemazione in camera doppia con bagno privato. Trattamento mezza pensione.

5° giorno

La nostra conoscenza di questa splendida città prosegue utilizzando l’autobus panoramico.

La prima tappa ci porterà in uno dei giardini botanici più belli e ricchi di varietà floristiche al mondo, Kirstenbosch. Fondato nel 1913 per preservare l’unicità della flora del paese ha più di 600 varietà di piante locali, ed è stato il primo giardino botanico del mondo tanto da essere diventato patrimonio Unesco nel 2004. Una passerella rialzata ci consentirà di passeggiare tra le chiome degli alberi.

Riprendiamo l’autobus destinazione Camp’s Bay, una delle più belle spiagge nei dintorni di Cape Town dove abbiamo il pomeriggio a disposizione per rilassarci.

In alternativa, sempre con il bus panoramico è possibile recarsi a Groot Costantia, la prima azienda vinicola del Sud Africa, con oltre 300 anni di storia. L’azienda è riconosciuta come leader ambientale nel settore del vino per il suo impegno nella conservazione, pratiche di produzione responsabili, sistemi di gestione ambientale integrati e innovazioni all’avanguardia in materia di acqua, efficienza energetica e adattamento climatico. Qui è possibile pranzare e a seguire faremo una degustazione di vini abbinata per avere il resto del pomeriggio libero per rilassarvi negli ampi giardini della tenuta o per visitare a bordo del comodo bus panoramico altre cantine della zona.

Riprendiamo l’autobus panoramico e, percorrendo un magnifico tratto di costa rientriamo presso il nostro alloggio per la cena.

Sistemazione in camere doppie con bagno.

6° giorno

Dopo colazione dedichiamo la mattinata a ripercorrere un passaggio fondamentale della vita di Nelson Mandela, un gigante della storia andando a visitare Robben Island (tour di gruppo in traghetto, bus e a piedi, accompagnati da guide locali). L’isola era stata adibita a carcere per prigionieri politici, qui ha trascorso molti anni di prigionia Nelson Mandela. Ora il carcere è stato adibito a museo e proprio uno dei suoi ex prigionieri ci accompagnerà nella visita. In silenzio potremo entrare nelle antiche celle e sentire il grido di libertà delle persone che le abitarono.

Dopo un rapido pranzo il pomeriggio è dedicato alla scoperta dello spirito unico del Sud Africa l’Ubuntu “Io sono perché siamo”. Vivremo un’esperienza autentica, coinvolgente e rispettosa della comunità locali.  In automezzo privato in piccolo gruppo accompagnati da un mediatore culturale locale, attraverso la visita di alcuni progetti comunitari innovativi e stimolanti daremo luce agli straordinari e coraggiosi attivisti della comunità che guidano il cambiamento sociale, mostrando le storie positive, di grande impatto e spesso non raccontate.

Rientro presso il nostro hotel dove ceniamo. Sistemazione in camera doppia con bagno privato.

7° giorno

Dopo colazione mattinata pick up da parte del referente locale e mattinata dedicata alla scoperta della storia della Città madre.

Inizieremo con la visita al District Six Museum. Visiteremo il Museo in gruppo guidati da un ex residente. Un tempo un sobborgo vivace e cosmopolita dove la popolazione era formata in maggioranza dai coloured che convivevano pacificamente con cittadini neri, bianchi, malesi, cinesi e indiani. District Six era un luogo multirazziale e interclassista cosa che non era tollerabile per gli architetti dell’apartheid (“separazione” in lingua afrikaans) che volevano un Sudafrica diviso.  L’11 febbraio 1966 il quartiere venne dichiarato una whites-only area.  Nella primavera del 1968, iniziò la rimozione coatta di tutta la popolazione “non bianca”. Oltre 60mila persone vennero sfrattate e costrette dalla polizia a trasferirsi in ghetti lontani. Il Museo nato per non dimenticare, è stato, realizzato con oggetti e documenti che sono stati donati dagli ex residenti e mantenuto grazie all’impegno della comunità.

Continueremo la nostra conoscenza della città recandoci al Greenmarket Square, il vivace mercato con venditori ambulanti provenienti da tutta l’Africa sub sahariana: qui possiamo trovare dei piccoli ricordi di viaggio da portare a casa.

Una breve sosta per il pranzo e, dopo aver salutato la nostra guida ci trasferiamo allo Slave Lodge, uno degli edifici più antichi di Cape Town. Nel corso degli ultimi tre secoli ha cambiato molti nomi: da loggia degli Schiavi a Vecchia Corte Suprema a Museo di Storia Culturale del Sud Africa. Tutti questi nomi riflettono la lunga e ricca storia dell’edificio.

Nel 1998 questo museo è stato ribattezzato Slave Lodge, e racconta una storia che narra “Dei torti umani e dei diritti umani”. Le mostre permanenti esplorano la lunga storia della schiavitù in Sud Africa; mentre le mostre temporanee affrontano questioni incentrate sulla consapevolezza dei diritti umani.

Rientro presso il nostro hotel. Sistemazione in camera doppia con bagno privato.

8° giorno

Dopo colazione partiamo con pulmino privato alla volta di un centro per riabilitazione animali che raggiungeremo in poco meno di 2 ore. Il centro ci offre l’opportunità di sperimentare incontri irripetibili con i grandi felini e altri animali selvatici salvati.

Con l’assistenza di Guide Naturalistiche qualificate, entreremo in tutta sicurezza nei recinti dei ghepardi, caracal, istrici, zebre e struzzi. I leoni, iene e cani selvatici saranno visti dall’esterno dei loro recinti.

Per pranzo ci rechiamo presso una Winery dove ci si può rilassare immergendosi nella rilassata atmosfera di campagna. Una visita alla sala degustazione, un giro attraverso la cantina storica dove potere degustare i vini accompagnati dai piatti serviti dal Deli.

Rientriamo in serata e cena.

Sistemazione in camere doppie con bagno.

9° giorno

Dopo colazione partiamo con la nostra guida e pulmino provato per la cittadina costiera di Hermanus che si affaccia sulla baia di Walker, popolare punto di osservazione delle balene australi e di una grande varietà di fauna marina.

La Provincia del Capo è l’habitat naturale dei Big 5 Marini ed Hermanus ne è certamente il punto di riferimento. Da giugno a dicembre siamo nell’epoca in cui le balene migrano dalle fredde acque dell’Antartico per raggiungere quelle più calde del Sudafrica e dare qui alla luce i loro piccoli. Le possibilità di avvistare la balena australe e le megattere sono alte.

Hermanus è uno dei pochi luoghi in cui è possibile avvistare le balene anche dalla costa sui fantastici sentieri panoramici che si snodano a picco sul mare. Nell’avvistamento da terra si è aiutati da una figura unica: Hermanus è l’unico posto al mondo che dispone di un Whale Crier, lo strillone delle balene che soffiando in un corno avvisa la popolazione di un avvistamento nelle vicinanze.

Per chi lo desiderasse gita in barca (attività facoltativa quotata nella voce non comprende) per ammirare da vicino, in sicurezza e nel rispetto del loro habitat naturale, questi maestosi cetacei.  Non solo le balene australi, balene megattere e di Bryde ma anche delfini, foche, pinguini, uccelli e altre specie marine popolano questo tratto di oceano.

Rientriamo in serata e cena.

Sistemazione in camere doppie con bagno.

10° giorno

Dopo la colazione raggiungiamo l’aeroporto dove ci attende il volo che ci porta nel Mapumalanga, il “luogo dove nasce il sole”.  Raggiungeremo con un transfer la nostra guest house situata nelle immediate vicinanze dell’ingresso del Kruger National Park, il più antico parco del Sud Africa.

Dopo esserci sistemati partiamo per un safari che ci porterà a scoprire le meraviglie del Parco: con binocolo e macchina fotografica ci inoltriamo a esplorare la savana alla ricerca dei Big 5.

Sistemazione in camera doppia con bagno privato trattamento mezza pensione, incluso safari di mezza giornata con ranger in jeep scoperta.

11° giorno

Dopo colazione continuiamo la nostra esplorazione con il ranger tra zebre, giraffe, kudu, ippopotami, antilopi e le oltre 500 specie di uccelli che ci riempiono gli occhi di meraviglia.

Sistemazione in camera doppia con bagno privato trattamento mezza pensione, incluso safari di una giornata con ranger in jeep scoperta.

12° giorno

Dopo colazione abbiamo un’altra giornata a disposizione per esplorare il parco in jeep con il ranger.

Sistemazione in camera doppia con bagno privato trattamento mezza pensione, incluso safari con ranger in jeep scoperta.

13° giorno

Dopo colazione ci rechiamo all’aeroporto per volare a Johannesburg.

Arrivo a Johannesburg, pick up in aeroporto e transfer in struttura dove lasciamo i bagagli, pranziamo e raggiungiamo in taxi l’Apartheid Museum. Dedicheremo il pomeriggio alla visita del Museo: già all’ingresso che vede due porte separate, una per “bianchi” e l’altra per “non-bianchi”, percepiamo cosa ha significato la segregazione razziale che per oltre 50 anni ha afflitto il Paese, un percorso che narra la nascita dell’Apartheid, la lotta per liberarsi dalle sue catene e la sua caduta. Capiremo come la lotta per la liberazione del Sudafrica sia stata un viaggio di dolore e conflitto ma anche di rinascita. Ripercorreremo l’incredibile storia di Nelson Mandela, dalla sua nascita in un piccolissimo villaggio rurale fino all’elezione a Presidente nel 1994 e quella di Desmon Tutu e dei suoi instancabili sforzi nel denunciare al mondo quello che accadeva nel suo paese.

Rientro in hotel dove ceniamo.

Sistemazione in hotel in camera doppia con bagno, trattamento di mezza pensione.

14° giorno

Facciamo colazione e dedichiamo la mattinata a visitare alcuni dei luoghi che hanno segnato la storia della lotta contro l’Apartheid. Un’esperienza con un mezzo originale, il Tuk Tuk, ci porterà alla scoperta delle diverse sfaccettature di Soweto.  Un tempo poverissima township oggi ospita case della borghesia nera e baracche in cui mancano i servizi di base. Percorreremo Vilakazi Street, la via dei “grandi” di Soweto, che prende il nome dal Dr Benedict Wallet Vilakazi, scrittore ed educatore, autore dei primi libri di poesie in lingua Zulu. In questa via hanno inoltre abitato due premi Nobel, Nelson Mandela, la cui Casa Museo visiteremo, e Desmon Tutu.

Il pranzo è un’occasione per gustare la tipica cucina di Soweto. (pranzo incluso).

Dopo pranzo è arrivato il momento di salutare questo bellissimo Paese, che lascia il segno per le sue contraddizioni e la sua incredibile bellezza.

Transfer per ‘aeroporto dove ci attende il volo che ci porterà in Italia.

15° giorno

Arrivo in Italia e fine del viaggio.

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori. Delle attività previste durante il viaggio non sono da considerarsi facoltative le visite alle comunità e ai progetti

La realizzazione in sicurezza di alcune attività dipenderà dalle condizioni atmosferiche

Nessuna vaccinazione obbligatoria.
Obbligatorio il passaporto con validità minima 6 mesi ed almeno 2 pagine libere. Tutti i minori devono essere in possesso di passaporto individuale, e copia autenticata rilasciata dall’anagrafe del proprio atto di nascita in multilingue, in cui vengano riportati i nominativi dei genitori. Per minori che viaggiano con un solo genitore è richiesta anche una lettera di accompagnamento/affidavit (dichiarazione giurata) rilasciata da non più di 3 mesi.

Maggiori informazioni: https://us8.campaign-archive.com/?u=e97fb9226d1974b8d86a08224&id=bec81374f4

Per i cittadini italiani non necessario il visto per soggiorni inferiori a 90 giorni. In questo caso è sufficiente presentare al posto di frontiera il passaporto e il biglietto aereo con cui si rientrerà in Italia.
Per le regole di rientro in Italia dall’estero visitare il sito https://www.viaggiaresicuri.it/

Per maggiori informazioni sulle vaccinazioni consultare la propria Asl; per i documenti necessari, clima, abbigliamento ecc. richiedere all’agenzia il documento Prima di partire.

Referente locale

Non è previsto un accompagnatore italiano. Ci saranno dei referenti locali parlanti lingua inglese durante le attività e visite previste dal programma. Gli spostamenti sono organizzati ma in autonomia.

Livello di difficoltà

Il viaggio e le escursioni previste dal programma non presentano difficoltà particolari, è particolarmente indicato per le famiglie ed è accessibile a viaggiatori di tutte le età in buono stato di salute. Tuttavia la presenza di alcune barriere architettoniche può ostacolare la partecipazione di persone con difficoltà motorie.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org ed è aperto tutto l’anno per date da concordare ad eccezione dei periodi 15 luglio-31 agosto, 26 dicembre – 6 gennaio.

È possibile concordare specifiche date: per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 15 giorni, per un gruppo di:

Voce Quota individuale
4 persone
Quota viaggio adulti 2.230,00
Quota viaggio ragazzi (fino ai 14 anni) 1.990,00

Per gruppi più piccoli richiedi un preventivo personalizzato.

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

●                   compensi di intermediazione

●                   assicurazione medico-bagaglio (solo per viaggiatori con partenza da territorio italiano)

●                   materiale informativo, incontro pre-viaggio e verifica post – viaggio

●                   transfer da/per aeroporto di Città del Capo, Kruger, trasporti locali durante le visite

●                   assistenza di referenti/guide/ranger locali durante le attività come da dettaglio in calce

●                   pernottamenti in camera doppia con bagno privato, trattamento come da programma bevande escluse

● quota progetto destinata al progetto di SOLE ODV

Escursioni ed ingressi ai parchi ed ai musei come da programma, ingresso e safari con auto propria al Kruger Park

Il costo totale espresso non comprende:

  • il volo aereo* di A/R internazionale, prenotabile in autonomia o presso l’agenzia ViaggieMiraggi e i voli interni
  • altre escursioni non previste come incluse nel programma, concordabili direttamente sul posto
  • assicurazione annullamento acquistabile in concomitanza con l’iscrizione al viaggio, costa il 5% della quota assicurata
  • i trasporti non specificatamente definiti come inclusi o per visite libere
  • supplemento singola a partire da 25€ a notte
  • referenti locali per le attività in cui non sia specificatamente indicata la presenza
  • trenino Olandese volante al Capo, andata ritorno, circa 5€ a persona
  • i pranzi a Città del Capo, le bevande ai pasti (costo medio di una bibita/birra 2€)
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate.
  • eventuali supplementi di carburante e per fluttuazioni del cambio rand sudafricano/euro
  • mance: la mancia al ristorante, alla guida locale o alla cameriera della stanza è da considerarsi obbligatoria. Oltre a rappresentare un apprezzamento per il servizio ha un valore vitale per le persone che le ricevono. Le mance costituiscono, infatti, una buona parte del loro stipendio e fanno la differenza per una vita dignitosa. Si dovranno conteggiare 10% del proprio conto al ristorante; mancia per la guida locale/ranger, mancia per la cameriera che si prende cura della vostra stanza

*il costo del volo aereo dipende dalla quotazione del biglietto al momento della prenotazione ed è soggetto a riconferma al momento dell’emissione

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 4 persone.

Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.


Richiedi un preventivo Stampa programma

Prossime partenze

  • 07/08/24 21/08/24
  • 11/08/24 25/08/24
  • 18/08/24 01/09/24

Completo con lista d’attesa

Viaggi di turismo esperienziale // Tutti i viaggi

Viaggi per famiglia // Tutti i viaggi