Skip to main content

Viaggio in Tanzania e a Zanzibar, EcoTour nelle Galapagos d’Africa *AGOSTO

Volo incluso, dal 30 luglio al 16 agosto **completo, con lista d'attesa

Viaggio in Tanzania e a Zanzibar, EcoTour nelle Galapagos d’Africa *AGOSTO

Un viaggio meraviglioso e selvaggio tra Tanzania e Zanzibar alla scoperta della fitta foresta del Parco Nazionale dei Monti Udzungwa, tra alberi secolari, picchi e cascate. Esploreremo uno dei parchi meno battuti dal turismo internazionale, il Ruaha National Park, con un safari mozzafiato. Infine approderemo sull’isola di Zanzibar tra spezie e villaggi di pescatori. Durante il viaggio, in collaborazione con Biosphaera e associazione Mazingira, alloggeremo presso l’UEMC (Udzungwa ecological monitoring centre), gestito dal MUSE – Museo delle scienze di Trento, Università degli studi di Firenze, Natural History Museum of Denmark – University of Copenhagen.

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio in Tanzania e a Zanzibar

1° giorno – martedì 30 luglio 2024

Ritrovo in aeroporto, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza in direzione di Dar Es Salaam.

Piano voli

CompagniaPartenzaOrarioArrivoOrario
FlydubaiBergamo13:15Dubai21:35
FlydubaiDubai10:00Dar Es Salaam (con scalo tecnico a Zanzibar)16:10

2° giorno – mercoledì 31 luglio 2024

Arrivo all’aeroporto di Dar Es Salaam. Trasferimento in ostello e sistemazione in camere doppie o triple con bagno privato.

Riposo e presentazione del programma.

Cena e pernottamento.

 

3° giorno – giovedì 1° agosto 2024

Dopo colazione visita ad alcuni luoghi d’interesse di Dar Es Salaam, il secondo porto più grande dell’Africa orientale e centro economico del paese, dove tra le altre cose visiteremo il caotico ed affascinante mercato del pesce e la Tingatinga arts cooperative society.

La città è caratterizzata da un’affascinante atmosfera swahili e presenta una vasta scelta di siti culturali oltre che mercati d’artigianato.

Cena e pernottamento.

4° giorno – venerdì 2 agosto 2024

Partenza il mattino presto in minibus verso il Parco Nazionale dei Monti Udzungwa (6-8 ore di viaggio circa).

Il Parco dei Monti Udzungwa tutela uno degli ecosistemi forestali più intatti al mondo: la foresta dei Monti Udzungwa, che rientra nella catena dell’Eastern Arc, definita “Galapagos d’Africa” perché popolata da un elevato numero di specie animali e vegetali riscontrabili solamente in queste zone.

Durante il viaggio si attraverserà il Mikumi National Park con possibilità di avvistare fauna selvatica proprio vicino alla strada.

Arrivo nel tardo pomeriggio e sistemazione nell’ostello del Centro di Monitoraggio Ecologico dei Monti Udzungwa (UEMC). I bagni sono in comune, divisi tra uomini e donne. L’ostello ed i bagni saranno ad uso esclusivo del nostro gruppo.

Il centro è gestito dall’ente parchi della Tanzania (TANAPA) in collaborazione con il Museo delle Scienze di Trento, l’Università degli Studi di Firenze e il Museo di Storia Naturale della Danimarca – Università di Copenhagen.

Incontro con i responsabili dell’UEMC e dell’associazione “Mazingira”.

Cena e pernottamento nell’ostello UEMC.

5° giorno – sabato 3 agosto 2024

Giornata dedicata alla visita di alcuni progetti che l’associazione Mazingira svolge con le comunità che abitano le pendici dei Monti Udzungwa.

L’associazione Mazingira si occupa di sensibilizzazione sui temi della sostenibilità ambientale e conservazione di ecosistemi vulnerabili minacciati dallo sviluppo antropico.

Spostandoci con le biciclette andremo a visitare, compatibilmente con i calendari scolastici, una delle scuole dove si svolgono i progetti di educazione ambientale dell’associazione o, in alternativa, parteciperemo ad alcune attività di sensibilizzazione sui temi ambientali organizzate dallo staff di Mazingira.

Nel pomeriggio raggiungeremo le piantagioni di alberi della gomma per una visita guidata dove vedremo come la linfa dell’albero diventa gomma.

Cena e pernottamento nell’ostello dell’UEMC.

6° giorno – domenica 4 agosto 2024

Giornata dedicata al Parco Nazionale dei Monti Udzungwa. Arrivo al Centro visitatori del Parco ed escursione nella foresta fino alle Cascate di Sanje, un complesso di cascate spettacolari, costituite da un susseguirsi di salti di diverse decine di metri tra imponenti pareti rocciose, accompagnati da una vista mozzafiato sulla fertile valle di Kilombero. Il trekking di circa 6 km è di media difficoltà a causa del dislivello (circa 350 m) e del caldo umido, ma, dato che l’obiettivo sarà osservare la natura che ci circonda, i ritmi saranno lenti e con soste, il che lo rende adatto a chiunque abbia effettuato normali esperienze escursionistiche e non abbia particolari problemi di salute.

Sistemazione in tenda al campo base di Sanje in prossimità delle cascate, in campo attrezzato con bagni in comune, con cena e colazione attorno al fuoco.

Dopo cena breve escursione attorno al campo base per avvistare animali notturni, raramente visibili in altre occasioni, e ascolto delle infinite varietà di suoni della foresta. Durante l’escursione saremo accompagnati dal personale qualificato del Centro di Monitoraggio.

7° giorno – lunedì 5 agosto 2024

Smontaggio del campo e trekking di rientro verso il centro UEMC, dove arriveremo per ora di pranzo. Prima di lasciare il Parco possibilità di visitare il mercatino di prodotti artigianali.

Nel pomeriggio visita al negozio di Mazingira gestito da un gruppo di lavoro di donne locali, che promuove e vende tecnologie energetiche efficienti.

Cena e pernottamento nell’ostello UEMC.

8° giorno – martedì 6 agosto 2024

Partenza la mattina presto per un trekking alla ricerca di un gruppo di Cercocebi di Sanje, primati endemici della foresta degli Udzungwa e ad alto rischio di estinzione. Il trekking è di difficoltà variabile e non prevedibile (da facile a media), perchè varia a seconda di dove si trovano i primati e del tempo necessario ad individuarli. Trattandosi di animali selvatici infatti la loro posizione non è prevedibile. Ci saranno comunque dei limiti di difficoltà che non verranno mai superati per renderlo adatto a chiunque non abbia particolari problemi di salute.

Questo gruppo è stato “abituato” alla presenza dell’uomo dai ricercatori dell’UEMC e dallo staff del Parco. Per questo motivo vivremo un’esperienza del tutto straordinaria, osservando questi primati da molto vicino nel loro ambiente naturale. Oltre al Cercocebo, il Parco ospita 11 specie di primati, di cui 5 endemiche. Rientrando verso il centro, visita al progetto delle barriere anti-elefanti. Pranzo al sacco in foresta.

Al pomeriggio, a discrezione dei partecipanti, possibilità di riposare all’UEMC oppure di visitare il vivaio di Mwaya ed il mercato, uno dei principali vivai gestiti dall’associazione per implementare e promuovere l’agroforestazione fra gli agricoltori della valle.

Cena e festa di saluto con falò e danzatori tradizionali.

9° giorno – mercoledì 7 agosto 2024

Partenza con il minibus per il Ruaha National Park, il secondo più grande Parco Nazionale del paese. Lungo la strada attraverseremo l’affascinante valle dei baobab. Pranzo al sacco.

Il Parco del Ruaha è caratterizzato da un ecosistema incontaminato ed è popolato da una delle più numerose popolazioni di elefanti presenti in Africa, oltre che da grandi gruppi di ghepardi, leopardi, antilopi, giraffe, leoni, ippopotami, e più di 400 specie di uccelli.

Sosta a Iringa, incantevole cittadina e centro agricolo, situata a 1600 m di altitudine, per un caffè ed una fetta di torta al Neema Craft, con possibilità di acquisto di prodotti di artigianato creati nei loro laboratori da persone disabili.

Il Neema Crafts Center for People with Disabilities offre opportunità di formazione e lavoro a persone con disabilità, offrendo dignità e speranza a molte persone che in precedenza dipendevano dall’accattonaggio di strada o vivevano nascoste in casa.

Arrivo nel tardo pomeriggio all’ecolodge, situato vicino all’ingresso del Parco, in camere con bagno privato. Cena e pernottamento.

10° giorno – giovedì 8 agosto 2024

Sveglia all’alba e partenza per il safari in jeep all’interno del Parco Nazionale del Ruaha: gli animali del Parco sono più attivi nei momenti più freschi della giornata (alba e tramonto), quindi è importante alzarsi presto per cogliere gli aspetti più affascinanti della natura che ci circonda.

Muovendoci in jeep all’interno del parco, esploreremo l’aspra savana punteggiata da acacie ombrellifere e baobab, costeggiando le magnifiche rive del fiume Great Ruaha, dove si concentrano gli animali durante la stagione secca alla ricerca della poca acqua rimasta. Pranzo al sacco all’interno del Parco.

Ritorno all’ecolodge al tramonto. Cena e pernottamento.

11° giorno – venerdì 9 agosto 2024

Dopo la colazione trasferimento dal Ruaha National Park a Dar es Salaam con arrivo nel tardo pomeriggio. Pranzo al sacco.
Riattraverseremo il Mikumi National Park con possibilità di avvistare giraffe, impala, zebre ed elefanti che si avvicinano alla strada senza particolare timore.

Sistemazione in camere con bagno privato e cena in ostello.

12° giorno – sabato 10 agosto 2024

Partenza con il traghetto dal porto di Dar es Salaam per l’isola di Zanzibar (2 ore di traghetto circa). Attracco a Stone Town, cuore dell’isola, e trasferimento verso il Sud-est dell’isola, caratterizzato da lunghe spiagge bianche e filari di palme da cocco. Arrivo a Jambiani, tranquillo villaggio di pescatori, dove la popolazione vive di pesca, agricoltura e coltivazione di alghe.

Sistemazione in lodge sulla spiaggia e pranzo presso la struttura che ci ospiterà. La struttura è fornita di camere con bagno privato. Pomeriggio di relax in spiaggia, cena e pernottamento.

13° giorno – domenica 11 agosto 2024

Al mattino trasferimento in minibus per il tour delle spezie, per le quali l’isola è rinomata in tutto il mondo, dove saremo inebriati da profumi, colori e… assaggi. La visita include il pranzo.

Dopo pranzo visita di Stone Town, passeggiando tra le stradine affollate che si sviluppano come un labirinto di pietra. L’architettura di Stone Town è un miscuglio di influenze arabe, indiane, europee e africane. L’elemento più caratteristico sono le porte in legno sfarzosamente intarsiate, più antiche delle case in cui sono collocate. Si visiteranno antichi palazzi e il mercato Darajani, il più grande e colorato della città, dagli intensi odori speziati.

Cena al tramonto nei pressi dei Forodhani Gardens, giardini pubblici sul mare e luogo di ritrovo serale. Sarà possibile assaggiare alcune specialità gastronomiche dell’isola, come il polpo alla griglia, pane naan e samosa.

Rientro a Jambiani per il pernottamento.

14° giorno – lunedì 12 agosto 2024

Giornata dedicata al relax in spiaggia di fronte alle sfumature turchesi dell’oceano Indiano, dove si potrà passeggiare sulla barriera corallina nelle ore di bassa marea quando il mare si ritira per diverse centinaia di metri.

Possibilità, per chi lo desidera, e se le condizioni meteorologiche lo permettono, di escursioni in barca a vela con il tradizionale Dhow, snorkeling o visite ad altre isole, lingue di sabbia o atolli (proposte dalla struttura che ci ospita, non comprese nel prezzo e da decidersi in loco). Pranzo presso la struttura.

Lezione di cucina Swahili con cena inclusa in una tipica abitazione zanzibarina. Pernottamento.

15° giorno – martedì 13 agosto 2024

Giornata di relax in spiaggia con la possibilità, per chi lo desidera, e se le condizioni meteorologiche lo permettono, di escursioni (non comprese nel prezzo e da decidersi in loco).

Pranzo libero.

Cena e pernottamento.

16° giorno – mercoledì 14 agosto 2024

Dopo la colazione, giornata libera per gli ultimi acquisti o un tuffo nell’Oceano Indiano. Cena e pernottamento.

17° giorno – giovedì 15 agosto 2024

Prima colazione, tempo a disposizione per relax o attività libere.

Pranzo libero e trasferimento in aeroporto per il rientro in Italia.

Piano voli

Compagnia Partenza Arrivo
Aeroporto Orario Aeroporto Orario
Flydubai Zanzibar 21.30 Dubai 04.15+1
Flydubai Dubai 07.20 Bergamo 12.15

18° giorno – venerdì 16 agosto 2024

Arrivo in Italia

Note di viaggio

Il presente programma potrà essere soggetto a variazioni sia prima che in corso di viaggio per condizioni climatiche, cause organizzative o di forza maggiore. Il costo totale del viaggio da noi indicato non tiene conto di esigenze particolari per camere singole ed esigenze alimentari.

Nessuna vaccinazione è obbligatoria. Viene consigliata la vaccinazione contro la febbre gialla, che è comunque obbligatoria per i viaggiatori maggiori di un anno di età, provenienti da Paesi in cui la febbre gialla è a rischio trasmissione (Kenya, Ethiopia, ecc.), anche nel caso di solo transito aeroportuale, se questo è superiore alle 12 ore e – in ogni caso – se si lascia l’aeroporto di scalo. Prima del viaggio in Tanzania si consiglia di rivolgersi o alla propria ASL o al reparto malattie tropicali più vicino per avere maggiori informazioni sulle profilassi/vaccinazioni più indicate, oltre ad avere l’aggiornamento sui Paesi a rischio febbre gialla (nel caso sopra indicato). Per maggiori informazioni consultare il sito Viaggiaresicuri.

E’ necessario il visto d’ingresso. Obbligatorio il passaporto con validità minima 6 mesi. Tutti i minori devono essere in possesso di passaporto individuale.

Per maggiori informazioni sulle vaccinazioni consultare la propria Asl, per i documenti necessari, clima, abbigliamento ecc. richiedere all’agenzia il documento Prima di partire.

Referente locale

Per tutta la durata del viaggio sarete accompagnati dalla guida ambientale escursionistica italiana di Biosphaera o dalla mediatrice culturale e coordinatrice dell’associazione Mazingira, supportate da guide locali di Mazingira e dallo Staff dell’UEMC.

Livello di difficoltà

Il viaggio richiede un buon livello di adattamento. Le strutture di pernottamento sono di diversa tipologia: alcune più spartane (ostelli per ricercatori, tenda), altre eco-lodge o hotel di livello più alto ma sempre nel rispetto dell’eco-turismo e turismo responsabile. In alcune sistemazioni le camerate potrebbero essere miste, in base alla composizione del gruppo. Non sempre sarà disponibile la camera singola, se richiesta. Il trekking è di media difficoltà, adatto a persone in buono stato di salute. Il viaggio è sconsigliato ai minori di 12 anni.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org.

Per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 18 giorni, per un gruppo di:

Voce Quota individuale
13 persone
Quota viaggio 2900,00 *

*Volo aereo incluso, tasse escluse

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • compensi di intermediazione
  • Volo aereo intercontinentale tariffa fissa di gruppo con compagnia aerea Flydubai, bagaglio in stiva incluso
  • assicurazione medico-bagaglio Filo diretto Assistance (solo per viaggiatori con partenza da territorio italiano)
  • tutti i pernottamenti con colazione
  • tutti i pasti inclusa l’acqua (altri tipi di bevande escluse) tranne 1 pranzo a Zanzibar
  • trasferimenti locali (traghetto, minibus, jeep 4×4, noleggio biciclette)
  • ingressi e visite come da programma
  • volo, spese di vitto – alloggio, compenso per accompagnatore dall’Italia per tutta la durata del viaggio
  • guide locali, rangers e assistenti di campo
  • visite ai progetti locali
  • donazione ai progetti di Mazingira (quota progetto)

Il costo totale espresso non comprende:

  • Tasse aeroportuali (quota indicativa di 140 €)*
  • assicurazione annullamento acquistabile in agenzia in concomitanza con l’iscrizione al viaggio (160 € a persona)
  • supplemento singola totale circa 100 € (soggetta a disponibilità)
  • 1 pranzo a Zanzibar
  • visto di ingresso nel paese (79 € a persona da fare almeno 15 giorni prima della partenza, con procedura in lingua italiana https://www.consolatotanzania.org/visti-online/ oppure 50 dollari a persona nel portale immigrazione tanzaniano, in inglese, https://visa.immigration.go.tz/)
  • spese personali, mance, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate

*le tasse aeroportuali possono subire variazioni fino al momento dell’emissione dei biglietti che avverrà circa 15-20 giorni prima della partenza.

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizione di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 13 persone.


Richiedi un preventivo Stampa programma

Prossime partenze

  • 30/07/24 16/08/24

Completo con lista d’attesa

Viaggi di turismo esperienziale // Tutti i viaggi