Viaggio in Ucraina, weekend a Leopoli

“… e ora, in fretta, soltanto fare
le valigie, sempre, ogni giorno,
e andare senza fiato, andare a Leopoli, dopotutto
esiste, calma e pura come
una pesca. È ovunque” (
Adam Zagajeswki)

Crocevia commerciale all’interno della Confederazione Polacco-Lituana, dalla fine del cinquecento città multiforme grazie alle sue comunità di mercanti polacchi, ruteni, italiani, armeni, tedeschi, ebrei, greci. A partire dal 1772 e sino alla fine della prima guerra mondiale capitale del regno di Galizia e Lodomiria posto sotto l’impero Asburgico, conquistandosi nel giro di un secolo l’appellativo di “piccola Vienna”. Come ha scritto Martin Pollack, “nell’atrio della stazione ferroviaria finiva la Galizia orientale, mentre nella sala d’attesa di seconda classe iniziava l’occidente”. Vittima inerme di alcune tra le pagine più buie del novecento – dalle inutili carneficine della prima guerra mondiale all’Olocausto con la scomparsa pressoché totale della componente ebraica che tra le panche di licei e università di Leopoli vide crescere personaggi come Joseph Roth o Bruno Schulz –, negli ultimi vent’anni è diventata la capitale culturale della nuova Ucraina indipendente.

Durante i cinque giorni di permanenza indagheremo i lasciti storici, culturali e gastronomici di questa città attraverso camminate tematiche e incontri con scrittori e ricercatori locali; scopriremo il Batiar, la sottocultura urbana cresciuta nella Leopoli tra le due guerre mondiali; visiteremo le campagne circostanti con un pranzo in fattoria a base di formaggi locali e danze tradizionali.

Viaggio in Ucraina, weekend a Leopoli
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio in Ucraina

1° giorno 

Arrivo a Leopoli con i seguenti voli:

CompagniaPartenzaArrivo
AeroportoOrarioAeroportoOrario
Austrian AirlinesMilano10:50Vienna12:20
Austrian AirlinesVienna13:00Leopoli15:20

Incontro con mediatore culturale e trasferimento in bus privato presso hotel situato nel centro cittadino.

Nel tardo pomeriggio spostamento presso la villa-museo di Ivan Franko, tra i maggiori scrittori ucraini della seconda metà dell’ottocento. Qui i membri del “Galician Cuisine Club”, collaboratori di Slow Food in Ucraina, ci introdurranno all’eredità gastronomica della regione accompagnati da un ensemble di musica Batiar, la sottocultura urbana cresciuta nella Leopoli tra le due guerre mondiali. Ritorno in hotel. Camere doppie con bagno privato.

2° giorno 

Colazione in hotel. Al mattino visita guidata lungo la “città della tolleranza” e le sue diverse stratificazioni architettoniche sia laiche che religiose, specchio delle innumerevoli comunità nazionali vissute per secoli una accanto all’altra: dalla piazza del Mercato con i suoi edifici opera degli allievi locali dei maestri comacini agli stemmi araldici di San Marco disseminati su palazzi e case; la Chiesa della Dormizione, il cui campanile risente anch’esso degli influssi architettonici italiani e attorno ad essa quella Armena, Domenicana, Gesuita; i tanti palazzi secessionisti di inizio novecento. Accanto a queste influenze occidentali, Leopoli è stata anche centro propulsore di un rinascimento nel campo dell’arte sacra ortodossa a partire dagli inizi del seicento ancor oggi testimoniato dall’iconostasi della Chiesa di S.Parasceva oppure quella della Chiesa della Dormizione.

Pranzo libero. Nel primo pomeriggio presso il Center for Urban History verrà organizzato un incontro con lo scrittore Yuriy Prokhaska dal titolo “La città di libri e scrittori” con una particolare attenzione agli intellettuali formatisi nella Leopoli di inizio novecento come Joseph Roth, Bruno Shulz, Karl Emil Franzos, Joseph Wittlin. Al termine dell’incontro è prevista una camminata tematica lungo la “Leopoli letteraria”. In serata cena in ristorante tradizionale e rientro in albergo. Camere doppie con bagno privato.

3° giorno 

Colazione in hotel. In mattinata visita della vecchia ferrovia asburgica aperta nel 1904.
A seguire In tarda partenza con bus privato per il villaggio di Dmitrovitchi (1,5 ora) dove saremo ospiti della fattoria Chevrette, aperta dal belga Bernard Wilem che produce da anni un’ampia selezione di formaggi locali. Qui pranzeremo accompagnati da un gruppo folcloristico di danze tradizionali. Nel pomeriggio ritorno a Leopoli e cena in ristorante di cucina armena, quindi rientro in albergo. Camere doppie con bagno privato.

4° giorno

Colazione in hotel. Al mattino verrà organizzato l’ultimo momento di riflessione dedicato alla “Leopoli sotto occupazione (1941-1944)” e il processo di “contested memories” che ha caratterizzato il rapporto con questo periodo storico nei decenni successivi alla fine della seconda guerra mondiale. La storica Iryna Starovoyt ci introdurrà a queste complesse tematiche, a seguire camminata nei luoghi della Leopoli occupata (in particolare il ghetto ebraico). Pranzo libero. Nel pomeriggio visita guidata dell’imponente cimitero di Lychakivske della sinagoga e infine passeggiata sulla collina dove sorgeva il castello, per secoli simbolo della città. Cena in ristorante di cucina ebraico-galiziana e pernottamento in hotel. Camere doppie con bagno privato.

5° giorno 

Colazione in hotel. Mattinata libera con la possibilità di visitare i numerosi musei cittadini e trasferimento in aeroporto per il volo di ritorno.

Arrivo a Milano con i seguenti voli:

CompagniaPartenzaArrivo
AeroportoOrarioAeroportoOrario
Austrian AirlinesLeopoli16:00Vienna16:35
Austrian AirlinesVienna17:40Milano19:10

N.B. In attesa di conferma la partecipazione gratuita all’edizione 2019 del festival di musica klezmer “Lviv Klezfest”. In alternativa è prevista la possibilità di assistere ad un concerto di musica klezmer organizzato ad hoc per il gruppo di partecipanti (costo indicativo 15-20 euro a persona).

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori.

Nessuna vaccinazione o visto di ingresso obbligatori.

Passaporto/ Carta di identità: Per poter entrare in Ucraina è necessario possedere il passaporto valido per almeno tre mesi dal momento della partenza. Per quel che riguarda il visto, non è richiesto ai cittadini residenti nella Comunità Europea che intendono soggiornare in Ucraina per meno di 90 giorni.

Referente locale

Il viaggio è completamente accompagnato da un referente locale parlante italiano e profondo conoscitore della cultura ucraina, a cui si affiancherà un accompagnatore dall’Italia di Viaggiemiraggi.

Livello di difficoltà

In questo viaggio saranno utilizzati mezzi pubblici e privati. La presenza di barriere architettoniche ostacola la partecipazione di persone con difficoltà motorie.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org.

È possibile concordare altre date rispetto a quelle proposte: per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto 

Quote a persona per il viaggio di 5 giorni, per un gruppo di:

VoceQuota individuale
20 persone15 persone12 persone
Quota viaggio580,00635,00680,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • assicurazione medico-bagaglio Filodirettoassistance (solo per viaggiatori con partenza da territorio italiano)
  • materiale informativo, incontro pre-viaggio e verifica post-viaggio
  • compensi di intermediazione
  • tutti i pernottamenti in camera doppia con bagno privato
  • trasporti con autobus privato
  • spese vive e compenso della guida locale
  • spese vive accompagnatore dall’Italia
  • incontri con relatori e visite tematiche il secondo, terzo e quarto giorno
  • concerto di musica Batiar il primo giorno
  • spettacolo di danze tradizionali il terzo giorno
  • 1 pranzi e 4 cene (acqua e 1 alcolico/analcolico incluso per pasto)
  • contributo realtà associative locali

Il costo totale espresso non comprende:

  • il volo aereo* di A/R, prenotabile presso l’agenzia ViaggieMiraggi
  • supplemento singola (90 euro a persona)
  • assicurazione annullamento Filodiretto Assistance, acquistabile tramite l’agenzia entro 32 giorni prima della partenza o al momento della conferma del viaggio
  • eventuali supplementi per fluttuazioni del cambio grivna ucraina / euro
  • 2 pranzi non inclusi nel programma (costi indicativi di 10-15 euro a pasto a persona)
  • eventuale concerto di musica klezmer (costo indicativo di 15-20 euro a persona)
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate

*il costo del volo aereo dipende dalla quotazione del biglietto al momento della prenotazione ed è soggetto a riconferma al momento dell’emissione

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 12 persone, il numero massimo di 20. Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.


Richiedi un preventivo Versione stampabile

Prossime partenze

  • 09/05/19 13/05/19
divisorio