Viaggio in Veneto, Conegliano e la magia dell’acqua

Un viaggio alla scoperta di Conegliano, città natale del celebre pittore Giambattista Cima, con un centro storico ricco di palazzi rinascimentali e decorazioni in pietra scolpita e affreschi. Sul colle, a ridosso del centro storico, sorge il Castello, dal quale si ammira la vista dell’ampio scenario pedemontano.
A rendere caratteristico questo territorio sono soprattutto le colline su cui domina incontrastato il reticolo senza fine dei vigneti. Conegliano insieme a Valdobbiadene è diventato infatti il riferimento del Distretto del Prosecco Superiore Conegliano Valdobbiadene Docg, eletto a luglio 2019 Patrimonio Unesco.
Incontreremo un gruppo, nato qualche anno fa, che ha portato avanti una iniziativa per limitare l’utilizzo dei pesticidi nei vigneti nella zona e assaggeremo i prodotti di una rete locale di produttori  che lavora per promuovere e sostenere la produzione alimentare locale e la transizione verso un’agricoltura senza pesticidi di sintesi e OGM.

Si alterneranno trekking urbani e naturalistici nella zona circostante per conoscere alcuni dei tanti sentieri che regala questo ricco territorio, la magia dell’acqua come comune denominatore dei percorsi proposti.

Viaggio in Veneto, Conegliano e la magia dell’acqua
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di Viaggio

1° giorno

Arrivo a Conegliano presto in mattinata. Incontro con il referente locale ed inizio della visita con la guida locale della città, durata circa due ore.

Conegliano è uno dei più importanti centri della sinistra Piave, dall’aspetto signorile e con un notevole numero di palazzi, chiese e monumenti; è oggi il secondo centro abitato della provincia, dopo il capoluogo Treviso.
Passeggiata nel centro storico, l’antica Contrada Granda, edificato prevalentemente lungo via XX Settembre e Piazza Cima, il cuore della città. La via, oltre a contenere le strutture fondamentali del tessuto urbano quali il Duomo, il Teatro Accademia e il Palazzo Comunale, accoglie stupendi Palazzi che sono nati via a partire dal XV secolo.
II Duomo è una pregevolissima costruzione risalente al XIV secolo; la cui facciata, incastonata tra i palazzi della contrada, è coperta dall’elegante struttura ad archi della Scuola dei Battuti.
Sulla facciata è presente un grande affresco, considerato il più vasto affresco murale del Veneto.
All’ interno del Duomo è possibile ammirare la Pala d’Altare del Cima da Conegliano (1459/60-1517/18) uno dei maggiori pittori di scuola veneta del Rinascimento italiano, e altre opere di artisti.
Si visiterà dall’ esterno anche l’antica dimora dell’artista Cima, gli antichi Oratori e la Villa Gera, fino a raggiungere poi il Castello al quale si accede attraverso suggestivi percorsi a piedi, costeggiando le antiche mura carraresi.

Fine della visita guidata e aperitivo ammirando la vista dell’ampio scenario pedemontano, dalle Dolomiti Unesco sino alla laguna di Venezia.

Dopo il pranzo in un agriturismo della zona, si raggiungerà il centro di Cison di Valmarino. Il borgo di Cison rientra nella lista dei Borghi più Belli d’Italia, conosciuto sia per il castello Brandolini, chiamato nel medioevo Castrum Costae e oggi – diventato hotel di lusso sia per il centro storico. 

Incontro con la guida e inizio del trekking.

Dalla piazza di Cison di Valmarino si procede verso nord fino all’ ex Mulino Fiorin, su cui è visibile l’ultima ruota esistente. Un tempo infatti l’acqua del Ruio con tutte le sue canalette dava energia a diversi opifici. Da qui parte il sentiero vero e proprio denominato via dell’Acqua o Via dei Mulini, che si snoda lungo il torrente passando da una sponda all’altra percorrendo dei ponticelli di legno. La nostra passeggiata attraversa dei paesaggi molto vari, in alcuni tratti ci si trova all’ombra del bosco, in altri in spazi più aperti e si possono osservare piccole gole, dirupi, cascatelle e invasi scavati dal continuo scorrere dell’acqua.
Dopo circa 3 km dalla nostra partenza si arriverà al suggestivo Bosco delle Penne Mozze, un memoriale di quasi 2.500 stele in bronzo immerse nel bosco a memoria dei caduti.
Si procederò verso la cascata del Pissol, sorgente del torrente Rujo e successivamente rientro al punto di partenza.

CARATTERISTICHE PERCORSO

LUNGHEZZA: 9 km
DISLIVELLO: 400 m circa
DURATA: quattro ore circa
DIFFICOLTÀ: E (Escursionistica)

In serata trasferimento nell’hotel o bed and breakfast. Cena libera e pernottamento. Sistemazione in camere doppie con bagno privato.

2° giorno

Al mattino dopo la prima colazione ci si dirigerà in auto a Lago di Revine Lago, poco distante da Vittorio Veneto, immerso nella Valmareno tra le Prealpi venete e le colline trevigiane.

Il paesino di Lago, situato sulle rive dell’omonimo specchio d’acqua, è un piccolo borgo con le case in pietra.

II lago di Santa Maria e il lago di Lago sono due specchi d’acqua di origine glaciale che si trovano nelle colline trevigiane e sono chiamati comunemente “Laghi di Revine”. Sono dei siti tutelati a livello europeo e inseriti all’ interno di Rete Natura 2000.
I due laghetti si sono generati dopo il ritiro del ghiacciaio del fiume Piave che qui aveva una delle sue ramificazioni (10.000 anni a.C circa) e oggi sono alimentate dalle piogge e da diverse sorgenti carsiche. Negli anni Ottanta durante dei lavori al canale ivi presente, vennero ritrovati diversi reperti archeologici e resti strutturali di un antico insediamento abitativo preistorico che fanno risalire, in questi luoghi, i primi insediamenti umani all’età del tardo Neolitico (IV millennio a.C.).

Inizio della passeggiata attorno ai Laghi con  una guida escursionistica.

Il percorso si snoda principalmente lungo le sponde dei laghi. Alcune tratte sono in strade secondarie o sterrate.

CARATTERISTICHE PERCORSO
LUNGHEZZA: 10 km circa
DISLIVELLO: assente
DURATA: mezza giornata
DIFFICOLTA’: E (Escursionistica)

Dopo il percorso pranzo in una piccola trattoria situata a Lago.

Il pranzo sarà tutto a base di prodotti di una rete locale di produttori “Retecontadina”, un movimento per la Comunità Alimentare Locale che lavora per promuovere e sostenere la produzione alimentare locale e la transizione verso un’agricoltura senza pesticidi di sintesi e OGM.

A seguire incontro con un gruppo di mamme locali che qualche anno fa ha portato avanti una iniziativa per limitare l’utilizzo dei pesticidi nei vigneti nella zona.

Saluti con la referente locale e fine del viaggio.

Possibilità di proseguire la visita in autonomia di Vittorio Veneto o di altre località nei dintorni.

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori.

I programmi, i trasporti e le sistemazioni nelle strutture ricettive potranno essere modificati in base alle norme nazionali e regionali per la prevenzione da contagio Covid-19.

Sono necessari: vestiti comodi e sportivi, adatti alla stagione, scarponcini, pedule o scarpe con suola adatta a muoversi su terreni accidentali, borraccia d’acqua, snack energetici o merenda al seguito, kway o poncho, bandana o cappellino per il sole, spray anti zanzare e anti zecche durante la stagione calda

Referente locale

Il viaggio è completamente accompagnato da un referente di ViaggieMiraggi e durante le escursioni a piedi da una guida escursionistica locale abilitata.

Livello di difficoltà

Il viaggio è adatto a persone abituate a camminare e che non presentino difficoltà motorie, respiratorie e cardiache. E’ richiesto un minimo di allenamento. La presenza di barriere architettoniche ostacola la partecipazione di persone con disabilità. Il percorso è praticabile in tutte le stagioni.

Il percorso della prima giornata non è adatto ai passeggini.

Quando
Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org
È possibile concordare altre date rispetto a quelle proposte: per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

QUOTA IN VIA DI DEFINIZIONE

Quote a persona per il viaggio di  2 giorni per un gruppo di:

VoceQuota individuale
8 persone6 persone4 persone
195,00210,00260,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • Compensi di intermediazione
  • Un pernottamento in camera privata con bagno
  • Il pranzo del primo e del secondo giorno
  • Due escursioni con guida ambientale e una visita guidate della città
  • Assicurazione RCT di base (copertura propria della Guida AIGAE
  • Assicurazione medico bagaglio Filodiretto Assistance (copre anche costi di cancellazione pernottamenti e spese da sostenere in caso di ricovero per Covid19 – leggi qui le condizioni)
  • Contributo associazione locale
  • Compenso e copertura costi dell’accompagnatore locale

Il costo totale espresso non comprende:

  • Viaggio A/R
  • Supplemento camera singola
  • Assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • La cena del primo giorno
  • Assicurazione infortuni attivabile su richiesta
  • Bevande ai pasti
  • Spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate.

Condizione di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di quattro persone. Il viaggiatore sarà informato 7 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.

Informazioni

Per maggiori informazioni:
• scrivere una e-mail all’indirizzo: italia@viaggiemiraggi.org


Richiedi un preventivo Stampa programma

Prossime partenze

  • 24/10/20 25/10/20

Ti accompagnerà

Irene

Valigia e passaporto sempre pronti per partire, questa è una regola che Irene non ha mai disatteso. “Vagabonda” è la connotazione positiva che le hanno spesso affibbiato per il tanto girovagare, da quando inizia l’avventura nel mondo del turismo tradizionale e poi nel 2007 approda al turismo responsabile. In ViaggieMiraggi si occupa di programmazione vendita di paesi asiatici e africani.

Irene