Viaggio nelle Langhe, tra enogastronomia e poesia

IN MINIVAN

La Langa è un variegato dispiegarsi di orizzonti, con castelli e torri, cantine e sapori, un alternarsi di noccioleti e viti e di terre dai colori differenti. In ogni stagione la Langa riserva stupore e meraviglie.

Il nostro viaggio inizia a Canelli, la capitale del Moscato, vino dolce e gentile, dai profumi e sentori di primavera. Qui andremo a visitare una bellissima realtà sociale che coniuga la storia dei prodotti del territorio con quella di persone che arrivano da continenti lontani. Poi Bubbio, che ci attende per una degustazione dei vini dell’Alta Langa, e Murazzano, dove scopriremo in un piccolo borgo storie di solidarietà, letteratura e buon cibo.

Non mancherà una giornata dedicata all’ambiente con la visita ad una riserva del WWF e una passeggiata a Roccaverano per assaporare tra le case medioevali la famosa Robiola.

Ma la Langa non è solo gastronomia, vini, natura e colori, è anche terra di autori, come Cesare Pavese che ha raccontato l’identità contadina e l’orgoglio testardo del lavorare la terra. Per scoprirlo andremo a Santo Stefano Belbo il suo borgo natio, dove visiteremo la sua casa e ci faremo raccontare le storie della sua vita. Torneremo poi a Bubbio, per salutarci o proseguire il viaggio…

Nel programma di 7 giorni è anche prevista una tappa ad Acqui Terme, soprannominata “La Bollente” per le sue terme note fin dall’epoca romana, passando per piccoli borghi e degustando ottimi vini. Ma forse non tutti sanno che… Acqui è rinomata anche per l’ottima pasticceria che non possiamo non assaggiare!

I profumi, i sapori e i colori non ci lasceranno indifferenti. La Langa è sempre pronta ad accoglierti con altri percorsi.

Viaggio nelle Langhe, tra enogastronomia e poesia
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio nelle Langhe

1° giorno

Ritrovo a Canelli in mattinata.

Pranzo e passeggiata per la cittadina, capitale dello spumante. Dopo la visita trasferimento all’ agriturismo e sistemazione nelle camere.

Segue passeggiata per raggiungere una cantina famosa in tutte le Langhe per aver ottenuto la prima certificazione bio.

Ritornando verso l’agriturismo possiamo ammirare, se il tempo ci è clemente, un bellissimo tramonto sulle colline dell’Alta Langa. Ci attende un’ottima cena di benvenuto, preparata con cura e con i prodotti locali scelti dalla “agrichef” Paola.

Dopo cena, al fresco, leggiamo un passo di Cesare Pavese, cantore di questa terra.

Pernottamento in agriturismo, sistemazione in camera doppia con bagno privato.

2° giorno

Oggi ci attende la visita a Murazzano. Percorriamo la “strada romantica delle Langhe”.

La quota altimetrica (793m), la vicinanza delle Alpi Marittime, le lande erbose che lo circondano, conferiscono al paese un’aria montana che lo contraddistingue dagli altri centri vicini. La torre medioevale che sovrasta Murazzano affianca l’antico castello dei primi anni del ‘300.  Visitiamo il Parco Letterario, nel verde e nei vicoli del paese ci immergiamo nei racconti di Beppe Fenoglio, le pagine del “Partigiano Jonny” prendono vita. Il “negozio di cose futili”, i “radiatori dei camion tedeschi”, di cui parla Fenoglio, sono visibili, reali…

A Murazzano incontriamo anche una realtà sociale molto interessante per comprendere il mondo delle migrazioni. Il pranzo è libero.

Lungo la strada del ritorno sostiamo in borghi persi tra le colline di questo spicchio di Langa, accompagnati dalle pagine di Fenoglio. In uno di questi ci fermiamo per un aperitivo in torre e cena sulla terrazza delle Langhe dove tra piatti della tradizione e un ottimo Dolcetto o Alta Langa attenderemo le stelle.

Rientriamo al nostro agriturismo in tarda serata.

Pernottamento in agriturismo, sistemazione in camera doppia con bagno privato.

3° giorno

Dopo una ricca colazione partiamo alla scoperta dell’oasi naturalistica del WWF.

Il verde, la quiete e il paesaggio ci riportano in pace con noi. Quest’oasi protegge un paesaggio storico. Boschi, vigne e vecchie cascine hanno mantenuto l’ambiente intatto e variegato, creando un’armonia tra la natura e le attività umane.

Un delizioso pic-nic con specialità langarole ci attende dopo la piacevole visita.

Nel pomeriggio ci spostiamo alla volta di Roccaverano, la piccola capitale della Langa Astigiana.

Il paese sorge su una collina isolata. Circondato dalla chiostra di torri che ne hanno garantito la difesa per secoli, Roccaverano è avvolto in una dimensione mitica che sembra protesa al di là e al di sopra del tempo. Nelle terse giornate estive dalla torre più alta si scorge il mar Ligure. Passeggiamo tra i vicoli, ogni casa, portone e chiesa raccontano una storia.

Roccaverano è anche robiola e non possiamo sottrarci alla visita, con degustazione, di un piccolo produttore locale. Questo formaggio millenario ci conquisterà.

Rientriamo a Bubbio in tempo per la cena. Una breve passeggiata tra i vigneti serale ci renderà il sonno più lieve.

Pernottamento in agriturismo, sistemazione in camera doppia con bagno privato.

4° giorno

La colazione ci attende e poi, attraverso le colline tra boschi e vigne, partiamo destinazione Santo Stefano Belbo. Un buon caffè nel bar della piazza, dove è possibile ammirare due preziose biciclette, ci porta dentro l’anima del paese. Qui è nato Cesare Pavese, uno dei più grandi scrittori e poeti del ‘900. In paese ancora oggi rivive, ad ogni angolo un ricordo, una descrizione lo ricorda.

Passeggiamo in direzione della Fondazione Cesare Pavese, dove accompagnati dalla guida museale visiteremo anche la chiesa sconsacrata dei S.S. Giacomo e Cristoforo dove venne battezzato lo scrittore e la sua casa natale.

A pranzo saremo ospitati in un ottimo ristorante con menù langarolo. Dopo pranzo ci immergiamo nei percorsi Pavesiani, con letture in alcuni luoghi salienti. Terminiamo al tramonto con la degustazione di vini accompagnati da salumi locali presso un piccolo produttore. Sorseggiando il “nettare degli dei” ammiriamo il tramonto sulla Langa.

Il tempo di rientrare e la cena ci attende. Il dopo cena lo trascorriamo tra chiacchiere e poesie su Pavese.

Pernottamento in agriturismo, sistemazione in camera doppia con bagno privato.

5° giorno

Dopo la colazione ci dirigiamo alla scoperta di piccoli e suggestivi borghi, lasciando le Langhe ed addentrandoci nel Monferrato. Durante il tragitto ci fermiamo nel paese natale di Augusto Monti. Ci inerpichiamo alla scoperta dei borghi aggrappati alle colline da dove godiamo di spettacolari scenari.
Pranzo libero.
Proseguiamo il nostro tour tra le dolci colline del Monferrato per arrivare nell’agriturismo dove alloggeremo fino al termine della vacanza.
Un bel tramonto a bordo piscina è quello che ci vuole per assaporare la magia del luogo. Cena presso agriturismo.

Pernottamento in agriturismo, sistemazione in camera doppia con bagno privato.

6° giorno

Oggi scopriremo la storia degli amaretti morbidi e il paese che ha dato i natali ad un grande della musica italiana. Saliremo in un punto panoramico da cui si gode di una vista mozzafiato a 360°. Dopo il pranzo (libero) scenderemo ad Acqui Terme, soprannominata “La Bollente”, famosa fin dall’epoca dei romani per le sue acque fumanti, incastonata come un raro gioiello tra vigneti e paesaggi. Nel 2014 è diventato Patrimonio Mondiale UNESCO per la sua bellezza mozzafiato.

7° giorno

Termina qui la nostra vacanza,

Termina qui la nostra vacanza, dopo la colazione un ultimo giretto per il paese.
Il sapore vero di Langa e Monferrato, terre assolate e verdi, dure e dolci come i loro frutti, la vite e la nocciola, l’abbiamo sentito e fatto nostro. Ci salutiamo con una frase di Pavese che racconta tutto il suo essere:

“Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c’è qualcosa di tuo e che anche quando non ci sei, resta ad aspettarti”.
“Finché si avranno passioni, non si cesserà di scoprire il mondo “
Cesare Pavese.

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori. Delle attività previste durante il viaggio non sono da considerarsi facoltative le visite alle comunità e ai progetti.

Referente locale

Ci accompagneranno Stefano, mediatore culturale e Presidente di SOLE Onlus, e Valeria, accompagnatrice turistica. Entrambi hanno una profonda conoscenza della città che amano visceralmente.

Livello di difficoltà

Il viaggio e le escursioni previste dal programma non presentano difficoltà particolari, è particolarmente indicato per le famiglie ed è accessibile a viaggiatori di tutte le età in buono stato di salute. Tuttavia la presenza di alcune barriere architettoniche può ostacolare la partecipazione di persone con difficoltà motorie.

Quando

Il presente programma è aperto tutto l‘anno per date da concordare. Per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 7 giorni per un gruppo di:

VoceQuota individuale
8 persone6 persone
Quota viaggio690,00760,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende: 

  • compensi di intermediazione
  • materiale informativo, incontro pre-viaggio e verifica post viaggio
  • cena di benvenuto (bevande escluse)
  • 2 degustazioni di prodotti locali
  • una degustazione con assaggi
  • pernottamenti in camera doppia
  • noleggio pulmino
  • Assicurazione medico bagaglio Filodirettoassistance (copre anche costi di cancellazione pernottamenti e spese da sostenere in caso di ricovero per Covid19 – leggi qui le condizioni)
  • ingressi e visite guidate: Fondazione Cesare Pavese
  • quota progetto
  • spese e compenso accompagnatori e guide locali
  • escursioni previste da programma

Il costo totale espresso non comprende:

  • i pasti e le bevande, ad eccezione della cena di benvenuto
  • supplemento camera singola
  • il costo del carburante
  • transfer per/da Canelli su richiesta
  • assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate
  • eventuali attività in autonomia

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 6 persone. Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.

Informazioni

Per maggiori informazioni: scrivere una e-mail all’indirizzo: italia@viaggiemiraggi.org


Richiedi un preventivo Stampa programma

Ti accompagnerà

Stefano

Stefano è nato con la bicicletta, ricorda ancora i primi slalom tra gli alberi dei giardini torinesi. La sua passione lo porta alle corse da giovanissimo e poi alle granfondo. La bicicletta per Stefano è sinonimo di libertà, di scoperta e di benessere. Per questo motivo ha compiuto cicloviaggi in Olanda, Danimarca e nel 2021 la Trieste Torino lungo l’argine del Po. Nelle lunghe ore in sella ama osservare il paesaggio e quando è possibile fermarsi in piccole osterie e sentire le chiacchere dei frequentatori. La bici è il mezzo per sentire il mondo circostante, il vento che cambia ad ogni curva, il sole che imperla la fronte, la pioggia che batte sulle braccia e sulle gambe, il canto di un gallo lontano… Dal 2018 anni segue i bambini di una società ciciclistica cercando di trasmettergli i valori di questo splendido sport che è il ciclismo.  Accompagnatore Cicloturistico abilitato dalla Regione Piemonte e accompagnatore e-bike SIEB Stefano è pronto per accompagnarvi alla scoperta di luoghi insoliti della sua città, Torino e delle Langhe dove ha le sue radici. Non solo ciclismo, Stefano ha fondato nel SOLE, un’associazione di volontariato che promuove i valori della giustizia sociale e dell’uguaglianza impegnandosi in Mozambico, Sud Africa, Kenya e Italia. Dal 2019 è Ability Advisor esperto di turismo accessibile. Fa parte di Italian Steps nodo della rete di ViaggieMiraggi in Piemonte ed è anche creatore e accompagnatore insieme a Paola e Valeria di tour in Sud Africa e Mozambico.

Stefano

Valeria

Valeria è accompagnatrice turistica abilitata. Nata a Torino, è innamorata della sua città e della sua Regione, che non si stanca mai di esplorare e guardare con gli occhi del viaggiatore, scoprendone in continuazione nuovi angoli e aspetti sorprendenti. È specializzata nel turismo incoming per gli stranieri e fondatrice di Italian Steps, che offre soggiorni e tour in Italia con visite a località meno note del nostro Paese, abbinate all’insegnamento della lingua italiana.
È esperta di Turismo Accessibile, con qualifica di Turismo Accessibile Advisor.

Insieme a Paola e Stefano è anche creatrice e accompagnatrice di tour in Sud Africa, per quali hanno ricevuto dall’Ente del Turismo Sudafricano la qualifica di South African Specialist, e Mozambico. Con Roberta, inoltre, è accompagnatrice in Irlanda dove, molti anni fa, ha iniziato le sue esplorazioni zaino in spalla e autostop, entrando in contatto con luoghi e persone con cui ha stabilito rapporti che permangono.

Valeria