Viaggio in Sardegna, Carnevale tra Marmilla e Barbagia

In Carnevale degli antichi riti

Un viaggio lento nel passato che dalle morbide colline della Marmilla ci porta nel cuore della Barbagia.
Accompagneremo i ritmi inebrianti e misteriosi dei Mamuthones e Issohadores che, con i suoni dei loro campanacci, danzano tra la folla in onore del dio Dionisio, dio bambino della fertilità e della vegetazione, che ogni anno muore e rinasce come la Natura. Ci immergeremo nella magia della giostra equestre della Sartiglia, una delle poche corse all’anello ancora presenti in Europa e, col fiato sospeso, seguiremo la “corsa alla stella” di Su Componidori e dei suoi cavalieri, dai quali dipenderà la buona o cattiva sorte della fecondità dei raccolti dell’anno.
Passeremo dai ritmi festanti del Carnevale ai  ritmi lenti dell’esperienza creativa del saper fare artigiano

Viaggio in Sardegna, Carnevale tra Marmilla e Barbagia
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio

1° giorno 

Le donne cominciavano ad apprendere…
nella giovinezza, tessevano intrecci che si alternavano in un
crescendo compositivo e colorato sempre più complesso
quasi a voler simulare un percorso gioioso e sereno della propria vita.
Mani che tramandano…Trame che raccontano…

Incontro in mattinata  con le  referenti locali alla stazione di Uras-Mogoro e primo spostamento verso Mogoro, il più grande centro della Marmilla, eletto tra i primi cinque comuni più virtuosi d’Italia per l’impronta ecologica.

Sistemazione in B&B e pranzo condiviso con prodotti stagionali a km 0.

Nel pomeriggio laboratorio esperienziale di tessitura presso Su Trobasciu, cooperativa di tessitrici tutta al femminile, attiva da circa 40 anni, che preserva la lavorazione dei tessuti con i telai manuali tradizionali e custodisce quell’antico e magico saper fare.

Cena libera e pernottamento.

2° giorno 

Se vuoi un Carnevale che non c’è ne un altro su tutta la terra vattene a Mamoiada che lo inaugura il giorno di Sant’Antonio: vedrai l’armento con maschere di legno, l’armento muto e prigioniero, i vecchi vinti, i giovani vincitori. Un Carnevale triste, un Carnevale delle ceneri, storia nostra d’ogni giorno, gioia condita con un po’ di fiele e aceto, miele amaro.
S. Cambosu, Miele Amaro

Ritrovo in mattinata e partenza per Mamoiada alla volta del Carnevale sardo tradizionale per antonomasia dove, accompagnati dalle donne di Meskes, scopriremo e vivremo usi e costumi di questo piccolo centro, gioello di Barbagia.

Nel centro storico visiteremo la  bottega di un celebre mascheraio del paese, che ci mostrerà le fasi di lavorazione della tradizionale maschera del carnevale mamoiadino e successivamente, con un’allegra lezione di danza, impareremo i passi del ballo sardo, per poter poi partecipare nel pomeriggio al momento dedicato alla socialità per eccellenza: i balli in piazza.

Pranzo tipico presso una locanda.

Nel pomeriggio assisteremo alla sfilata delle maschere tradizionali.

Cena libera e pernottamento.

3° giorno 

Ritrovo e visita guidata al museo delle maschere di Mamoiada.

Pranzo presso un ristorante tipico locale.

Nel pomeriggio ci sposteremo a Orgosolo, il paese più passionario della Sardegna, famoso in tutto il mondo per i celebri murales che decorano tutto il centro storico e le montagne del Supramonte che lo circondano.  Qui, faremo un tour dei murales: tinte sui muri che narrano le fatiche, le denunce e le grandi conquiste di una piccola comunità che s’intrecciano armonicamente agli eventi e alle lotte politiche di respiro mondiale.

In serata trasferimento a Oristano e sistemazione presso la struttura ricettiva.

Cena libera o consigliata e pernottamento.

4° giorno 

Vestitelo Massaieddas
a terra non deve toccare
un Dio ne dobbiamo fare
per tutto il giorno di carnevale.
Ha la maschera di luna
e il cavallo guarnito di fiori
deve sfidare la fortuna
per questo egli è il Componidori.
Vinicio Capossela, Componidori

In mattinata ritrovo presso B&B e passeggiata nel centro storico della cittadina di Oristanodove vivremo la magica atmosfera della Sartiglia: cavalli e cavalieri mascherati per una giostra medioevale dalle tradizioni antichissime, per una sfida alla sorte in cui convivono usanze e culture tramandate nei secoli. 

Pranzo presso un bistrot locale.

Nel primissimo pomeriggio, sorseggiando la tipica vernaccia locale, assisteremo alla corsa alla stella, momento clou della manifestazione e successivamente alle spettacolari pariglie.

Cena libera e pernottamento.

5° giorno 

Ritrovo presso il B&B per i saluti di “A si biri cun salludi!” e trasferimento alla stazione dei treni, da dove i partecipanti raggiungeranno in autonomia l’aeroporto di partenza.

Note di viaggio

Date e eventuali variazioni sul programma possono essere concordate con l’agenzia.

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, alle festività e alle esigenze dei viaggiatori. I referenti locali segnaleranno ai partecipanti eventi culturali e festività nel territorio, di conseguenza le attività legate al programma potranno subire modifiche in accordo con il gruppo.

Si segnala che i prodotti eno-gastronomici offerti saranno esclusivamente stagionali e a Km 0, ove possibile biologici.

Il pacchetto è rimodulabile su più o meno giorni.

Si prega di comunicare tempestivamente eventuali intolleranze, allergie ed altre esigenze alimentari.
(L’agenzia non si assume la responsabilità qualora si verifichino problematiche relative ad allergie o intolleranze alimentari non dichiarate)

Referente locale

Durante il soggiorno ci sarà l’affiancamento dei referenti dell’associazione di promozione sociale Mariposas de Sardinia socia di ViaggieMiraggi ONLUS e referente locale VeM Sardegna.

Livello di difficoltà

Il presente programma non presenta particolari difficoltà.

Quando

Il presente programma è valido per i giorni compresi da Sabato 2 Marzo 2019  a Mercoledì  6  Marzo.

Per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia.

Quanto

Quota a persona per il viaggio di 5 giorni/4 notti

VoceQuota individuale
3-4 persone5-8 persone9-12 persone
Quota viaggio500,00470,00450,00
Bambini 4-10 anni250,00250,00250,00
Bambini 0-3 anniGratisGratisGratis

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • compensi di intermediazione
  • 4 pernottamenti in camera doppia con colazione
  • tutti i pranzi
  • laboratorio esperienziale di tessitura
  • accompagnamento al carnevale mamoiadino
  • visita guidata alla bottega del Mascheraio
  • lezione di ballo sardo
  • ingresso museo delle Maschere
  • visita guidata ai Murales di Orgosolo
  • biglietto in tribuna corsa alla stella Sartiglia
  • degustazione vernaccia locale
  • quota associativa APS Mariposas de Sardinia – ViaggieMiraggi Sardegna e diritti di agenzia
  • spese e compenso accompagnatore

Il costo totale espresso non comprende:

  • il viaggio di andata e ritorno per la Sardegna
  •  trasferimenti in treno o con altri mezzi
  • le cene
  • supplemento camera singola ( € 20,00 a notte)
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate

Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 3 persone.
Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero di partecipanti.

Iscrizioni

Per il termine e le modalità di iscrizione consultare la pagina Come viaggiamo.

Informazioni

Per maggiori informazioni :


Richiedi un preventivo Versione stampabile

Prossime partenze

  • 02/03/19 06/03/19

Ti accompagnerà

Mariposas de Sardinia

L’Associazione Mariposas de Sardinia, che in dialetto campidanese significa Farfalle di Sardegna, nasce dall’incontro tra quattro giovani donne e soprattutto amiche: Angelica, Laura, Silvia e Viola.

Nonostante percorsi di studio, vita e lavoro differenti, ci siamo ritrovate a immaginare e realizzare un sogno comune: vivere e conoscere una Sardegna autentica e vitale, che stupisce ed emoziona di fronte alla sua natura selvaggia, alla potenza dei suoi antichi rituali, alle sue unicità artigianali e ai misteri della sua storia.

Promuoviamo un turismo sostenibile, lento, naturale ed esperienziale che immerge il viaggiatore nel vissuto e nella storia della comunità locale,  toccandone tutti i sensi.

Dai magici incontri con luoghi e persone, come abili tessitrici, tessiamo i viaggi di VeM, ricchi di colore, passione, genuinità e poesia…

 

Mariposas de Sardinia
divisorio