Viaggio in Sardegna, tra Barbagia, Ogliastra e Marmilla

Le vie d'incanto delle Janas

Durante la giornata stanno nelle loro case di roccia a tesser stoffe in telai d’oro, mentre al calar del sole ballano all’ombra delle grandi macchie di fillirea.

Grazia Deledda – Canne al vento

 

Un viaggio all’insegna del magico mondo delle Janas, le fate della mitologia sarda, che si racconta vivessero nelle casette di pietra, le “domus de Janas” e tramandarono alle donne sarde la meravigliosa arte della tessitura.

Un itinerario tra Barbagia, Ogliastra e Marmilla alla scoperta degli ancestrali simboli e delle leggende della cultura sarda, degli antichi saperi delle comunità agropastorali e delle meraviglie della Natura, con i suoi boschi, grotte, altipiani, fiumi, sorgenti e cascate…

Una Sardegna da ammirare lentamente e con leggerezza di cuore per lasciarsi trasportare con gli occhi della meraviglia in luoghi senza tempo…

Viaggio in Sardegna, tra Barbagia, Ogliastra e Marmilla
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio in Sardegna

1° giorno

Ritrovo all’aeroporto di Cagliari-Elmas nel pomeriggio, incontro con le referenti locali e spostamento verso la Barbagia di Seùlo, dove raggiungeremo Sadali, il paese dell’acqua, primo e unico ecomuseo in Sardegna.

Sistemazione nel B&B e cena di conoscenza del gruppo di viaggio presso un agriturismo dove degusteremo i piatti della tradizione locale, cucinati con prodotti stagionali a km 0.

Illustrazione del programma di viaggio e pernottamento.

2° giorno

Giornata interamente dedicata agli itinerari dell’Ecomuseo delle acque della Barbagia di Sadali: in mattinata percorreremo insieme ad un’esperta guida locale il Sentiero delle Fate dove tra boschi, anfratti di pietra e alture si dice vivano esseri fantastici. Cullati dal suono dello scroscio dell’acqua, dal cinguettio degli uccelli e dalle note del vento tra le foglie degli alberi del bosco, arriveremo alla cascata de Su stampu e’ Su Turnu. Sulla strada di rientro ci addentreremo nella suggestiva grotta Is Janas, una delle cavità naturali più grandi  dell’isola, che conserva le tracce di un’antica leggenda: qui si dice che tre Janas, vissero e morirono…

Pranzo presso un ristorante nel bosco e a seguire visita guidata del centro storico: andremo alla scoperta di rare bellezze storiche, archeologiche e paesaggistiche, che si celano tra le strette stradine di un paese dove ruscelli e sorgenti danno vita a Su paradisu abbau, “Il paradiso dell’acqua”.

In serata, spostamento a Ulassai, cena libera e pernottamento.

3° giorno

In mattinata, ci dedicheremo alla conoscenza di Ulassai, paese che sorge  tra i “tacchi calcarei” dell’ Ogliastra: ancora un museo a cielo aperto, in armonia tra architettura cittadina, natura e opere d’arte.

Inizieremo la giornata con una sessione di yoga/meditazione. A seguire, faremo un’escursione tra i tacchi e conosceremo la storia dell’artista Maria Lai, la “Jana” per eccellenza, nonché la cittadina più celebre di Ulassai. Parleremo della sua opera più celebre, un’eccellente sintesi simbolica che unisce la comunità all’ambiente circostante.

Dopo il pranzo pic-nic, andremo a conoscere la Cooperativa di tessitrici  “Su Marmuri”, composta da cinque donne che da oltre trent’anni si dedicano con passione al proprio lavoro, riproponendo con maestria le antiche tecniche di lavorazione con il telaio. I loro prodotti affiancano al repertorio decorativo tipico dell’artigianato della Sardegna, nuovi motivi sviluppati in collaborazione con artisti locali quali la stessa Maria Lai.

In serata cena libera e pernottamento.

4° giorno

Dopo la colazione, ci sposteremo verso Villa Sant’Antonio, comune adagiato tra l’altipiano della Giara e il Monte Arci, dove accompagnati dalla nostra guida visiteremo le Necropoli pre-nuragiche Is Forrus e le sue Domus de Janas (Case delle Fate), considerate tra le più spettacolari dell’isola. 

Spostamento a Mogoro e light lunch. Nel pomeriggio, dopo la sistemazione nella struttura ricettiva, faremo visita ad un laboratorio artigianale di tappeti e arazzi realizzati su telai manuali coordinato dalla cooperativa Su Trobasciu, realtà tutta al femminile, protagonista nella creazione di manufatti di grande pregio e unicità. 

Rientro in struttura, cena e pernottamento.

5° giorno

Su richiesta, possibilità di visita guidata ai quartieri storici della città, quali Marina e Castello, a seconda degli orari di partenza dei partecipanti.
Trasferimento, in autonomia, all’aeroporto per il volo di rientro.

Note di viaggio

l presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori.

I programmi, i trasporti e le sistemazioni nelle strutture ricettive potranno essere modificati in base alle norme nazionali e regionali per la prevenzione da contagio Covid-19.

Si prega di comunicare tempestivamente eventuali intolleranze, allergie ed altre esigenze alimentari.

(L’agenzia non si assume la responsabilità qualora si verifichino problematiche relative ad allergie o intolleranze alimentari non dichiarate)

Referente locale

Durante il soggiorno ci sarà l’affiancamento dei referenti di ViaggieMiraggi, per introdurre i visitatori nel “vissuto” del territorio e favorire l’incontro con gli operatori locali e con le specificità dei luoghi.

Livello di difficoltà

Il viaggio non presenta difficoltà e le escursioni sono di livello turistico, adatte anche a bambini, adulti fuori allenamento ed anziani in buono stato di salute.

Il presente programma non presenta particolari difficoltà. In caso di persone con difficoltà motorie si prega di verificare con l’agenzia eventuali limitazioni nel trasporto o barriere architettoniche.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org
È possibile concordare altre date rispetto a quelle proposte: per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia

Quanto

Quota a persona per il viaggio di 5 giorni/4 notti per un gruppo di:

VoceQuota individuale
6-8  persone9- 12 persone
Quota viaggio585,00560,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • 4 pernottamenti in camera doppia
  • I pranzi del 2°, 3° e 4° giorno
  • Le cene del 1° e 4° giorno
  • Le visite guidate “Sentiero delle fate”, grotta “Is Janas” e centro storico a Sadali
  • Sessione di yoga/meditazione e escursione ai tacchi di Ulassai
  • Visita ai laboratori di tessitura a Ulassai e a Mogoro
  • Visita guidata alle Domus de Janas di Villa S. Antonio
  • Diritti di agenzia
  • Assicurazione medico bagaglio Filodirettoassistance (copre anche costi di cancellazione pernottamenti e spese da sostenere in caso di ricovero per Covid19 – leggi qui le condizioni)
  • Spese e compenso accompagnatore
  • Compensi di intermediazione

Il costo totale espresso non comprende:

  • il viaggio di andata e ritorno per la Sardegna (aeroporto di Cagliari-Elmas)
  • eventuale spostamento in treno da Cagliari centro all’aeroporto (euro 1,30)
  • la cena del 2° e 3° giorno e i pranzi del 1° e 5° giorno
  • supplemento camera singola (euro 20,00 a notte a persona)
  • eventuale visita guidata ai quartieri storici di Cagliari 
  • Assicurazione annullamento acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione.

Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 5 persone. Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero di partecipanti.

Informazioni

Per maggiori informazioni:


Richiedi un preventivo Stampa programma

Prossime partenze

  • 07/12/22 11/12/22
  • 08/03/23 12/03/23
  • 07/04/23 11/04/23

In via di conferma

Ti accompagnerà

Mariposas de Sardinia

L’Associazione Mariposas de Sardinia, che in dialetto campidanese significa Farfalle di Sardegna, nasce dall’incontro tra quattro giovani donne e soprattutto amiche: Angelica, Laura, Silvia e Viola.

Nonostante percorsi di studio, vita e lavoro differenti, si sono ritrovate a immaginare e realizzare un sogno comune: vivere e conoscere una Sardegna autentica e vitale, che stupisce ed emoziona di fronte alla sua natura selvaggia, alla potenza dei suoi antichi rituali, alle sue unicità artigianali e ai misteri della sua storia.

Promuovono un turismo sostenibile, lento, naturale ed esperienziale che immerge il viaggiatore nel vissuto e nella storia della comunità locale, toccandone tutti i sensi.

Dai magici incontri con luoghi e persone, come abili tessitrici, tessono i viaggi di VeM, ricchi di colore, passione, genuinità e poesia…

 

Mariposas de Sardinia
divisorio