Viaggio in Guatemala, tra Atitlan e Tikal con il COE

Viaggio zaino in spalla

Percorrere il Guatemala con lo zaino in spalla lasciandosi sorprendere dai suoi ritmi quotidiani, dai colori, dalla gente e dalla natura. Il livello delle strutture è spartano e si utilizzeranno il più possibile mezzi di trasporto locali. Si passerà da Antigua per poi raggiungere i paesaggi del Lago Atitlan, immergersi nei villaggi Maya e incontrare un progetto sociale. Si andrà poi verso nord e, attraversando il paese, si arriverà al sito archeologico di Tikal passando per il meraviglioso parco di Semuc Champey. Viaggeremo insieme al COE, Centro Orientamento Educativo

Viaggio in Guatemala, tra Atitlan e Tikal con il COE
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio in Guatemala

1° giorno – domenica 23 dicembre

Partenza dall’Italia. Arrivo nel tardo pomeriggio a Ciudad de Guatemala e trasferimento ad Antigua per la sistemazione e pernottamento.

2° giorno – lunedì 24 dicembre

Giornata di visite ad Antigua.

Antigua è un piccolo gioiello coloniale incastonato in una vallata circondata da tre vulcani; dichiarata Patrimonio Culturale dell’Umanità dall’UNESCO.

Sarà possibile visitare il centro storico di Antigua, la sua Plaza de Armas e la famosa Calle del Arco. Nei dintorni ci sono: il “Museo del Cioccolato” dov’è raccontata la storia della nascita della cioccolata e l’importanza del cacao per i Maya, la “Casa del Jade” dov’è possibile ammirare una delle più grandi collezioni di Giada, la pietra sacra per i Maya, ed il coloratissimo “Mercado de Artesania”.

In serata celebrazioni per la Vigilia di Natale e rientro in hotel per il pernottamento.

Upgrade: Tours del Caffè, Trekking Vulcano Pacaya

3° giorno – martedì 25 dicembre

Giornata dedicata alla visita di Antigua. Si salirà di prima mattina presso il Cerro de la Cruz per ammirare la città dall’alto per poi tornare nel cuore cittadino e visitare il centro storico, il Palazzo dei Capitani Generali, la Cattedrale di Santiago, la chiesa di San Francesco, il Convento di Nostra Signora della Merced in stile barocco, e il Convento dei Cappuccini, costruito nel 1725.

Durante tutta la giornata vedremo tutti i gruppi etnici delle zone limitrofe ad Antigua vestiti con i loro migliori abiti tradizionali per partecipare alle celebrazioni della messa.

In serata cena libera e rientro in hotel.

4° giorno – mercoledì 26 dicembre

Dopo colazione è previsto il trasferimento verso il Lago Atitlan.

Il Lago Atitlan è un grande lago situato su un altopiano del Guatemala e noto come uno dei più bei laghi del mondo. Il bacino del lago è di origine vulcanica e occupa un’enorme caldera formata da un’eruzione di 84 mila anni fa. Sulle sponde del lago sorgono diversi villaggi di pescatori rimasti quasi intatti nei secoli, ognuno specializzatosi in diverse attività commerciali e le cui popolazioni indigene si vestono ancora con gli abiti tradizionali.

Arrivo presso Panajachel, il paesino più grande fra i 12 che si affacciano sul Lago Atitlan. Si passeggerà sul lungo lago con una splendida vista dei vulcani San Pedro e Toliman arrivando al colorato mercato artigianale di tanti prodotti tipici.

Si pranzerà presso il mercato ortofrutticolo locale proseguendo verso San Antonio Palopò, un piccolo paesino specializzatosi nella realizzazione di ceramiche. Verranno visitati alcuni laboratori e la sua piccola chiesetta con vista sul lago.

Ritorno a Panajachel per la cena e pernottamento.

5° giorno – giovedì 27 dicembre

In mattinata visita del famoso mercato di Chichicastenango, uno dei mercati più belli e folcloristici del Guatemala, massima espressione dei colori, della fede religiosa che mescola il cristianesimo con l’ancestrale religione Maya e la ricchezza culturale di questo Paese. Si visiterà anche il cimitero della cittadina.

Fra i guatemaltechi Chichicastenango è conosciuto come il luogo dove si incontrò il Popol Vuh, il libro sacro che narra l’origine dell’umanità.

Nel pomeriggio rientro a Panajachel e trasferimento in barca a San Juan la Laguna.

6° giorno – venerdì 28 dicembre

La mattinata sarà dedicata alla visita di due progetti:

il Centro Maya: un’associazione senza scopo di lucro che offre educazione e riabilitazione attraverso la musica, danza e teatro, alle persone con disabilità della comunità di San Juan la Laguna.

A seguire visita della onlus italo-guatemalteca Alma de Colores, nata per promuovere l’integrazione lavorativa dei ragazzi e delle ragazze del Centro Maya. Per questa ragione è nato un bellissimo ristorantino con annesso orto biologico dove lavorano i ragazzi del Centro.

Momenti di conoscenza e relazione con gli operatori e gli utenti del progetto e pranzo conviviale presso il ristorante del progetto.

Nel pomeriggio sarà possibile fare un’ esperienza di sauna tradizionale (Temescal) o visitare la cooperativa di contadini cafetaleros “La Voz” dove la cooperazione italiana sviluppa il progetto “CafèyCaffé”.

Pernottamento a San Juan la Laguna.

7° giorno – sabato 29 dicembre

In mattinata si visiterà il paesino di Santiago Atitlan, famoso per l’artigianato tessile Tzutuhil, e per il sincretismo religioso, ovvero la fusione dei riti cattolici con quelli Maya. Si visiterà il mercato, la chiesa e la piazza centrale. Sarà possibile vedere anche il Maximon.

Il Maximon è una statua raffigurante lo spirito ancestrale dell’abuelo, il nonno saggio, al quale i credenti offrono alcool e sigarette mentre gli sciamani cantano le preghiere in lingua maya. 

Nel pomeriggio rientro ad Antigua Guatemala e pernottamento.

8° giorno – domenica 30 dicembre

In mattinata trasferimento all’aeroporto La Aurora di Città del Guatemala e volo per Flores.

Flores è una bellissima isola circondata dal Lago di Petén Itza, nel nord del Guatemala.

Pernottamento nell’Isola di Flores.

9° giorno – lunedì 31 dicembre

In mattinata visita al parco archeologico di Tikal, la città Maya meglio conservata al Mondo. Il sito è circondato da una fitta foresta in cui è possibile ammirare numerosi animali quali scimmie e numerosi uccelli.

Nel pomeriggio rientro a Flores. Possibilità di fare Kayak nel Lago. In serata preparazione al capodanno.

Cena e pernottamento a Flores.

10° giorno – martedì 01 gennaio

In mattinata trasferimento a Rio Dulce, un paesino nel sud-est del Guatemala, stretto fra il Lago di Izabal, il più grande del Guatemala, e il Rio Dulce, un canale naturale che sbocca nel mar dei Caraibi.

Pernottamento in un lodge nella foresta.

11° giorno – mercoledì 02 gennaio

Visita di Livingston, una città completamente diversa rispetto a tutte le altre del Guatemala in quanto ci vive i garifuna, diretti discendenti degli schiavi africani portati dagli inglesi a lavorare nelle piantagioni di canna da zucchero.

Nel tardo pomeriggio rientro a Rio Dulce e pernottamento nel lodge.

12° giorno – giovedì 03 gennaio

In mattinata escursione alla cascata termale di “Finca Paraiso“, circondata da una fitta vegetazione. Pomeriggio libero.

Possibilità nel pomeriggio di visitare il sito archeologico maya di Quiriguà.

Pernottamento nel lodge a Rio Dulce.

13° giorno – venerdì 04 gennaio

In mattinata si riparte verso Città del Guatemala, indicativamente 5 ore di viaggio. Giornata dedicata al viaggio di rientro.

Cena e pernottamento in albergo.

14° giorno – sabato 04 gennaio

A seconda dell’orario del volo internazionale, è possibile visitare Plaza de la Constituciòn ed il Mercato Centrale.

Trasferimento in aeroporto, disbrigo delle formalità di imbarco e volo per l’Italia.

15° giorno – domenica 6 gennaio

Arrivo in Italia. Fine del viaggio.

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori. Nessuna vaccinazione o visto di ingresso obbligatori. Obbligatorio il passaporto con validità minima 6 mesi. Tutti i minori devono essere in possesso di passaporto individuale. Per maggiori informazioni sulle vaccinazioni consultare la propria Asl; per i documenti necessari, clima, abbigliamento ecc. richiedere all’agenzia il documento Prima di partire. Le strutture ricettive possono rivelarsi spartane, non è garantito il bagno privato così come la possibilità di avere la stanza singola per tutte le sistemazioni.

Referente locale

L’Associazione Centro Orientamento Educativo – COE, Ong con sede legale a Barzio LC e sedi operative a Barzio (LC), Milano, Yaoundé (Camerun) e Kinshasa (R.D. Congo), fondata da Don Francesco Pedretti nel 1959 a Milano e da 45 anni impegnata anche all’estero, è un’associazione che realizza progetti di sviluppo sociale, educativo e culturale in Italia, in Africa, Asia e America Latina. Dal 1991 organizza a Milano Il Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina. Dal 1974 membro della FOCSIV- Federazione Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario.

Livello di difficoltà

Il viaggio richiede una grande capacità di adattamento. I trasferimenti sono previsti con i mezzi pubblici, in alcuni casi potrebbe essere opportuno noleggiare un mezzo privato. Le sistemazioni saranno presso piccoli alberghi gestione locale, guest house, con bagno in comune. La presenza di barriere architettoniche ostacola la partecipazione di persone con difficoltà motorie. Non vi sono controindicazioni per persone adulte o anziane, a condizione che siano in grado di seguire tutte le tappe previste dall’itinerario e che dimostrino flessibilità e spirito di adattamento. I pasti sono consumati presso piccoli ristoranti locali.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org

È possibile concordare altre date rispetto a quelle proposte previo accordi con l’accompagnatore. Per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet.

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 15 giorni, per un gruppo di:

VoceQuota individuale
10 persone6 persone
Quota viaggio1370,001560,00

PER I DETTAGLI SULLA SCHEDA PREZZO TRASPARENTE CONTATTARE L’AGENZIA

Il costo totale espresso comprende:

  • compensi di intermediazione
  • assicurazione medico-bagaglio Filo diretto Assistance (solo per viaggiatori con partenza da territorio italiano)
  • materiale informativo, incontro pre viaggio e verifica post – viaggio
  • tutti i pernottamenti (non possiamo garantire l’eventuale uso della singola durante tutto il viaggio)
  • trasporti interni in pulmini, lancia, tuc-tuc e mezzi privati
  • copertura spese, volo e compenso dell’accompagnatore dall’Italia per i 15 giorni di affiancamento
  • ingressi ai parchi e musei, come da programma
  • tutti i pasti
  • quota sostegno progetto Alma de Colores

Il costo totale espresso non comprende:

  • il volo aereo* di A/R, prenotabile presso l’agenzia ViaggieMiraggi e tasse aeroportuali (a partire da €1100)
  • supplemento singola (circa  € 150) da riconfermare al momento della prenotazione
  • assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • eventuali supplementi di carburante o tasse di ingresso/uscita dal paese
  • eventuali supplementi per fluttuazioni del cambio dollaro/euro
  • modulo ESTA per eventuale passaggio del volo aereo per gli Stati Uniti (circa $ 14,00)
  • i trasporti extra in taxi per eventuali visite libere
  • bevande alcoliche o extra pasto
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate

*il costo del volo aereo dipende dalla quotazione del biglietto al momento della prenotazione ed è soggetto a riconferma al momento dell’emissione

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizioni di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 6 persone, il numero massimo è di 9. Il viaggiatore sarà informato 30 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti. Date ed eventuali variazioni sul programma possono essere concordate con l’agenzia.


Richiedi un preventivo Versione stampabile

Prossime partenze

  • 23/12/18 06/01/19

In via di conferma

divisorio