“Weekend” a piedi in Veneto: storia e natura del monte Pelmo

Nel cuore delle Dolomiti, fra Cadore e Zoldano, cammineremo per due giorni tra montagna e storia. Protagonista il Monte Pelmo, con la sua inconfondibile forma di immenso trono, attorno al quale ci muoveremo così da esplorarlo e ammirarlo da tutti i lati, più morbido e multiforme verso sud, più imponente e impervio verso nord.
Notevoli anche i panorami verso i vicinissimi
Civetta e Antelao e verso molte altre cime dolomitiche. Scopriremo il piccolo borgo di Zoppè di Cadore e la sua storia quasi millenaria con i tipici tabià in stile zoldano, fra cui l’ultracentenario Mas de Sabe. Ci saranno anche il grande masso calcareo con le impronte di ben tre dinosauri diversi e la strada del formai, che per secoli è stata utilizzata per portare a valle i prodotti dei malgari.

“Weekend” a piedi in Veneto: storia e natura del monte Pelmo
foto di A.Melchiorri
divisorio

Il viaggio giorno per giorno

Programma di viaggio

1° giorno

Arrivo autonomo a Zoppè di Cadore (BL), punto di partenza del trekking e ritrovo per le ore 8.30.
Partiamo dall’isolato e suggestivo paesino di Zoppè di Cadore e ci portiamo sul versante zoldano
per visitare il vetusto Mas de Sabe. Passiamo poi per alcune caratteristiche frazioni, con i loro
tipici tabià, prima di risalire verso il Pelmo e andare a vedere le impronte dei dinosauri. Quindi,
dopo essere passati attorno al Pelmetto ed entrati in Val Fiorentina, ci portiamo in vista della
parete nord e del rifugio Città di Fiume, dove pernotteremo.

CARATTERISTICHE DELLA TAPPA
SVILUPPO e DURATA (soste escluse): 16 km – 7/8 ore
DISLIVELLO IN SALITA: 1100m
Sistemazione in rifugio, cena e pernottamento.

2° giorno

Colazione e partenza a piedi.
Entreremo a contatto diretto con la montagna, in un terreno roccioso, con
l’impegnativa attraversamento della forcella Val d’Arcia, costeggiando tutto il versante orientale
del Pelmo da nord a sud, fino al Rifugio Venezia. Da qui il percorso si fa nettamente più agevole,
passando per Casera di Rutorto e la vicina cascata, prima di un comodo rientro verso l’abitato di
Zoppè.

CARATTERISTICHE DELLA TAPPA
SVILUPPO e DURATA (soste escluse): 14 km – 7 ore
DISLIVELLO IN SALITA: 650m

Termine del viaggio e rientro verso casa

Note di viaggio

Il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori.

I programmi, i trasporti e le sistemazioni nelle strutture ricettive potranno essere modificati in base alle norme nazionali e regionali per la prevenzione da contagio Covid-19.

Sono necessari: zaino da 30/40 litri, scarponcini da trekking in buone condizioni, capi tecnici “a
strati” (traspirante, termico), giacca antipioggia/antivento, qualche capo di ricambio per la sera,
sacco a pelo leggero, bastoncini da trekking, occhiali da sole, torcia frontale, borraccia da almeno
1,5 litri, una piccola scorta di cibo (panini, frutta, snack, barrette, integratori energetici).


Si prega di comunicare tempestivamente eventuali intolleranze, allergie ed altre esigenze alimentari. (L’agenzia non si assume la responsabilità qualora si verifichino problematiche relative ad allergie o intolleranze alimentari non dichiarate)

Referente locale

Durante il soggiorno ci sarà l’affiancamento di una locale Guida ambientale escursionistica, esperta del territorio

Livello di difficoltà 

Trekking “zaino in spalla” (si pernotta in rifugio) di medio/alta difficoltà (livello 3/3); si affrontano
mediamente circa 7½ ore di cammino (soste escluse) con dislivelli complessivi (salita+discesa) di 1750 m.

Adatto ad escursionisti allenati ed in buone condizioni di salute, presenta un tratto ripido e tecnicamente più impegnativo nella discesa dalla Forcella Val d’Arcia, dove è richiesto passo fermo e confidenza con terreni instabili. I sentieri sono ben segnalati.

Quando

Il presente programma è valido per le date indicate nel sito www.viaggiemiraggi.org
Per maggiori informazioni vedere il documento Come viaggiamo, consultabile sul sito internet o richiedibile direttamente in agenzia. 

Quanto

Quote a persona per il viaggio di 2 giorni per un gruppo di:

VoceQuota individuale
5 persone
Quota viaggio220,00

Il costo totale espresso comprende:

  • Compensi di intermediazione
  • 1 pernottamento in rifugio con camera multipla con bagno condiviso
  • 1 prima colazione e 1 cena
  • compenso e spese vive Guida ambientale escursionistica
  • Assicurazione RCT di base
  • Assicurazione medico bagaglio Filodirettoassistance (copre anche costi di cancellazione pernottamenti e spese da sostenere in caso di ricovero per Covid19 – leggi qui le condizioni)   

Il costo totale espresso non comprende:

  • Viaggio A/R
  • Assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • Assicurazione infortuni attivabile su richiesta
  • Spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate.

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione

Condizione di realizzazione

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 5 persone, il numero massimo è di 10 persone.

Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.

Informazioni

Per maggiori informazioni:


Richiedi un preventivo Stampa programma

Prossime partenze

  • 21/07/21 22/07/21

In via di conferma

Ti accompagnerà

Axel

Nato nel 1975 al mare ma adottato fin da piccolo dalle montagne dolomitiche. Di formazione scientifica, da sempre appassionato di viaggi e letture, ho sviluppato negli anni un approccio olistico e la passione per i lunghi cammini.

Guida Ambientale Escursionistica della Cooperativa Mazarol, socio AIGAE e CAI, Accompagnatore Turistico e Accompagnatore di eBike. Sono un amante della vita all’aria aperta e del camminare in mezzo alla natura, che stimo la mia vera maestra di vita!

Axel
divisorio