Solidarietà a favore del popolo curdo

17 Ottobre 2019

ViaggieMiraggi vuole dare un chiaro messaggio di solidarietà a favore del popolo curdo ed esprimere la più profonda indignazione nei confronti della Turchia per il vigliacco attacco alla comunità curda nel disprezzo totale di tutti i diritti internazionali.

La nostra cooperativa opera e ha operato sempre in collaborazione con ONG e associazioni che si occupano con macro e micro progetti di alleviare il gap socio-economico provocato dai paesi cosiddetti “del Nord del Mondo” di cui fa parte anche il nostro. Siamo nati per costruire viaggi che facciano conoscere, oltre alle bellezze dei luoghi visitati, anche le contraddizioni e le ingiustizie che sono presenti nel mondo e per portare oltre a un aiuto in termini economici anche il nostro messaggio di vicinanza alle popolazioni più deboli, contro tutte le forme di violenze e sopraffazione, di guerra e ingiustizie.

Nella storia della nostra cooperativa ci eravamo già espressi in tal senso nel 1999-2000 quando in Italia scoppiò il “caso Ocalan”. La situazione di questi giorni ci porta a nuove considerazioni e a condividere la campagna di boicottaggio sull’acquisto di prodotti turchi (facilmente individuabili dalle prime tre lettere del codice identificativo “869”). Per quanto possiamo fare noi e per quanto riguarda i nostri viaggi, ci impegniamo per i viaggi che verranno programmati e confermati da ora in avanti a non utilizzare la compagnia aerea di bandiera turca.

Da anni ormai non effettuiamo viaggi in Turchia e continueremo a non farlo con questa situazione di oppressione.

Dire NO al regime di Erdogan e all’aggressione contro il popolo curdo significa difendere i valori di solidarietà, uguaglianza e giustizia sociale che condividiamo da sempre.

250 Compagni di viaggio.

Partecipa alla Campagna Soci 2020 di ViaggieMiraggi!

Diventa anche tu un nostro compagno di viaggio e cammina insieme a noi! Scopri come diventare socio>>>